PALLANUOTO: COPPA ITALIA, SI QUALIFICA IL POSILLIPO

20/09/2020 In Pallanuoto

Si qualifica il Posillipo che accede alla fase successiva!

Nella terza e ultima delle tre gare complessive per le qualificazioni di Coppa Italia alla Scandone, seconda per i rossoverdi, i ragazzi di Roberto Brancaccio vincono per 12-10 sui cugini della Rari Nantes Salerno, che ha visto il debutto per una manciata di minuti sul finale del figlio d’arte Tommaso Silipo. Una gara tranquilla che impenna il ritmo sul finale, come ben dimostrato dal risultato, figlio di un gioco serrato negli ultimissimi minuti.

Segna per primo il Posillipo, ma i primi due tempi si chiudono in totale parità: 3-3/2-2/; il terzo dimostra la superiorità dei padroni di casa che chiudono col largo vantaggio di 5-1. Il quarto e ultimo tempo è quello davvero all’ultimo gol, con un risultato di 2-4.
Dalla metà del terzo tempo la gara pare farsi in discesa per i padroni di casa che difendono benissimo con un più che bravo Spinelli e con la stessa dimestichezza, altrettanto bene attaccano. Sbaglia poco la squadra di Brancaccio fino ad allora e il risultato si legge sul tabellone, ma le ingenuità commesse nell’ultimo quarto, con gli ennesimi rigori per il Salerno, portano la squadra ospite ad accorciare una distanza ben conquistata dai rossoverdi.

Gli ultimi tre minuti e mezzo sono i più tesi per ambo gli schieramenti, divisi da un +4 del Posillipo, che il Salerno accorcia a +3 grazie al rigore centrato quando alla fine del tempo regolamentare di minuti ne mancano poco più di 2 e mezzo. 12-10 ad un solo minuto e mezzo dalla fine in una gara qualificazione ad alto rischio per il Posillipo, reo di un calo di concentrazione che fortunatamente non ne pregiudica la vittoria.

Per Brancaccio: “Break decisivo nel terzo tempo, ben interpretato dai ragazzi nonostante un’iniziale cattiva gestione dell’uomo in più nei primi due tempi”.

Girone C (Napoli) CN Posillipo – RN Nuoto Salerno 12-10
CN Posillipo: Lamoglia, Iodice, M. Di Martire, Picca, Mattiello, Telese, J. Parrella, J. Lanfranco, Silipo, Bertoli, Baraldi, Saccoia, Spinelli. All. Brancaccio
RN Salerno: Santini, M. Luongo, Esposito, Sanges, Scotti Galletta, Gallozzi, Tomasic, Cuccovillo, Elez, Parrilli, Fortunato, Pica, Taurisano. All. Citro.
Arbitri: Gomez e Alfi.
Note: parziali 3-3, 2-2, 5-1, 2-4. Usciti per limite di falli Tomasic (S) nel secondo tempo e Parrella (P) nel quarto tempo.

Foto di Nunzio Russo

| Area Comunicazione

PALLANUOTO: COPPA ITALIA, VINCE L’ORTIGIA MA BUONA PRESTAZIONE DEL POSILLIPO

19/09/2020 In News, Pallanuoto

10-7 PER L’ORTIGIA LA PRIMA SFIDA DI COPPA ITALIA ALLA SCANDONE

La prima delle tre sfide per le qualificazioni di Coppa Italia termina 10-7 con l’Ortigia che vince sui padroni di casa del Posillipo, che dalla loro conquistano il primo dei quattro tempi per 3 gol a 1.

Tutti in vasca alle ore 19.00, senza pubblico ovviamente, e con le dovute precauzioni da Covid19, tra mascherine e distanze. Ma in acqua è un’altra storia con le due compagini che se la giocano ad armi da definire pari, con i parziali che narrano di una solita Ortigia e di un piuttosto agguerrito Posillipo, così come si preannunciava alla vigilia della due giorni: 1-3/5-2/3-1/1-1, dove a decretare la vittoria siciliana sul tabellone è stato il terzo dei quattro tempi regolamentari.

Ad aprire la danza di reti è però un convincente Posillipo, ad un minuto dal fischio di inizio, e nello stesso prima tempo arriva anche l’unico rigore della gaa, a favore dell’Ortigia. Nel Posillipo, da segnalare i due esordi in prima squadra di Agostino Somma (classe 2004) e Lorenzo Telese (classe 2002), entrambi con buone prestazioni. Tre le espulsioni definitive da tabellino, per somma di falli tra le fila siciliane.

Per i rossoverdi, comunque, nulla da recriminare come sottolinea l’allenatore Roberto Brancaccio: “È stata una buona partita, i primi due tempi sono stati giocati molto bene. Nel terzo siamo calati un po’ ma sapevamo che poteva accadere. È chiaro che potevamo gestire meglio alcune situazioni ma nel complesso è stata una buona gara. Dal canto avversario, è venuta fuori la loro qualità natatoria, soprattutto negli due ultimi tempi”.

La corsa alla qualificazione per il Posillipo riprenderà domani, alle ore 18.30 contro i cugini della RN SALERNO.

| Area Comunicazione

PALLANUOTO: COPPA ITALIA, SABATO E DOMENICA ALLA SCANDONE LA DOPPIA SFIDA PER IL POSILLIPO

18/09/2020 In News, Pallanuoto

PRIMA SFIDA UFFICIALE PER LA SQUADRA DI A1

La squadra di pallanuoto del Circolo Nautico Posillipo sarà impegnata sabato e domenica alla Scandone di Napoli nella doppia sfida per le qualificazioni di Coppa Italia. I rossoverdi affronteranno alle ore 19.00 di sabato 19 settembre, gli avversari siciliani dell’Ortigia, mentre domenica 20 alle ore 18.30 la sfida sarà contro i cugini della RN Salerno.

Quella del prossimo weekend non è la prima uscita del Posillipo, ancora agli ordini dell’allenatore Roberto Brancaccio: martedì scorso, infatti, i ragazzi si sono aggiudicati il Trofeo Scotti-Galletta, buon auspicio per la nuova stagione che prenderà il via col campionato di Seria A il prossimo 3 ottobre.

Il Posillipo arriva alle sfide di Coppa Italia con una compagine orfana di Tommi Negri (dopo 14 anni in calottina rossoverde) e di Luca Marziali ma con gli importanti innesti di Fabio Baraldi e Zeno Bertoli, di fatto nati tra le fila del Posillipo e tornati a casa in questa stagione oltre al portiere Andrea Lamoglia.

Una squadra più matura, in termini di età media innalzata, che ne guadagna sicuramente in esperienza grazie ai numerosi senatori e al gioco già collaudato anche dei più giovani, tra cui Roberto Spinelli, oramai al terzo anno atleta del Posillipo e con grandi potenzialità, supportate all’occorrenza dal nuovo acquisto.

Il Posillipo scenderà in acqua con alle spalle due mesi circa di allenamenti che hanno dato a Brancaccio la possibilità di collaudare il gruppo, pronto all’importante test che lo aspetta domani: “È la prima partita ufficiale dell’anno“, ha detto Brancaccio, “e ce la giochiamo contro l’Ortigia, una squadra già rodata e forte di importanti innesti di qualità. Sarà un test notevole e subito importate per capire a che punto siamo noi. Sappiamo che ci giochiamo la qualificazione col Salerno, data la posizione dell’Ortigia e ci impegneremo per portare a casa questo primo risultato“.

| Area Comunicazione

PALLANUOTO: IL POSILLIPO VINCE LA PRIMA EDIZIONE DEL TROFEO “MARIO SCOTTI-GALLETTA“

15/09/2020 In News, Pallanuoto

È IL POSILLIPO A VINCERE LA PRIMA EDIZIONE DEL TORNEO DI PALLANUOTO “MARIO SCOTTI-GALLETTA” NELLE ACQUE DI SANTA LUCIA

I rossoverdi l’hanno spuntata in semifinale contro la Canottieri Napoli per poi vincere in finale contro la R.N. SALERNO per 9-13 (2-4, 2-2, 5-3, 0-4). Ad arbitrare Gomez F. e Pascucci. Una finale quella disputata dai rossoverdi in netta superiorità sugli avversari che non riescono mai ad andare in vantaggio. In rete sul finale di gara, Giuliano Mattiello, Julien Lanfranco, Fabio Baraldi e Zeno Bertoli.

La prima uscita stagionale per il Posillipo ha visto tra le sue fila i due “nuovi” arrivi in realtà vecchie conoscenze rossoverdi, Bertoli e Baraldi, appunto: Bertoli, tra i primi ingaggi, e Baraldi, di recente a completare la rosa, giocatore con grande esperienza nazionale e internazionale.

Naturalmente soddisfatto l’allenatore del Posillipo Roberto Brancaccio: “In questa prima partita c’era da provare la squadra, e devo dire che sono molto contento dall’approccio e dalla parte tattica; c’è tanto da lavorare ma abbiamo un’ottima base anche grazie ai nuovi arrivi, giocatori di esperienza che sapranno fare anche squadra con i più giovani”. Brancaccio plaude poi ai soliti noti Mattiello e Massimo Di Martire, per la buona prestazione di grande valore e non solo a loro: “In questo torneo ho alternato i tre portieri Spinelli, Lamoglia e Lindstrom (Spinelli è stato anche premiato come miglior portiere) e ne sono rimasto colpito; ovviamente ora è tutto rimandato alle due sfide di Coppa Italia”, conclude Brancaccio, “che ci aspettano sabato e domenica alla Scandone”.

| Area Comunicazione

NUOTO: CAPRI-NAPOLI, FOTOGALLERY

11/09/2020 In News, Nuoto

Si è svolta, con arrivo al Circolo Posillipo, l’edizione internazionale “open” 2020 della Capri-Napoli.

Hanno preso parte alla manifestazione 25 atleti suddivisi tra Solo, Duo e Staffette affrontnando i 36 km del percorso con partenza alle ore 8 da Le Ondine beach Club a Marina Grande a Capri ed arrivo presso le acque antistanti il Circolo Nautico Posillipo.

Questi i risultati:

SOLO:

  • Michele Barbuscia (ITA): 8h 05′ 10″
  • Laura Volpi (ITA): 8h 07′ 24″
  • Ned Denison (IRL): NO TIME
  • Josè Sanz (ESP): DNF
  • Maurizio Mastrorilli (ITA): DNF

DUO:

  • San Mauro BcSoft (ITA): 8h 09′ 08″

STAFFETTE:

  • Thebris Nuoto PG (ITA): 6h 58′ 30″
  • Sorrento Infinity (ITA): 7h 16′ 36″
  • C.N. Posillipo (ITA): 7h 17′ 11″

Qui i risultati finali completi

Fotogallery a cura di Nunzio Russo

| Area Comunicazione

AL CIRCOLO POSILLIPO LA CAPRI-NAPOLI

09/09/2020 In Casa Sociale, News, Nuoto

IL PRESIDENTE SEMERARO: “IL MARE È SENSO DI APPARTENENZA”

Il mare è vita e libertà, soprattutto in questi tempi così difficili. E nel caso del mare di Posillipo, è anche appartenenza: è per questo che siamo felici che una competizione come la Capri-Napoli (non ufficiale) arrivi nello specchio antistante il nostro Circolo

A presentare la competizione non ufficiale in programma Venerdì 11 Settembre, è il Presidente del Posillipo Vincenzo Semeraro. La prova è valevole quale selezione per il trofeo Farmacosmo del 2021. L’arrivo è previsto intorno alle ore 15:00

In acqua si tufferanno (partenza da Le Ondine Beach Club alle 8 e arrivo nello specchio di mare antistante il Circolo Posillipo) 25 nuotatori: cinque quelli iscritti alla prova “Solo”, che emuleranno le imprese degli atleti professionisti provando a segnare il tempo minino (7 ore) valido per qualificarsi alla Capri-Napoli del prossimo anno e sono: l’irlandese Ned Denison, lo spagnolo Josè Ramon Sanz Rodenas e gli italiani Michele Barbuscia, Maurizio Mastrorilli e Laura Volpi. A completare il quadro degli atleti al via il doppio formato da Giuseppe Di Mare e Ivano Vano e le tre staffette del Circolo Nautico Posillipo, del Sorrento Infinity e dell’Asd Thebris.

Ringraziamo Luciano Cotena per aver voluto che la gara terminasse al Posillipo”, aggiunge infine il vice presidente sportivo del Circolo, Antonio Ilario: “Il nostro sodalizio è da sempre e sarà sempre casa di tutti gli sport“.

| Area Comunicazione

NUOTO: EMANUELE RUSSO SETTIMO AI CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI

18/08/2020 In News, Nuoto

Torna a festeggiare un ottimo risultato Emanuele Russo, il talento del nuoto del Circolo Posillipo che si è classificato 7º assoluto al Campionato Italiano Assoluto Open di Piombino, conquistando il titolo di Campione Italiano e 1º europeo Cadetti ed entrando di diritto nell’Olimpo dei grandi.

Un tempo strepitoso quello di Russo, che con 1h e 53′, giunge al traguardo a pochissimo dal campione olimpico Gregorio Paltrinieri (1h 52′), dal medagliato terzo alle Olimpiadi Olivier e da Mario Sanzullo e battendo atleti che andranno a disputare le prossime Olimpiadi.

Una prestazione di livello altissimo quella di Russo, reduce dal Terzo Posto alla 56ª edizione della Gara Internazionale “Traversata dello Stretto”, con un tempo che regala all’atleta e al Circolo Posillipo la soddisfazione per aver raggiunto un risultato che premia il duro lavoro di Emanuele, e del suo allenatore Rosario Castellano.

| Area Comunicazione

NUOTO: EMANUELE RUSSO TERZO ASSOLUTO NELLA TRAVERSATA DELLO STRETTO

02/08/2020 In News, Nuoto

IL NUOTATORE POSILLIPINO STABILISCE ANCHE IL NUOVO RECORD PER I CADETTI

Terzo assoluto e primo Cadetti: un risultato straordinario quello di Emanuele Russo, nuotatore del Circolo Posillipo, alla 56ª edizione delle gara internazionale “Traversata dello Stretto – 6,2 Km”, disputatasi oggi.

Russo si è piazzato dopo Andrea Manzi e Marcello Guidi, battendo atleti di grande livello come il vicecampione del Mondo Matteo Furlan, il vincitore della scorsa edizione della competizione Pasquale Sanzullo, il vincitore della Capri-Napoli, Francesco Ghettini e tanti altri campioni, in una gara ad alto valore agonistico, un’edizione che mai prima d’ora aveva visto gareggiare così tanti atleti di enorme livello.

L’alfiere del Posillipo, ha avuto una tenuta di gara praticamente perfetta durante la quale ha solcato la corrente dello Stretto di Messina da solo, contando sulle sue forze e sulla guida dell’allenatore Rosario Castellano e del barcaiolo Paolo Donato, per poi aggregarsi a Manzi e a Guidi alla boa, e insieme a loro terminare la gara con un meritatissimo terzo posto.

Classe 2000 contro i classe ‘97, il terzo posto gli è valsa anche la vittoria assoluta della categoria Cadetti con record assoluto della manifestazione categoria Cadetti, con il tempo di 48’56”, staccando di minuti chi lo seguiva. Un risultato eccezionale che adesso proietta Emanuele Russo tra i primi atleti in Italia.

Un orgoglio per il sodalizio rossoverde, come ci tiene a sottolineare il Vicepresidente sportivo Antonio Ilario: “Atleti come Emanuele rappresentano in pieno l’animo sportivo del nostro Circolo, e ci rendono fieri dei valori che discipline come il nuoto riescono a trasmettere. Ottenere poi dei risultati del genere, ci gratifica per gli sforzi compiuti nel sostenere lo sport e tutti i nostri atleti”.

Prossimo appuntamento i Campionati Italiani assoluti a Piombino dal 17 al 21 Agosto, dove Russo gareggerà sulle distanze 10, 5 e 2,5 km.

| Area Comunicazione

PALLANUOTO: CONCLUSA AL POSILLIPO LA 1ª EDIZIONE DEL BEACH WATERPOLO TOURNAMENT

24/07/2020 In News, Pallanuoto

OTTIMI RISULTATI, MA IL VERO VINCITORE È STATO LO SPORT: HANNO VINTO L’ENTUSIASMO, LA SANA COMPETIZIONE, L’AGONISMO E LA VOGLIA DI TORNARE A GIOCARE!

Si è conclusa con questi straordinari risultati la prima edizione del Beach Waterpolo Tournament, il torneo a cinque squadre, tra cui una rappresentanza straniera, disputatosi il 21-22 e 23 luglio al Circolo Nautico Posillipo. Organizzato dal sodalizio rossoverde, il torneo ha coinvolto cinque club, 150 giovanissimi per tre categorie di atleti dagli 11 ai 17 anni, per il Posillipo allenate da Davide Truppa (U13), Francesco Falco (U15) Gennaro Mattiello (U17), preparatore atletico Giuseppe Casadei.

Il Posillipo, l’Acquachiara, la Canottieri, il San Mauro, con le formazioni under 13, 15 e 17, si sono dunque sfidate nell’entusiasmante susseguirsi di gare con l’eccezionale partecipazione della rappresentativa inglese del Naples Waterpolo Camp, per la categoria Under 17.

A portare a casa il primo posto sono state per l’U13A, il Circolo Posillipo; per l’U15A, il San Mauro; per l’U17 il Circolo Posillipo. Consegnata una targa all’arbitro Filippo Massimo Gomez.

La giornata finale del torneo è stata anche l’occasione per salutare, festeggiandolo con affetto con i compagni di quella che è diventata ormai la sua ex squadra, Tommi Negri, al quale il Presidente del Circolo Nautico Posillipo Vincenzo Semeraro ha consegnato una targa ricordo per gli alti valori umani e sportivi che incarna.

In questo torneo ha davvero vinto lo sport”, ha sottolineato Roberto Brancaccio, allenatore della prima squadra di pallanuoto del Posillipo: “e al di là dei risultati, sicuramente belli e importanti, la nostra soddisfazione è stato vedere con quanto entusiasmo i ragazzi hanno preso parte a questa prima edizione“. “Il nostro Circolo si identifica con lo sport“, ha aggiunto il vicepresidente sportivo Antonio Ilario, “che oggi si è esaltato nella pallanuoto ma che ogni giorno si esalta con tutte le discipline del nostro Circolo, nonostante le difficoltà. In fondo, citando Pierre de Coubertin, lo sport va cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla“.

| Area Comunicazione