PALLANUOTO – CAMPIONATO SERIE A1 2016-17 – 19ª GIORNATA

17/03/2017 In News, Nuoto e Pallanuoto

18 MARZO 2017 ORE 18,00 NAPOLI – PISCINA COMUNALE “FELICE SCANDONE”
CIRCOLO NAUTICO POSILLIPO – BOGLIASCO 1951

Dopo la bella parentesi internazionale, che ha visto l’Italia, nella bolgia della piscina olimpica di Palermo, battere la Russia per 12-9 (2-2, 2-2, 4-1, 4-4) e qualificarsi per le finali della World League, in programma a Mosca dal 20 al 25 giugno, conquistando il primo posto del girone C europeo, grazie anche alle due reti del posillipino Vincenzo Renzuto Iodice, torna il Campionato con il Circolo Nautico Posillipo pronto ad affrontare, di nuovo, il Bogliasco, dopo il recupero della sesta giornata, disputatosi in terra ligure il 7 marzo, che i rossoverdi hanno vinto per 13-9, conquistando la quarta vittoria consecutiva dopo quella del derby con la Canottieri Napoli, quella con l’Ortigia e quella con il Savona.

Continuare la striscia positiva è, senza alcun dubbio, l’obiettivo del Posillipo che con 37 punti, ad una sola lunghezza dai cugini della Canottieri Napoli, impegnati a Busto Arsizio contro la terza forza del Torneo lo Sport Management Verona, vuole tentare il sorpasso per conquistare la quarta posizione in classifica. Una partita comunque delicata, quella con il Bogliasco, da non sottovalutare e da affrontare con tanta determinazione per avere altre conferme della crescita del collettivo, sicuramente in grado di gestire al meglio le insidie che i liguri, assetati di punti per uscire dalla zona calda della classifica, non mancheranno di costruire per dare filo da torcere ai posillipini, come ci spiega il tecnico rossoverde Mauro Occhiello:Mauro_Occhiello
La squadra in questo ultimo periodo si sta plasmando e sta crescendo in autorevolezza, carattere e maturità. Rispetto all’anno scorso, abbiamo cambiato tanto nei ruoli chiave del gioco, e abbiano abbassato di molto l’età media e il budget del gruppo. I ragazzi hanno saputo stringere i denti, superare tante difficoltà e soprattutto adattarsi alle nuove situazioni… ma finalmente, dopo un duro lavoro, si cominciano a vedere i primi frutti: gli automatismi di squadra e i risultati. Infatti il collettivo è senza dubbio molto migliorato in entrambe le fasi di gioco, quella difensiva e quella di attacco. Abbiamo imparato a soffrire e ad avere fiducia nei nostri mezzi. Infatti, parlando con i ragazzi, in occasione dell’analisi settimanale del video dell’ultimo incontro, ho detto loro, che siamo sulla strada giusta, una strada però ancora lunga e in salita, con tante insidie da superare! Pertanto li ho invitati a mantenere sempre alta l’asticella della concentrazione e della determinazione. Anche perché ci aspetta una partita particolare e difficile. Particolare perché incontriamo di nuovo il Bogliasco, a distanza di 10 giorni dal recupero giocato il 7 c.m., e difficile perché loro sono a caccia di punti per uscire dalla zona play out. Speriamo di rivedere in piscina il nostro pubblico! Un pubblico che deve tornare a supportarci, per far valere anche per noi il fattore campo. Abbiamo bisogno di sentire l’incitamento e la vicinanza dei nostri tifosi e dei soci del nostro Sodalizio.”

CN POSILLIPO: Sudomlyak M. , Cuccovillo N., Rossi S., Foglio G. , Klikovac F. , Mattiello G., Renzuto Iodice V., Subotic G., Vlachopoulos A., Marziali L., Dervisis G., Saccoia P. (Cap.) , Negri T. . Allenatore: Mauro Occhiello.

BOGLIASCO 1951: Prian E. , Caliogna A., Gavazzi F., Guidaldi G., Fracas A., Vavic N., Gambacorta F., Monari M., Puccio D., Divkovic M., Gandini C., Guidi M., Pellegrini P. . Allenatore: Daniele Bettini.

Delegato: M. De Chiara
Arbitri: S. Riccitelli e S. Scappini

AREA COMUNICAZIONE

PALLANUOTO – CAMPIONATO SERIE A1 2016-17

15/03/2017 In News, Nuoto e Pallanuoto

RECUPERO 6ª GIORNATA – BOGLIASCO 1951 – CIRCOLO NAUTICO POSILLIPO 9–13  IL POSILLIPO CONTINUA LA SUA RINCORSA

Un Circolo Nautico Posillipo solido e determinato conquista la sua quarta vittoria consecutiva in campionato, battendo fuori casa per 13-9 il Bogliasco, nel recupero della sesta giornata di campionato.
La partita, in calendario il 19 novembre 2016, non si era disputata a causa di un black out elettrico della piscina Gianni Vassallo di Bogliasco. Tre punti preziosi per il Posillipo che così sale a quota 37 in classifica, ad una sola lunghezza dal quarto posto occupato dalla Canottieri Napoli.
La prima frazione di gioco si chiude in parità con il parziale di 2-2, facendo registrare per oltre metà tempo una lunga fase di studio da parte di entrambe le formazioni. Poi passa in vantaggio il Bogliasco con l’uomo in più con una rete di Monari. Alla quale segue il pareggio del Posillipo firmato da Marziali sempre in superiorità numerica. Poi ad uomini pari ancora vantaggio di Gandini per i padroni di casa e successivo pareggio di Saccoia per i posillipini.
Il secondo tempo, che si chiude con il parziale di 3-1 a favore dei rossoverdi, vede il Posillipo conquistare espulsioni e costruire sull’uomo in più il suo primo break dell’incontro. Tutte in superiorità numerica le reti del secondo quarto. Vlachopoulos porta in vantaggio il Posillipo e Divkovic pareggia per il Bogliasco. Poi uno due dei rossoverdi con Mattiello e Renzuto Iodice.
Nella terza frazione il Posillipo prende il largo e si aggiudica il secondo parziale per 4-1. Protagonista Mattiello con una doppietta in superiorità numerica, intervallata dal rigore realizzato da Klikovac per il vantaggio rossoverde di 8-3 sui padroni di casa che accorciano con Guidaldi ma subiscono sul finire del tempo la rete del 9-4 di Marziali su azione.
Nell’ultimo quarto il Bogliasco tenta il tutto per tutto ma non riesce a rientrare in partita, pur aggiudicandosi il parziale per 5-4. Subito a segno i padroni di casa con Monari con l’uomo in più. Replica il Posillipo con Klikovac sempre in superiorità. Poi Divkvovic per i liguri su azione a cui risponde il rossoverde Subotic che trasforma un rigore. Ancora due reti in superiorità per il Bogliasco Fracas e per il Posillipo Mattiello. A due minuti dalla fine Saccoia su azione sigla il 13-7 per i rossoverdi, ma in un impeto d’orgoglio i liguri reagiscono, segnando due reti in rapida successione con Vavic e Fracas che riducono di poco lo svantaggio dell’incontro che si chiude con la meritata vittoria del Posillipo per 13-9.
Da segnalare la bella prova del centrovasca Mattiello che chiude l’incontro da top scorer con ben 4 reti all’attivo. La vittoria del Posillipo lascia il Bogliasco a 13 punti, terzultimo in classifica, a braccetto con la Lazio, in attesa, dopo questo recupero, ironia della sorte, di venire a Napoli ad affrontare di nuovo il Posillipo il 18 marzo per la 19ª giornata di Campionato. Dal canto suo il Circolo Nautico Posillipo continua la sua rincorsa verso l’alta classifica, confermando una grande solidità difensiva e i continui miglioramenti in ogni fase di gioco e nella gestione delle superiorità numeriche.

BOGLIASCO 1951: Prian E. , Caliogna A., Gavazzi F., Guidaldi G.(1), Fracas A. (2), Vavic N. (1), Gambacorta F., Monari M. (2), Puccio D., Divkovic M. (2), Gandini C.(1), Guidi M., Pellegrini P. . Allenatore: Daniele Bettini

CN POSILLIPO: Sudomlyak M. , Cuccovillo N., Rossi S., Foglio G. , Klikovac F.(2) , Mattiello G.(4), Renzuto Iodice V.(1), Subotic G.(1), Vlachopoulos A.(1), Marziali L.(2), Dervisis G., Saccoia P. (Cap.)(2) , Negri T. . Allenatore: Mauro Occhiello.

Delegato FIN : Costa
Arbitri: Centineo G. – Ercoli M.
Parziali: 2-2 1-3 1-4 5-4
Superiorità numeriche: Bogliasco 1951 4/12 CN Posillipo 8/11 + 2 rigori
Nel terzo tempo espulso per limite di falli Gandini (Bogliasco)
Nel quarto tempo espulsi per limite di falli Monari, Guidi e Guidaldi (Bogliasco) e Rossi e Foglio (Posillipo).
Spettatori: 250

AREA COMUNICAZIONE

GALA SHOW – DEA PER UNA NOTTE

15/03/2017 In News

Il 10 febbraio 2017 al Circolo Nautico Posillipo sfilata dell’atelier PIPOLO

“DEA PER UNA NOTTE”
International Bellydance Contest IX edizione

Galà Show con artisti internazionali:
Eddy Sham
Vanessa Vanashree
Halima
Jillina (Special Guest Star)

SCHERMA – 2ª PROVA NAZIONALE DEL GRAN PRIX “KINDER +SPORT” UNDER 14

15/03/2017 In News, Scherma

La posillipina Cristiana Palumbo terza classificata

È andata in archivio la 2ª prova del circuito nazionale under 14 Gran Prix “Kinder +Sport” di spada maschile e femminile.
Domenica 12 marzo presso il Golden Tulip Plaza di Caserta si sono svolte le prove di spada femminile, categoria Ragazze, Giovanissime ed Allieve, e quella di spada maschile, categoria Giovanissimi. L’evento, valido anche come trofeo internazionale “Edoardo Mangiarotti”, ha fatto registrare un’ottima partecipazione di atleti nelle gare delle varie categorie, un migliaio circa provenienti da tutt’Italia.

Nella categoria maggiore, Allieve, ottima prestazione della posillipinache ha conquistato la terza posizione in classifica in una delle gare più numerose con 140 partecipanti.
Dopo un inizio leggermente sotto tono la schermitrice rossoverde è poi riuscita ad inanellare una serie di vittorie nella fase delle eliminazioni dirette fino a conquistare uno dei podi più prestigiosi della stagione in questo tipo di gare, superata solo in semifinale per 15-9 da Chiara De Piccoli dell’Accademia Scherma Marchesa Torino.
Buone anche le prestazioni di Martina Heim tra le Giovanissime, Federica Tesone tra le Ragazze e Biagio Falco tra i maschietti.

Nutrita, come è ormai abitudine, la presenza posillipina in questa gara dove i 24 giovanissimi atleti, accompagnati dai maestri Aldo e Francesca Cuomo, dagli istruttori Lorenzo Agrelli e Ettore Saetta, hanno colorato di rossoverde le pedane del Golden Tulip Plaza.
Grande soddisfazione per la maestra Francesca Cuomo che ha voluto ringraziare i “pazienti e preziosi genitori” e, in particolare, “i compagni di sala più grandi che in questa occasione hanno accompagnato, tifato e sostenuto i più piccoli dimostrando un notevole spirito di squadra che di certo, unitamente al lavoro di sala, aiuta il singolo atleta nel conseguimento del risultato. Grazie Alessandro, Andreas, Luca, Marco e Alessio”.

Area Comunicazione

test 2

23/02/2017 In Vela

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.

VELA: Trofeo Marcello Campobasso con neve e gelo

08/01/2017 In News, Vela

24ª edizione del Trofeo internazionale Optimist “Marcello Campobasso”

NEVE, FREDDO, VENTO E GRANDE VELA GIOVANILE NEL GOLFO DI NAPOLI PER IL TROFEO CAMPOBASSO ORGANIZZATO DAL CIRCOLO SAVOIA

Dylan Parisio al Campobasso

Dylan Parisio al Campobasso

Uno spettacolo straordinario nel acque del golfo di Napoli con circa 180 timonieri, provenienti da ben 15 nazioni europee e mediterranne a contendersi l’ambito trofeo nella prima regata dell’anno della grande vela giovanile.

Nelle foto il giovanissimo atleta del Circolo Nautico Posillipo Dylan Parisio in piena regata nelle gelide acque del golfo.

vedi l’album sulla pagina Facebook…

Area Comunicazione

TRIATHLON: CAMPIONATI ITALIANI

08/10/2016 In News, Triathlon

PREMIO AL POSILLIPINO GIOVANNI FIORE

Sabato e domenica scorsi Riccione ha ospitato la kermesse di triathlon più attesa dell’anno, i Campionati Italiani individuali e a squadre di triathlon sprint, staffetta 2+2 e la Coppa Crono. Il lungo week end riccionese ha visto coinvolti circa 3000 atleti per la due giorni più entusiasmante del calendario gare italiano.

Gli atleti rossoverdi non hanno mancato questo importante appuntamento, disputando le gare di assegnazione del titolo individuale e la Coppa Crono. Tutti presenti al via sabato: Giovanni Fiore, Francesco Panarella, Vittorio Raffone, Marco Paino, Silvano Pascale e Emanuele Villa, il più giovane del team a gareggiare che corona una grande stagione di esordi anche in un impegno di questa portata.

Domenica poi l’entusiasmo delle squadre partecipanti alla Coppa Crono esplode alle 12.00 ed è assolutamente contagioso. La consueta carrellata piacevolissima e coloratissima dei team porta a Riccione la festa. Oltre 1600 atleti, per più di 400 squadre al via composte da un minimo di tre atleti a un massimo di cinque. Dalla gara, come da regolamento federale, sono esclusi gli atleti appartenenti ai gruppi militari, nonché gli atleti che nel corso della stagione abbiano preso parte a Campionati Europei, Mondiali, prove ITU WTS e World CUP o WTC. Una grande festa insomma per tutti gli atleti amatori che non fanno del triathlon la propria professione. I cinque posillipini in gara – Fiore, Panarella, Raffone, Pascale e Paino – hanno adottato una buona strategia di gara, chiudendo 55esimi su 310 squadre partenti e conquistando 25 punti totali per la classifica di società.

Il Direttore Gara, Alessandro Alessandri: “Ogni anno per noi questa continua crescita di partecipazione in termini numerici è una grande conferma. Gli atleti vengono a Riccione perché qui si riesce a vivere a pieno l’entusiasmo e la passione per uno sport come il triathlon, che in Romagna sta diventando molto popolare. Questa kermesse tricolore, insieme a Challenge Rimini, sta abituando anche i territori all’energia che il triathlon porta con sé e sta entusiasmando Istituzioni e operatori. Per noi questo si traduce in una grande soddisfazione e nel pieno appagamento per i tanti sforzi profusi per confezionare al meglio ogni evento. Il nostro grazie va sicuramente agli atleti che ogni anno ci scelgono sempre più numerosi, ma va certamente anche ai Comuni, alle Istituzioni, alle Associazioni di categoria e alle tante aziende che continuano a credere in noi e ci spronano a fare sempre meglio. La collaborazione proficua con il Comune di Riccione in primis, con quello di Misano, con il Consorzio Bike Hotel Riccione e con le Terme di Riccione, sono per noi elementi indispensabili e molto preziosi per far si che il territorio sia tutto in focus sull’obiettivo di mettersi al servizio degli atleti. Lo sforzo delle Polizie Municipali in questo è determinante e quello dei nostri volontari non meno“.

In precedenza, la sera di sabato, al palazzo del turismo di Riccione, il presidente della Federazione Italiana Triathlon, Luigi Bianchi, ha premiato gli atleti per i titoli di superrank 2015, combinata 2016 e per i medagliati europei, alla presenza dei campioni olimpionici di paratriathlon Michele Ferrarin e Giovanni Achenza, rispettivamente argento e bronzo a Rio 2016.
Tra i premiati anche l’atleta rossoverde Giovanni Fiore, vincitore della Classifica Combinata 2016.

Area Comunicazione