IL POSILLIPO PIANGE LA SCOMPARSA DI PAOLO DE CRESCENZO

02/06/2017 In News, Nuoto e Pallanuoto

CIAO PAOLO… 

Il Circolo Nautico Posillipo e la Famiglia sociale tutta, il Presidente Bruno Caiazzo, i Vice Presidenti, i Consiglieri e il Presidente dell’Assemblea dei Soci piangono la scomparsa di Paolo De Crescenzo, il Maestro di vita e di sport di tanti pallanuotisti napoletani.

Indimenticato Allenatore del Circolo Nautico Posillipo, sulla cui panchina ha vinto ben 9 Scudetti, 2 Coppe delle Coppe, 2 Coppe Italia, e soprattutto 2 Coppe dei Campioni oltre la Supercoppa Europea, vinti fino al 2002, prima di approdare alla Nazionale nel 2003-05.

Un grande napoletano che ha onorato da giocatore e da allenatore lo sport italiano.
Scomparso la scorsa notte, all’età di 67 anni per un brutto male, assistito dalla compagna, dai figli e dal fratello Massimo, anch’esso allenatore, Paolo De Crescenzo è cresciuto pallanuotisticamente nella Canottieri Napoli, dove da giocatore, sotto la guida di Fritz Dennerlein, ha vinto ben 4 scudetti e una Coppa dei Campioni per poi scrivere dal 1985, da allenatore del Posillipo, le pagine più belle del Sodalizio rossoverde, con un Palmares di vittorie, difficilmente uguagliabile.

Nella sua luminosa carriera, dopo la guida del Settebello della Nazionale, con cui stupì il mondo vincendo l’argento ai mondiali di Barcellona del 2003, alle spalle dei “fenomeni” ungheresi che, solo ai tempi supplementari, ebbero la meglio per 11-9 sulla sua squadra, tornò ad allenare il suo amato Posillipo per poi approdare al Recco e all’Acquachiara, dove ha concluso la sua carriera di allenatore.

Un grande uomo di Sport capace, con la sua intelligenza e signorilità, di diventare l’esempio di tante generazioni di atleti. Uno straordinario ed indimenticabile Maestro che ha vissuto ed esaltato la pallanuoto napoletana ed italiana.

I funerali si svolgeranno domani 3 giugno alle 11,00 nella chiesa di Santa Maria della Libera.

AREA COMUNICAZIONE