NUOTO: CAPRI-NAPOLI NON COMPETITIVA

TRE CONTINENTI RAPPRESENTATI NELLA PROVA IN PROGRAMMA VENERDÌ 14 CON ARRIVO AL CIRCOLO POSILLIPO

Trentuno nuotatori, sei nella gara “Solo” e gli altri a comporre le cinque staffette al via, sei nazioni e tre continenti rappresentati. Sono i numeri della seconda Capri-Napoli non competitiva, la sfida di nuoto in acque libere in programma venerdì 14 luglio, con partenza dal lido Le Ondine di Marina Grande e arrivo nello specchio d’acqua antistante il Circolo Nautico Posillipo.

LOCANDINA capri-napoli 14.07-compHa un fascino internazionale la prova, che segue la prima tappa amatoriale svoltasi due settimane fa, quella arrivata a Baia.

Tra i 31 nuotatori, 27 sono uomini e 4 donne, ma di queste ultime ben tre hanno deciso di partecipare alla gara “Solo”, ripercorrendo di fatto le gesta dei nuotatori professionisti (che invece saranno impegnati nella gara di Coppa del Mondo il 3 settembre): si tratta dell’italiana Daniela Sabatini, della statunitense Bridgette Hobart e dell’australiana Lisa De Laurentis. Tra gli uomini al via Jean-Luc Boulanger (Francia), Marco Rodrigues (Brasile) e Ignacio Ravagna (Argentina).

Cinque le squadre iscritte tra le staffette: Milano Nuoto Master (composta da Davide Leopizzi, Clemente Manzo, Maurizio Mauri e Stefano Vaghi), Bergamo Swin Team (Emanuele Andreotti, Giuliano Berti, Massimiliano Colombi e Luciano Pennati), Team Arienzo (Antonio Arienzo, Giuseppe Cannada Bartoli, Alessandro Fattore, Marco Moretti, Marco Renna e Antonio Rolando), Capitoni coraggiosi (Luigi Amato, Achille Monica, Marco Russo, Massimiliano Santopietro, Domenico Scaldaferri e Alfonso Viscardi), Special team Posillipo (Nicoletta Bullone, Samuele De Rinaldi, Marco Magliocca, Emanuele Russo e Luca Schiattarella).

La Capri-Napoli non competitiva di venerdì, organizzata come sempre dalla società Eventualmente eventi & comunicazione di Luciano Cotena, fa da natura apripista alla tappa finale del Grand Prix Fina che, per la prima volta nella sua storia, arriverà al Circolo Nautico Posillipo.

L’arrivo è previsto a partire dalle 16.30 e a seguire (intorno alle 18.00) si svolgerà la manifestazione della posa della targa per la dedica della corsia centrale della piscina sociale a Paolo De Crescenzo.

Area Comunicazione

NUOTO MASTER: CAMPIONATI ITALIANI

04/07/2017 In News, Nuoto e Pallanuoto

OTTO ORI, QUATTRO ARGENTI E DUE BRONZI ALLE ATLETE POSILLIPINE

Nella stupenda cornice della ridente Riccione si sono conclusi domenica i Campionati Italiani Master di Nuoto 2017.

La partecipazione dello squadrone rossoverde, decimato da assenze e defezioni last minute, si è limitata solo a sei donne ed un uomo. Nondimeno, l’esiguo numero di atleti ha portato il Circolo Nautico Posillipo a primeggiare tra le società in gara perché la pattuglia rossoverde ha saputo esprimersi al massimo per classe, impegno e determinazione, affermandosi con prestazioni e risultati di assoluto rilievo.

Tutto al femminile il bottino di medaglie. La sempreverde Nora Liello – che proprio oggi compie ottantasei anni splendidamente portati, a lei vanno gli auguri della redazione, della famiglia sociale del Circolo e di tutti gli sportivi – ha conquistato tre ori sulla distanza di 50 e 100 sl e 50 dorso. La fuoriclasse Vera Camardella l’ha emulata con tre ori nei 50, 100 e 200 rana. Non è stata da meno l’elegante Anna Corbino con l’oro nei 200 misti e due argenti nei 200 rana e nei 50 dorso. Così come l’inossidabile Barbara Horr con l’oro nei 200 misti e due argenti nei 200 rana e 200 dorso.

Peraltro, la vamp Antonella D’Avino ha ottenuto ottime performance avendo dovuto misurarsi con un gruppo di atleti di altissimo livello; l’apina Maja Rispoli ha disputato al meglio le sue gare, realizzando i suoi migliori tempi; lo sciupafemmine Mario D’Avino ha lottato ad armi pari contro un lotto di partecipanti di primissimo piano.

In ultimo, le ragazze Nora, Vera, Anna e Antonella (nella foto) hanno ottenuto un prestigioso terzo posto nelle due staffette presentate, dando battaglia con finali incandescenti che hanno “incendiato” il tifo dell’impianto.

Grande Posillipo, grandi tutti.

Area Comunicazione