SCHERMA: COPPA ITALIA E GRAN PREMIO GIOVANISSIMI

10/05/2017 In News, Scherma, Sciabola, Spada

LA SCIABOLA ROSSOVERDE SI FA VALERE

Si è svolta a Caorle nello scorso fine settimana un’intensa tre-giorni di gare dedicata alla fase nazionale della Coppa Italia di scherma, valide come ultimo step di qualificazione ai Campionati Italiani Assoluti in programma dal 7 al 10 giugno a Gorizia.

Claudia Rotili Plovdiv 2017

Claudia Rotili

Tra i numerosi schermidori rossoverdi presenti all’appello ha spiccato la sciabolatrice Claudia Rotili che, classificandosi all’ottavo posto, ha staccato il pass di qualificazione e garantirà la presenza del Circolo Nautico Posillipo alla gara nazionale più prestigiosa.

Ottimo risultato quello della Rotili che, pur facendo parte ancora della categoria under-17, ha saputo primeggiare anche tra le più “grandi”, guadagnandosi così la possibilità di fare un’importante esperienza col partecipare appunto ai prossimi assoluti. Nella manifestazione in terra friulana Claudia sarà la capitana della giovanissima squadra di sciabola femminile che disputerà il Campionato Italiano di Serie A1.

Bene anche Fulvio Ferretti nelle gare di Caorle, mancando la qualificazione agli assoluti di una sola stoccata.

È la sciabola di Elisa Petrone (a sinistra nella foto), invece, a colorare di rossoverde il Gran Premio Giovanissimi 2017 tenutosi in contemporanea a Riccione. L’atleta posillipina, avviata alla scherma dal tecnico Raffaello Caserta, ha conquistato una splendida medaglia di bronzo nella massima categoria under-14, quella delle “allieve”, al termine di una gara assai combattuta. Il suo percorso fino al podio non è stato agevole.
La Petrone, infatti, ha incontrato e superato avversarie di ottimo livello, tra cui la salernitana Landi, considerata una delle più forti della categoria. Particolarmente concentrata e lucida Elisa, consigliata a fondo pedana dal maestro Leonardo Caserta, è riuscita a mettere in campo una scherma matura e intelligente, a dimostrazione dell’ottimo percorso di crescita fatto fino ad ora.

Nella stessa gara ha festeggiato anche Mariateresa Pignatiello (a destra nella foto), giunta a giocarsi il tabellone finale e classificatasi sesta.

Entrambe le atlete, che il prossimo anno faranno il difficile salto dalla categoria under-14 a quella dei “cadetti”, possono guardare con fiducia al loro futuro di sciabolatrici alla luce di quanto di buono sono riuscite fin qui ad esprimere.

Elisa e Mariateresa sono due esempi di come con l’impegno e la volontà si possano raggiungere eccellenti risultati.” – è il commento soddisfatto del maestro Leonardo Caserta – “Entrambe vivono lontano, in provincia di Napoli, e devono fare enormi sacrifici per essere presenti tutti giorni agli allenamenti e, contemporaneamente, portare avanti gli studi. Questo risultato mi rende felice perché premia i loro sforzi e quelli delle loro famiglie che, quotidianamente, le sostengono“.

Nella nutrita delegazione di giovanissimi atleti posillipini si sono distinti, sia nella sciabola che nella spada, anche Chiara Resciniti, che ha terminato al nono posto la sua gara, Lucio Toscani, finito undicesimo, e a seguire Pietro Vittoria, Luciano Gargiulo, Gaia Leonelli e Carolina Genovese.
Degna di nota anche la gara di Andreas Heim e di Simona Di Fiore, come pure quella degli esordienti Giulia Rosiello, Antonio Salzano e Francesco del Vecchio alla loro prima esperienza nazionale.

Area Comunicazione

SCHERMA: MONDIALI CADETTI PLODVIV 2017

05/04/2017 In News, Scherma, Sciabola

BUON ESORDIO DELLA POSILLIPINA CLAUDIA ROTILI

Sono in fase di svolgimento a Plovdiv (Bulgaria) da sabato 1 aprile, per concludersi lunedì 10, i Campionati del Mondo Cadetti e Giovani 2017, evento tra i più importanti dell’intera stagione agonistica anche perché coinvolge realmente la scherma italiana nella sua interezza.

Cinquantaquattro atleti, dieci giorni di gara, trentaquattro società schermistiche e gruppi sportivi coinvolti, dieci regioni d’Italia rappresentate. Questi i numeri significativi della delegazione azzurra nelle cui file Claudia Rotili, giovanissima sciabolatrice rossoverde (nella foto), ha disputato domenica scorsa il suo primo Campionato del Mondo Cadetti.
L’atleta del Circolo Nautico Posillipo aveva guadagnato questa prestigiosissima convocazione in azzurro con una serie di risultati positivi tra i quali la medaglia d’argento ai Campionati del Mediterraneo. Il suo esordio a Plovdiv è stato più che convincente con una prova oltremodo lusinghiera in termini di prestazione e di risultato. Claudia si è dovuta fermare nel tabellone delle 32, sconfitta di strettissima misura (15-13) dalla padrona di casa la bulgara Ilieva, e si è classificata al 24 posto concludendo la fase a gironi con ben quattro vittorie ed una sola sconfitta.
Pur mancando la zona medaglie, Claudia ha confermato appieno quanto di positivo dimostrato negli ultimi mesi: una grandissima maturazione, non solo tecnica e tattica, ma anche psicologica. Nel corso di questa competizione ha combattuto ad armi pari e sconfitto atlete validissime e molto più esperte di competizioni internazionali.

Questo esordio è stato utilissimo per Claudia per prendere coscienza del suo valore reale” – ha affermato visibilmente soddisfatto il maestro Leonardo Caserta, volato in terra bulgara per l’occasione – “Vedere con i propri occhi che riesce a giocarsela alla pari con ragazze che hanno già vinto medaglie importanti le ha dato una notevole iniezione di fiducia. Claudia si è molto evoluta sia tecnicamente che tatticamente. Ho molta fiducia per ciò che saprà riservarci il prossimo anno, visto che partirà convocata negli Under-20“.

Area Comunicazione