VELA: BUONI I PIAZZAMENTI PER IL POSILLIPO AI CAMPIONATI ITALIANI UNDER 16

15/07/2019 In News, Vela

DISPUTATE A SALERNO LE QUALIFICAZIONI AI CAMPIONATI ITALIANI GIOVANILI

Settima tappa del circuito zonale velico laser organizzata dalla LNI SALERNO E CC IRNO. Ottima prestazione per il Circolo Nautico Posillipo, con Aldo Perillo nella classe radial, alla sua terza regata nella nuova classe, che si regala un bellissimo podio. Terzo assoluto con i parziali di 5-5-2-3-8.

Buono il risultato nella classe 4,7 di Giorgia Deuringer, terza assoluta e prima femminile con i parziali di 3-3-2-1-3-3.

Con questa regata si chiudono le qualificazioni per i campionati italiani giovanili U16 di Reggio Calabria a fine agosto. Già qualificato Marlon Alem grazie alla posizione del ranking nazionale (16esimo), a lui si aggiungono Bruno Bianco, Mattia Giunchini e Giacomo Vallefuoco.

Area Comunicazione

CANOA: CONCLUSA LA STAGIONE REGOLARE DELLA CANOA POLO CON UN OTTIMO TERZO POSTO

15/07/2019 In Canoa, Canoa Polo, News

ORA SI VA AI PLAY OFF A ROMA

Il Circolo Nautico Posillipo conclude la stagione regolare al terzo posto, battendo i campioni d’Europa in carica, con i seguenti risultati:

  • C.N. Posillipo – Gruppo Canoe Roma 9-1
  • C.N. Posillipo – Canoe Mutina 7-4
  • C.N. Posillipo – Canottieri Eur 3-3
  • C.N. Posillipo – Chiavari 3-1

Il prossimo appuntamento è a Roma per quello che sarà un bellissimo e combattutissimo derby nei quarti di finale dei play off il 3 e 4 agosto con la Canottieri Napoli.

Area Comunicazione

NUOTO: ECCELLENTI PRESTAZIONI AI CAMPIONATI ITALIANI MASTER

03/07/2019 In News, Nuoto, Nuoto e Pallanuoto

VITTORIE E PIAZZAMENTI DAI NOSTRI ATLETI MASTER A RICCIONE

La nostra squadra di nuoto master nella scorsa settimana si è presentata ai Campionati con un numero esiguo di atleti solo 12, ma nonostante ciò, ci sono state eccellenti prestazioni con tanti podi.

La nostra “ondina” Nora Liello ha vinto tutte e tre le gare a cui ha partecipato ed è stata premiata per gli innumerevoli risultati raggiunti nel corso dell’anno;

Francesco Pacifico “eccellente dorsista in gioventù” questa volta si è cimentato nello stile libero vincendo l’oro sia nei 400 che nei 200 ed arrivando all’argento nei 100;

Il “barone acquatico” Amedeo Acquaviva ha gareggiato al meglio riportando una vittoria nei massacranti 200 delfino, un argento nei 100 dorso ed un terzo posto nei 100 delfino;

Massimo Vallone “coach marino e non solo” ha vinto l’oro nei 200 misti ed ha ottenuto la medaglia d’argento, nei durissimi e soltanto per pochi 400 misti. E’ stato inoltre premiato per aver vinto l’IRON (tutte le 18 gare del programma natatorio) della sua categoria;

Vera Camardella “cugina ranocchia volante”  ha trionfato nei 100 rana e si è dovuta, gioco forza, inchinare ad una nuotatrice inglese nei 50 rana, ma risultando campionessa italiana anche in questa distanza;

Barbara Horr “barbarella per sempre” ha ottenuto dei notevolissimi traguardi risultando prima nei 200 misti, terza nei 200 rana e quarta nei 200 dorso;

Menzione particolare per le atlete: “la fotografa e cinepresista” Simona Estraneo e “la paparella giovane e bella” Maria Sofia Paparo che sono state premiate per aver anche loro ultimato tutto il programma nel corso dell’anno (18 gare);

Da ricordare infine le prove degli altri che, pur in presenza di un parterre di atleti estremamente competitivi, hanno ottenuto grandissimi risultati dal punto di vista cronometrico e migliorando tutti  i propri tempi:

La “biondissima e palestrata” Antonella D’avino, il “grande raf” Raffaele Scognamiglio, il “più abbronzato” Andrea Cilento, il “cugino della bionda” Mario D’Avino,

Merita ancora un plauso la staffetta mista mista 4X50 con Francesco Pacifico, Vera Camardella, Massimo Vallone e Nora Liello che in una entusiasmante gara al cardiopalma ha sfiorato il podio risultando quarta per pochi decimi.

FORZA POSILLIPO SEMPRE!

Area Comunicazione

CANOTTAGGIO: INCONTRO AL CIRCOLO PER FESTEGGIARE I NEO CAMPIONI D’ITALIA

01/07/2019 In Canottaggio, Casa Sociale, News

IL QUATTRO CON CAMPIONE D’ITALIA 2019 VERRÀ FESEGGIATO AL CIRCOLO OGGI 1 LUGLIO

Il Quattro con categoria Ragazzi è Campione d’Italia 2019: Federico Ceccarino, Carlo Pisa, Emanuele Lobascio, Nando Chierchia, timoniere Matteo Grimaldi

… Quando si lavora insieme è l’intero gruppo che vince. In questi ultimi due anni molte cose sono state fatte per riportare la sezione ai vertici del Canottaggio nazionale ad ogni livello; abbiamo imbastito con successo, per la prima volta in Italia, una collaborazione sinergica con il Circolo Ilva Bagnoli, tale che i ragazzi possano essere guidati nella crescita, in accordo con le famiglie, da allenatori qualificati e attenti alle diverse necessità evolutive; ottimizzando le risorse e proiettandosi con obiettivi via via più ambiziosi sul piano agonistico senza mai dimenticare la persona e l’importanza dell’esperienza remiera per la migliore formazione psicologica e sociale di ciascuno.

Mimmo Perna

Mimmo Perna

Il Commento di Mimmo Perna: “I risultati che abbiamo conseguito fino ad ora sono frutto di una buona pianificazione e dell’impegno costante del gruppo. Mi sento in dovere di ringraziare gli atleti e le loro famiglie per aver creduto nel Progetto disegnato per i loro figli; il team tecnico per la collaborazione fattiva nelle diverse fasi esecutive; il vicepresidente Vincenzo Triunfo e il consigliere Francesco Rizzo per la dedizione e la responsabilità con cui hanno sostenuto il cambiamento; il presidente Semeraro per aver avviato un processo di rinascita dell’identità sportiva di primo piano del nostro Circolo nel panorama nazionale che si spera potrà compiersi a pieno con la futura dirigenza a cui si augura buon lavoro. Adesso è tempo di festeggiamenti:
Questa mattina ci incontriamo tutti (compresa la squadra giovanile Ilva/Posillipo e tutti gli allenatori) per brindare insieme ai successi delle regate ai campionati di Ravenna insieme ai dirigenti del circolo. È gradita la presenza dei genitori… vi aspettiamo!

Area Comunicazione

CANOTTAGGIO: CAMPIONI D’ITALIA CATEGORIA RAGAZZI E UNDER 23

30/06/2019 In Canottaggio, News

POSILLIPO AI VERTICI AI CAMPIONATI ITALIANI CATEGORIE RAGAZZI ED UNDER 23 DISPUTATI QUESTO WEEKEND A RAVENNA.

Vince il Posillipo!
Gli atleti Federico Ceccarino, Carlo Pisa, Emanuele Lobascio e Nando Chierchia con al timone Matteo Grimaldi hanno tinto di rossoverde le acque di Standiana conquistando la medaglia d’oro davanti ad una agguerritissima Canottieri Firenze.

A loro ed agli allenatori Mimmo Perna e Giovanni Fittipaldi vanno i complimenti per una stagione affrontata senza mai mollare e con grande dedizione e professionalità.

Nel 4 senza under 23 Gabriele Lobascio, Paolo Covino, Andrea Ruggeri e Davide Miatello chiudono al quinto posto mentre Cristina Annella chiude settima e si prepara per il raduno premondiale delle prossime settimane a Piediluco.

Il doppio ragazzi di Antonio Russo (reduce da un brutto infortunio) ed Andrea Merlino, infine, ha per poco mancato la qualificazione alle semifiminali.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: VINCE IL POSILLIPO! NELLA FINALE MASCHILE UNDER 20 LA COMPAGINE ROSSOVERDE VINCE A VITERBO SULLA ROMA NUOTO

“Il Gran Pavese torna a sventolare sul Posillipo!”: a dirlo, entusiasta, è il Presidente pt del Circolo Nautico Posillipo Vincenzo Semeraro all’indomani della conquista dello scudetto ad opera dei ragazzi dell’Under 20 della pallanuoto maschile, che a Viterbo hanno battuto, in un’avvincente partita finita ai rigori, la Roma Nuoto in una gremita piscina, col risultato finale di 12-9: “Grazie a tutti per la grinta e la determinazione“, ha detto ancora Semeraro, “è un grandissimo successo meritato da tutti, principalmente dai ragazzi“.

Nelle semifinali, disputate domenica, la Roma Nuoto aveva battuto la Bogliasco Bene per 15-9 con quattro gol di Francesco Faraglia e tripletta di De Robertis; mentre il CN Posillipo aveva sconfitto la Carpisa Yamamay Acquachiara per 11-3. Il Posillipo conquista il titolo succedendo alla Canottieri Napoli. I posillipini si impongono 12-9 (4-1, 2-2, 1-2, 2-4, 3-0) dopo i tiri di rigore (9-9 i tempi regolamentari) sulla Roma Nuoto nell’atto conclusivo della Final Four del campionato under 20 A, nella piscina comunale di Viterbo, gremita in ogni ordine di posto.
Dai cinque metri decisive le parate di Sudomlyak su Vocina e Spione e il palo colpito da Ciotti; mentre sono infallibili i rossoverdi. “Congratulazioni a tutti! Sono stati tutti fantastici!”: questo il commento a caldo dell’allenatore Roberto Brancaccio: “Sono felicissimo di questa bella vittoria. È stata una partita dura e strana: sul 7-3 sembrava quasi fatta, poi il terzo e il quarto tempo hanno riaperto la partita. Nei rigori, infine, abbiamo dimostrato il nostro vero valore e cioè l’unione di quadra e la nostra forza. Complimenti davvero a tutti”.

Vincenzo Triunfo

Vincenzo Triunfo

Questo il commento del vicepresidente sportivo pt Vincenzo Triunfo: “Sono passati due anni da quando ho assunto l’incarico di vicepresidente sportivo del Glorioso Circolo Posillipo. In due anni, abbiamo realizzato tanto, in termini di iniziative, il tutto per far ripartire un sistema sport basato sulla crescita dei vivai in tutte le discipline. Un lavoro enorme, considerando l’elevato numero di discipline praticate – otto in totale- e con la pressione costante di una storia sportiva, di primaria importanza a livello nazionale e internazionale, da difendere sempre. Ma i risultati ci stanno premiando, in due anni abbiamo riacquistato la leadership in tante dello otto discipline, nel nuoto, nella canoa, nel canottaggio, nella scherma e in particolar modo nella pallanuoto. Proprio in quest’ultima abbiamo conquistato il prestigioso traguardo di un quarto posto in serie A1, sfiorando per poco la finale scudetto, con tanti giovani dell’Under 20 nell’organico e tutte le categorie giovanili che ad oggi sono in corsa per la finale scudetto. Con la vittoria scudetto di stasera conquistata dall’under 20, abbiamo messo il sigillo di qualità al progetto che dovrà continuare.
Un progetto che oltre a rendere grande il Posillipo renderà grande lo sport napoletano, per ripartire con un nuovo corso storico. Un sistema che spero continui a crescere e ad essere alimentato. Non ho piu il timore che tutto ciò possa interrompersi. So che tutto il club è con lo sport e con me i Consiglieri allo sport. Questo momento di affanno su tante tematiche gestionali e amministrative potrà essere superato senza problemi, trasferendo su queste questioni la stessa competenza e modus operandi che abbiamo utilizzato per le sezioni sportive. Io sono pronto”.

Sono intervenuti alla premiazione il sindaco di Viterbo Giovanni Arena, l’assessore allo Sport del comune di Viterbo Marco De Carolis, il segretario generale della FIN Antonello Panza, il presidente della FIN Lazio Gianpiero Mauretti, il dirigente federale Gianfranco De Ferrari, il presidente del GUG Roberto Petronilli, il direttore sportivo della Finplus Dino Baudone, i tecnici federali Carlo Silipo, Ferdiando Pesci, Mino Di Cecca e Massimo Tafuro.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: CAMPIONI D’ITALIA CON LA SQUADRA UNDER 20

VITTORIA SCUDETTO DELL’UNDER 20 A VITERBO. IL COMMENTO DI BRANCACCIO IN UNA INTERVISTA DI DIEGO SCARPITTI

«Dopo l’ottima Final Six sono soddisfatto dello scudetto vinto con pieno merito dai ragazzi dell’under 20. Due anni di crescita esponenziale e la stagione non è ancora finita: in gioco ancora l’under 15 e 13. Ringrazio di cuore chi ha creduto in me». Sorride Roberto Brancaccio sul piano vasca e si complimenta con i protagonisti di una cavalcata trionfale, conclusasi a Viterbo in maniera eccezionale. Entusiasmo alle stelle per il tecnico rossoverde, che nel 1996 aveva già conquistato il titolo nazionale juniores (all’epoca si chiamava così) contro il Bogliasco (5-3). «Impagabile e indescrivibile rivincere lo scudetto a distanza di 23 anni da allenatore: sono felice di far parte della Storia del Posillipo e di aver contribuito a questo significativo successo».

Roberto Brancaccio

Roberto Brancaccio

Prototipo del coach che lavora in silenzio, lontano dai riflettori, cresciuto con il «professore della pallanuoto», il compianto Paolo De Crescenzo, che dosa le dichiarazioni e mette in primo piano la forza del collettivo, Brancaccio riserva speciali ringraziamenti. «Dedico il trionfo a mia madre Giovanna, che da lassù mi segue costantemente, a papà Ernesto, a mia moglie Rossella, alle piccole Roberta e Anna. E naturalmente al fantastico team». Tra i tanti meriti di Brancaccio quello in particolare di aver ricreato, con l’intero staff sportivo, il senso di appetenza e una vera e propria identificazione al Circolo. Vivaio valorizzato a dovere. Non a caso Giampiero Di Martire ha totalizzato una cinquina in finale contro la Roma Nuoto (battuta ai tiri di rigore 12-9), premiato come miglior marcatore (insieme al giallorosso Francesco Faraglia: 7 gol a testa) e miglior giocatore del torneo («già lo sapevamo», urlano dagli spalti).

Area Comunicazione
da ilmattino.it
di Diego Scarpitti

VELA: OTTIMA PROVA DI GIORGIA DEURINGER ALL’ITALIA CUP

16/06/2019 In News, Vela

L’ATLETA ROSSOVERDE LOTTA PER LA VITTORIA

All’Italia Cup di Civitanova Marche ottima prestazione di Giorgia Deuringer che lotta per la vittoria fino all’ultima prova.

Penalizzata da una brutta partenza in race 4 si deve accontentare del terzo gradino del podio, con la consapevolezza che si poteva fare di più.
Chiude quindi terza femminile e diciottesima assoluta su 141 regatanti, 3-1-23-21-6-7 i suoi parziali.

Ottimi spunti e qualche buon parziale anche per Marlon Alem. Discorso particolare per Aldo Perillo, alla prima esperienza nazionale in classe radial: chiude in 61esima posizione, esperienza che lo aiuterà a crescere.

Il prossimo impegno della squadra rossoverde è il campionato italiano che si svolgerà ad Ostia dal 6 all’ 11 agosto.

Area Comunicazione

NUOTO: IL CIRCOLO POSILLIPO PROTAGONISTA AI CAMPIONATI ITALIANI IN ACQUE LIBERE DI PIOMBINO

08/06/2019 In News, Nuoto, Nuoto e Pallanuoto

IL POSILLIPO VINCE ANCORA CON EMANUELE RUSSO!

Nel nuoto a Piombino in Toscana per il Campionato italiano assoluto in acque libere conclusosi ieri, il sodalizio rossoverde ha festeggiato con grande soddisfazione il suo atleta Emanuele Russo Campione d’italia nei 5000mt acque libere.

Seconda posizione per la staffetta mista in acque libere. A dare ancora più vigore all’orgoglio del Posillipo, l’arrivo di Marco Magliocca dopo 5 ore e 56 minuti, 6º assoluto nella 25 km con mare forza 2, dieci partenti, solo sei arrivati e unico atleta “non in divisa”, in una gara straordinaria.

Campionati italiani assoluti Piombino 2019 (2)Grande soddisfazione per l’intero Circolo Posillipo nella top ten italiana assoluta, con soli 2 atleti e la staffetta, davanti a società più blasonate.
Ringraziamo gli amministratori della società Alba Oriens per l’ospitalità e il direttore Tecnico Aniello Fedullo, che ha creduto nel progetto di collaborazione con il Posillipo e soprattutto l’allenatore Elio Iengo con il quale si è creato un rapporto sinergico eccezionale a livello umano e tecnico che ha portato i ragazzi coinvolti a raggiungere ottimi risultati”, il commento della dirigenza rossoverde con l’allenatore Rosario Castellano e il Consigliere Salvatore Caruso.
Infine, menzione particolare va agli atleti Luca Amura, Luca Schiattarella, Agnese Reina, Lorenza Del Duca, Giovanni Asciolla, Emanuele Russo e Marco Magliocca.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: FINAL SIX, POSILLIPO AGGUERRITO: IL CIRCOLO TIFA PER LA PALLANUOTO

CONCENTATI E MOTIVATI I ROSSOVERDI A TRIESTE

Un Posillipo agguerrito e carico sia psicologicamente che fisicamente, in vista della partita di domani, quarto di finale della Final Six 2019. Final six che si giocherà nel polo Natatorio Bruno Bianchi di Trieste.

I ragazzi sono concentrati e motivati. Il risultato ottenuto durante la regular season contro l’Ortigia conforta ma non consente distrazioni perché in una final six ogni squadra può trovare le giuste motivazioni per essere pericolosa.

Tutto il Circolo Nautico Posillipo tifa all’unisono per i pallanuotisti rossoverdi anche se a 1.000 km di distanza.

Area Comunicazione