PALLANUOTO: TELIMAR PALERMO – CN POSILLIPO, SI GIOCA LA DODICESIMA GIORNATA DI SERIE A1

17/12/2021 In News, Pallanuoto

Brancaccio “Giochiamo con personalità”
Ultima gara dell’anno per il C.N. Posillipo che affronta domani, nel match valevole per la dodicesima giornata d’andata del Campionato di Serie A1, il Telimar Palermo

La partita sarà disputata presso la Piscina Olimpica comunale di Palermo con inizio fissato alle ore 15,30.
I rossoverdi, dopo la preziosa vittoria ottenuta contro la Roma nell’ultima giornata di campionato, sono attesi da un match ricco di insidie contro una squadra che ha disputato un’ottima prima parte di stagione.

La formazione siciliana infatti occupa il sesto posto in classifica con 22 punti in classifica, frutto di sette vittorie, un pareggio e sole 3 sconfitte. Il Telimar è reduce da due vittorie consecutive, nel derby interno con l’Ortigia e in trasferta contro la Lazio nell’ultima giornata.
Sarà dunque una test probante per la squadra di Mister Brancaccio attesa da un durissimo finale del girone d’andata.

Dichiarazione Brancaccio:
Affrontiamo l’ultima partita del 2021 contro una formazione affermata ormai a buoni livelli come il Palermo. Sarà una partita molto dura da giocare. Dovremo scendere in acqua con personalità, piglio giusto, e con la dovuta determinazione per riuscire a disputare una buona partita, e ben figurare.”

La partita potrà essere seguita in diretta streaming sulla pagina facebook del Telimar Palermo.

| Area Comunicazione

PALLANUOTO: CN POSILLIPO – ROMA NUOTO 7-6, I ROSSOVERDI FESTEGGIANO IL RITORNO ALLA SCANDONE

11/12/2021 In News, Pallanuoto

Brancaccio : “Tre punti Fondamentali” – C.N.Posillipo-Roma Nuoto 7-6 (2-2;0-1;3-2;2-1)

C.N.Posillipo : L. Lindstrom, D. Iodice, M. Lanfranco, L. Briganti, A. Picca, E. Aiello, M. Tkac 3, J. Lanfranco, M. Di Martire 4, A. Scalzone , N. Radonjic, P. Saccoia, R. Spinelli. All. R.Brancaccio

Roma: F. De Michelis, M. Ciotti 1, J. Di Santo, F. Faraglia, P. Faraglia 1, A. Tartaro, M. De Robertis 2, S. Ballarini, S. Boezi 1, S. Calic, M. Spione 1, J. Graglia, M. Maizzani. All.M.Tafuro

Arbitri: Cavallini-Bianco, Delegato Fin Barone
Superiorità :3/11, 2/4
Rigori: 1/1, 0/0
Usciti per Falli: F.Faraglia, Tartaro (Roma),
Note : Espulso Brancaccio nel quarto tempo.

Straordinaria vittoria per il Posillipo che, al termine di una gara intensa e sofferta, supera la Roma per 7-6 cogliendo 3 punti fondamentali per il prosieguo del campionato. La squadra di Brancaccio può festeggiare cosi il ritorno alla Scandone salendo a quota 10 punti in classifica. Massimo di Martire sigla 4 gol, sono 3 invece le reti di Tkac.

Dopo 3 minuti senza reti, il primo gol della partita è della Roma con Ciotti che sfrutta la superiorità numerica, Boezi raddoppia ancora con l’uomo in più a metà tempo. Segna il Posillipo, su rigore, con Di Martire che, successivamente, pareggia in superiorità. Il primo parziale si chiude sul 2-2.

Meglio le difese in questo inizio di secondo tempo, la Roma torna in vantaggio, a 100 secondi dall’intervallo, con un gran tiro da fuori di Pietro Faraglia. Non trova spazi in attacco la formazione di Mister Brancaccio che non riesce a sfruttare l’uomo in più. Il quarto si chiude sul 3-2 Roma.

Il terzo parziale si apre con il gol della Roma che va a segno, dalla lunga distanza, con De Robertis, 4-2 dopo 2 minuti di gioco. Torna a segnare il Posillipo con Tkac, Di Martire pareggia in controfuga. I rossoverdi non sfruttano la chance del vantaggio in doppia superiorità mentre nell’ultimo attacco la Roma ripassa in vantaggio con Spione che sigla il 5-4 a 22 secondi dalla fine. Il Posillipo riesce a sfruttare al meglio l’ultima azione segnando con Tkac. Si va a fine terzo quarto sul 5-5.

Nel quarto periodo il Posillipo trova il primo vantaggio con Tkac che realizza in superiorità. La Roma coglie il palo, sull’azione successiva Di Martire sigla il 7-5 in superiorità. Si chiude bene la difesa rossoverde, Spinelli si supera sulle conclusioni da fuori ma un rimpallo sfortunato permette a De Robertis di segnare il gol del -1 a 2:12 dalla fine. Perdono palla entrambe le squadre, Spinelli interviene su un tiro da lontano, la Roma ha il tiro del pareggio a 32 secondi dalla fine ma la difesa partenopa ha la meglio. Finisce 7-6 per il Posillipo che coglie cosi un importantissimo successo in chiave salvezza.

Dichiarazione Brancaccio:
Oggi contava più il risultato che la prestazione. Sono tre punti fondamentali, è stato importantissimo centrare questo successo. Per quanto riguarda il gioco, come detto gia qualche settimana fa, paghiamo ancora le difficoltà dell’ultimo mese. Tornare alla Piscina Scandone è stato bellissimo. La nostra casa è come al solito fantastica. Spero che chi di dovere, possa fare il massimo per permetterci di proseguire ad usare questa piscina con continuità. Ne abbiamo bisogno noi e tutta la città.”

| Foto di Nunzio Russo
| Area Comunicazione

PALLANUOTO: CN POSILLIPO – ROMA NUOTO, ALLA SCANDONE SI GIOCA L’UNDICESIMA DI SERIE A1

10/12/2021 In News, Pallanuoto

Brancaccio “Partita delicata, felici di tornare alla Scandone”

Nuovo impegno per il C.N. Posillipo che affronta domani, nella gara valevole per l’undicesima giornata d’andata del Campionato di Serie A1, la Roma Nuoto.

Finalmente, da questa settimana, il Posillipo tornerà a disputare le gare interne alla Piscina Scandone. L’inizio della partita è fissato per le ore 16,00.

I rossoverdi arrivano da 3 sconfitte consecutive, contro Savona, Trieste e Quinto. Per la squadra di Mister Brancaccio una sfida davvero importante, uno scontro diretto fondamentale in chiave salvezza.

La formazione romana è reduce dal primo successo in campionato nel derby contro la Lazio, 12-11 il risultato. La squadra capitolina occupa ora il penultimo posto in classifica, con 4 punti, 3 in meno rispetto ai rossoverdi.

Sarà dunque una partita dura ed intensa, un’occasione importante per entrambe le formazioni per trovare punti pesanti.

Intanto, nella sfida amichevole disputata tra la Croazia e l’Italia, durante il collegiale della nazionale, Massimo Di Martire è stato tra i protagonisti del successo azzurro. L’atleta rossoverde ha siglato un gol nella vittoria 12-11 della nazionale di Sandro Campagna.

Dichiarazione Brancaccio:
Affrontiamo un’altra partita delicata ed importante. Abbiamo lavorato duramente in settimana con l’intento di migliorare, e non ripetere, gli errori che hanno condizionato negativamente la partita persa contro il Quinto Genova. Siamo molto felici finalmente di tornare a giocare alla Piscina Scandone, la nostra casa, e per vincere contro la Roma, sarà necessario ritrovare il piglio giusto, ed una grande determinazione che dovrà accompagnarci per tutto l’arco della gara.”

L’ingresso alla Piscina Scandone sarà consentito con esibizione di super Green Pass. È necessario, per giornalisti, fotografi ed operatori, fare richiesta di accredito all’indirizzo nuotopn@cnposillipo.org

La partita potrà essere seguita in diretta streaming sulla pagina Facebook VideoPlay.

| Foto : Nunzio Russo
| Area Comunicazione

PALLANUOTO: IREN GENOVA QUINTO vs CN POSILLIPO 8-5 – BRANCACCIO: “MANCATA CATTIVERIA”

04/12/2021 In News, Pallanuoto

Iren Genova Quinto- C.N.Posillipo 8-5 (1-1;2-2;4-2;1-0) – Brancaccio: “mancata cattiveria

Iren Genova Quinto: P.Pellegrini, N.Gambacciani, A.Di Somma, S,Villa, F.Panerai 2, R.Ravina 1, A.Fracas, A.Nora 3, N.Figari 1, L.DellaCasa, M.Gitto 1, M.Guidi,R. Valle. All. J. Del Galdo

C.N.Posillipo : L.Lindstrom, D.Iodice 1, M.Calì, L.Briganti, A.Picca 1,E.Aiello, M.Tkac, M.Lanfranco, M.Di Martire 3, A. Scalzone, N.Radonjic, P.Saccoia, R.Spinelli. All. R.Brancaccio

Arbitri: Schiavo-Petronilli
Superiorità :4/13, 3/15
Rigori: 1/2, 1/1
Usciti per Falli: Lanfranco, Di Somma

Sconfitta per il Posillipo che, dopo una partita equilibrata, cade in trasferta contro l’Iren Genova Quinto per 8-5. Decisivo il terzo parziale chiuso sul +2 dai padroni di casa.

Il primo gol della partita è del Posillipo con un gran conclusione di Di Martire, il Quinto pareggia con Nora che sfrutta la superiorità numerica. Meglio le difese in questa fase di gara, i rossoverdi non sfruttano possibilità con uomo in più mentre Spinelli neutralizza il rigore di Figari. Il primo parziale si chiude cosi sull’1-1.

Il secondo tempo si apre con il gol del Quinto che si porta in vantaggio con Ravina, Picca pareggia riuscendo a sfruttare una doppia superiorità numerica. Entrambe le squadre hanno difficoltà a segnare, Briganti coglie la traversa, Spinelli è attento su Figari. I rossoverdi segnano il 3-2 con Iodice, che colpisce in superiorità. Nel finale di quarto pareggia Panerai a 50 secondi dalla fine. Si chiude sul 3-3.

Nel terzo quarto è ancora il Quinto a portarsi in avanti con Gitto, a segno in superiorità, Di Martire pareggia subito su rigore, ma è Figari a segnare il 5-4 per i liguri, Panerai realizza il rigore del +2 Quinto. Il Posillipo non trova il gol mentre il Quinto stavolta non sbaglia ad uomo in più con Nora. Di Martire trova il gol del -2 rossoverde.

Si va all’ultimo intervallo sul 7-5 per i padroni di casa.
Non si segna nei primi minuti dell’ultimo quarto, a metà periodo il parziale resta invariato. Mister Brancaccio chiama timeout ma i rossoverdi non sfruttano la superiorità numerica. Il Posillipo avrebbe varie occasioni per rientrare ma non riesce a segnare. Sull’ultimo tiro della gara Nora segna il gol dell’8-5 definitivo.

I rossoverdi torneranno in vasca sabato prossimo 11 dicembre alle ore 16,30 per la gara interna contro la Roma, undicesima giornata di Campionato.

Dichiarazione Brancaccio:
Dopo un buon avvio, dove fino a metà gara siamo rimasti in partita, abbiamo pagato purtroppo a caro prezzo la insufficiente gestione delle superiorità numeriche a nostro vantaggio. Sopratutto nel finale dove in molte occasioni abbiamo avuto la possibilità di rientrare in partita non riuscendoci. Nel finale di gara è mancata la cattiveria e la concentrazione giusta per fare meglio. Ora dobbiamo lavorare per preparare al meglio la prossima delicata sfida con la Roma“.

| Area Comunicazione

PALLANUOTO: IREN GENOVA QUINTO – CN POSILLIPO, DOMANI LA DECIMA GIORNATA DI SERIE A1

03/12/2021 In News, Pallanuoto

Brancaccio : “Ci attende una sfida delicata”
Impegno in trasferta per il C.N. Posillipo che affronta domani, nella gara valevole per la decima giornata del Campionato di Serie A1, la Iren Genova Quinto

La gara si disputerà alle Piscine di Albaro di Genova , con inizio fissato alle ore 18,00.

I rossoverdi di Mister Roberto Brancaccio arrivano all’importante scontro diretto contro la formazione ligure dopo due sconfitte consecutive rimediate a Savona ed in casa contro Trieste. Per la squadra rossoverde arriva dunque un’occasione importante per il riscatto.

La squadra genovese è dodicesima in classifica con 6 punti, uno in meno del Posillipo, ma è reduce dall’importante successo in casa della Lazio, 15-8 il punteggio finale per il Quinto.

Dichiarazione Brancaccio
Affrontiamo una sfida delicata contro una formazione ostica, che vorrà certamente ben figurare e riscattarsi dopo le sue ultime prestazioni. Nonostante l’ennesima difficile e complessa settimana vissuta alla ricerca di piscine e spazi utili per consentire alla mia squadra di allenarsi, scenderemo in acqua per fare del nostro meglio confidando sulla grande voglia dei ragazzi di ottenere un risultato positivo. Voglio ringraziare gli amici del Circolo Canottieri Napoli, e del Volturno Sporting Club nella persona di Salvatore Napolitano, che ci hanno consentito di poterci allenare anche nell’immediata vigilia della gara contro il Quinto, mettendo a nostra disposizione i loro impianti. A tal riguardo non posso che essere finalmente sollevato dalla notizia che dalla settimana prossima torneremo ad allenarci ed a giocare alla Piscina Scandone così come ci ha assicurato il Comune di Napoli.”

La partita potrà essere seguita in diretta streaming sul canale youtube ufficiale dello Sporting Club Quinto.

| Foto: Nunzio Russo
| Area Comunicazione

PALLANUOTO: C.N. POSILLIPO – PALLANUOTO TRIESTE 7-14

27/11/2021 In News, Pallanuoto

Brancaccio : “Paghiamo la carenza di allenamenti adeguati”
C.N.Posillipo-Pallanuoto Trieste 7-13 (0-3;2-6;3-3;2-1)

C.N.Posillipo: L.Lindstrom, D.Iodice, L.Briganti , E.Aiello, A.Picca 2, M.Cali 1,M.Tkac 1, J.Lanfranco 2, M.Di Martire 1, A. Scalzone , N.Radonjic, P.Saccoia , R.Spinelli. All. R.Brancaccio

Trieste : P.Oliva, D.Podgornik 1, R.Petronio 1, I.Buljubasic, M.Vrlic 1, M.Jankovic, I.Bego 1, M.Mezzarobba 2, A.Razzi 1, Y.Inaba 5, G.Bini 1, A.Mladossich,T.Seppi. All.D.Bettini

Arbitri: D’Antoni-Pinato, Delegato Fin Barone
Superiorità: 4/9, 1/5
Rigori: 0/1, 2/2 (Inaba)
Usciti per Falli: Podgornik

Sconfitta interna per il Posillipo che, a Santa Maria Capua Vetere, perde con la Pallanuoto Trieste per 13-7. La partita ha visto la formazione giuliana avanti sin dal primo tempo, chiuso 3-0. Mister Brancaccio, che recupera Di Martire dopo l’intervento subito al setto nasale in settimana , è costretto a rinunciare, nel corso del secondo tempo, al portiere Spinelli per il riacutizzarsi del problema al polso. Ottima la prova del portiere classe 2004 Lindstrom, entrato al suo posto.

Il primo gol della partita è triestino con Inaba che va a segno dalla distanza, Bini raddoppia dopo quattro minuti di gioco. Il Posillipo non riesce a trovare la rete mentre Trieste, con Mezzarobba, sigla il 3-0 su sui si chiude il primo quarto di gioco.

Anche nel secondo quarto è la formazione ospite ad andare in gol con Podgornik, Petronio segna il 5-0 dalla lunga distanza, Mezzarobba fa 6-0 dopo 2 minuti di gioco. Segna il Posillipo con Tkac, in superiorità numerica, Inaba, con due rigori consecutivi, porta la gara sull’ 8-1. Nel finale di tempo è ancora la Pallanuoto Trieste a segnare con Bego, Di Martire realizza in superiorità numerica il 9-2 Trieste, punteggio su sui si chiude il secondo quarto.

Dopo due minuti e 40 secondi del terzo parziale, Inaba segna ancora per Trieste ma questa volta arriva la reazione rossoverde con la doppietta di Picca, che segna in superiorità numerica prima, in parità poi, per il 10-4 a metà terzo periodo. Torna a segnare Trieste con Vrlic, Tkac sbaglia il rigore, Razzi segna in controfuga il 12-4 Trieste. Nel finale è Calì a segnare per i rossoverdi, in superiorità. Si va all’ultimo intervallo sul 12-5 per la squadra ospite.

Non si segna nei primi minuti del quarto parziale, Inaba, a 4:10 dalla fine, segna il suo quinto gol personale, colpendo dalla distanza. Lanfranco sigla due straordinari gol dal centro, accorciando sul 13-7 a 3 minuti dalla fine della gara. Si chiude sul 13-7 per la formazione giuliana.

Dichiarazione Brancaccio:
Complimenti a Trieste che ha giocato una buona partita confermandosi un’ottima formazione. Noi abbiamo pagato un approccio difficile finendo subito sotto nel punteggio e non riuscendo a reagire anche se nella seconda parte della gara siamo riusciti a fare meglio. E’ indiscutibile, a questo punto, che paghiamo a caro prezzo le oggettive difficoltà di allenamenti della nostra squadra che è costretta, da due mesi,per la perdurante indisponibilità della Scandone, ad allenarsi ad intermittenza ed in condizioni proibitive. Solo questa settimana abbiamo dovuto saltare due allenamenti ed affronteremo, nella prossima giornata, una gara delicata in trasferta contro il Quinto allenandoci ancora una volta in condizioni precarie. La squadra non può non risentire di tutto questo.”

| Area Comunicazione

PALLANUOTO: C.N. POSILLIPO – PALLANUOTO TRIESTE, SI GIOCA LA NONA GIORNATA DI CAMPIONATO

26/11/2021 In News, Pallanuoto

Brancaccio “Sfida difficile, Trieste squadra rivelazione”

Nuovo impegno per il C.N. Posillipo che affronta domani, nella gara valevole per la nona giornata d’andata del Campionato di Serie A1, la Pallanuoto Trieste. La gara si disputerà alla Piscina Comunale di Santa Maria Capua Vetere, visto, purtroppo, il perdurare dell’ indisponibilità della piscina Scandone, con inizio fissato alle ore 15,00.

I rossoverdi, dopo la sconfitta di Savona, sono attesi da un match molto complicato contro una squadra, quella giuliana, che sta disputando un ottimo campionato, al quarto posto in classifica con 17 punti. La formazione triestina è reduce dal brillante successo interno con la Lazio che ha fatto seguito al pareggio in trasferta con l’Ortigia. Per la squadra di Coach Roberto Brancaccio dunque un duro banco di prova per cercare di continuare il processo di crescita cominciato in questo inizio di campionato.
Resta fortemente in dubbio, per la squadra partenopea, l’utilizzo di Massimo DI Martire. L’impiego del numero 9 rossoverde, out a Savona, sarà deciso solo nell’immediata vigilia della gara.

Proprio Massimo DI Martire e Roberto Spinelli intanto, sono stati convocati per il Collegiale Progetto Tecnico della nazionale in programma presso il Centro Federale di Ostia dal 5 al 8 dicembre prossimo. Un ulteriore riconoscimento per i due atleti del Circolo Nautico Posillipo dopo un ottimo inizio di stagione.

Dichiarazione di Brancaccio:
Ci aspetta una partita molto difficile. Giochiamo contro Trieste, squadra rivelazione del Campionato. Sono riusciti a battere, in casa, i Campioni D’Italia di Brescia. Rispetto all’ultima gara dobbiamo cercare di migliorare assolutamente le nostre prestazioni in inferiorità e superiorità Numerica. Questo sarà decisivo per fare una buona partita.”

La capienza della Piscina Comunale di Santa Maria Capua Vetere sarà di n.96 Spettatori. L’ingresso sarà gratuito con obbligo di Green Pass.
È necessario, per giornalisti, fotografi ed operatori, fare richiesta di accredito all’indirizzo nuotopn@cnposillipo.org
La partita potrà essere seguita in diretta streaming sulla pagina Facebook VideoPlay.

| Area Comunicazione

PALLANUOTO: CARIGE RARI NANTES SAVOVA – CN POSILLIPO 14-5

24/11/2021 In News, Pallanuoto

Brancaccio: “Soddisfatto della squadra, lavoreremo per migliorare”
CariGe Rari Nantes Savona- C.N.Posillipo 14-5 (4-2;5-3;3-0;2-0)

Rari Nantes Savona: F.Massaro, N.Rocchi, A.Patchaliev 1 , N.Vuskovic, G.Molina Rios 2, V.Rizzo 1, A.Caldieri, P.Giovannetti, E.Campopiano 3,A.Fondelli 3, M.Iocchi Gratta 4, G.Maricone, N.Da Rold.All.Angelini

C.N.Posillipo: L.Lindstrom, D.Iodice, L.Briganti, E.Aiello, A.Picca 1, M.Lanfranco 1, M.Tkac 1, J.Lanfranco, M.Calì, A. Scalzone, N.Radonjic 2, P.Saccoia, R.Spinelli. All. R.Brancaccio

Arbitri: Lo Dico-Colombo, Delegato Fin Tedeschi
Superiorità :13/19, 3/14
Rigori: 3/3, 0/1
Usciti per Falli: Briganti , Lanfranco M.(Posillipo),Rocchi, Fondelli, Vuskovic, Molina(Savona)

Sconfitta in trasferta per il C.N. Posillipo nel turno infrasettimanale valevole per l’ottava giornata di campionato. I rossoverdi sono sconfitti dalla Rari Nantes Savona per 14-5 al termine di una gara che ha visto i padroni di casa sempre avanti.

Il primo gol della gara è della CariGe che realizza con Campopiano, i rossoverdi pareggiano subito, sfruttando la superiorità numerica con Radonjic. Il nuovo vantaggio ligure, ancora con l’uomo in più è di Iocchi Gratta, Lanfranco è bravo a realizzare in superiorità per il 2-2. Le percentuali di realizzazione ad uomo in più sono altissime, ancora Campopiano porta avanti il Savona. Il rigore di Rizzo vale il 4-2 Savona dopo il primo quarto.

Parte ancora forte il Savona, segna Fondelli su Rigore, i partenopei vanno a segno con Tkac, che realizza dalla distanza. Non sbaglia la Rari Nantes con l’uomo in più, ancora con Fondelli, Radonjic accorcia sul 6-4 con un bel tiro allo scadere ma i padroni di casa, sfruttando l’ennesima occasione in superiorità con Fondelli e Molina Rios, vanno sull’8-4. Picca segna ma è ancora un rigore di Campopiano, il terzo per il Savona, a fissare il punteggio sul 9-5 all’intervallo.

Dopo i primi minuti senza gol, segna il Savona con Iocchi Gratta. Radonjic sbaglia il rigore per i napoletani, la Carige chiude definitivamente il match andando a segno ancora con Iocchi Gratta e con Molina Rios per il 12-5 su cui si va all’ultimo intervallo.

Si segna davvero poco nell’ultimo tempo, Iocchi Gratta segna il suo quarto gol personale nel finale per il 13-5, i liguri vanno ancora in gol con Patchaliev mentre il Posillipo, nella ripresa, non riesce a trovare la rete. Si chiude 14-5 per i padroni di casa.

I rossoverdi torneranno in acqua sabato prossimo 27 novembre, alle ore 15,00 contro la Pallanuoto Trieste, nella piscina di Santa Maria Capua Vetere.

Dichiarazione Brancaccio:
Sapevamo di affrontare una squadra tosta come il Savona di alto livello, e con giocatori di qualità ed esperienza. Sono comunque soddisfatto della prova della mia squadra che, soprattutto nella prima parte ha rispettato in pieno il piano gara. Abbiamo però sprecato tanto in superiorità numerica, cosa che invece non ha fatto il Savona. Lavoreremo duro in questi giorni per migliorare anche e soprattutto sotto questo aspetto

| Area Comunicazione

PALLANUOTO: CARIGE RARI NANTES SAVONA – CN POSILLIPO, TURNO INFRASETTIMANALE PER I ROSSOVERDI

23/11/2021 In News, Pallanuoto

Brancaccio : “Vogliamo confermare le ultime prestazioni”
Impegno infrasettimanale in trasferta per il C.N. Posillipo che affronta domani, nella gara valevole per l’ ottava giornata del Campionato di Serie A1, la CariGe Rari Nantes Savona.

La gara si disputerà alla Piscina Carlo Zanelli di Savona, con inizio fissato alle ore 16,00.
La squadra rossoverde, dopo il fondamentale successo ottenuto sabato scorso nella sfida con la WP Metanopoli Milano che ha consentito di salire a quota 7 punti in classifica, è attesa da una dura gara in trasferta contro una delle formazioni storiche della pallanuoto italiana.

Il team ligure, al sesto posto in classifica con 12 punti, è reduce dal largo successo in trasferta con la Lazio, 20 ad 8 il risultato finale della gara disputata nell’ultimo weekend.
Mister Brancaccio recupera Antonio Picca che ha scontato il turno di squalifica dopo l’espulsione rimediata nella trasferta di Catania ma dovrà fare a meno di Massimo Di Martire. Il giocatore partenopeo è stato sottoposto ieri ad un delicato intervento al setto nasale che non gli permetterà di disputare la sfida di Savona e, probabilmente, lo terrà fuori anche per l’importante gara con Trieste di sabato prossimo.

Arbitreranno l’incontro Lo Dico-Colombo, Delegato FIN Tedeschi

Dichiarazione Brancaccio:
Affrontiamo una squadra come il Savona che gode di ottima salute, e che ha dimostrato tutto il suo valore nella partita vinta contro la Lazio. Il Savona può contare sulle sue individualità con giocatori di grande esperienza. Sarà una partita difficile che, nonostante l’assenza di Di Martire, giocheremo al massimo delle nostre potenzialità, cercando di trovare conferme dalle buone cose messe in campo nelle ultime nostre due prestazioni”

La partita potrà essere seguita in diretta streaming sulla pagina Facebook della Rari Nantes Savona.

| Area Comunicazione

PALLANUOTO: CN POSILLIPO – WP METANOPOLI MILANO 10-7, BRANCACCIO “COMPLIMENTI ALLA SQUADRA”

20/11/2021 In News, Pallanuoto

C.N.Posillipo-Metanopolis Milano 10-7(4-3; 1-1;2-1;3-2)

Milano: F.Cubranic, A.Perez 1, S.Andryukov, N.Tononi 1, G.Mattiello1, M.Caravita, T.Scollo, P.Kasum 1, M.Superchi, T.Busilacchi 2, E.Novara, G.Lanzoni 1. A.Mellina Gottardo. All.Krekovic
C.N.Posillipo : L.Lindstrom, D.Iodice, L.Briganti 1, E.Aiello, M.Cali, M.Lanfranco, M.Tkac 3, J.Lanfranco 3, M.Di Martire 1, A. Scalzone, N.Radonjic 2, P.Saccoia, R.Spinelli. All. R.Brancaccio
Arbitri: Castagnola-Nicolosi
Superiorità :5/11, 2/9
Rigori: 1/1, 1/1
Usciti per Falli: Quarto tempo Lanzoni-Tononi (Milano), Saccoia (Posillipo)

Grandissima vittoria per il Posillipo che supera la WP Metanopoli Milano per 10-7 centrando un importantissimo successo nello scontro diretto contro i Lombardi. Splendida prova della formazione di Brancaccio che sale cosi a quota 7 punti in classifica.

I partenopei recuperano Spinelli, in forte dubbio alla vigilia. Il primo gol della partita è di Radonjic, dopo un minuto di gioco. La formazione ospita ha una buona reazione e, con le reti di Busilacchi e dell’ex Mattiello, riesce a ribaltare il risultato. Il finale di primo periodo è completamente rossoverde. Tkac segna la rete del pareggio, Briganti colpisce dalla lunga distanza, Lanfranco sigla il 4-2. Nell’ultima azione del quarto però è Milano, con Lanzoni, a colpire, fissando il punteggio sul 4-3 al primo intervallo.

Il secondo parziale è in totale equilibrio. Si segna poco da entrambe le parti. La formazione napoletana trova nuovamente il doppio vantaggio con il gol di Radonjic, che dopo 2 minuti e mezzo, segna il primo gol in superiorità numeriche. Le difese continuano a vincere sugli attacchi ma, a metà tempo, arriva la rete dell’ex Perez ad accorciare le distanze per il Metanopolis Milano. Il secondo quarto si chiude sul 5-4 per i padroni di casa.

Inizia bene il terzo quarto per la formazione posillipina che trova il gol di Tkac che vale il 6-4 dopo il primo minuto di gioco. Bene le difese in questo momento, con i due portieri che si esaltano sulle conclusioni dalla lunga distanza. Milano perde Mattiello, fuori per un colpo subito, e va in rete con Tononi che segna in superiorità numerica ma è ancora il Posillipo con Lanfranco, a 40 secondi dalla fine, ed in superiorità numerica, a siglare il gol del +2, 7-5 dopo 3 quarti.

Nell’ultimo quarto questa volta la squadra partenopea è perfetta. Segna subito Tkac, saranno tre i suoi gol alla fine, Di Martire realizza un rigore che porta i rossoverdi sul +4. La formazione lombarda segna ancora su tiro di rigore con Kasum ma il gol di Lanfranco, ancora in superiorità numerica chiude la contesa. Nel finale Metanopoli accorcia le distanze con Busilacchi per il 10-7 su cui si chiude la partita.

Dichiarazione Brancaccio:
Abbiamo avuto un inizio un po’ contratto. Poi, nel corso della partita siamo saliti di rendimento portando a casa una vittoria molto importante. Complimenti alla squadra che ha confermato la buona prova della settimana scorsa riuscendo a migliorarsi ancora. Questa volta è stato decisivo il quarto tempo, solitamente nostro punto debole. Oggi siamo stati davvero bravi a gestire i minuti finali.”

| Area Comunicazione