PRESENTAZIONE DEL LIBRO: NAPOLIPORTO LA NUOVA CITTÀ

11/12/2017 In Casa Sociale, News

ANALISI SUL RAPPORTO TRA LA CITTÀ E IL SUO PORTO

NapoliPorto-La nuova Città

NapoliPorto-La nuova Città

Giovedì 21 dicembre alle ore 17.30 nel salone dei Trofei del Circolo Nautico Posillipo sarà presentato il libro curato da Piero Antonio Toma con la prefazione di Pietro SpiritoNAPOLIPORTO La Nuova Città”.

Il volume raccoglie le analisi di economisti, antropologi, scrittori, architetti, storici dell’arte, giornalisti, ingegneri: in tutto 16 scritti per scandagliare il rapporto porto-città nei suoi diversi aspetti e nella sua complessità per offrire una prospettiva di integrazione.

Dopo il saluto del presidente del Circolo, Enzo Semeraro, il volume sarà presentato da Pietro Spirito, da Nicola Spinosa, già soprintendente del Polo Museale di Napoli, e da Silvio Perrella, critico letterario e saggista. Coordinamento di Piero Antonio Toma.

Il cantautore Lino Blandizzi interpreterà alcune canzoni citate nel volume. Durante il dibattito verranno proiettate le immagini di dipinti sul porto e sul mare di Napoli pubblicati nel volume e parte dell’archivio privato di Nicola Spinosa.

Area Comunicazione

PRESENTAZIONE DEI LIBRI DI FRANCO ESPOSITO

10/11/2017 In Casa Sociale

AL CIRCOLO NAUTICO POSILLIPO IL CALCIO RACCONTATO DA FRANCO ESPOSITO nei libri “E continuano a chiamarli lotteria” e “Uno su mille ce l’ha fatta”, editi da Absolutely Free Editore.

Si terrà lunedì 13 novembre alle 16.30 al Circolo Nautico Posillipo, in Via Posillipo n. 5 a Napoli, la presentazione di due libri di Franco Esposito, giornalista e scrittore, “E continuano a chiamarli lotteria. Partite infinite decise ai rigori. Il cucchiaio di Totti e quello di Panenka. I segreti Toldo e Grobbelaar” e “Uno su mille ce l’ha fatta. Fabio Pisacane, il ragazzo del Quartieri Spagnoli. La paralisi e il calcio ritrovato, il no alla corruzione, approdo in serie A”, entrambi editi da Absolutely Free Editore.

Per il primo testo, la prefazione è di Gianni Mura, giornalista de La Repubblica e scrittore, relatore sarà Ottavio Lucarelli, giornalista, presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, testimonial, Pino Taglialatela, ex calciatore, già portiere della SSC Napoli. Per il secondo testo, la prefazione è di Alberto Polverosi, giornalista de Il Corriere dello sport-Stadio, relatori saranno Pietro Treccagnoli, giornalista de Il Mattino e Sergio Troise, già capo redattore de Il Mattino. La lettura dei brani sarà a cura di Antonello Cossia, attore e regista.

Franco Esposito, napoletano, giornalista e scrittore, è stato inviato speciale de Il Mattino e del Corriere dello Sport. Presente a cinque edizioni dei campionati del mondo, 106 volte inviato al seguito della nazionale italiana di calcio e 34 viaggi negli Stati Uniti per i grandi appuntamenti di pugilato, Vincitore del Premio Coni 2011 e un record: tre finali consecutive al Premio Bancarella Sport.

Sinossi dei testi:

Uno su mille ce l’ha fatta è un libro dedicato alla storia di Fabio Pisacane, il difensore nato a Napoli, nei Quartieri Spagnoli, e diventato celebre per aver denunciato un tentativo di combine. Scelto come testimonial per il calcio pulito dalla Fifa, Pisacane, che gioca a Cagliari, ha partecipato a un evento organizzato dal presidente Infantino e da ex calciatori di spicco, come Maradona. Il libro è un viaggio nel passato di Pisacane scritto incontrando i suoi primi amici e maestri ai Quartieri Spagnoli, da dove tutto è partito e dove Pisacane ha iniziato a tirare i primi calci ad un pallone, sino ad arrivare alla massima serie.

E continuano a chiamarli lotteria racconta le storie di uomini forti e meno forti, la sentenza di partite infinite affidata ai calci di rigore, giustizieri a loro volta della monetina cancellata da tre sportivi che si contendono la paternità dell’innovazione. Il record assoluto in Namibia, 48 tiri per assegnare la coppa nazionale. Rigori talvolta nefasti anche per i fuoriclasse. Roby Baggio, Franco Baresi, Maradona, Drogba, Shevchenko, per citarne alcuni. Quando il cuore diventa traditore, classe e talento non bastano. Necessitano lucidità, destrezza, abilità. E pensare che si ostinano a chiamarli lotteria.

Area Comunicazione

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “ALLA LUCE DEL MITO”

13/10/2017 In Casa Sociale

IL CENTRO STUDI MICHELE PRISCO E IL CENTRO STUDI ERICH FROMM PRESENTANO

ALLA LUCE DEL MITO

di Marcello Veneziani – Marsilio Editore

  • Carlo De Cesare intervista l’autore
  • Letture di Mariarosaria Riccio
  • Coordina Annella Prisco

Indirizzi di saluto di Silvana Lautieri, Presidente Centro Studi Erich Fromm e Filippo Smaldone del Circolo Nautico Posillipo.

Mercoledì 25 ottobre 2017 – ore 18,00 – Circolo Nautico Posillipo

Area Comunicazione

PREMIO SIANI “NATI PER LEGGERE” ENTRA NEL CARCERE DI NISIDA

05/10/2017 In Casa Sociale, News

INIZIATIVA NATA CON LA COLLABORAZIONE DEL CIRCOLO NAUTICO POSILLIPO PER I FIGLI DEI GIOVANI DETENUTI

Seguire il filo di una favola su un libro colorato, ridere davanti alla foto di un bambino. “Nati per leggere“, progetto di promozione di lettura ad alta voce, approda al carcere minorile di Nisida. Storie, libri e cartonati superano le sbarre per una sfida ambiziosa: conquistare i figli dei giovani detenuti, che spesso hanno già una famiglia prima di compiere 18 anni.

Il piccolo patrimonio di pagine e cuscini si trova in una tenda accogliente sistemata tra gli alberi, fuori dall’area dei colloqui. La struttura inaugurata dalla Fondazione Polis nell’ambito delle Giornate del Premio Siani, è in realtà un’abitazione mobile adottata da molti popoli asiatici ed è stata finanziata dal Progetto Abbracci con una cena di beneficenza al Circolo Nautico Posillipo, durante la quale sono stati raccolti circa 15 mila euro.

Premio Siani "Nati per leggere"

Premio Siani “Nati per leggere”

L’obiettivo è diffondere semi di legalità nelle menti di questi bambini” spiega Paolo Siani, presidente della Fondazione Polis e fratello del giornalista ucciso dalla camorra 32 anni fa. “È sorprendente la reazione dei giovani detenuti di fronte all’interazione dei propri figli con i libri“. “Tentiamo di far rivivere il sorriso di nostro figlio attraverso quello dei bambini – spiegano Claudio Zanfagna e sua moglie Giovanna Donadio, fondatori del Progetto Abbracci speriamo che possano affrancarsi attraverso la cultura“.
Ci sono 10 punti “Nati per leggere” nei quartieri a rischio, realizzati grazie a una donazione della Rai. “Finanziare questi progetti è fondamentale” ricorda Geppino Fiorenza. Al taglio del nastro è presente anche Patrizia Esposito, presidente del tribunale minorile: “La lettura è un elemento risocializzante e può essere la prospettiva di un futuro diverso“.”Questi libri – aggiunge Gianluca Guida, direttore del carcere minorile di Nisida – sono a disposizione di tutti i punti lettura della città“.

Intanto nel carcere arrivano mamme, sorelle e mogli dei ragazzi detenuti che sono circa 60, di cui 10 sono femmine. La giornata prosegue con la proiezione del film d’animazione “Gatta Cenerentola” nel centro europeo di studi di Nisida. In sala ci sono due dei quattro registi, Alessandro Rak e Dario Sansone, che rispondono alle domande del pubblico sul cartoon della casa di produzione Mad che ha conquistato il festivald i Venezia. I ragazzi di Nisida li ascoltano, seduti alle utlime file della sala affollata da studenti e istituzioni. Presenti tra gli altri questore Antonio De Iesu e il procuratore Giovanni Melillo. Dopo gli interventi, il presidente dell’ordine dei giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli, e il sindacato dei giornalisti consegnano con Paolo Siani 14 buoni-libro del valore complessivo di 4 mila e 200 euro a 14 scuole vincitrici del Premio Siani. Il rapper Lucariello lancia invece un videoclip realizzato con Raiz e 4 giovani del carcere di Airola (presenti in sala). La canzone “Puorteme là fore” è stata scritta dagli stessi detenuti: racconta una storia di amore e abbandono, della speranza di cambiare una volta fuori.

di Annalaura De Rosa
© Divisione La Repubblica – repubblica.it

Area Comunicazione

FINE SETTIMANA DI CULTURA AL CIRCOLO POSILLIPO

01/10/2017 In Casa Sociale, News

TRE EVENTI CULTURALI IN SEQUENZA DA GIOVEDÌ A SABATO

Primo appuntamento giovedì 5 ottobre alle 18,30 con la presentazione del libro di Fabio BresciaLA RAGAZZA DI TEREZIN” con la professoressa Daniela De Filippis esperta in narratologia.

Si prosegue venerdì 6 ottobre alle 18,00 con il romanzo di Pino ImperatoreALLAH, SAN GENNARO E I TRE KAMIKAZE” presentato dall’associazione culturale “Megaris“. Discussione di Raffaele Messina e letture di Federica Grimaldi.

E per concludere la settimana sabato 7 ottobre alle 10,00 sarà presentato il libro di liriche napoletane, in edizione fuori commercio, “VERSI DIVERSI” di Giulio Mendozza e Giulio Pacella.
Relatori: Claudio Pennino e Clotilde Punzo
Canta Nora Palladino accompagnata dal M° Paolo Rescigno
Declamano i versi Bruno Basurto, Liliana Palermo e Nora Palladino.

Area Comunicazione

PRESENTAZIONE DEL LIBRO: FIGURE DELL’ITALIA CIVILE

03/05/2017 In Casa Sociale

Giovedì 11 maggio alle ore 18:00 nei saloni del Circolo Nautico Posillipo sarà presentato il libro:

FIGURE DELL’ITALIA CIVILE
di Pier Franco Quaglieni – Golem Edizioni

Intervengono con l’autore:

  • Ermanno Corsi e Marta Herling
  • Modera Giuseppe Boccarello
  • Indirizzo di saluto di Silvana Lautieri e Annella Prisco
  • Overture al pianoforte di Ugo Ruocco