PALLANUOTO: CIRCOLO NAUTICO POSILLIPO – ROMA VIS NOVA 10–7

09/04/2017 In News, Nuoto e Pallanuoto

CAMPIONATO SERIE A1 2016-17 – 23ª GIORNATA
NAPOLI – PISCINA COMUNALE “FELICE SCANDONE”

Vincendo 10-7 alla Scandone con la Roma Vis Nova, il Circolo Nautico Posillipo mantiene, con 46 punti, la quarta posizione in classifica, con una lunghezza di vantaggio sulla Canottieri Napoli, anch’essa vittoriosa, a Siracusa, 7-5 con la Canottieri Ortigia.
Continua così la sfida tutta napoletana, che porterà il Circolo Nautico Posillipo e la Canottieri Napoli, quarta e quinta in classifica, a scontrarsi nell’ennesimo derby cittadino nella Final Six, come prevede il regolamento della fase scudetto del torneo.

Inizia con un primo parziale di 2-2 l’incontro tra il Posillipo e la Roma Vis Nova. Le due squadre si studiano in un’alternanza di rovesciamenti di campo che mostrano un grande equilibrio iniziale. Passa in vantaggio la Roma Vis Nova con una gran rete dalla distanza di Vittorioso. Replica con l’uomo in più il Posillipo, prima con Renzuto Iodice e poi con capitan Saccoia per il 2-1. Sul finire del tempo pareggio della Roma con l’ex posillipino Briganti, con un altro gran bel tiro da lontano sul quale nulla può il portiere rossoverde Negri.
Grande equilibrio anche nella seconda frazione di gioco, che si chiude con il parziale di 1-0 in favore del Posillipo. È Renzuto Iodice a portare in vantaggio il Posillipo in superiorità numerica.
Nel terzo quarto con un parziale di 4-2 finalmente si registra il break rossoverde. Prima per la Roma vis Nova pareggia il mancino Jerkovic ad uomini pari, poi a seguire sale in cattedra Mattiello che firma per i rossoverdi una tripletta di ottima fattura e subito dopo, in superiorità, capitan Saccoia porta il Posillipo sul 7-3, mentre sul finire del tempo Delas della Roma accorcia le distanze.
Nell’ultimo tempo che si chiude con il parziale di 3-3 ancora grande equilibrio, con il Posillipo che controlla la partita in un’alternanza di reti. In apertura accorcia ancora le distanze per la Roma, con l’uomo in più, il mancino Jerkovic al quale replica Vlachopoulos su rigore, concesso per il rientro irregolare di Gianni. Ancora Posillipo con una rete di Subotic e Jerkovic per la Roma ad uomini pari, mentre sul finire prima Saccoia e poi Delas fermano il risultato sul 10-7 per la terza vittoria consecutiva del Posillipo.
Da sottolineare la bella prova dei tre napoletani Mattiello e Saccoia, autori entrambi di una tripletta, e di Renzuto Iodice ancora a segno con una doppietta.
Buona la fase difensiva posillipina, orchestrata tra i pali da un attento Negri e il secondo esordio in prima squadra del bomber delle giovanili Domenico Iodice, che ha sostituito l’infortunato Nicola Cuccovillo atteso al rientro per le Final six scudetto.

CN POSILLIPO: Sudomlyak M. , Iodice D., Rossi S., Foglio G., Klikovac F., Mattiello G.(3), Renzuto Iodice V.(2), Subotic G.(1), Vlachopoulos A.(1), Marziali L., Dervisis G., Saccoia P.(Cap.)(3), Negri T. . Allenatore: Mauro Occhiello.

ROMA VIS NOVA PN: Nicosia G., Innocenzi C., Pappacena S., Delas Z.(2), Gianni G., Bitadze A., Jerkovic J.(3), Vittorioso A.(1), Vitola F., Gobbi L., Ciotti M. , Briganti L.(1), Brandoni T.. Allenatore: Cristiano Ciocchetti

Delegato: F. Rotunno
Arbitri: M. Ercoli e C. Taccini
Parziali: 2-2 1-0 4-2 3-3
Superiorità numeriche: CN Posillipo 5/9 + un rigore, Roma Vis Nova 1/6
Nel quarto tempo espulso Gianni (Roma Vis Nova) per rientro irregolare e Pappacena (Roma Vis Nova) per limite di falli
Spettatori: 150

AREA COMUNICAZIONE

PALLANUOTO: CAMPIONATO SERIE A1 2016-17 – 23ª GIORNATA

07/04/2017 In News, Nuoto e Pallanuoto

8 APRILE 2017 ORE 19,30
NAPOLI – PISCINA COMUNALE “FELICE SCANDONE”
CIRCOLO NAUTICO POSILLIPO – ROMA VIS NOVA

Dopo la convincente vittoria per 14-7, fuori casa, con la Lazio, maturata grazie ad un’ottima prestazione del collettivo, lungo tutto l’arco dell’incontro, il Circolo Nautico Posillipo affronta, alla Scandone, la Roma Vis Nova per continuare la sua corsa vincente verso la Final Six scudetto.
All’andata i rossoverdi si imposero di misura sui romani per 6-5, dopo una partita estremamente equilibrata nella bolgia della piscina del Foro Italico. A quattro giornate dal termine della Regular Season il Posillipo con 43 punti, con una sola lunghezza di vantaggio sulla Canottieri Napoli, occupa il quarto posto in classifica e, deciso a non concedersi distrazioni con la Roma, farà di tutto per mantenere questa posizione nei confronti dei cugini giallorossi impegnati in trasferta con la Canottieri Ortigia.
C’è da dire che la Roma Vis Nova, reduce da quattro sconfitte consecutive, con sole due vittorie nel girone di ritorno, venderà cara la pelle al Posillipo, in quanto è affamata di punti, per conquistare, quanto prima, la matematica salvezza, senza farsi coinvolgere nella zona calda della classifica.
Grande attenzione, quindi, nel collettivo rossoverde, per scongiurare ogni distrazione, come ci spiega il tecnico Mauro Occhiello:
Nell’ultima partita, quella con la Lazio, abbiamo conquistato un risultato importante su un campo estremamente difficile! I ragazzi hanno giocato con grande attenzione e determinazione! Buona la difesa, ben diretta da Tommy Negri in una partita molto combattuta che, dopo la prima frazione, abbiamo condotto in vantaggio fino al fischio finale. Questo è il Posillipo che voglio, anche contro la Roma! Cinico e determinato, senza distrazioni! Attento in difesa e sempre pronto nelle ripartenze per mettere i nostri attaccanti nelle condizioni di esprimersi al meglio. Vedo nei ragazzi una grande voglia di crescere come forma e come gioco per arrivare alla Final Six nella migliore condizione psicofisica possibile, consapevoli del fatto che, a soli 4 match dalle finali, dobbiamo dimostrare di essere quel team unito e determinato, capace di qualunque risultato per la soddisfazione dei tifosi rossoverdi!”.

Non sarà dell’incontro il mancino Nicola Cuccovillo, ancora sofferente per un risentimento alla schiena. Al suo posto nella rosa dei convocati, ancora, il bomber delle giovanili rossoverdi Domenico Iodice.

CN POSILLIPO: Sudomlyak M. , , Rossi S., Foglio G.(1) , Klikovac F.(2) , Mattiello G., Renzuto Iodice V., Subotic G., Vlachopoulos A.(3), Marziali L.(1), Dervisis G.(2), Saccoia P.(Cap.)(1) , Negri T. . Allenatore: Mauro Occhiello.

ROMA VIS NOVA PN: Nicosia G., Innocenzi C., Pappacena S., Delas Z., Gianni G., Bitadze A., Jerkovic J., Vittorioso A., Vitola F., Gobbi L., Ciotti M. , Briganti L., Brandoni T.. Allenatore: Cristiano Ciocchetti

Delegato: F. Rotunno
Arbitri: M. Ercoli e C. Taccini

AREA COMUNICAZIONE

PALLANUOTO: S.S. LAZIO NUOTO – CIRCOLO NAUTICO POSILLIPO 7–14

01/04/2017 In News, Nuoto e Pallanuoto

CAMPIONATO SERIE A1 2016-17 – 22ª GIORNATA
1 APRILE 2017 ORE 19,30 ROMA – FORO ITALICO PISCINA DEI MOSAICI

Un Circolo Nautico Posillipo cinico e spietato, finalmente capace di rimanere concentrato per tutto l’arco dell’incontro, ha vinto agevolmente, a Roma, per 14-7 la sfida con la Lazio, mantenendo, con 43 punti, il quarto posto in classifica, con una lunghezza di vantaggio sulla Canottieri Napoli, anch’essa vittoriosa, nella Capitale, per 8-5 contro la Roma Vis Nova.
Inizia bene la Lazio e nel primo tempo mette alle corde il Posillipo, aggiudicandosi il parziale della frazione per 3-2. Dopo tre minuti di gioco è la squadra capitolina ad andare in vantaggio con una bella rete Cannella, subito pareggiata da capitan Saccoia. Continua l’alternanza di reti tra le due formazioni con Leporale e Mattiello fino alla rete del vantaggio biancoazzurro firmata a due secondi dalla sirena da Vitale.
Il settebello di Mauro Occhiello, dopo aver sofferto nel primo quarto il gioco degli avversari, si aggiudica il secondo parziale per 5-2. In apertura di tempo pareggia con Foglio, a cui risponde poco dopo la Lazio che torna in vantaggio con Vitale in superiorità numerica. Ma il Posillipo c’è e diventa incontenibile, calando subito un bel poker di reti in rapida sequenza, con Klikovac, Subotic, Vlachopoulos e ancora Subotic. Accorcia lo svantaggio per i laziali in chiusura di tempo Di Rocco con l’uomo in più fermando il risultato, a metà incontro, sul 7-5 a favore dei rossoverdi.
Terza e quarta frazione, ancora di marca posillipina, con la formazione di Mauro Occhiello che prima amministra la partita, e poi diventa travolgente, sfruttando in attacco ed in controfuga le ingenuità della giovane formazione laziale allenata da Massimo Tafuro. 3-1 a favore del Posillipo il parziale del terzo tempo con le reti di Klikovac in superiorità, di Dervisis, a cui replica con l’uomo in più Ambrosini per la Lazio, mentre il rossoverde Rossi, ad uomini pari, ferma la frazione sul risultato di 10-6 per i napoletani.

Il Posillipo non rallenta mai il ritmo del suo gioco e, costringendo la Lazio alle corde, mostra tutto il suo maggiore tasso tecnico e tattico, dominando anche l’ultimo tempo con il parziale di 4-1. Vlachopoulos, Klikovac e Marziali, nel giro di 90 secondi, calano un tris di reti di ottima fattura. Colosimo replica con l’uomo in più e Dervisis, a 15 secondi dalla fine, firma in controfuga l’ultima rete rossoverde, quella del 14-7, per la convincente vittoria del Posillipo sulla Lazio.
Da sottolineare la buona prova di tutto collettivo rossoverde. Sempre attenta la fase difensiva diretta in maniera egregia dal portiere Tommy Negri. Straordinaria la fase offensiva, con tante reti di ottima fattura, come quello del centroboa Klikovac, autore di una tripletta. Ma è il caso di dire che, a Roma, il Posillipo, grazie al suo bel gioco spumeggiante, ricco di continue controfughe, ha dimostrato tutto il suo valore e la buona crescita del collettivo, capace di togliersi ancora tante soddisfazioni.

SS LAZIO NUOTO: Correggia V., Tulli A., Colosimo F.(1), Ambrosini G.(Cap.)(1), Vitale A.(2), Di Rocco L.(1), Giorgi D., Cannella G.(1), Leporale M.(1), De Vena W., Maddaluno R., Mele A., Washburn W., Allenatore: Massimo Tafuro.

CN POSILLIPO: Sudomlyak M. , Iodice D., Rossi S.(1), Foglio G.(1) , Klikovac F.(3) , Mattiello G.(1), Renzuto Iodice V, Subotic G.(2), Vlachopoulos A.(2), Marziali L.(1), Dervisis G.(2), Saccoia P.(Cap.)(1) , Negri T. . Allenatore: Mauro Occhiello.

Delegato: Tenenti G.
Arbitri: Brasiliano F. – Piano M.
Parziali: 3-2 2-5 1-3 1-4
Superiorità numeriche: SS Lazio 4/7 CN Posillipo 2/6
Spettatori: 200

AREA COMUNICAZIONE

PALLANUOTO: CAMPIONATO SERIE A1 2016-17 – 21ª GIORNATA

29/03/2017 In News, Nuoto e Pallanuoto

CIRCOLO NAUTICO POSILLIPO – TORINO 81 10–6

A sole cinque giornate dal termine della Regular Season del campionato di A1, il Circolo Nautico Posillipo, vincendo 10-6, in casa, con il Torino 81, conquista con 40 punti la quarta posizione in classifica, scavalcando di una lunghezza la Canottieri Napoli, sconfitta alla Scandone dal Brescia per 12-2.
I rossoverdi superano facilmente, con un secco 10-6 la Reale Mutua Torino 81 Iren, e dopo aver raggiunto il 4-0 in avvio di secondo tempo, tengono sempre i piemontesi a distanza di sicurezza, anche grazie alla tripletta del nazionale greco Vlachopoulos. Non ha nulla da rimproverarsi la squadra torinese per questa sconfitta in trasferta, maturata contro una delle formazioni più forti di questo torneo, e pur rimanendo al penultimo posto in classifica, a quota 15 punti, può comunque ritenersi parzialmente soddisfatta per la prova offerta e per la concreta possibilità di tirarsi fuori dalla zona calda della classifica, agganciando le dirette concorrenti che la sopravanzano di poche lunghezze. Nonostante il differente tasso tecnico tra le due squadre, il Torino 81, dopo le indubbie difficoltà iniziali, concretizzatesi nel parziale di 3-0 del primo quarto, tutto di stampo rossoverde, provano a giocarsela alla pari con i posillipini, pareggiando i due tempi centrali, che si chiudono, nell’ordine, con i parziali di 3-3 e 2-2 e perdendo di misura l’ultima frazione per 2-1.
Nel primo tempo il Posillipo schiaccia subito gli avversari con la rete di Marziali in superiorità numerica e quelle di Klicovac e Saccoia ad uomini pari, mentre la seconda frazione si apre con il rigore realizzato da Vlachopoulos che firma così la prima delle tre reti che realizzerà nell’arco dell’incontro. Ma il Torino 81 non si arrende e da quel momento, anche grazie ad una sorta di rilassamento della formazione rossoverde, comincia a macinare il suo gioco e grazie alle reti in superiorità numerica di Azzi, Oggero e Maffè, intervallate da quelle dei posillipini Foglio e ancora Vlachopoulos pareggia il secondo quarto e rimane in partita.

A metà incontro lo svantaggio dei torinesi è sempre di 3 gol, e non cambia neppure alla fine del terzo tempo che inizia con una rete in superiorità del posillipino Dervisis, seguita da quella del torinista Gaffuri. Poi per il Posillipo ancora Klikovac che si presenta solo davanti al portiere avverasario Rolle a cui risponde il piemontese Presciutti.

Si va al riposo sul vantaggio d 8-5 per il Posillipo, che nell’ultimo tempo rientra pienamente in partita, aggiudicandosi un mini break di 2-1. Per il Torino 81 accorcia le distanze il mancino Giuliano mentre per il Posillipo vanno a segno Vlachopoulos e Dervisis che fissano sul 10-6 il risultato della vittoria rossoverde, in un incontro che ha visto i padroni di casa imporsi sugli avversari, in virtù dell’alto tasso tecnico del collettivo, che, comunque, ha dimostrato ancora numerose lacune caratteriali nell’approccio alla partita, sfoderando una prestazione a corrente alternata, frutto di una indubbia mancanza di concentrazione.

CN POSILLIPO: Sudomlyak M. , Cuccovillo N., Rossi S., Foglio G.(1) , Klikovac F.(2) , Mattiello G., Renzuto Iodice V., Subotic G., Vlachopoulos A.(3), Marziali L.(1), Dervisis G.(2), Saccoia P.(Cap.)(1) , Negri T. . Allenatore: Mauro Occhiello.

REALE MUTUA TORINO 81 IREN: Rolle A., Audiberti V., Novara G.., Azzi E.(Cap.)(1), Maffe’ A.(1), Oggero S(1)., Bezic R., Vuksanovic I., Presciutti D.(1), Seinera T., Gaffuri F.(1) , Giuliano M.(1), Aldi M. Allenatore: Simone Aversa.

Delegato: M. Bianchi
Arbitri: L. Castagnola e B. Navarra
Parziali: 3-0 3-3 2-2 2-1
Superiorità numeriche: CN Posillipo 5/7 + un rigore Torino 81 4/8
Spettatori: 100

AREA COMUNICAZIONE

PALLANUOTO: PRO RECCO – CIRCOLO NAUTICO POSILLIPO 9–4

26/03/2017 In News, Nuoto e Pallanuoto

CAMPIONATO SERIE A1 2016-17 – 20ª GIORNATA
25 MARZO 2017 ORE 20,30
GENOVA – PISCINA STADIO DEL NUOTO DI ALBARO

Nel giorno della presentazione del caimano, la nuova mascotte della Pro Recco, come doveroso omaggio a Eraldo Pizzo, una leggenda della pallanuoto mondiale, simbolo indiscusso del club ligure, il settebello biancoceleste di Mister Vujasinovic ha sconfitto a Genova per 9-4, davanti alla platea festante dei suoi tifosi, il Circolo Nautico Posillipo, conquistando il ventesimo successo consecutivo in campionato.
Prestazione superba degli atleti recchellini che non concedono nulla ai ragazzi di Mauro Occhiello, che rimangono folgorati dalla partenza fulminante degli avversari.
Strapotere ligure nella prima frazione di gioco che si chiude 3-0 per i padroni di casa. Subito a segno Aicardi con un bel tiro incrociato ad uomini pari. A seguire con l’uomo in più prima Sukno dal centro e poi Di Somma a pochi secondi dalla fine del tempo.
Secondo parziale sempre a favore dei recchellini per 2-1. Il tempo si dipana a fasi alterne. Poi a 3 minuti 18 secondi i liguri si portano sul 4-0 con Ivovic che finalizza una controfuga di Di Fulvio. Non passa neanche un minuto e il Recco segna il 5-0 con Mandic che, con il suo sinistro, gela il portiere posillipino Tommy Negri. Finalmente il Posillipo si scuote e dopo quasi 15 minuti di gioco, verso lo scadere del tempo, segna la sua prima rete con Cuccovillo che batte il portiere ligure Volarevic.

Nel terzo tempo si assiste ancora ad un monologo della Pro Recco che schiaccia i posillipini con un parziale di 4-1. Sukno va a segno dopo appena 26 secondi grazie ad una grande assist di Aicardi. Mandic realizza la sua doppietta e porta il Recco sul 7-1 mentre per i rossoverdi risponde in superiorità numerica Renzuto Iodice. Ma la Pro Recco non teme distrazioni e, facendo girare velocemente la palla, mette Di Fulvio nella condizione di sorprendere la difesa posillipina con la rete dell’ 8-2, seguita da quella realizzata, dopo soli 40 secondi, da Bruni per un perentorio 9-2 che di fatto chiude l’incontro con tempo ancora da giocare.
L’ultima frazione di gioco, con un Recco ormai in disarmo, si chude con il parziale di 2-0 a favore del Posillipo.
Nella Pro Recco il secondo portiere Dufour sostituisce Volarevic e subito si rende protagonista di tre ottimi interventi, limitando la bella reazione della squadra rossoverde che, comunque, va a segno, a due minuti e mezzo dal termine, con il difensore Dervisis e sul finire con Renzuto Iodice in superiorità numerica per il definitivo 9-4 a favore del Recco.

Partita perfetta quella dei liguri che, nonostante le assenze di Fondelli e Bodegas, lasciati a riposo dal tecnico Vijasinovic, e quella dell’infortunato Tempesti, conquistano un netto successo sul Posillipo, neutralizzando, con una difesa impeccabile, le bocche da fuoco dei posillipini: il centroboa Klikovac e i centrovasca Vlachopoulos e Subotic.
Il risultato di 9-4, identico a quello dell’andata, fotografa però un incontro completamente diverso. All’andata i Posillipini giocarono, per buona parte della gara, alla pari con i Campioni d’Italia della Pro Recco, mentre, in questa partita di ritorno, non hanno mai dimostrato di poter competere con i più quotati avversari.

PRO RECCO N e PN: Volarevic G., Di Fulvio F.(1), Mandic D.(2), Figlioli P., Alesiani J., Di Somma E.(1), Sukno S.(2), Echenique G., Figari N., Bruni L.(1), Aicardi M.(1), Ivovic A.(1), Dufour M. Allenatore: Vladimir Vujasinovic.

CN POSILLIPO: Sudomlyak M. , Cuccovillo N.(1), Rossi S., Foglio G. , Klikovac F. , Mattiello G., Renzuto Iodice V.(2), Subotic G., Vlachopoulos A., Marziali L., Dervisis G.(1), Saccoia P. (Cap.) , Negri T. . Allenatore: Mauro Occhiello.

Delegato: Costa E. Arbitri: Paoletti A. – Zedda A.
Parziali: 3-0 2-1 4-1 0-2
Superiorità numeriche: Pro Recco 2/5 CN Posillipo 2/9
Nel quarto tempo cambio in porta della Pro Recco: Dufour sostituisce Volarevic
Spettatori: 600

AREA COMUNICAZIONE

PALLANUOTO: CAMPIONATO SERIE A1 2016-17 – 20ª GIORNATA

25/03/2017 In News, Nuoto e Pallanuoto


25 MARZO 2017 ORE 20,30
GENOVA – PISCINA STADIO DEL NUOTO DI ALBARO
PRO RECCO – CIRCOLO NAUTICO POSILLIPO

Deluso dalla sconfitta casalinga contro il Bogliasco per 13-14, scaturita da una prova opaca del collettivo, dopo ben 4 vittorie consecutive, il Circolo Nautico Posillipo è atteso a Genova dai Campioni d’Italia della Pro Recco che, reduci dall’undicesimo scudetto tricolore consecutivo della scorsa stagione, sui trenta vinti nella loro gloriosa storia, intendono, senza pause, continuare il loro cammino, che li vede comandare la classifica di quest’anno a punteggio pieno con 57 punti, in attesa di misurarsi nella Final Six scudetto con le antagoniste più quotate, che attualmente sono il Brescia con 52 punti, il Verona con 46, le due napoletane, la Canottieri Napoli con 38 e il Posillipo con 37, e al sesto posto il Savona con 26 puntiche si deve difendere dall’attacco della Pallanuoto Trieste, sua prossima avversaria, dell’Acquachiara e della Roma Vis Nova. Appare, quindi, difficilissimo per il Posillipo l’incontro con i recchellini, anche se la squadra rossoverde è cresciuta, ed ha senza dubbio già dimostrato il suo valore tecnico e tattico in tutte le fasi di gioco, grazie alla consapevolezza di aver trovato finalmente l’affiatamento necessario per superare qualunque ostacolo.
Buona la prova dell’andata dei posillipini, sconfitti in casa per 9-4, dopo due tempi da incorniciare, disputati alla pari con i Campioni d’Italia della Pro Recco, dove il Circolo Nautico Posillipo, pur cedendo il passo ai più quotati avversari, ha giocato una gara avvincente fino alla fine, dimostrando una buona capacità di reazione, nel rispondere colpo su colpo alle folate offensive dei liguri.

“Ci aspetta un turno di campionato quasi proibitivo viste le potenzialità e il valore del Recco – ha affermato il tecnico rossoverde Mauro Occhiello – e, nonostante abbiamo ancora qualche giocatore non in ottime condizioni per via di qualche acciacco fisico, c’è la metteremo tutta per onorare i colori rossoverdi e per ben figurare di fronte alla squadra più forte del mondo! Una buona prestazione del mio Posillipo contro il Recco può essere sicuramente il miglior viatico per il prosieguo del nostro campionato verso le finali scudetto!”.

PRO RECCO N e PN: Tempesti S., Di Fulvio F., Mandic D., Figlioli P., Fondelli A., Di Somma E., Sukno S., Echenique G., Figari N., Bodegas M., Bruni L., Ivovic A., Volarevic G. Allenatore: Vladimir Vujasinovic.

CN POSILLIPO: Sudomlyak M. , Cuccovillo N., Rossi S., Foglio G. , Klikovac F. , Mattiello G., Subotic G., Vlachopoulos A., Marziali L., Dervisis G., Saccoia P. (Cap.) , Negri T. . Allenatore: Mauro Occhiello.

Delegato: Costa E.
Arbitri: Paoletti A. – Zedda A.

AREA COMUNICAZIONE