“COLLANA” ANCORA CHIUSO: IL CIRCOLO POSILLIPO APPOGGIA LE DICHIARAZIONI DI VALERIO CUOMO

19/02/2018 In Editoriale

IL POSILLIPO CONDIVIDE LO SFOGO DELLO SPADISTA VALERIO CUOMO SULLA CHIUSURA DELLO STADIO COLLANA

Da vicepresidente sportivo di un glorioso club come il Circolo Posillipo ho ritenuto giusto commentare e appoggiare le dichiarazioni che lo spadista Valerio Cuomo oggi ha pubblicato sul suo profilo Facebook; condivido non solo perché Valerio è un campione, figlio di un olimpionico, Sandro Cuomo, nato sportivamente al Posillipo, nipote di uno dei migliori maestri di spada italiana, Aldo Cuomo, maestro di spada del Posillipo e neanche perché fra quei ragazzi, orfani del Collana, ci sono anche i miei figli spadisti del club partenopeo, ma lo appoggio soprattutto per motivi che riguardano il bene del paese e della nostra città!

Mi chiedo e vi chiedo: aprire palestre e centri fitness, aumenta linearmente la “cultura dello sport”? A mio avviso aumenterà la possibilità di praticare sport, aumenteranno i finti praticanti, le vendite di attrezzature e abbigliamento, ma come con i libri, se li hai, ma non li leggi, la tua cultura resta invariata.
Oggi per fare sport basta poco, vai da un decathlon qualsiasi, spendi 100 euro e poi hai tutto per correre, nuotare, fare pesi e ginnastica a casa o in un parco. Ma se voglio aumentare la “cultura sportiva”, se voglio dare la possibilità di competere agonisticamente nelle categorie elite -livello olimpico per capirci-, devo investire sui maestri dello sport, su chi lo sport lo promuove da decenni o secoli, su chi ha bisogno di una piscina lunga 50 metri e profonda costantemente 2,5 metri, perchè altrimenti la fase di apnea non la posso allenare e alle olimpiadi non prendo medaglie; ho bisogno di una pista di atletica che mi dia la possibilità di allenarmi sul miglioramento delle fasi di gara, di una palestra che mi dia gli strumenti necessari a incrementare la forza e la potenza, di pedane di scherma regolamentari o di un bacino naturale o artificiale dove le corsie per far navigare barche e canoe siano presenti. Ho bisogno di risorse, altrimenti il contrastare il fenomeno “baby gang” con lo sport resta una bella foto e un articolo su di un quotidiano!

Dare risorse allo sport non significa far contento un campione come Valerio, ma ha un  significato molto più complesso e importante; significa dare risorse a tutta la società e soprattutto a quella parte della società che farebbe da locomotiva per essere un esempio per tutti, ma soprattutto per i giovani, sempre alla ricerca di punti di riferimento; per non parlare dell’impatto positivo che si avrebbe sul sistema sanitario, visto che in un anno, solo in Italia, spendiamo 9 miliardi di euro per combattere le malattie dell’OBESITÀ e soprattutto quelle infantili.

Vincenzo Triunfo

Vincenzo Triunfo

Per questo mi associo allo sfogo di Valerio e, lo ringrazio per averci preferito e ribadisco che il Posillipo come ha fatto, fa e farà, è a sua a disposizione sempre, per consentirgli di potersi allenare al meglio per le sue competizioni imminenti e future.

Vincenzo Triunfo
Vice Presidente Sportivo
C.N. Posillipo

Il link della lettera aperta di Valerio postata su Facebook.

SOLIDARIETÀ AL POSILLIPO, UN ANGELO TRA LE STELLE

10/02/2018 In Casa Sociale, News

RACCOLTI 12MILA EURO PER LA «CASA DEI MESTIERI»

Gusto, solidarietà e inclusione sociale. L’obiettivo (raggiunto) era quello di raccogliere fondi e donare un forno a legna e un bancone professionale da bar per i ragazzi della Casa dei Mestieri. Il tutto grazie alla cena di solidarietà che ha visto chef stellati e imprenditori insieme per la quarta edizione di «Un angelo tra le stelle» al Circolo Posillipo, location che ha ospitato e contribuito alla realizzazione della serata. Raccolti, infatti, circa 12mila euro al termine dell’evento.

I giovani, affetti da disabilità cognitive, potranno imparare un mestiere e approcciarsi al mondo del lavoro nella struttura dei padri Dehoniani di Marechiaro. A promuovere l’iniziativa l’associazione Progetto Abbracci Onlus fondata da Claudio e Giovanna Zanfagna in collaborazione con l’associazione “Si può dare di più Onlus”.

A preparare la cena sono stati chef stellati della Campania, maestri pasticcieri e imprenditori che da anni sostengono le attività di Progetto Abbracci: Enzo Piccirillo, Peppe Aversa, Michele Deleo, Danilo Vuolo, Alberto Annarumma, Mario Di Costanzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DA IL MATTINO.IT del 10 febbraio 2018

Area Comunicazione

PROGETTO ABBRACCI AL POSILLIPO

22/12/2017 In Casa Sociale

SOLIDARIETÀ CON L’INIZIATIVA “PROGETTO ABBRACCI”

Giochi a bimbi disagiati, al Circolo Nautico Posillipo l’iniziativa solidale “Progetto abbracci

Si è tenuta stamane nei saloni del Circolo Nautico Posillipo l’iniziativa solidale, organizzata dal socio Filippo Smaldone e che ha coinvolto anche il Presidente del sodalizio Enzo Semeraro, alcuni Consiglieri, i dirigenti alla Casa Giancarlo Coppola e Gianluca De Crescenzo e i ragazzi della squadra di pallanuoto maschile, che ha messo al centro bimbi disagiati.

I piccoli, accompagnati dalle maestre, hanno partecipato ad un pranzo e a loro sono stati donati giocattoli messi a disposizione dalla FIAT Napoli, grazie all’interessamento del socio Claudio Zanfagna dell’associazione ONLUS “Progetto abbracci”.

L’iniziativa giunge quest’anno alla sua sesta edizione e attesta l’impegno sociale e non solo sportivo del Circolo di Via Posillipo.

In foto, alcuni momenti della mattinata di giochi.

Area Comunicazione

SOLIDARIETÀ AL POSILLIPO

20/12/2017 In Casa Sociale

A FAVORE DI BAMBINI DISAGIATI

Torna anche quest’anno, come accade oramai da sei anni, l’iniziativa solidale, organizzata dal socio Filippo Smaldone, presso i saloni del Circolo Nautico Posillipo in Via Posillipo n.5 che coinvolgerà circa 70 bimbi disagiati, che parteciperanno ad un pranzo e a cui saranno donati giocattoli donati a loro volta dalla FIAT Napoli, grazie all’interessamento del socio Claudio Zanfagna dell’associazione ONLUS “Progetto abbracci“.

Appuntamento DOMANI, Giovedì 21 dicembre alle ore 10.30 al Circolo Nautico Posillipo

Area Comunicazione

SUCCESSO DI PRESENZE E DI SOLIDARIETÀ ALLA FESTA D’AUTUNNO

15/11/2017 In Casa Sociale

AL CIRCOLO POSILLIPO 400 OSPITI ALLA SERATA SOLIDALE PER L’ASSOCIAZIONE A.L.I.Ce. ONLUS

Sono stati più di 400 gli ospiti della “Festa d’Autunno“, la serata al Circolo Nautico Posilipo che ha mescolato convivialità, buon cibo, buona musica ma soprattutto, solidarietà.

La serata che apre un ciclo di appuntamenti, è stata infatti l’occasione per raccogliere fondi a sostegno dell’associazione A.L.I.Ce. Onlus, associazione di volontariato libera e non lucrativa per la lotta all’ictus cerebrale, formata da persone colpite dalla patologia e loro familiari, medici e fisiatri.

Un successo sia per il prestigioso circolo napoletano, sia per il gran cuore dei partenopei. Soddisfatti gli organizzatori nonché Consiglieri con delega alla Casa del sodalizio, Giancarlo Coppola e Gianluca De Crescenzo coadiuvati da Giampiero Gatti, Alfredo Buffardi, Adele Santoro e Sara Linares.

Tanti i partecipanti, accolti dalla musica dei «Sound of three» e dai dj set di Duccio Bocchetti. Un’occasione per riunirsi nel segno della beneficenza dunque. La Festa d’Autunno apre così un ciclo di appuntamenti che avranno dalla loro il sostegno del CN Posillipo e dei napoletani e che garantiranno di volta in volta un contributo concreto alle associazioni Onlus che operano sul territorio.

Area Comunicazione