LETTERA AL PRESIDENTE

17/11/2020 In Casa Sociale, Editoriale

Pubblichiamo volentieri questa lettera scritta da un gruppo di genitori e inviata al Presidente

Buongiorno a tutti.
Ringrazio a nome di mio marito e di tutti i componenti del gruppo circolo per la grande professionalità dimostrata in questo periodo, tempo quella del Covid-19 terribile per tutti noi. Ma con il cuore pieno di gioia vi ringrazio per la continua ed inarrestabile presenza che è vitale per i nostri ragazzi che non solo hanno perso la scuola in presenza ma di conseguenza i frequenti contatti con i compagni
“.

Siete e sarete sempre un circolo meraviglioso, un circolo che al di là delle difficoltà è sempre presente nella VITA dei nostri ragazzi che senza l’affetto e la continua presenza degli istruttori si sarebbero sentiti persi. Lo SPORT Agonistico è la vita e la ragione per la quale tutti i giorni i nostri ragazzi si svegliano con il sorriso contando le ore ed i minuti per ritornare in Piscina, in Sala, in mare ovunque ci siano i loro splendidi Istruttori scelti con cura e grande professionalità da questo circolo“.

Gli sforzi che fate ogni giorno sono apprezzati da tutti noi e per questo che oggi vi scriviamo con amore e affetto e nuovamente vi ringraziamo“.

Colgo l’occasione per chiedervi però un ultimo piccolissimo impegno..andremo incontro all’inverno con temperature bassissime si potrebbe gentilmente PROVVEDERE ad un tendaggio per la piscina altrimenti i nostri bambini saranno esposti a frequenti bronchiti. Grazie Infinite“.

Firmato:
Marina, Susanna, Rosa, Mario, Franco, Saretta, Daniela, Danilo.

CASA SOCIALE: BELLEZZA, CULTURA & SOCIETÀ

03/09/2020 In Casa Sociale, News

LA TRIADE VINCENTE PER LA DIFESA DELLA DONNA. CONFERENZA STAMPA SABATO 5 SETTEMBRE ALLE ORE 10:00

Nei saloni del Circolo Nautico Posillipo con la partecipazione di:

  • Dott. Prof. Silvio Smeraglia: “La bellezza come strumento di affermazione sociale”
  • Avv. Clelia Gorga: “Difendere le donne! La bellezza attira la violenza di genere?”
  • Dott. Fabio Palazzi: “Uso e abuso della bellezza nella comunicazione e nella pubblicità. Come la società può difendere l’immagine femminile”

Nel corso della manifestazione sarà in esposizione la mostra fotografica dell’artista Sergio Goglia sulla bellezza femminile.

Seguiranno:

Coktail culturale e pranzo all’Akademia Cucina and More Lago di Lucrino

Al fine di rispettare le norme di contenimento del Covid-19 ancora in essere, si prega di confermare la propria presenza in portineria: 081 5751282

Ufficio Stampa JETSETCAPRI Dott.ssa Prof.ssa Laura Caico: 366 9995798

| Area Comunicazione

CASA SOCIALE: PRESENTATO IL LIBRO DI ASCIERTO, LA FOTOGALLERY

25/07/2020 In Casa Sociale, News

«IL VIRUS È ANCORA IN CIRCOLAZIONE:  Non c’ è e non può esserci alcun rompete le righe».

Il dottore Paolo Ascierto, lo scienziato del Pascale cui si deve una delle terapie possibili per intervenire contro la malattia, chiede ancora che «i cittadini siano responsabili» . «Abbiamo fatto sacrifici importanti. Non dobbiamo vanificarli adesso».

Questo in sintesi quanto dice al Circolo Posillipo alla presentazione del libro che Ascierto ha scritto a quattro mani con il giornalista Ugo Cundari. “Un medico in prima linea. Paolo Ascierto” è il titolo del volume pubblicato da Guida editori, un libro intervista che racconta lo scienziato e l’ uomo.

E ai giovani dice: «I giovani devono adeguarsi alla situazione senza rinunciare alla loro vita sociale e alle chiacchiere al bar, ma non devono abbandonare il senso di responsabilità che ci impone l’ uso delle mascherine e degli igienizzanti per le mani».  «Non ci sono stati picchi dell’ epidemia. Il che dimostra che mascherine e igienizzanti possono portarci al contagio zero».

Foto di Nunzio Russo

| Area Comunicazione

IL CIRCOLO POSILLIPO – VILLA MON PLASIR SI ILLUMINA DI BELLEZZA E SOLIDARIETÀ!

10/07/2020 In Casa Sociale, News

“DIAMO LUCE ALLA VITA!”
Venerdì 17 luglio, dalle ore 19.30, il Circolo Nautico Posillipo-Villa Mon Plaisir inaugurerà una nuova illuminazione con i colori rossoverdi, in segno del ritorno alla vita, sociale e sportiva, del Circolo e della Città di Napoli.

Premio PosillipoAlla manifestazione, voluta dal comitato organizzatore grandi eventi del CNP composto da Filippo Smaldone, Massimo Falco, Gennaro Famiglietti e Nunzia Marciano, e promossa in collaborazione con la Fondazione Cultura & Innovazione e l’Istituto di Cultura Meridionale, interverrà SE il Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo di Napoli, al quale con l’occasione sarà consegnato simbolicamente il Premio Internazionale “Posillipo, Cultura del Mare” in segno di gratitudine per la vicinanza al Circolo e alla Città.

In stretto rapporto con la FENCO – Federazione Nazionale dei Diplomatici e dei Consoli Esteri in Italia – coordinata sull’intero territorio nazionale dall’avvocato Famiglietti saranno rimarcati l’impegno, la solidarietà e la fratellanza tra le istituzioni del territorio – in primo luogo la Chiesa – e le personalità della diplomazia internazionale.

Abbiamo affrontato mesi difficili e dolorosi”, afferma a riguardo il presidente del Posillipo, Vincenzo Semeraro, “e con questa occasione vogliamo simboleggiare il ritorno alla vita attraverso la luce ma soprattutto attraverso le personalità di rilievo che danno lustro alla Città.”

Con Sua Eminenza saranno altresì premiati Beya ben Abdelbaki, la Console Generale di Tunisia per il Sud Italia; Amedeo Manzo, Presidente BCC Napoli e Presidente Federazione BCC della Campania; la Fondazione Grimaldi, nella persona del direttore generale Luca Marciani; la Fondazione Cultura & Innovazione, nella persona del presidente Riccardo Iuzzolino, e Massimo Di Martire, pallonuotista del Posillipo, medaglia d’oro alla 30th Summer Universiade Napoli 2019, Men Water Polo.

Per il mondo della scuola sarà attribuito un riconoscimento alla dirigente scolastica dell’IP.S.E.O.A. Duca di Buon Vicino, prof.ssa Carmela Musello per l’impegno e la costanza nella diffusione ai suoi studenti del tema della salvaguardia dell’ambiente e dell’ecosostenibilità.

I premi sono opera dello scultore Lello Esposito che ha assicurato la sua firma artistica anche a questa edizione.
Nel corso della serata sarà rivolto un pensiero ai soci del Circolo che sono mancati durante la pandemia da Covid19: l’avvocato Enrico Tuccillo e il dottor Raffaele Pempinello.
Nello Salza, tromba, collaboratore di Ennio Morricone in oltre 400 colonne sonore, e Simonetta Tancredi, piano, renderanno omaggio all’illustre Maestro, recentemente scomparso. Consulenza enologica a cura della Dr.ssa Paola Massamormile.
Interverranno alla manifestazione autorità istituzionali e sportive.

Si ringrazia “UNICO ENERGIA, in particolare il Suo Presidente Aldo Arcangeli socio del Circolo Posillipo, per la gentile concessione ed installazione dell’impianto di illuminazione.

L’evento è riservato ai soci del Circolo, alle autorità del territorio, agli sportivi e ai rappresentanti della stampa.
Si precisa che l’evento si terrà nel pieno rispetto di tutte le normative previste dai Decreti Ministeriali vigenti per l’emergenza COVID-19.

| Area Comunicazione

PALLANUOTO: CONTINUANO GLI ALLENAMENTI PRESSO LA NOSTRA PISCINA SOCIALE

28/05/2020 In News, Pallanuoto

Dopo Vincenzo Renzuto, anche Alessandro Velotto, nazionale italiano di Pallanuoto, sceglie la piscina del Circolo Nautico Posillipo per i suoi allenamenti.

Velotto, in forza alla ProRecco, già campione del Mondo con il Settebello a Gwangju nel 2019, stamane ha approfittato dello spazio natatorio del sodalizio posillipino per scaldare i muscoli prima di partire per il collegiale della nazionale italiana, alla volta di Siracusa.

Siamo molto contenti di aver ospitato pallanuotisti del calibro di Renzuto e Velotto nella nostra piscina”, il commento del Vicepresidente Sportivo del Posillipo Antonio Ilario: “Naturalmente sono state rispettate le norme per la sicurezza di tutti, come facciamo dallo scorso 25 maggio quando il nostro circolo sportivo ha ufficialmente riaperto il suo cancello. Il Covid19 come sappiamo”, prosegue Ilarioha causato l’interruzione e l’annullamento del campionato di Serie A1. Tuttavia vedere i nostri ragazzi e quelli di altre squadre tornare ad allenarsi è una gioia per gli occhi e una speranza che presto tutto lo sport possa tornare alla normalità, nella totale sicurezza”.

| Area Comunicazione

CRISI DELLO SPORT, ARRIVANO VENTI MILIONI DALLA REGIONE

10/05/2020 In Casa Sociale, News

BONUS E IMPIANTI, LE RASSICURAZIONI DI DE LUCA ALLE SOCIETÀ – DA “IL MATTINO” DEL 10 MAGGIO 2020 DI F.D.L.

IL VERTICE
Roncelli-Porzio-Oliva-Tizzano-Cuomo-Trapanese-Di CaterinoUn patto per il rilancio dello sport campano. Lo ha sottoscritto il governatore Vincenzo De Luca con dirigenti, tecnici e atleti che si sono presentati ieri negli uffici del Centro Direzionale, guidati dal presidente del Coni regionale Sergio Roncelli e dai presidenti dei comitati federali per un confronto durato tre ore.

Venti milioni a disposizione delle associazioni e delle società, a cui De Luca ha rivolto rassicurazioni anche sugli impianti sportivi. Sono 70 quelli ristrutturati in occasione delle Universiadi 2019, un patrimonio da non disperdere e per questo motivo sarà costituita una cabina di regia Regione-Coni che si occuperà della gestione degli eventi e delle strutture del territorio, con il supporto dell’Agenzia delle Universiadi, che resterà attiva. Dove vi sarà l’ impossibilità dei comuni di occuparsi del funzionamento degli impianti, provvederà la Regione, che al più presto metterà a disposizione del Coni e delle federazioni le attrezzature utilizzate negli impianti delle Universiadi, poi trasferite in un deposito a Salerno. «Non va assolutamente disperso quanto è stato realizzato con la straordinaria esperienza delle Universiadi. Ci saranno riaperture progressive, come già sta accadendo in questi giorni, per attività agonistiche e amatoriali, a rischio zero o molto basso, ma sempre con precise linee guida da applicare sul fronte della sicurezza di tutti», ha spiegato il governatore, anticipando un ulteriore contributo per lo sport entro i prossimi 5 mesi attraverso i fondi europei.

RIPARTENZA
Accolto l’ appello del presidente Roncelli, che aveva presentato a metà aprile la richiesta per un bonus una tantum a fondo perduto per 5.538 società per complessivi 18,3 milioni di euro. «Il gesto e le parole del governatore De Luca restituiscono fiducia a un mondo depresso per le incertezze sul futuro», ha commentato Franco Porzio, consulente per lo sport del presidente della Regione, uno dei quattro olimpionici presenti all’ incontro. Al suo fianco Patrizio Oliva, Davide Tizzano e Sandro Cuomo, il ct della spada che ha sottolineato: «Mi occupo di sport di vertice, ma senza base non c’ è vertice. In questo momento ci sono società che sono in ginocchio e a grandissimo rischio di riapertura a settembre». De Luca attende il nuovo decreto del governo per chiarire i tempi per riaprire gli impianti sportivi: c’è, ad esempio, incertezza sul tennis anche se il presidente del comitato campano della Fit, Virginia Di Caterino, ha sottolineato che si può ripartire in assoluta sicurezza.

OPERAZIONE GIOVANI
Per Tizzano, direttore del centro di preparazione olimpica del Coni a Formia, «il problema non sono gli atleti di interesse nazionale, che già hanno iniziato ad allenarsi, ma i giovani che rappresentano il nostro futuro: senza di loro è la fine». Trapanese, numero uno della Federnuoto campana, ha sottolineato: «Grazie al governatore De Luca abbiamo ritrovato il gioco di squadra e sono sicuro che torneremo tutti insieme a vincere». Nei progetti della Regione anche una campagna di comunicazione per tranquillizzare le famiglie e i giovani sulla sicurezza delle attività sportive dopo il Coronavirus. «De Luca ha potuto comprendere che le società sono vere e proprie imprese e con queste risorse contiamo finalmente di far ripartire lo sport in Campania», ha detto il presidente regionale del Coni Roncelli.

| Area Comunicazione

PROGRAMMAZIONE DELLA RIAPERTURA DEL CIRCOLO POSILLIPO

04/05/2020 In Casa Sociale, Editoriale, News

La vita continua. Il Circolo Posillipo c’è. Voi ci siete?

Stiamo assistendo a un momento senza precedenti nella storia. Il mondo al tempo del Coronavirus, l’Italia al tempo del Coronavirus, il Circolo Nautico Posillipo al tempo del Coronavirus.

L’emergenza ha portato alla luce alcuni limiti organizzativi del nostro modo di vivere e ci ha quindi costretti a fare di necessità virtù, siamo chiamati a fare scelte che determineranno, positivamente o negativamente, le sorti del nostro prossimo futuro.

Il Circolo Posillipo sta avviando una prudente fase organizzativa per la riapertura. consapevole della voglia e dell’interesse comune di riprendere la frequentazione del sodalizio e di tutte le attività sociali e sportive.

Oggi è in corso la prescritta sanificazione di tutta la struttura che precede la fase di manutenzione e pulizia degli impianti e del porto. Da domani, martedì 5 maggio, riprenderà a funzionare parzialmente la segreteria dalle 9:00 alle 13:00, e tal proposito contiamo sulla sensibilità di tutti i Soci circa l’aggiornamento della propria posizione amministrativa al fine di poter onorare al meglio gli impegni assunti, soprattutto verso i dipendenti.

Sostieni il Circolo con il 5x1000Alla luce di tanto, Ti chiediamo anche di indicare il nostro sodalizio quale beneficiario del 5 x 1000, riportando il codice fiscale: 80029460633 nell’apposito riquadro della tua dichiarazione dei redditi (Cud, Unico, 730). Ricorda che il 5 x 1000 non sostituisce l’8 x 1000 e che, se non viene destinato, è comunque trattenuto dallo Stato.

Contiamo di riaprire la sede ai Soci a partire dal 18 maggio, sempre nel rispetto delle disposizioni governative e del buon senso.

Come è noto la riapertura, con lo spettro del coronavirus, comporterà il dover affrontare nuovi problemi, sia per l’attività sportiva, sia per l’attività sociale. A tal proposito comunichiamo che in questo periodo abbiamo avuto un incontro con l’assessore allo sport Ciro Borriello ed i presidenti di tutti i Circoli napoletani e anche due incontri con i presidenti delle società di pallanuoto di A1 per discutere sulla prosecuzione del campionato e sulla riapertura degli impianti sportivi per il prossimo campionato.

| Area Comunicazione

BUONA PASQUA

11/04/2020 In Casa Sociale, Editoriale, News

Cari soci, dipendenti e amici del Posillipo, in questo momento così delicato e surreale, vi auguriamo la serenità di una Pasqua con le vostre famiglie, con il cuore rivolto ai vostri cari, spesso lontani, e con la speranza di ritrovarci presto di nuovo tutti insieme al nostro amato Circolo Posillipo.

| Area Comunicazione

CORONAVIRUS, IL DONO DI SCALZONE AL COTUGNO

DI DIEGO SCARPITTI DA ILMATTINO.IT

Non ama i riflettori ma ha acceso la luce, ridestando la speranza e riattivando la vita. Il suo un contributo concreto per la Pasqua. Solidarietà vera al tempo del Coronavirus. Mescola sensibilità e intelligenza, si distingue (in positivo) anche durante la tempesta, raggiungendo il picco di altruismo. E se talvolta l’irruenza atletica prevale sulla ragione, cagionando qualche espulsione di troppo in piscina, è presto perdonato.

Il pallanuotista del Posillipo Andrea Scalzone si è reso protagonista di un gesto di inesausta generosità. Dopo la recente donazione di sangue al Pausilipon, il difensore rossoverde ha recapitato personalmente due respiratori utili per la terapia subintensiva alla struttura che maggiormente sta combattendo in prima linea la pandemia da Covid-19 a Napoli. Una consegna speciale direttamente nelle mani del dottor Roberto Parrella, direttore del dipartimento di malattie infettive a indirizzo respiratorio presso l’ospedale Cotugno, tra gli specialisti che hanno messo a punto la terapia con il farmaco anti-artrite, ottenendo positivi riscontri su alcuni contagiati, nonché padre del 17enne posillipino Jacopo, campione europeo di categoria che gioca in serie A1 (compagno di squadra di Andrea) e Pier Paolo, attaccante tesserato rossoverde ma in prestito all’Arechi Salerno.

Quella di Andrea Scalzone (nella foto di Rosario Caramiello) un’iniziativa solidale «blindata», che non ha ritenuto opportuno pubblicizzare né enfatizzare troppo. Un gesto di conforto al fratello nel dolore contro un nemico invisibile, attraverso un’azione decisamente encomiabile. A cuore le sorti della collettività. Un atto silenzioso, nel totale nascondimento, del tutto spontaneo per il nobile autore, fatto con assoluta discrezione in questo periodo così delicato.

Figlio d’arte, Andrea ha trovato il modo di rinsaldare l’indissolubile legame con il compianto papà Armando, sempre presente sotto altre vesti. Essere giovani non rappresenta di per sè un vaccino né immunizza dalla pandemia. Sorprende e disarma il comportamento (degno di lode) del giocatore classe’92, che non ha esitato, ancora una volta, a dilatare il suo cuore verso gli altri, ridisegnando le vere priorità.

Ecco la pallanuoto dal volto umano, che non cincischia né si intaglia in sterili rivoli. Cor ad cor loquitur. Andrea Scalzone comprovato campione dal cuore d’oro.

di Diego Scarpitti da ilmattino.it

| Area Comunicazione

PALLANUOTO: IL GESTO DEL CAPITANO DEL POSILLIPO

SACCOIA, CALOTTINA ALL’ASTA PER LA LOTTA AL CORONAVIRUS

Saccoia calottina allasta-il mattino-2020-04-06Anche il capitano del Posillipo Paride Saccoia scende in campo nella lotta al Covid 19 aderendo all’ iniziativa “La pallanuoto contro il Coronavirus”. L’alfiere rossoverde ha deciso di donare quella che forse è la sua calottina più preziosa perché indossata in occasione della storica finale di Coppa Len del 2015 vinta dal suo Posillipo al termine di un indimenticabile doppio derby napoletano alla Scandone con l’ Acquachiara.

Lo storico cimelio andrà all’ asta sul sito della Fondazione Cristiano Tosi che già da qualche giorno ha fatto partire l’ opera filantropica raccogliendo gadget e oggetti personali dalle più luminose stelle della pallanuoto italiana. In particolare l’intero ricavato dalla vendita della calottina di Saccoia sarà destinato all’ ospedale Cotugno di Napoli, l’eccellenza partenopea impegnata in prima linea per combattere la pandemia. Nel videomessaggio con cui il centrovasca rossoverde ha annunciato l’iniziativa benefica, diffuso sui canali social del Circolo Posillipo, anche un invito a tener duro in questi momenti così delicati: «Rimanete a casa e siate generosi – ha detto Saccoia – insieme ce la faremo».

da il Roma del 6 aprile 2020 di Gianluca Verna

| Area Comunicazione