PARRELLA, I PALLANUOTISTI FIGLI DEL MEDICO CHE LOTTA NELLA TRINCEA DEL COTUGNO

DA “IL MATTINO” DI SABATO 14 MARZO 2020 – «CAMPIONATI FERMI, FACCIAMO PESI CON LE CASSETTE D’ACQUA ASPETTANDO CON ANSIA IL RIENTRO DI PAPÀ DALL’OSPEDALE»

LA STORIA

Jacopo Parrella

Jacopo Parrella

Pierpaolo Parrella

Pierpaolo Parrella

I due fratelli ritrovano il sorriso la sera, dopo un’attesa che da settimane è sempre più lunga e carica di ansie. Pierpaolo e Jacopo Parrella sono i figli di un medico impegnato in prima linea nella lotta al Coronavirus. Il dottor Roberto Parrella, direttore del dipartimento di malattie infettive a indirizzo respiratorio presso l’ ospedale Cotugno, è tra gli specialisti che hanno messo a punto la terapia con il farmaco anti-artrite che ha avuto positivi riscontri su alcuni contagiati.

«Siamo orgogliosi di lui e quando rientra a casa, dopo una giornata di enorme stress, cerchiamo di non affaticarlo anche con i nostri problemi ma di fargli sentire il sostegno della famiglia e di farlo dormire bene perché tanti hanno bisogno di lui il giorno dopo», racconta Jacopo, 17 anni, uno in meno del fratello.

Il primo gesto del dottor Parrella, quando torna a casa, è lavarsi le mani. «Una cosa semplice, banale, scontata, però nostro padre, quando sono scoppiati i primi focolai del Coronavirus, ci ha fatto capire quanto fosse fondamentale. E poi altri consigli, tra cui coprirsi bene per evitare di prendere la febbre». E prova a farlo capire a due ragazzi forti fisicamente, che non vedono l’ora di tuffarsi in piscina per un allenamento o una partita. «Abbiamo dato questi consigli ai nostri compagni e ai nostri amici: non basta l’ impegno dei medici negli ospedali per risolvere questa angosciante situazione».

A BORDOVASCA
Jacopo gioca da questa stagione nella prima squadra del Posillipo, dopo aver vinto il titolo europeo con la nazionale under 17, mentre Pierpaolo si è temporaneamente trasferito all’Arechi Salerno. Papà Roberto, compatibilmente con gli impegni di lavoro, li ha sempre seguiti. «Come tifoso e anche come medico a disposizione della squadra, condivide totalmente la passione per la pallanuoto». Tra la piscina e la casa sulla collina di Posillipo, dove spesso i ragazzi hanno festeggiato le vittorie.

«Da quando è cominciata questa storia drammatica, cerchiamo di ridurre al minimo le problematiche familiari. Certo, quasi tutti i nostri amici hanno i genitori a casa, invece nostro padre è impegnato più che mai. Quando ritroverà il tempo per le partite di pallanuoto vorrà dire che tutto questo è finito», racconta Jacopo, da una settimana pallanuotista a secco, come i suoi compagni del Posillipo che cercano di risollevarsi nel campionato di serie A sotto la guida del giovane allenatore Roberto Brancaccio.

L’ ultima partita nella piscina di Salerno una settimana fa, poi è scattata la serrata dello sport in tutta Italia. «Tapis roulant, cyclette, esercizi a corpo libero. E come pesi utilizziamo le cassette di acqua minerale», stavolta scappa un sorriso a Jacopo, che con il fratello ha compiuto tutto il percorso nelle giovanili posillipine, con un’esperienza nella Cesport, squadra napoletana di serie A2. A bordovasca il tifo del padre, della madre Edy, docente di matematica, e del fratello maggiore Manfredi, rientrato da Mantova in questi giorni. «Ci manca la pallanuoto ma abbiamo compreso perfettamente le ragioni di questa sosta forzata e torneremo a giocare soltanto quando i tempi saranno migliori». Adesso è l’ ora di continuare a fare il tifo per papà e i suoi colleghi del Cotugno.

f.d.l. © RIPRODUZIONE RISERVATA. IL MATTINO 14/03/2020Parrella - Il Mattino del 14-03-2020| Area Comunicazione

LUTTO NELLO SPORT, CIAO MARIO

DOMANI 26 FEBBRAIO, I FUNERALI DI MARIO OCCHIELLO A PIAZZA SAN LUIGI

Ci ha lasciato una bandiera dello sport posillipino. Oltre ad essere stato un ottimo atleta (campione di nuoto, pallanuoto e salvamento), Mario Occhiello è stato un grandissimo amante del nostro sodalizio.

Il Presidente Semeraro, il Consiglio Direttivo, tutte le sezioni sportive e l’intero sodalizio, si uniscono al dolore della famiglia.

I funerali si svolgeranno domani 26 febbraio alle ore 15:00 presso la chiesa Santa Maria del Buon Consiglio in via Posillipo 257 (Piazza San Luigi).

| Area Comunicazione

CASA SOCIALE: FESTA D’ESTATE AL CIRCOLO POSILLIPO

FESTA DEGLI SPORTIVI DELLA POERIO E DI SAN SEBASTIANO AL VESUVIO

DBDC0C59-3886-4AE3-BAA6-16BB21A799AB (2)Festa d’estate, festa dello sport al Circolo Nautico Posillipo: dopo un anno di allenamenti gli sportivi del Circolo, afferenti alle piscine Carlo Poerio e San Sebastiano al Vesuvio, si sono incontrati per trascorrere insieme una serata all’insegna del divertimento.

La bellezza dello sport e l’amore per esso, riescono ad avvicinare e fondere in una sincera amicizia, per il secondo anno consecutivo, i tanti atleti, nella splendida cornice del porticciolo del Circolo Posillipo. Presente, tra gli altri, Massimo Nighit campione italiano nuoto in acqua libere e i campioni juniores Massimiliano Santopietro e Massimiliano Conturso.

90F9E78C-688F-4A8E-B94E-9D84A7D7C167Co-organizzatore della serata è stato lo sportivo Marco Renna, con Caterina Esposito e Carla Ortolani, coadiuvati dal consigliere ai grandi eventi del Circolo Posillipo, Filippo Smaldone, dal consigliere alla Casa Gianluca De Crescenzo e dai consiglieri Giuseppe Russo e Salvatore Capuano e con Enzo Simonetti e il responsabile di San Sebastiano. Presente anche il Presidente del Circolo Posillipo Vincenzo Semeraro.

Un ringraziamento particolare agli sponsor BabàRe, Baldoni borse, i vini della tenuta Cavalier Pepe, GayOdin, Guest House, Nastro d’Oro, Panama costumi, Ponte Reale, Popoella, Postiglione gioielli, Sciuè, Vini&cioccolata.

Area Comunicazione

CASA SOCIALE & SPORT: LINEABLU AL CIRCOLO POSILLIPO – IN ONDA A SETTEMBRE

UN PASSAGGIO AL CIRCOLO NAUTICO POSILLIPO DELLA TROUPE DELLA NOTA TRASMISSIONE DI RAIUNO CHE ANDRÀ IN ONDA A SETTEMBRE

Lineablu_2017Durante le riprese della trasmissione di RaiUNO, che andrà in onda a settembre in data che comunicheremo, i gommoni della troupe di LINEABLU si sono ormeggiati nel nostro porticciolo e la conduttrice Donatella Bianchi ha intervistato il Presidente del Circolo Vincenzo Semeraro, il consigliere Filippo Smaldone e atleti di alcune discipline sportive del sodalizio rossoverde: (da sinistra nella foto) Giorgia Deuringer (vela), Emanuele Russo (nuoto), Beniamino De Lucia (canoa), Simone Rosiello (scherma), il Presidente Semeraro, Tommaso Negri (pallanuoto), Marco Magliocca (nuoto), Simone Gambardella (scherma).

La puntata andrà in onda a settembre RAI UNO in data da stabilirsi

Area Comunicazione

PALLANUOTO: GRAVE LUTTO PER IL PALLANUOTISTA DEL POSILLIPO ANDREA SCALZONE

SCALZONE E NEGRI RIENTRANO A NAPOLI

A causa del grave lutto che ha purtroppo colpito l’atleta della prima squadra di pallanuoto del Circolo Posillipo Andrea Scalzone, il giocatore, assieme al portiere  Tommaso Negri, è rientrato a Napoli da Varese, dove la squadra disputerà la gara contro lo Sport Managment.

La squadra del Posillipo, il presidente Vincenzo Semeraro, il Vicepresidente Sportivo Vincenzo Triunfo, il dirigente Gigi Massimo Esposito, l’allenatore Roberto Brancaccio, lo staff e il Circolo Posillipo tutto si stringe attorno al dolore di Andrea.

nella foto da Tommaso Negri e Andrea Scalzone

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: GIORNATA SOLIDALE DI SPORT “PALLANUOTIAMO CON IL POSILLIPO”

04/04/2019 In Casa Sociale, Pallanuoto

ORGANIZZATO CON L’ASSOCIAZIONE “ACCENDIAMO UNA STELLA FOR YOU

Giornata solidale di Sport “PallanuotiAmo con il Posillipo” sesta edizione, presso il Circolo Posillipo, organizzato dall’associazione Accendiamo una Stella for you in collaborazione con il C.N. Posillipo e la Squadra Maschile Pallanuoto Posillipo – Serie A.

Alcuni alunni degli istituti comprensivi 53 – Gigante Neghelli, 91 – Minniti , del S.S.S. Pirandello e della casa famiglia “Piccoli Soli” hanno approcciato lo sport della pallanuoto scendendo in vasca con gli atleti campioni del C.N. Posillipo, coordinati dal coach Roberto Brancaccio. Ad accogliere i minori e ad illustrare le attività sportive del Circolo Nautico Posillipo è stato il Consigliere Filippo Smaldone, con delega alla cultura ed alla solidarietà, al quale si è aggiunto il presidente del circolo Vincenzo Semerario per un rapido saluto.

Estasiati i ragazzi nel vedere la sala dei Trofei e nell’ascoltare i tanti titoli vinti in ambito sportivo; emozionati per aver condiviso attimi di gioco con atleti sensibili e disponibili alla Solidarietà. Soddisfatti gli organizzatori che si danno appuntamento alla prossima edizione!!!

Area Comunicazione