PALLANUOTO: TERZO POSTO PER LA FORMAZIONE UNDER 13 ALLA 5ª EDIZIONE DEL “CALCATERRA CHALLENGE”

SI È CONCLUSA NELLA SANTA DOMENICA PASQUALE LA QUINTA EDIZIONE DEL “CALCATERRA CHALLENGE”, TORNEO DEDICATO ALLA CATEGORIA UNDER 13 CHE RAGGRUPPA LE MIGLIORI FORMAZIONI DELL’INTERA PENISOLA.

Le due formazioni del CN Posillipo hanno ben figurato, in un estenuante cinque giorni di torneo, con diversi spunti degni di nota.

La squadra “A”, allenata da Davide Truppa si è fermata ad un passo dalla finale, sconfitta solo ai rigori dalla Pro Recco, vincendo poi la Finale per il terzo posto sulla RN Salerno, con un secco 6-0. Un risultato che fa onore ai giovani rossoverdi, considerando l’andamento molto positivo dell’intera manifestazione, vinta dall’Aqavion in finale 6-4, e le varie statistiche: in 11 partite solamente 6 gol al passivo e ben 8 “clean sheet”, a dimostrazione della solidità difensiva dei posillipini.

Ottime indicazioni anche dai più piccoli della squadra “B”, guidata da Elios Marsili. I giovanissimi rossoverdi, per la maggior parte sottocategoria, si sono fatti valere in tutti gli incontri disputati, meritando alla fine i punti conquistati con sudore e tenacia.

Una bella esperienza per tutti vissuta con la giusta esuberanza ma sempre nel massimo rispetto delle regole e con il proverbiale sorriso.

Questi i risultati:

Squadra A

FINALE 3° POSTO:
RN SALERNO – CN POSILLIPO 0 – 6

SEMIFINALE
PRO RECCO – CN POSILLIPO 6 – 5 dtr. (4-4)

QUARTI DI FINALE
CN POSILLIPO – BOGLIASCO 6 – 0

OTTAVI DI FINALE
CN POSILLIPO – AQUADEMIA 5 – 0

FASE A GIRONI:

  • CN POSILLIPO – AZZURRA PRATO 11 – 1
  • RN SALERNO “B” – CN POSILLIPO 0 – 13
  • CN POSILLIPO – ONDA BLU DALMINE 8 – 1
  • CN POSILLIPO – ROMA WP 11 – 0
  • CN POSILLIPO – TORINO81 10 – 0
  • PESCARA PN – CN POSILLIPO 0 – 10
  • CN POSILLIPO – ANTARES LATINA 8 – 0

Squadra B

  • CN POSILLIPO B – SAN MAURO 1 – 12
  • PRO RECCO – CN POSILLIPO B 8 – 0
  • CN POSILLIPO B – MONZA 10 – 1
  • CN POSILLIPO B – VIS NOVA 2 – 6
  • SLIEMA – CN POSILLIPO B 6 – 2
  • CN POSILLIPO B – VITERBO 9 – 0
  • CN POSILLIPO B – OLIMPIA COLLE 6 – 2
  • CN POSILLIPO B – RN SALERNO B 8 – 1
  • RN ROMA VIS NOVA – CN POSILLIPO B 6 – 5
  • AQAMANAGEMENT B – CN POSILLIPO B 4 – 3
  • CN POSILLIPO B – TORINO81 3 – 3
  • CN POSILLIPO B – CIVITAVECCHIA 2 – 2
  • CN POSILLIPO B – ROMA WP 6 – 4

Area Comunicazione

PALLANUOTO, NUOTO, CANOA POLO, CANOTTAGGIO, SCHERMA, VELA E TRIATHLON: ANCORA UN WEEKEND DI VITTORIE PER LO SPORT DEL CIRCOLO POSILLIPO!

Dal nuoto alla vela, dalla canoa polo al Triathlon, dal canottaggio alla scherma e naturalmente la pallanuoto: ancora un week end di vittorie per il Circolo Posillipo!

Sabato a spuntarla per 13 a 8 sugli avversari dell’Iren Genova Quinto è stata la prima squadra di pallanuoto maschile, seguendo la vittoria di venerdì dell’U20, per 9 a 3 sull’Acquachiara. Sempre per la pallanuoto Posillipo, vincono anche l’U17 (11-6 contro Muro Antichi Catania); l’U15 “A”(11-2 contro RN ARECHI) e “B “(7-4 contro NC Vomero); l’U13 “A” (9-6 contro PN Salerno); buona prestazione senza vittoria, dell’U13 “B” (sconfitta 6-5 dall’AQAMANAGEMENT).

Nel weekend spazio al nuoto posillipino al meeting nazionale di Monterotondo (Roma): Lorenza Postiglione 3ª classificata 400 stile cat. ragazze e 3ª classificata 100 rana; Emanuele Russo 1º assoluto 400 stile; Emanuele Sparano 3º classificato 200 stile libero; Agnese Reina 3ª classificata sui 50 stile e 2ª classificata 200 stile libero; podio dei 1500 Emanuele Russo 1º assoluto e Marco Magliocca 3º.

A Vico Equense nel primo Triathlon di stagione, Francesco Capuozzo vince la categoria giovanile e si classifica 10º assoluto; tra le donne Sara Coppola porta a casa la vittoria.

Nella vela Giampaolo Galloro vince le regate di Montecarlo su uno Swan 50, nel ruolo di mastman.

Per la canoa polo la squadra rossoverde, al primo turno del campionato italiano, conclude il girone con 12 punti, con 4 vittorie contro Modena, Milano, Cagliari, Roma, con un ottimo inizio.

Nella gara di scherma valida per la qualificazione alla Coppa Italia Nazionale assoluti di spada, si sono qualificate, centrando la finale, Cristiana Palumbo, Gaia Leonelli e Giovannella Somma. Le tre ragazze hanno tutte sfiorato di pochissimo il podio. Si è qualificato tra i maschi anche Christian Heim.
La finale nazionale per i qualificati si terrà il mese prossimo ad Ancona.

Infine, nel canottaggio, gli atleti del Posillipo non hanno vinto ma hanno portato con onore i colori rossoverdi alla gara internazionale del Memorial Paolo d’Aloja a Piediluco sabato e domenica scorsa: Cristina Annella, convocata dallo staff tecnico della nazionale, non ha deluso le attese essendosi molto ben comportata su equipaggi federali; Alice Mayne ha difeso i colori rossoverdi arrivando a classificarsi per la finale A del singolo senior femminile ottenendo il sesto posto; il doppio ragazzi di Federico Ceccarino e Antonio Russo, pur gareggiando in una categoria superiore si è ottimamente difeso con un quarto posto in finale B maturando esperienza ed avvicinandosi al canottaggio internazionale d’elite nonostante la giovanissima età.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: VINCE IL POSILLIPO 13-8 CONTRO L’IREN GENOVA QUINTO

I ROSSOVERDI RESTANO BEN SALDI ALLA QUARTA POSIZIONE IN CLASSIFICA

Un Posillipo in netto vantaggio su tre dei quattro tempi di gioco e che arriva al 13-8 finale nella gara casalinga di pallanuoto maschile contro l’Iren Genova Quinto: 4-1/4-3/1-2/4-2 i parziali della decima giornata in una partita che si prospettava complicata per la fame di punti degli ospiti bisognosi di uscire dalla zona play out. Obiettivo dei posillipini era invece quello di restare ben saldi al quarto posto in classifica.

Tra le fila rossoverdi, fuori per somma di falli Andrea Scalzone e incetta di gol per Massimo Di Martire, quota quattro al pari di Edoardo Manzi. Nel primo tempo è stato Simone Rossi a trasformare un gol in rigore.

Insomma, una vittoria piena e ben calibrata quella del Posillipo che si tiene stretta l’ottima posizione in classifica. “È stata una buona prova, tranne per il terzo tempo concesso agli avversari; dopodiché siamo stati bravi a controllare il gioco e a riallungare alla fine”, il commento dell’allenatore rossoverde Roberto Brancaccio, “da lì in avanti siamo infine stati, bravi a mantenere il risultato e a vincere. Bravi tutti come sempre, con un un merito speciale per il capitano Paride Saccoia che ha giocato quattro tempi impeccabili”.

Foto di Nunzio Russo

Area Comunicazione

PALLANUOTO, SCHERMA, NUOTO, CANOTTAGGIO E DUATHLON: IL POSILLIPO VINCE E SOPRATTUTTO CONVINCE

ECCELLENTI RISULTATI IN UN FINE SETTIMANA DA INCORNICIARE DOVE È STATA ESALTATA LA VOCAZIONE POLISPORTIVA DEL POSILLIPO

Roberto Brancaccio

Roberto Brancaccio

Il Circolo Posillipo, in questa settimana di gare, primeggia in ben cinque discipline, conquistando vittorie e medaglie: vincono i pallanuotisti della massima serie guidati da Roberto Brancaccio per 9-5 contro i diretti avversari dell’Ortigia, allontanandoli in classifica e restando saldi al quarto posto; vince anche l’U20 e l’U13 A e B di Mattiello e Truppa, impegnati rispettivamente contro S. Mauro (in casa), RN Salerno (in trasferta) e S. Mauro (in trasferta), vincendo rispettivamente per 20-0, 5-8 e 5-10.

Cambiando disciplina, non cambia la musica: ottimi i piazzamenti per gli atleti Posillipini alla due giorni di gare nelle prova interregionale under 14 di Scherma, svoltasi al PalaIrno di Baronissi.
I piccoli schermidori rossoverdi, sotto la guida di Aldo Cuomo per la spada e Raffaello Caserta per la sciabola, coadiuvati da Francesca Cuomo, Lorenzo Buonfiglio, Irene di Transo e Pietro Pietropaolo, conquistano una serie di successi importanti. Su tutti si conferma ancora una volta la sciabolatrice Carlotta Parisi che vince la gara nella categoria bambine. Ottimi anche i risultati di Giulia Rosiello e Simone Gambardella rispettivamente 2ª e 3° nella spada allievi. Terzo posto anche per Beneddetta Salzano e Arianna Franco nella categoria giovanissime sciabola. Molto bene anche Laura Chiacchio e Claudio Ventrella sesti nella spada bambine e nella sciabola giovanissimi. E ancora, Edoardo Mastellone 5° sciabola Maschietti e Lorenza Del Giudice 8ª sciabola bambine.

canottaggio gruppo circolo posillipo marzo 2019Nel canottaggio si parte con il piede giusto al primo meeting nazionale di Sabaudia; grande emozione per ragazzi del Posillipo che domenica ingaggiano un punta a punta nell’otto contro le Fiamme Gialle cedendo nel finale di gara: un ritorno per il Posillipo nell’otto ragazzi dopo anni di assenza; primeggia il 4 senza ragazzi, conquistando l’oro con Federico Ceccarino, Antonio Russo, Carlo Pisa e Ferdinando Chierchia; due bronzi in doppio ragazzi e quattro con ragazzi e bronzo di Paolo Covino nel singolo junior; nelle categorie allievi e cadetti la squadra dei ragazzi del PosillipoIlva, gareggiando con i colori dell’Ilva Bagnoli, hanno raccolto un importante bottino di medaglie tra cui spicca l’oro del doppio Imperatore/Viceconte.

Gruppo TriathlonSul fronte Triathlon, una bella giornata di sole ha permesso a giovani e giovanissimi di cimentarsi con il Duathlon. vittoria di Maria Luigia Perenze a Villaricca nella seconda gara giovanile di stagione. A podio anche Francesco Capuozzo, Luca Veneruso, Martina Veneruso secondi nelle rispettive categorie, Andrea Scognamiglio e Vincenzo Primavera terzi.

Marco Magliocca con Rosario Castellano

Marco Magliocca con Rosario Castellano

Giovedì scorso, infine, era toccato al nuoto; ad essere protagonista, Marco Magliocca che si laurea Campione italiano assoluto di Gran Fondo, ottima la prestazione di Emanuele Russo che resta uno dei più forti nuotatori italiani sulla distanza dei 1500 metri, entrambi allenati da Rosario Castellano.

Insomma, il Posillipo vince e convince in tutte le discipline, conquistando vittorie e riempiendo il medagliere del quasi centenario sodalizio a riprova della vocazione sportiva, oltre che sociale e culturale, del glorioso Circolo Nautico Posillipo.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: PUBBLICATO IL DISPOSITIVO DEL COLLEGIO DI GARANZIA DELLO SPORT NEL GIUDIZIO PRO RECCO CONTRO FIN E C.N. POSILLIPO

14/03/2019 In News, Nuoto e Pallanuoto

Il Circolo Nautico Posillipo, nelle more di pubblicazione della motivazione del provvedimento, resta con fiducia in attesa di conoscere la sanzione che sarà applicata adottando il principio di proporzionalità.

DISPOSITIVO:

IL COLLEGIO DI GARANZIA DELLO SPORT

Nel giudizio iscritto al R.G. ricorsi n. 9/2019, presentato, in data 8 febbraio 2019, dalla società Pro Recco Nuoto e Pallanuoto SSD contro la Federazione Italiana Nuoto (FIN) e la A.S.D. C.N. Posillipo avverso la decisione n. 39/2018 della Corte Federale di Appello, in funzione di Corte Sportiva di Appello presso la FIN, nel procedimento n. 8002/2018 Pro Recco c/o Giudice Sportivo Nazionale, comunicata il 10 gennaio 2019 e pubblicata sul sito FIN in data 11 gennaio 2019, nella parte in cui, rigettando il ricorso proposto dalla società Pro Recco, è stata confermata la decisione del Giudice Sportivo Nazionale del 25 ottobre 2018 – pubblicata sul Notiziario n. 3 del 25 ottobre 2018 e relativa alla gara del 20 ottobre 2018 tra la stessa Pro Recco e la A.S.D. C.N. Posillipo, valevole per il Campionato Maschile di Pallanuoto Serie A1 – con la quale è stata disposta, a carico della società istante, per carenze organizzative legate allo svolgimento della gara, la sanzione della sconfitta a tavolino con il risultato di 0-5 a favore della società CN Posillipo, oltre all’ammenda di euro 1.000,00.
Annulla la decisione impugnata e, per l’effetto, rinvia alla CFA FIN per il riesame della controversia, applicando il principio di proporzionalità della sanzione.
Spese al definitivo.
Dispone la comunicazione della presente decisione alle parti tramite i loro difensori anche con il mezzo della posta elettronica.
Così deciso in Roma, nella sede del Coni, in data 13 marzo 2019.

IL PRESIDENTE  Mario Sanino
IL RELATORE Marcello De Luca Tamajo
PER IL SEGRETARIO Gabriele Murabito

Depositato in Roma, in data 13 marzo 2019.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: PERFETTAMENTE RIUSCITO L’INTERVENTO ALLA MANO DI MATTIELLO

GIULIANO MATTIELLO AVEVA RIPORTATO UNA FRATTURA ALLA MANO NELLA PARTITA CONTRO IL SAVONA

Il medico sociale del Circolo Posillipo dottor Guglielmo Lanni ha operato ieri giovedì 29 alla clinica Ruesh di Napoli l’atleta della prima squadra di Pallanuoto maschile del Posillipo, Giuliano Mattiello che aveva riportato una frattura alla mano destra nell’incontro di sabato 24 contro il Savona.
L’intervento è perfettamente riuscito.

A Giuliano, che tornerà presto agli ordini di mister Roberto Brancaccio, vanno gli auguri del presidente Vincenzo Semeraro, del consiglio direttivo e di tutti i Soci del Circolo Nautico Posillipo.

Area Comunicazione

NUOTO PER SALVAMENTO: DUE MEDAGLIE AI CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI

02/06/2018 In News, Nuoto e Pallanuoto

È TERMINATA LA LUNGA SETTIMANA DEGLI ASSOLUTI DI RICCIONE

Sono due le medaglie conquistate dagli atleti del nostro sodalizio nella manifestazione più importante dell’anno agonistico. La prima con l ‘esperto canoista Mariano Bifano argento nella gara del surf sky seguita dal bronzo della staffetta torpedo conquistata nella gara femminile con Esposito, Borriello, De Luca e Bianco.

Assoluti Salvamento Maschile

Assoluti Salvamento Maschile

Ottimi anche i piazzamenti di Carpentieri e Barile quarti nella Line trown, il sesto posto nel salvataggio con tavola di Esposito e Borriello e l’importante apporto dei canoisti Morelli e Fabris rispettivamente finalisti con il settimo e l ottavo posto. Da segnalare anche la finale di Lorenzo Barile nella gara del 50 trasporto manichino.

Si attende ora l’ultima competizione dell’anno prevista verso la metà di luglio a Roma con il campionato italiano di categoria.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: PALLANUOTIAMO CON IL POSILLIPO

AL CIRCOLO POSILLIPO LA QUINTA EDIZIONE DELLA GIORNATA SOLIDALE DI SPORT

Si rinnova la collaborazione tra il Circolo Posillipo e l’associazione no profit Accendiamo una Stella for you e Mercoledì 21 marzo dalle 10.00 alle 12.00, nella struttura di via Posillipo, si svolgerà la quinta edizione della giornata solidale di sport “PallanuotiAmo con il Posillipo”.

Ad essere coinvolti saranno trenta ragazzini di scuole della IX e X municipalità ed i minori ospiti della casa famiglia “Piccoli Soli”, che incontreranno al Posillipo la dirigenza, il campione plurimedagliato Carlo Silipo e il coach della squadra maschile di Pallanuoto di A1, Roberto Brancaccio che li introdurrà al mondo della pallanuoto.

Ai ragazzi, infatti, saranno spiegate le regole del gioco della pallanuoto, la programmazione degli allenamenti, le partite e ancora, la storia e le vittorie sportive del Circolo Posillipo.

L’evento sportivo solidale rientra nel progetto “Tutti insieme con lo sport”, dell’associazione Accendiamo una Stella for you, che ha come obiettivo quello di far conoscere il mondo dello sport con l’aiuto di campioni e tecnici federali.

Al termine dell’incontro i ragazzi scenderanno in vasca con i giocatori della squadra del Posillipo che sta disputando il campionato di serie A ed approcceranno il gioco della pallanuoto.

Il prossimo incontro sarà alla piscina Scandone di Fuorigrotta per assistere ad una partita di campionato.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: IL POSILLIPO TIENE TESTA AD UN BRESCIA SOTTOTONO, MA NON BASTA

FINISCE 4-7 PER IL BRESCIA LA PARTITA ALLA SCANDONE.

Il Posillipo ci prova e tiene testa nella vasca della Scandone di Fuorigrotta ad un Brescia reduce da gare impegnative, tra cui Champions League, Final Four di Coppa Italia e il turno infrasettimanale.

Un periodo dunque tosto per il Brescia. Finisce però, 4-7 per gli ospiti la gara di pallanuoto disputatasi oggi e valevole per la quarta giornata di ritorno del campionato di pallanuoto maschile di serie A.

Il primo quarto ha visto i rossoverdi spuntarla per 2-1 arrivando a pochi minuti dalla fine, a giocarsi la carta di un 5-5 poi sfumato a favore degli avversari che hanno siglato i punti del vantaggio finale portando alla sconfitta la squadra di Roberto Brancaccio.

Questo il commento dell’allenatore al termine della gara: “Abbiamo tenuto testa ad una squadra che è tra i vertici della classifica e oggi la gara si è giocata tutta sulla bravura delle difese. Abbiamo avuto occasioni per ridisegnare la partita ma gli avversari hanno avuto la meglio nei minuti finali del quarto e ultimo tempo”.

Foto di Nunzio Russo

Area Comunicazione