PALLANUOTO: IL POSILLIPO SI AGGIUDICA IL DERBY CONTRO LA CANOTTIERI PER 10 A 6

IL PRESIDENTE SEMERARO: “HA VINTO LA PALLANUOTO NAPOLETANA”

Vince il Posillipo!
Nell’atteso derby contro la Canottieri alla V giornata del campionato di massima serie di pallanuoto maschile, i ragazzi del Circolo Posillipo conquistano la prima vittoria della stagione e si aggiudicano la stracittadina imponendosi per 10-6 sui cugini napoletani.

Ma al di là di quanto segnato dal tabellone alla fine dei quattro tempi regolamentari, “è la pallanuoto napoletana a vincere davvero”, come sottolinea a fine gara il Presidente del Circolo Posillipo Vincenzo Semeraro, a tifare sugli spalti con una folta delegazione del sodalizio. Spalti, quelli della piscina “A. Oriens”di Casoria, strapieni per un meraviglioso colpo d’occhio, come non si vedeva da tempo. Dagli spalti alla vasca, dove è il rossoverde Giuliano Mattiello a mettere a segno il primo e unico gol del quarto iniziale, segnando nel primo minuto di gioco il vantaggio del Posillipo.

Nel secondo quarto, i ragazzi di Roberto Brancaccio sfumano due occasioni-rigore con Massimo Di Martire ma dai 5 metri non sbaglia capitan Paride Saccoia che nei 32’ complessivi di gioco fa tripletta. Gol anche per Luca Marziali (2), Massimo Di Martire, Jacopo Parrella, Gianpiero Di Martire, Marco Ricci.

Così come auspicato da Brancaccio alla vigilia del test (superato a pieni voti dai rossoverdi) sono stati soprattutto i senatori a dare “il buon esempio”, con uno su tutti, Tommy Negri, che negli ultimi due tempi ha praticamente murato la porta rossoverde rispondendo a quasi tutti i tiri avversari. I quattro parziali dello 0-1/2-4/3-2/1-3, danno la chiara misura dell’andamento del derby che ha visto i vincitori cedere solo il terzo parziale alla Canottieri, pur restando sempre in vantaggio.

Avremmo potuto chiuderla prima”, il commento a caldo di Brancaccio, naturalmente soddisfatto per il risultato che arriva dopo due sconfitte e due pareggi: “anche la Canottieri non ha mollato, soprattutto all’inizio, con Vassallo che ha parato tre dei quattro rigori che gli arbitri c’avevano concesso, e negando più volte il gol ai nostri, ma siamo stati molto bravi noi a rispondere, specie Tommy. La vittoria di questo derby, importantissima vittoria, è figlia di una concentrazione rimasta altissima fino alla fine, specie nel quarto tempo, cosa che invece non siamo riusciti ad avere prima d’ora, ma che ha fatto notevolmente la differenza. Tra l’altro”, conclude Brancaccio, “siamo tornati ad allenarci regolarmente alla Scandone e questo è stato sicuramente un valore aggiunto per i ragazzi, segno anche che se tutti i tasselli si mettono apposto, per merito anche della dirigenza, incolpevole per quanto riguarda i mancati allenamenti a Fuorigrotta, allora il mosaico si compone, e bene anche”.

Plauso dunque per il Posillipo ma anche per per gli avversari: “È stato il derby dei giovani, come hanno correttamente scritto sui giornali, è stata una meravigliosa partita”, ha detto Semeraro, “e molti dei nostri li vedremo presto a competere in Nazionale e questo ci riempie di orgoglio”.

foto di Nunzio Russo

Area Comunicazione

PALLANUOTO: LA FORMAZIONE UNDER 17 DEL POSILLIPO FA 2 SU 2 E SI QUALIFICA ALLA FASE NAZIONALE “A”

OTTIMA PROVA DEL TEAM DI GENNARO MATTIELLO ALLA PRIMA USCITA

Nel concentramento della Pallanuoto organizzato presso la piscina del CC Napoli, gli atleti del CN Posillipo Under 17, vincono agevolmente entrambe le partite disputate, prima con la Cesport e poi nel più classico dei derby giovanili con i padroni di casa, strappando così il pass per la fase successiva.

Sebbene la stagione sia ancora agli albori, godibile agli occhi dei presenti la sfida con i cugini giallorossi guidati da Enzo Massa. Una gara dai ritmi alti e dagli ottimi spunti individuali, certamente enfatizzati dall’applicazione del nuovo regolamento FINA.

Ottima prova del team di Gennaro Mattiello, che alla prima uscita ha già dimostrato di possedere una discreta costruzione di gioco, ed estrema convinzione a raggiungere il risultato. Tra le diverse note positive, si è certamente distinto Roberto Spinelli, ormai una vera garanzia per le categorie giovanili.

Il cammino dei rossoverdi proseguirà il 17 novembre p.v., data di inizio della Fase Nazionale gir. 4, alla quale i posillipini parteciperanno (nel canonico concentramento campano-siciliano) con Canottieri Napoli, RN Salerno, Arechi, Nuoto Catania, CC Ortigia, Telimar Palermo e Torre del Grifo.

Questi i tabellini:

CN POSILLIPO – CESPORT ITALIA 24 – 4 (5-2, 6-0, 7-1, 6-1)
Posillipo: Lindstrom, Santangelo 2, Sperandeo 1, Varriale, Coda 3, Trivellini 2, Serino 4, Somma 6, de Florio 2, Gargiulo 1, Izzo 3, Percuoco, De Buono. All. Mattiello

CN POSILLIPO – CC NAPOLI 14 – 7 (3-2, 5-2, 3-1, 3-2)
Posillipo: Spinelli, Santangelo 2, Sperandeo 1, Coda, Silipo 3, De Buono, Serino 3, Somma 1, de Florio 1, Gargiulo 3, Izzo, Percuoco, Lindstrom. All. Mattiello

Area Comunicazione

PALLANUOTO: IL POSILLIPO SI AGGIUDICA PER LA 21ª VOLTA IL TROFEO DEL GIOCATORE

SILVESTRI E PARRELLA RICEVONO IL PRESTIGIOSO TROFEO DALLE MANI DI FRANCESCO POSTIGLIONE

di Diego Scarpitti

Istituito nel 1957, il prestigioso riconoscimento se lo aggiudica per la 21esima volta il Posillipo. Luca Silvestri e Jacopo Parrella, entrambi classe 2002, ricevono dalle mani del vicepresidente Fin, Francesco Postiglione, il Trofeo del Giocatore. Dopo 9 anni l’ambito premio va al Circolo Nautico per aver ottenuto i migliori risultati nella pallanuoto. Al quarto posto conquistato in serie A1 nella scorsa stagione, il club rossoverde ha aggiunto due scudetti giovanili con l’under 20 e l’under 15, riportando anche il quarto posto con l’under 17.

«È un segnale importante per il settore della pallanuoto posillipina, che denota l’impronta di Roberto Brancaccio, Carlo Silipo e degli allenatori di categoria Francesco Falco, Elios Marsili, Gennaro Mattiello, impegnati in prima linea, all’insegna della comprovata qualità e dell’impegno profuso. Si è spezzata l’egemonia del Bogliasco, che, a differenza del Posillipo, dispone sia del settore maschile che femminile. Mi auguro che si prosegua in tale direzione», spiega Postiglione.

«Abbiamo costruito in due anni di lavoro la base importante per arrivare a questi risultati attraverso la crescita dei ragazzi, uno staff tecnico di livello e un quadro dirigenziale all’altezza”, rivendica soddisfatto l’allenatore Roberto Brancaccio. Eccezionale gratificazione riscossa. Sabato 5 ottobre l’inizio del campionato 2019/2020. «Si riparte dai giovani con l’obiettivo di portare gli atleti della cantera rossoverde ad indossare la calottina della prima squadra, ovvero i giocatori nati al Posillipo, compresi i veterani, il capitano Paride Saccoia insieme a Giuliano Mattiello, così come Tommaso Negri ormai da 14 anni a Napoli, che costituiscono i 12/15esimi del gruppo, che sono nati nel settore giovanile». Vivaio posillipino miniera dal valore inestimabile.

Inoltre Silvestri e Parrella sono stati premiati anche per il successo maturato agli Europei under 17 di Tblisi nel ricordo del compianto Nando Pesci. Il lavoro paga sempre, regola aurea infallibile.

da ilmattino.it

Area Comunicazione

NUOTO: IL POSILLIPINO EMANUELE RUSSO VINCE LA 10 CHILOMETRI DI LICATA

15/09/2019 In News, Nuoto, Nuoto e Pallanuoto

RUSSO HA BATTUTO NELLO SPRINT FINALE  SAURO BERTOZZI

Emanuele Russo, classe 2000 vince la 10 km valevole come finale del Campionato italiano di Fondo, con partenza e arrivo alla spiaggia della Poliscia di Licata.

Gara molto combattuta che il nuotatore del Posillipo ha condotto dal primo all’ultimo metro, tallonato dall’atleta della Vis Sauro Bertozzi e dagli altri nazionali giovanili. Negli ultimi 400 metri Russo ha distaccato di circa 20 metri l’avversario vincendo in 1 ora e 53 minuti circa.

La gara è stata impreziosita, oltre che dai nazionali giovanili, anche dall’ex campione dei Carabinieri, Samuel Pizzetti olimpionico degli anni scorsi. Ieri sera, infine, si è tenuta la premiazione a piazza S.Angelo nel centro di Licata (in foto).

Area Comunicazione

PALLANUOTO: TRE ATLETI DEL POSILLIPO TRA I PROTAGONISTI DELLA VITTORIA EUROPEA DELL’UNDER 17

LA VITTORIA DEGLI AZZURRI IN RICORDO DI NANDO PESCI

Vince l’Italia e si fanno onore anche in finale gli atleti del Posillipo Jacopo Parrella, Luca Silvestri e Roberto Spinelli.

La nazionale italiana di pallanuoto Under17 è infatti campione d’Europa, dopo aver sconfitto la Spagna con il risultato di 10-6. L’azzurro dell’Italia si mescola dunque al rossoverde del Posillipo grazie alla bella prestazione a Tbilisi dei tre atleti nostrani, con un gol di Parrella.

In una serata densa di belle emozioni, il pensiero e il ricordo vanno ovviamente a Nando Pesci, selezionatore dell’U17, prematuramente scomparso lo scorso 7 agosto a cui è stata dedicata la vittoria.

Il Circolo Posillipo è ancora protagonista della scena della pallanuoto (dopo la partecipazione vittoriosa del proprio atleta Massimo Di Martire alle Universiadi, l’affermazione delle squadre di categoria Under 15 ed Under 20 nei rispettivi campionati vincendo il titolo di Campioni d’Italia) a suggello dell’impegno profuso in tutte le discipline sportive.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: LA NAZIONALE ITALIANA UNDER 17 È IN FINALE AGLI EUROPEI

FINALE IRIDATA OGGI A TBLISI PER IL SETTEBELLO AZZURRO UNDER 17

Agli Europei di categoria a Tbilisi la Nazionale under 17 ha battuto in semifinale la Grecia per 13 a 8. Ottima la prestazione degli atleti rossoverdi Jacopo Parrella, Luca Silvestri e Roberto Spinelli che ha suggellato la vittoria segnando l’ultima rete da porta a porta sulla sirena finale. Oggi, domenica 18 agosto, gli azzurrini affronteranno in finale alle 18:30 la Spagna.

Diretta su len.eu alle ore 18.30

Area Comunicazione

PALLANUOTO: CAMPIONI D’ITALIA UNDER 15

LA SQUADRA GUIDATA DA FRANCESCO FALCO VINCE AL POLO NATATORIO DI OSTIA CONTRO LA RARI NANTES SAVONA PER 6 – 5

L’under 15 di pallanuoto del Posillipo è Campione di Italia! A tre anni dall’ultimo successo (ottenuto sempre ad Ostia con la RN Savona) la formazione under 15 del Posillipo si ripete, alzando il tricolore per la terza volta nella sua storia.

Una stagione entusiasmante quella dei ragazzi di Falco, mai domi nonostante diversi momenti di difficoltà vissuti anche nella tre giorni appena conclusa.

I rossoverdi, dopo aver concluso il girone eliminatorio al terzo posto, hanno avuto la meglio del Brescia (per 7-0), della Vis Nova (10-8 dtr.) e in finalissima proprio con gli storici rivali savonesi.
Una sfida giocata colpo su colpo dai giovani posillipini, in una escalation di emozioni. La prestazione collettiva è da incorniciare e la rete decisiva, non a caso, è opera di Federico Trivellini (con una splendida conclusione dal perimetro) simbolo del giocatore che ha sempre lavorato per la squadra e che risulta indispensabile nelle partite che contano.

È una grandissima soddisfazione di tutta la spedizione, alla quale hanno partecipato anche il tecnico della prima squadra Brancaccio, gli assistenti Truppa e Casadei e il dirigente accompagnatore Izzo.

Un successo che viene dal profondo del nostro cuore” dichiara un Francesco Falco commosso al termine della partita conclusiva. “Sapevo di poter contare su un gruppo eccezionale. I ragazzi non hanno mai mollato e ci hanno regalato una gioia immensa. Dedichiamo il successo a Marco Martusciello, ragazzo imprescindibile per tutti noi che, a causa di un incidente stradale occorso a pochi giorni dalle Semifinali, ha dovuto saltare quest’ ultima parte di stagione”

Ciliegina sulla vittoria dei rossoverdi l’importante riconoscimento per Ernesto Maria Serino, nominato dai tecnici presenti “miglior giocatore” della manifestazione.

Grande la soddisfazione anche del presidente del Circolo Posillipo Vincenzo Semeraro, che si è detto naturalmente felice dell’ottimo risultato raggiunto: “Ancora una volta i nostri atleti ci regalano grandi soddisfazioni di cui siamo orgogliosi! Lo sport è il cuore del Posillipo ed è una felicità arrivare a questi risultati”.

Siamo orgogliosi di questi ragazzi! Lo dico a nome mio e dell’Amministrazione comunale, che punta da sempre sull’importanza dello sport”. A congratularsi con la squadra U15 di pallanuoto del Posillipo campione d’Italia, con lo staff e col presidente del Circolo Posillipo Vincenzo Semeraro, è, infine, anche l’assessore allo sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello.

Questi i risultati nel dettaglio:

FINALE

RN SAVONA – CN POSILLIPO 5 – 6 (1-1, 2-2, 2-2, 0-1)
Posillipo: Lindstrom, De Buono, Sperandeo, Coda, Izzo, Trivellini 1, Serino 2, Somma 1, de Florio 2, Varriale, Russo, Scognamiglio M., Pizzo, Errico, d’Abundo. All. Falco

SEMIFINALE

VIS NOVA ROMA – CN POSILLIPO 8 – 10 dtr [5-5] (1-0, 2-3, 0-1, 2-1)
Posillipo: Lindstrom, De Buono, Sperandeo, Coda, Izzo 1, Trivellini 1, Serino 2, Somma, de Florio 1, Varriale, Russo, Scognamiglio M., Pizzo, Errico, d’Abundo. All. Falco

QUARTI DI FINALE

AN BRESCIA – CN POSILLIPO 0 – 7 (0-0, 0-1, 0-2, 0-5)
Posillipo: Lindstrom, De Buono 1, Sperandeo, Coda, Izzo 1, Trivellini, Serino 2, Somma 1, de Florio 1, Varriale, Russo, Scognamiglio M., Pizzo, Errico 1, d’Abundo. All. Falco

GIRONE ELIMINATORIO:

CN POSILLIPO – PRO RECCO 6 – 8
TELIMAR – CN POSILLIPO 6 – 11
VIS NOVA – CN POSILLIPO 5 – 1

Questa è la classifica finale:

  1. Circolo Nautico Posillipo
  2. Rari Nantes Savona
  3. Roma Vis Nova
  4. Acquachiara Ati 2000
  5. Pro Recco
  6. AN Brescia
  7. San Mauro Nuoto
  8. Telimar

Con questo ultimo titolo Italiano si chiude in bellezza la stagione agonistica della pallanuoto posillipina che ha ottenuto strepitosi risultati a partire dalla serie A1 fino ai giovanissimi “coccodrilli“. Ottimo auspicio per il futuro.


Area Comunicazione

PALLANUOTO: CAMPIONATI EUROPEI DI TIBLISI UNDER 17, TRE ATLETI ROSSOVERDI CONVOCATI

PRENDERANNO IL VIA DOMENICA 11 AGOSTO A TBLISI IN GEORGIA GLI EUROPEI UNDER 17

Sono 16 le nazionali partecipanti, suddivise in quattro gironi all’italiana da quattro squadre. Terminata la fase a gironi, la 1ª classificata di ogni gruppo accede direttamente ai quarti di finale, mentre la 2ª e la 3ª classificata si qualificano agli ottavi di finale (girone A incrocia girone C, B incrocia D); la 4ª classificata esce invece dalla corsa per le medaglie e “scivola” nel tabellone per il 13° posto.

L’Italia U17 allenata da Nando Pesci è inserita nel gruppo A: l’11 agosto l’esordio contro Malta, poi a seguire i match contro Russia e Turchia.

Questi i posillipini convocati:

  • Jacopo PARRELLA
  • Luca SILVESTRI
  • Roberto SPINELLI (in prestito alla Tgroup Arechi per la stagione in corso 2018/19)

Area Comunicazione

PALLANUOTO: IL POSILLIPINO LINDSTROM MIGLIOR PORTIERE AGLI EUROPEI UNDER 15

È STATO IL ROSSOVERDE LORENZO CARL LINDSTROM AD ESSERE PREMIATO QUALE MIGLIOR PORTIERE DELL’EUROPEO DI PALLANUOTO MASCHILE

Sono ben tre gli atleti del Posillipo a far parte della compagine dei ragazzi che hanno vinto la finale per il 3° posto contro la Grecia 9-8, dopo aver perso la semifinale con l’Ungheria che ha battuto il Montenegro ed è diventata campione: i tre atleti sono Lorenzo Carl Lindstrom, Ernesto Maria Serino e Matteo de Florio la Rocca. Un ottimo risultato considerato l’altissimo livello della competizione, che si disputa per la prima volta con gli Under 15.

Spettacolare peraltro la gara dei quarti di finale vinta ai rigori con la Spagna con Lindstrom super protagonista autore di tre parate decisive.

Tutti i risultati e i tabellini sono su: LEN Men’s European U15 Water Polo Championships 2019

Grandissima la soddisfazione del sodalizio di Via Posillipo per lo straordinario risultato cui hanno contribuito anche i suoi tre giovanissimi atleti.

nella foto da sinistra: Lorenzo Carl Lindstrom – Matteo Florio La Rocca – Ernesto Serino

Area Comunicazione