GRANDE SPORT POSILLIPINO: CONTINUANO LE VITTORIE DELL’ANTICO SODALIZIO SPORTIVO

SUCCESSI DALLA PALLANUOTO, VELA, CANOTTAGGIO E TRIATHLON

Il Circolo Posillipo incassa vittorie: cambia la disciplina, non i risultati per il sodalizio sportivo reduce da un altro weekend di orgoglio.

La squadra under 17 di pallanuoto si è qualificata alla fase di semifinale nazionale come prima classificata. “Voglio ringraziare tutta la dirigenza sportiva posillipina per averci sempre supportato. Siamo consapevoli che non è ancora il momento dei ringraziamenti, ma in questo momento storico (difficile) che stiamo attraversando è giusto che i meriti vadano a tutti gli sportivi Posillipini che realmente, da due anni a questa parte, hanno contribuito a “risanare” il Circolo”, il commento di Carlo Silipo, dt del Posillipo, mentre un’altra grande soddisfazione, restando in casa pallanuoto, arriva dall’under 13 di mister Davide Truppa che conquista il titolo di Campione Regionale.

Ottimi risultati anche per la Vela posillipina: alle regate della sesta tappa del campionato zonale, svoltesi nel fine settimana al Circolo Italia, in classe 4.7 prima assoluta Giorgia Deuringer mentre Marilisa Varrone è prima tra i Master. Inoltre, buono l’esordio di Aldo Perillo, settimo alla sua prima uscita in classe Radial.

Dalla vela al Canottaggio, nel campionato assoluto francese dove Alice Mayne e Cristina Annella conquistano bronzo nell’otto e Gabriele Lobascio argento nel 4 senza.

Infine, Salvatore Aiello è stato incoronato campione italiano Paratriathlon.

Il vicepresidente sportivo Vincenzo Triunfo continua ha sostenere che il grande sport continua ad animare il Posillipo e ne conferma la vocazione atletica del sodalizio, vanto della dirigenza del Circolo che continua a sostenere i propri atleti in tutte le discipline.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: L’UNDER 13 FA 14 SU 14 E CHIUDE LA FASE REGIONALE IN ATTESA DELLE FINAL SIX

TERMINATA LA FASE REGIONALE SI ATTENDE LA FINAL FIX

Altra settimana e nuove vittorie per la formazione Under 13 del Circolo Nautico Posillipo, impegnata in trasferta negli ultimi due impegni stagionali con Swim Academy e PN Salerno.

Dopo il big match di domenica scorsa con l’Aqamanagement, arrivano altre due ottime prestazioni per i ragazzi di Truppa, che chiudono dunque la fase a gironi regionale a punteggio pieno con una differenza reti di +100 (146 reti segnate e 46 subite) ed una seconda parte di stagione davvero convincente.

Testimonianza ulteriore del buono stato di forma della squadra, che si avvierà conscia delle proprie possibilità alla fase finale della stagione, in programma il prossimo week end con una prima edizione delle Final Six. I rossoverdi, da primi classificati, dovrebbero accedere direttamente alla semifinale. Sede e orari ancora da stabilire per quella che sarà certamente una festa di sport per una categoria come quella Under 13 spesso ingiustamente bistrattata.

Questi i tabellini degli incontri:

SWIM ACADEMY – CN POSILLIPO “A” 4 – 10 (0-2, 2-2, 2-3, 0-3)
Posillipo: Izzo, Monarca, Lucchese, Marsili, Varavallo 3, Miraldi 3, Renzuto, Oliviero 1, Corcione, Basile, Radice 1, Auletta, Fittipaldi 1, Scognamiglio S., Fontana. All. Truppa

PN SALERNO – CN POSILLIPO “A” 1 – 10 (0-1, 1-2, 0-4, 0-3)
Posillipo: Lauro, Monarca, Lucchese 1, Fittipaldi, Varavallo 2, Miraldi 2, Renzuto 1, Oliviero 1, Corcione 1, Basile, Scarpati, Auletta 1, Izzo, Scognamiglio S., Fontana 1. All. Truppa

Area Comunicazione

PALLANUOTO: L’UNDER 11 DEL POSILLIPO VINCE LA II EDIZIONE DEL TROFEO DE CRESCENZO

BISSATO IL SUCCESSO DELLO SCORSO ANNO CON UN PERCORSO NETTO

Nella seconda edizione del Trofeo dedicato al compianto Paolo De Crescenzo, i posillipini dell’Under 11 bissano il successo conquistato lo scorso anno, vincendo tutte le partite disputate nel loro percorso.

I baby rossoverdi guidati da Elios Marsili hanno avuto la meglio in finale dei parietà del CS Villani, formazione ben guidata dal tecnico Perfetto e meritevole dei dovuti complimenti per il torneo disputato.

Ottimi spunti da parte dei piccoli posillipini, cresciuti in maniera compatta sino alla partita conclusiva, condotta con maturità dopo il gol dello svantaggio in avvio. Un ulteriore test che fa ben sperare in vista dei futuri appuntamenti, su tutti l’Haba Waba Festival in programma a Lignano Sabbiadoro dal 16 al 23 giugno p.v.

Questa la formazione e i risultati nel dettaglio:

Longo, Auletta Matteo, Lucchese D., Varriale, Cuomo, Raffone, Ciampa L., Lindstrom Leonardo, de Florio la Rocca Mario, Postiglione, Ripetta, Colturi A. All. Marsili

FINALE

CN POSILLIPO – CS VILLANI 10 – 7

SEMIFINALE

CN POSILLIPO – AQAVION 12 – 9

FASE A GIRONI

CN POSILLIPO – PN SALERNO 11 – 5
CN POSILLIPO – ACQUATICO PESCARA 12 – 3
CN POSILLIPO – WP BARI 7 – 3
CN POSILLIPO – CS VILLANI 8 – 5
CN POSILLIPO – RN SALERNO 15 – 6

Area Comunicazione

PALLANUOTO GIOVANILE: L’UNDER 15 VINCE, CONTINUA LA CORSA DELL’UNDER 13

OTTIME PRESTAZIONI DELLE FORMAZIONI GIOVANILI NEL WEEK END

A fare da eco alla grandissima Final Six disputata dalla prima squadra, arrivano ottime prestazioni dalle formazioni giovanili impegnate nell’ultimo week end del mese di maggio.

I ragazzi di Falco, nel match interno con i cugini del CC Napoli, acciuffano una vittoria importantissima che consente a Somma e compagni di qualificarsi ufficialmente ai prossimi Quarti di Finale Nazionali.

I rossoverdi decidono il match in avvio, con un approccio vigoroso e una gestione oculata delle varie fasi di gioco. Una prestazione corale che rende vani gli sforzi degli ospiti di rientrare in corsa – con il terzo parziale di sola marca giallorossa – e dà merito anche a soluzioni individuali (su tutti quelle di de Florio, top scorer con 5 reti).
La fase regionale si chiuderà mercoledì p.v., nuovamente a Casoria con il San Mauro, prima di preparare la fase di qualificazione del Girone 1 in Liguria, in programma 13 e 14 giugno.

Grande prova di forza, poi, per i giovani Under 13, di scena a Brusciano con i parietà dell’ Aqamanagement, che rincorrevano in graduatoria a soli tre punti di distanza.
La dodicesima vittoria in altrettante sfide, però, arriva con una prestazione quadrata, fatta di un ordinata fase difensiva e della giusta incisività in attacco. Tutti e 15 gli atleti a referto danno il loro contributo, confermando la crescita continua che si palesa settimana dopo settimana.
Vittoria che dà la matematica del primo posto in graduatoria per i ragazzi di Truppa – a due giornate dalla fine – in attesa del concentramento delle Finali Regionali.

Questi i tabellini:

UNDER 15

CN POSILLIPO “A” – CC NAPOLI “A” 8 – 3 (3-1, 2-0, 0-2, 3-0)
Posillipo: Lindstrom, De Buono 1, Sperandeo, Coda, Izzo 1, Trivellini, Serino, Somma 1, de Florio 5, Varriale, Russo, Martusciello, Pizzo, Errico, Scognamiglio M. All. Falco

UNDER 13

AQAMANAGEMENT “A” – CN POSILLIPO “A” 2 – 7 (0-1, 1-3, 0-0, 1-3)
Posillipo: Aloise, Radice, Lucchese 1, Marsili 1, Varavallo 1, Miraldi, Scarpati, Oliviero 2, Corcione 1, Basile 1, Napolitano, Fittipaldi, Izzo, Scognamiglio S., Fontana. All. Truppa

Area Comunicazione

PALLANUOTO: IL POSILLIPO CHIUDE AL QUARTO POSTO. TRIUNFO: “GRANDE EXPLOIT, CONTINUIAMO SU QUESTA STRADA”

BRANCACCIO: “CAMPIONATO RICCO DI EMOZIONI E SODDISFAZIONI

Una final six scudetto da incorniciare. Quarto posto per la squadra di Waterpolo A1 del Posillipo che ieri ha chiuso la stagione 2018/19 con un risultato in netto miglioramento rispetto alla precedente.

A tessere le lodi della squadra è stato in primis il vicepresidente Sportivo Vincenzo Triunfo: “Il grande exploit di quest’anno della squadra di A1 di pallanuoto, che ha raggiunto un obiettivo impensabile solo un anno fa, combattere in una final six alla pari con società come il Brescia e la BPM, ci ha confermato che il percorso, frutto di una visione ben precisa, di puntare sui giovani, unire le discipline sotto la bandiera rossoverde ricreando un grande senso di appartenenza, è a buon punto”.
Oggi, grazie ad una squadra con un organico giovanissimo, nato quasi totalmente al Posillipo e con dei senatori che hanno saputo guidare al meglio i giovani si è dimostrato di non essere secondi a nessuno“. “Questa è sempre stata una mia priorità, condivisa sin dall’inizio con tutti coloro che ci hanno creduto, e in meno di 2 anni, possiamo dire con orgoglio che il solco è tracciato. Un solco che, alla luce dei nuovi sviluppi di cambio governance, il sottoscritto vuole continuare a percorrere per avere ancora ragazzi pronti a conquistare uno spazio nel Gotha dello sport mondiale, colorando di rossoverde, come in 94 anni hanno fatto tanti loro predecessori, medaglieri olimpici, campionati mondiali e tanti altri trofei”.

Sono orgoglioso dei ragazzi e del risultato raggiunto”, il commento dell’allenatore Roberto Brancaccio: “è stato un campionato impegnativo e ricco di emozioni e soddisfazioni”.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: POSILLIPO SCONFITTO DAL BRESCIA, DOMANI LA GARA PER IL TERZO E QUARTO POSTO

SABATO 25 MAGGIO LA GARA CONCLUSIVA DI UNA STAGIONE RICCA DI EMOZIONI

Finisce 9-7 per il Brescia la semifinale di pallanuoto delle Final Six che chiude la corsa per il Posillipo che ieri aveva superato Ortigia nei quarti e che domani disputerà invece la gara per il terzo e quarto posto.

Quattro tempi che raccontano di un Posillipo sempre in partita superato di quei gol poi decisivi tra il terzo e il quarto tempo: 2-2/2-1/3-2/2-2 i risultati dei parziali.

La stagione dei rossoverdi non termina con la gara di oggi e quella di domani sarà la gara conclusiva di una stagione che ha regalato emozioni e belle partite al Posillipo, pur nella gestione di un’infermeria spesso chiamata in causa. A guidare la classifica marcatori della squadra di Posillipo, Edo Manzi con i suoi tre gol, due per Capitan Saccoia e seguono con un gol a testa Mattiello e Marziali.

Complimenti a tutti i ragazzi, sono orgoglioso di loro per quanto hanno fatto”, questo il commento dell’allenatore Roberto Brancaccio che conclude: “domani ci aspetta un’altra battaglia, l’ultima di questa bella stagione”.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: FINAL SIX, IL POSILLIPO SUPERA L’ORTIGIA E VOLA IN SEMIFINALE

DOMANI, 24 MAGGIO 2019, LA GARA CONTRO IL BRESCIA IN DIRETTA ALLE 17.30 NEI SALA VELA DEL CIRCOLO POSILLIPO PER I SOCI

Il Posillipo più bello dell’anno si è mostrato nella partita più importante dopo la fine della regular season, ossia quella del quarto di finale contro l’Ortigia a Trieste.

Una vera orchestra di professori in calottina e diretta magistralmente da Roberto Brancaccio, è scesa in vasca per aggiudicarsi l’importante qualificazione in una gara con un inizio fulminante e porta inviolata per quasi 12 minuti. Un controllo totale nel secondo e terzo tempo che ha permesso ai rossoverdi anche di gestire il più 5 su una forte Ortigia.

Bravi tutti i pallanuotisti, con Tommi Negri che si è superato parando due rigori e altrettanti tiri quasi imprendibili. Risultato finale 10-7 che fa ben sperare per la semifinale di domani contro un Brescia che concederà poco ma che non spaventa lo squadrone Posillipino.

Questi i parziali: 2-0/ 4-2/ 1-1/ 3-4. In triplice gol Luca Marziali, due reti per Massimo Di Martire e un gol a testa per Mattiello, Kopeliadis, Gianpiero Di Martire, Rossi e Capitan Saccoia.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: FINAL SIX, POSILLIPO AGGUERRITO: IL CIRCOLO TIFA PER LA PALLANUOTO

CONCENTATI E MOTIVATI I ROSSOVERDI A TRIESTE

Un Posillipo agguerrito e carico sia psicologicamente che fisicamente, in vista della partita di domani, quarto di finale della Final Six 2019. Final six che si giocherà nel polo Natatorio Bruno Bianchi di Trieste.

I ragazzi sono concentrati e motivati. Il risultato ottenuto durante la regular season contro l’Ortigia conforta ma non consente distrazioni perché in una final six ogni squadra può trovare le giuste motivazioni per essere pericolosa.

Tutto il Circolo Nautico Posillipo tifa all’unisono per i pallanuotisti rossoverdi anche se a 1.000 km di distanza.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: L’UNDER 20 VINCE IL GIRONE E SI QUALIFICA ALLE SEMIFINALI NAZIONALI

LA FORMAZIONE UNDER 20 DEL POSILLIPO È TRA LE MIGLIORI OTTO D’ITALIA

Nel concentramento giocato presso l’impianto di Santa Maria Capua Vetere, i rossoverdi hanno chiuso la due giorni di gare con tre vittorie in altrettanti incontri, qualificandosi alle Semifinali Nazionali.

Due successi larghi e convincenti, con Crotone e Civitavecchia, ed una terza sfida vinta di misura con la RN Florentia hanno consolidato il primo posto dei ragazzi di Brancaccio, che si confermano nuovamente tra le migliori espressioni dell’intera penisola.

Il prossimo concentramento vedrà Picca e compagni impegnati nel girone 1 con base in Liguria, con il Bogliasco padrone di casa, la Pallanuoto Trieste e la Roma Vis Nova.

Questi i tabellini degli incontri:

METAL CARPENTERIA RN CROTONE – CN POSILLIPO 3 – 11 (0-5, 3-0, 0-5, 0-1)
Posillipo: Sudomlyak, Iodice 1, Orlandino 1, Calì, Silvestri 2, Napolitano, Parrella P. 2, Gregorio 2, — , Ricci M., Bernardis, Parrella, Picca 3. All. Brancaccio

CN POSILLIPO – RN FLORENTIA 8 – 7 (3-0, 3-1, 1-4, 1-2)
Posillipo: Sudomlyak, Iodice, Di Martire M. 1, Calì, Silvestri, Napolitano, Parrella P. 2, Gregorio 1, Di Martire G. 1, Ricci M. 3, Bernardis, Parrella J., Picca. All. Brancaccio

CN POSILLIPO – SNC CIVITAVECCHIA 12 – 2 (3-1, 4-0, 2-1, 3-0)
Posillipo: Sudomlyak, Iodice 2, Di Martire M. 2, Orlandino 3, Silvestri 1, Napolitano, Parrella P. 1, Gregorio, Di Martire G., Ricci M. 2, Bernardis, Parrella J., Picca 1. All. Brancaccio

Area Comunicazione

PALLANUOTO: POSILLIPO SCONFITTO DAL ROMA NUOTO PER 9 – 13

BRANCACCIO: “LORO PIÙ MOTIVATI. BILANCIO DI STAGIONE POSITIVO, ORA PENSIAMO A GIOVEDÌ”

Non toglie né mette nulla in termini di classifica, la sconfitta per 9-13 subita dalla prima squadra di pallanuoto del Posillipo nell’ultima gara della regular season alla piscina Alba Oriens di Casoria contro la AS Roma Nuoto.

Quarto posto, a quota 43 e a più otto sulla quinta: questo il bilancio più che positivo di una stagione che ha visto il Posillipo sempre in partita, agguantando una posizione ancora più rosea degli obiettivi prefissati ad inizio stagione. I rossoverdi più volte hanno dovuto rinunciare a pedine importanti dello scacchiere a disposizione dell’allenatore Roberto Brancaccio: da Giuliano Mattiello a Gianluigi Foglio a Massimo Di Martire.

La squadra, guidata in vasca da capitan Paride Saccoia a dai vari senatori, da Tommi Negri a Luca Marziali, solo per citarne alcuni, è riuscita sempre a giocarsi tutte le partite fino in fondo al di là del risultato, con ottime prestazioni anche dei più giovani della compagine.

Il resoconto finale lo fa lo stesso Brancaccio: “È stata sicuramente un’annata positiva con un continuo crescere. In questa partita la Roma aveva più voglia perché aveva l’ultima chance di entrare nel play off mentre per noi è stata una delle partite più lente per la velocità e dispiace non aver chiuso con una vittoria davanti al pubblico di casa”, il commento dell’allenatore che si proietta già al prossimo impegno: “Giovedì andiamo a Trieste per le Final Six contro Ortigia per i quarti di finali e avremo bisogno di un deciso cambio di rotta rispetto alle ultime due prestazioni”.

Area Comunicazione