TRIATHLON: IL POSILLIPINO FRANCESCO PANARELLA BATTE IL RECORD CAMPANO

24/09/2019 In News, Triathlon

RECORD BATTUTO DI OLTRE UN MINUTO CON IL TEMPO 9 ORE 10 MINUTI E 32 SECONDI A CERVIA

Il tempo sembra non passare per Francesco Panarella, l’atleta del Circolo Posillipo che sabato scorso all’Ironman di Cervia ha battuto il record campano sulla distanza più lunga del triathlon di oltre un minuto: con un tempo di 9 ore 10 minuti e 32 secondi Francesco ha nuotato 3,8 km, pedalato 180 km, corso per 42 km ed ha battuto il record da lui stesso detenuto da oltre dieci anni.

Il tempo è amico per lui, apprezzato fisioterapista e padre esemplare, che continua cosi a detenere un record in una gara più impegnativa della Capri Napoli. Le lunghe distanza hanno sempre dato grandi soddisfazioni alla sezione triathlon sotto la spinta del compianto Diego Peduto ma negli anni, si sono aggiunti i risultati dell’attività giovanile, delle donne e dei paratleti. Non a caso, i migliori atleti premiati in occasione del 94esimo compleanno del Circolo sono stati il giovane Francesco Capuozzo e il paratleta Salvatore Aiello, simbolo che il triathlon è davvero per tutti. Dall’altra parte d’Italia, poi le giovani atlete Marialuigia Perenze e Martina Veneruso sono state convocate come componenti della rappresentativa campana alla coppa delle regioni di Sanremo dello scorso week end dal tecnico rossoverde e referente regionale Marco Paino, presente sui campi gara insieme al tecnico Giovanni Fiore.

Il triathlon si rivela sempre piu uno sport per tutti ed anche un ottimo strumento di preparazione per le altre discipline sportive.

Area Comunicazione

PALLANUOTO, SCHERMA, NUOTO, CANOTTAGGIO E DUATHLON: IL POSILLIPO VINCE E SOPRATTUTTO CONVINCE

ECCELLENTI RISULTATI IN UN FINE SETTIMANA DA INCORNICIARE DOVE È STATA ESALTATA LA VOCAZIONE POLISPORTIVA DEL POSILLIPO

Roberto Brancaccio

Roberto Brancaccio

Il Circolo Posillipo, in questa settimana di gare, primeggia in ben cinque discipline, conquistando vittorie e medaglie: vincono i pallanuotisti della massima serie guidati da Roberto Brancaccio per 9-5 contro i diretti avversari dell’Ortigia, allontanandoli in classifica e restando saldi al quarto posto; vince anche l’U20 e l’U13 A e B di Mattiello e Truppa, impegnati rispettivamente contro S. Mauro (in casa), RN Salerno (in trasferta) e S. Mauro (in trasferta), vincendo rispettivamente per 20-0, 5-8 e 5-10.

Cambiando disciplina, non cambia la musica: ottimi i piazzamenti per gli atleti Posillipini alla due giorni di gare nelle prova interregionale under 14 di Scherma, svoltasi al PalaIrno di Baronissi.
I piccoli schermidori rossoverdi, sotto la guida di Aldo Cuomo per la spada e Raffaello Caserta per la sciabola, coadiuvati da Francesca Cuomo, Lorenzo Buonfiglio, Irene di Transo e Pietro Pietropaolo, conquistano una serie di successi importanti. Su tutti si conferma ancora una volta la sciabolatrice Carlotta Parisi che vince la gara nella categoria bambine. Ottimi anche i risultati di Giulia Rosiello e Simone Gambardella rispettivamente 2ª e 3° nella spada allievi. Terzo posto anche per Beneddetta Salzano e Arianna Franco nella categoria giovanissime sciabola. Molto bene anche Laura Chiacchio e Claudio Ventrella sesti nella spada bambine e nella sciabola giovanissimi. E ancora, Edoardo Mastellone 5° sciabola Maschietti e Lorenza Del Giudice 8ª sciabola bambine.

canottaggio gruppo circolo posillipo marzo 2019Nel canottaggio si parte con il piede giusto al primo meeting nazionale di Sabaudia; grande emozione per ragazzi del Posillipo che domenica ingaggiano un punta a punta nell’otto contro le Fiamme Gialle cedendo nel finale di gara: un ritorno per il Posillipo nell’otto ragazzi dopo anni di assenza; primeggia il 4 senza ragazzi, conquistando l’oro con Federico Ceccarino, Antonio Russo, Carlo Pisa e Ferdinando Chierchia; due bronzi in doppio ragazzi e quattro con ragazzi e bronzo di Paolo Covino nel singolo junior; nelle categorie allievi e cadetti la squadra dei ragazzi del PosillipoIlva, gareggiando con i colori dell’Ilva Bagnoli, hanno raccolto un importante bottino di medaglie tra cui spicca l’oro del doppio Imperatore/Viceconte.

Gruppo TriathlonSul fronte Triathlon, una bella giornata di sole ha permesso a giovani e giovanissimi di cimentarsi con il Duathlon. vittoria di Maria Luigia Perenze a Villaricca nella seconda gara giovanile di stagione. A podio anche Francesco Capuozzo, Luca Veneruso, Martina Veneruso secondi nelle rispettive categorie, Andrea Scognamiglio e Vincenzo Primavera terzi.

Marco Magliocca con Rosario Castellano

Marco Magliocca con Rosario Castellano

Giovedì scorso, infine, era toccato al nuoto; ad essere protagonista, Marco Magliocca che si laurea Campione italiano assoluto di Gran Fondo, ottima la prestazione di Emanuele Russo che resta uno dei più forti nuotatori italiani sulla distanza dei 1500 metri, entrambi allenati da Rosario Castellano.

Insomma, il Posillipo vince e convince in tutte le discipline, conquistando vittorie e riempiendo il medagliere del quasi centenario sodalizio a riprova della vocazione sportiva, oltre che sociale e culturale, del glorioso Circolo Nautico Posillipo.

Area Comunicazione