IL COMMENTO DEL PRESIDENTE CAMPAGNOLA ALL’ARTICOLO DEL MATTINO CHE RITRAE AMEDEO ACQUAVIVA

15/01/2023 In Casa Sociale, Editoriale, News

Aldo Campagnola per organigrammaIl Presidente del Circolo Nautico Posillipo, Aldo Campagnola, commenta l’articolo de “Il Mattino” di oggi

Ho piacere di commentare l’articolo edito su “ Il Mattino” di oggi, che racconta e ritrae in foto il nostro amico Amedeo Acquaviva Coppola, uno dei soci del Posillipo di cui il Circolo va orgoglioso.

Gentiluomo di altri tempi, sportivo e appassionato dei colori azzurri e rossoverdi.
Amante del Napoli e del nostro Posillipo, ma soprattutto “cultore del sentimento dell’amicizia” , che lo lega al Presidente Aurelio de Laurentiis così come a tutti i consoci posillipini.

Amedeo, caro amico, gran galantuomo, socio sempre discreto, ma “presente”, sempre leale e sempre vicino e attento alle vicende rossoverdi.
Ti voglio e Ti vogliamo tutti bene!❤

2023-01-15 (1)

CIAO ANTONIO

10/01/2023 In Casa Sociale, News

Uocchie c’arragiunate…

Nel trigesimo della scomparsa dell’amico e consocio Antonio Mazzone, celebrato con una messa commemorativa nel salone dei Trofei del Circolo Nautico Posillipo, accanto a Don Cosimo, il celebrante, c’era Lilly che ci fissava con i suoi occhi vigili e attenti, sempre sorridenti, anche se velati dalla tristezza del momento, quell’ “uocchie c’arragiunate senza parlà St’uocchie ca tiene belle Lucente, ccchiù d’ ’e stelleSo’ nire ccchiù d’’o niro So’ comm’ a dduje suspire” gli occhi di Lilly, la nipotina di Antonio, la figlia di Alessandro e Sara, che con il suo sguardo appassionato ricorda, in modo straordinario, il sorriso sornione del nostro caro amico che, con il suo entusiasmo e la sua grande passione, ha segnato i nostri cuori in maniera indelebile, indicandoci spesso il cammino da intraprendere.

I poetici versi della stupenda canzone di Roberto Murolo ben si addicono a tutte quelle emozioni che abbiamo vissuto nel partecipare al ricordo dell’amico e consocio, Onorevole Antonio Mazzone, già Presidente del Sodalizio rossoverde per due mandati, ad un mese dalla sua scomparsa. Ma è proprio di quella sua grande passione umana che ci preme parlare, quella passione che ha condiviso per una vita con la moglie Sally, con i figli Alfredo, Eleonora e Alessandro, con la nuora Sara, ma soprattutto che ha saputo trasferire alla sua nipotina Lilly dall’uocchie appasiunate.

Tre le grandi passioni di Antonio Mazzone, la famiglia, e gli occhi di Lilly ne sono la più vivida testimonianza, il Circolo Nautico Posillipo, la nostra Villa al mare, come amava definirla, e la passione politica, quella passione che, nella creazione di una destra moderna napoletana, gli aveva dato tante soddisfazioni e lo aveva visto protagonista, prima come Consigliere comunale e Consigliere regionale e poi come Parlamentare italiano ed europeo. Dopo la messa celebrata da Don Cosimo che, con le sue giuste considerazioni, ha introdotto la commemorazione, focalizzando l’attenzione sia sull’aspetto privato che su quello pubblico della variegata vita di Antonio Mazzone, in tanti si sono alternati al microfono per testimoniare l’affetto per un amico sincero che non è più tra di noi.

Il vice Presidente Filippo Smaldone ha aperto i numerosi interventi, seguito da Aldo Campagnola, Presidente del Circolo Nautico Posillipo, che ha voluto ringraziare la famiglia, tutti i soci e i non soci per la massiccia presenza, una grande testimonianza di amicizia e di affetto nel ricordo di Antonio. Hanno preso la parola, tra gli altri, per manifestare ognuno il suo ricordo e in alcuni casi 50 anni di vita vissuta insieme, fianco a fianco, i past President Enzo Semeraro, Filippo Parisio e Bruno Caiazzo, il decano dei soci del Posillipo, Carlo Postiglione, che ha ricordato gli scudetti vinti nella pallanuoto sotto la sua Presidenza. Mentre il Consigliere del Posillipo Enrico Deuringer ha voluto sottolineare la sua autorevolezza, frutto di grande cultura, dell’amore profuso, a piene mani, in tutto quello che faceva, e del profondo rispetto nutrito nei confronti di tutti. A seguire un emozionatissimo Giuseppe Molfini ha manifestato la profonda amicizia che legava la sua famiglia a quella di Antonio.

Poi sono intervenuti gli amici politici, Luciano Schifone e Bruno Esposito, che hanno tratteggiato il suo grande intuito politico, proiettato sempre verso il futuro, ribadendo la sua vera natura, quella di un gentiluomo di altri tempi prestato alla politica. A seguire il giornalista Alessandro Sansoni ha annunciato l’uscita, per il mese di marzo, della seconda edizione del libro “Passione politica” di Antonio Mazzone, a cui ha fattivamente collaborato. Non poteva poi mancare, in conclusione, il sincero ricordo di uno dei suoi amici del cuore, il consocio Eugenio Gentile, che, in estate, lo attendeva ogni giorno per fare il bagno nelle acque posillipine della Nostra, ormai più che famosa, Villa al mare, di Mazzoniana memoria.

Dopo questo straordinario excursus di amicizia e di affetto, il figlio maggiore Alfredo è intervenuto per ringraziare tutti per la presenza e per le emozioni che hanno provocato nei cuori della famiglia le belle parole spese per commemorare il caro papà Antonio.

| Area Comunicazione

CIMENTO INVERNALE AL CIRCOLO POSILLIPO: 70 I TEMERARI DEL TUFFO BENAUGURALE

06/01/2023 In Casa Sociale, News

IN UNA GIORNATA APPARENTEMENTE PRIMAVERILE, IL SOLE HA ACCOMPAGNATO IL TUFFO DEI SETTANTA TEMERARI

Si è aperto con l’Augurio di un Buon Anno da parte del Presidente Aldo Campagnola e con la Preghiera del Cimentista, scritta dal compianto Maurizio Tortora nel 1999, e letta da consocio Roberto Vitagliano, il tradizionale Cimento Invernale 2023 nelle fredde acque del Circolo Nautico Posillipo.

Il sole, dall’aspetto primaverile, ha accompagnato il tuffo dei 70 temerari che, alle 11:00, hanno così dato il benvenuto al 2023 nel giorno dell’Epifania.

Come ogni anno, le Coppe sono state assegnate al socio e alla socia meno giovani, Francesco Rispoli e Vera Camardella e al più giovane, il tredicenne Edoardo Schiannini.
Premiati anche il consigliere “cimentista” Roberto Pennisi e l’amico del Circolo, “cimentista” da 44 anni, Aldo La Daga di 86 anni, il più anziano in assoluto tuffatosi in acqua.

L’evento, ottimamente organizzato da Antonella d’Avino e Massimo Vallone con la preziosa collaborazione di Lucia Cascio Ferrara e Filippo Smaldone, si è concluso, tra gli applausi dei tanti Soci e amici presenti, con panettone, spumante e tè caldo.

Fotogallery:

| Foto di Nunzio Russo e Aldo Cuomo
| Area Comunicazione

TRIATHLON: MEMORIAL “DIEGO PEDUTO”

28/12/2022 In News, Triathlon

Sabato 17 dicembre si è tenuto nella splendida cornice del circolo nautico Posillipo il Memorial Diego Peduto, atleta straordinario, amico e mecenate per chiunque avesse la passione per lo sport.

A dieci anni dalla sua scomparsa Neil Mac Leod, Francesco Panarella, Marco Paino, Stefano Troise e Antonella D’Avino mantengono vivo il ricordo tramandando l’esempio e gli insegnamenti di Diego attraverso lo sport ed il racconto di ciò che è e rappresenta quest’uomo che ha dato grande lustro al triathlon Campano.

Alla manifestazione hanno partecipato compatti gli atleti della sezione di Triathlon del circolo, triatleti di altre società, atleti provenienti da altre discipline sportive, il presidente della Fitri Campania Angela Abrunzo, la famiglia di Diego la moglie Antonella Aliperta e Giovanni Peduto, non sono volute mancare all’evento le alte cariche del nostro sodalizio in particolare il presidente del circolo Aldo Campagnola che ha voluto fortemente ospitare e supportare la manifestazione.

Grande riuscita dell’evento grazie anche ad una giornata primaverile che ha permesso di nuotare in acque libere per 1000m, qualche atleta anche senza la muta, correre piacevolmente al proprio passo di allenamento sul lungomare partenopeo, la proiezione di foto, video e ricordo nel salone del circolo ed il brindisi finale in terrazza in memoria di Diego con l’augurio di dare continuità nel corso degli anni all’evento.

| Area Comunicazione

AL POSILLIPO IL NATALE DELLA SOLIDARIETÀ

20/12/2022 In Casa Sociale, News

Non c’è sport senza solidarietà! Ancora una volta, come di consueto, il Circolo Nautico Posillipo coniuga la sua mission sportiva con la grande solidarietà nei confronti dei giovani napoletani.

Come tutti gli anni, in occasione del Natale, il Sodalizio rossoverde ha accolto nei suoi saloni e sul terrazzo, circa 70 bambini bisognosi, offrendo loro una mattinata di giochi, un rinfresco e numerosi doni natalizi.

Una bella giornata di sole, tanta spensieratezza, unitamente a tanta solidarietà, ha reso indimenticabile per i bambini presenti il Natale posillipino. Dopo i giochi e lo spettacolo organizzato per loro da Valeria Pistone per la regia di Ciro e Ciro, i dolcini e i gadget natalizi, i bambini della Sanità e di Forcella, accompagnati da suor Michela e suor Caterina, hanno ricevuto da un Babbo Natale d’eccezione il past President, Filippo Parisio, i giocattoli donati dal Presidente del Posillipo, Aldo Campagnola, e gli zainetti offerti dall’imprenditore Lello Carlino.

La bella festa di solidarietà e spensieratezza è stata organizzata dal vice Presidente, Filippo Smaldone, che mai ha fatto mancare il suo fattivo contributo a tutte le iniziative per il Sociale organizzate dal Posillipo. “Noi siamo il Posillipo – ha affermato con soddisfazione il Presidente, Aldo Campagnola, – e dobbiamo fare del bene! È lo Sport che ce lo insegna, in quanto la nostra mission è crescere i giovani, insegnando loro i valori della lealtà e della solidarietà nei confronti dei più sfortunati.” “Per noi è solo un piccolo contributo ma doveroso – ha aggiunto il vice Presidente Smaldone – perché ritengo che abbiamo il dovere di fare del bene, rendendo speciale per questi ragazzi il Natale”.

Mentre l’imprenditore, Lello Carlino, ha ribadito la sua vicinanza ai giovani napoletani per un futuro meno incerto: “Per noi la solidarietà è motivo di soddisfazione. Il futuro di Napoli è nelle loro mani! Dobbiamo far sì che questi ragazzi crescano nella Napoli bella, buona e soprattutto dal cuore tenero, perché abbiamo bisogno di tanta bontà per donare la gioia a tutti i giovani napoletani”.

| Area Comunicazione

TENNIS: FINALE TORNEO DI DOPPIO AL CIRCOLO

18/12/2022 In Casa Sociale, Tennis

LANNI-ORLANDI vs GAMBARDELLA-D’ANGELO 9-8

Concluso il torneo sociale di doppio con la vittoria della coppia Lanni/Orlandi.

Il saluto del Presidente Aldo Campagnola che ha presenziato alla premiazione:
Un grande e affettuoso saluto ai partecipanti al torneo di tennis chiusosi oggi e che ho avuto il piacere di chiudere con la premiazione a valle della finale. Un particolare grazie al Maestro Piero Monte, un valore aggiunto del Posillipo, un caro amico

Fotogallery:

| Area Comunicazione

CIAO MARCO…

16/12/2022 In Casa Sociale, News

Il Circolo Nautico Posillipo e la Famiglia sociale tutta, il Presidente Aldo Campagnola, i Vice Presidenti, i Consiglieri e il Presidente dell’Assemblea dei Soci piangono l’improvvisa scomparsa di Marco Pirone, un grande amico, un insigne professionista e un indimenticabile giocatore mancino di pallanuoto della Canottieri Napoli, nella cui formazione ha vinto 3 scudetti (1973, 1975, 1977) e una Coppa dei Campioni nel 1977, l’anno in cui vinse, in Nazionale, anche il bronzo agli Europei di Jonkoping, in Svezia.

Napoletano, 67 anni, si distinse anche nel nuoto, in particolare nei 100 stile libero, salendo tre volte sul podio dei Campionati italiani assoluti. Lasciate le piscine, si è dedicato all’attività notarile ed accademica. Tanti gli attestati di stima e di cordoglio per la scomparsa – avvenuta a Perugia per un malore improvviso – del noto professionista napoletano, non solo dalla sua Campania ma anche dalla sua regione adottiva, l’Umbria, dove esercitava con successo l’attività notarile.

Alla moglie Anna ed ai figli Roberta e Gian Marco le sentite condoglianze del Circolo Nautico Posillipo.

| Area comunicazione

CASA SOCIALE: PRESENTAZIONE DEL LIBRO “PALOMMELLA GLORIOSA” DI PINO PORZIO

13/12/2022 In Casa Sociale, News

Venerdì 16 dicembre, alle ore 18.00, nel Salone dei Trofei del Circolo Posillipo, sarà presentato il libro “Palommella gloriosa” di Pino Porzio.

Dopo i saluti di benvenuto di Aldo Campagnola, Presidente del Circolo Nautico Posillipo, nella prestigiosa location rossoverde, sarà Aldo Putignano a moderare l’evento che, alla presenza dell’autore Pino Porzio unitamente a quella del mitico fratello Franco Porzio e a quella dell’indimenticabile Nando Gandolfi, ripercorrerà quasi cento anni di storia e di successi in vasca e fuori dei pallanuotisti napoletani.

Un’occasione irripetibile, anche, per ricordare insieme, e celebrare, la ricorrenza dei 30 anni della Finale olimpica di Barcellona 1992, dove l’Italia conquistò l’oro, battendo i padroni di casa della Spagna, al termine di un’emozionante incontro deciso al sesto tempo supplementare proprio da Gandolfi.

Saranno presenti all’incontro anche Danilo Di Tommaso, da anni Responsabile dell’Ufficio comunicazione e rapporti con i Media del CONI, e tanti altri ospiti speciali del mondo della pallanuoto italiana.

| Area Comunicazione

SCOMPARSA DEL PRESIDENTE ON.LE ANTONIO MAZZONE

11/12/2022 In Casa Sociale, Editoriale, News

Carissime, Carissimi,

è con grande commozione che Vi comunico la scomparsa, avvenuta ieri nel pomeriggio inoltrato, del nostro amico e consocio, già per due mandati Presidente del Circolo, Onorevole Antonio Mazzone.

Il sottoscritto, insieme con il Consiglio Direttivo, con il Presidente dell’Assemblea dei Soci, con il Collegio dei Probiviri, con il Collegio dei Revisori, interpretando i sentimenti di tutta la Famiglia Sociale di Circolo Nautico Posillipo, ha partecipato il dolore di tutti noi, i sentimenti di amicizia, affetto e cordoglio alla consorte e ai figli di Antonio.

Ricorderemo tutti Antonio quale Presidente appassionato del Circolo, quale uomo di cultura e politico di spessore, che ha sempre onorato con amore e lavoro gli amati colori rossoverdi.

Da ieri pomeriggio sono state poste a mezz’asta, e così resteranno per tre giorni, le bandiere sul molo e nella sede in segno di lutto e su “Il Mattino” di domani sarà pubblicato il necrologio in ricordo di Antonio a nome del Circolo.

La Famiglia ha desiderato una cerimonia rigorosamente privata.

Affettuosi saluti.

Aldo Campagnola