SCHERMA: SI È CONCLUSA A TERNI LA SECONDA PROVA NAZIONALE UNDER 17

24/01/2019 In News, Scherma, Spada

TRA LUCI E OMBRE IL BILANCIO DELLA PROVA NAZIONALE IN ATTESA DEGLI UNDER 20

Molto buona la gara di Erica Ragone, tra le più giovani in gara, che riesce ad entrare tra le 32 al primo anno in questa categoria. Giovannella Somma perde 15-14 l’assalto per superare il turno dei 64 mentre Cristiana Palumbo, che aveva esordito ai gironi di qualificazione con tutte vittorie, non riesce ad entrare tra le 64. Tutte qualificate, comunque, alla seconda prova giovani insieme ad Andreas Heim e Gaia Leonelli.

Appuntamento comunque per tutti alla Coppa Italia Cadetti, insieme a Raffaella Palomba, Federica Tesone, Marzia Valletta (anche lei sconfitta nell’assalto per le 64), Simone Rosiello e Marco Gallina.

nella foto in alto Federica Tesone

Area Comunicazione

SCHERMA: LA SQUADRA DI SPADA MASCHILE PROMOSSA IN C1

12/01/2019 In News, Scherma, Spada

LA PROMOZIONE È ARRIVATA GRAZIE AL SECONDO POSTO IN CLASSIFICA ALLA GARA DI REGGIO CALABRIA

La squadra di spada maschile assoluta del Posillipo composta da Ettore Saetta, Christian Heim, Andreas Heim e Simone Rosiello si è classificata seconda ai campionati di serie C2 conquistando la promozione alla C1.

Intanto Giovannella Somma ha partecipato ad una importante tappa di circuito europeo a Bratislava sia nella gara individuale che a squadre ben figurando e classificandosi quinta a squadre senza però riuscire a raggiungere le posizioni alte della classifica nella prova individuale.

In foto i ragazzi della squadra di spada con il Maestro Aldo Cuomo

Area Comunicazione

SCHERMA: FLAVIA CICORIA SECONDA AL TROFEO PAPERINO TAPPA DI NATALE

24/12/2018 In News, Scherma, Spada

OTTIMA CHIUSURA ANNUALE PER LA NOSTRA GIOVANISSIMA ATLETA FLAVIA CICORIA

Lorenzo Moschiano e Flavia Cicoria - Torneo di Natale 2018

Lorenzo Moschiano e Flavia Cicoria – Torneo di Natale 2018

Nella consueta gara natalizia riservata ai giovanissimi (anno 2008) spadisti della regione, organizzata dal Club Schermistico Partenopeo all’Istituto Martuscelli di Napoli, la piccola atleta rossoverde Flavia Cicoria si piazza seconda e chiude brillatemente il 2018 nel suo anno di esordio nell’attività agonistica.

Bene anche Lorenzo Moschiano (nella foto a destra con Flavia Cicoria) che dopo un ottimo inizio nelle fasi eliminatorie viene sconfitto nelle dirette senza riuscire ad accedere alla finale.

Nel trofeo prime lame (2009) non agonistico senza classifica hanno fatto il loro esordio, collezionando un buon numero di vittorie, Brando Palumbo e MariaVittoria Cetroni.

Area Comunicazione

SCHERMA: SIMONE GAMBARDELLA VINCE IL TORNEO DI NATALE UNDER 14

21/12/2018 In News, Scherma, Spada

LA GARA, RISERVATA AGLI SPADISTI UNDER 14, SI È SVOLTA ALL’ISTITUTO MARTUSCELLI AL VOMERO

Jacopo

Simone Gambardella vince il torneo di Natale ragazzi/allievi al club schermistico Partenopeo, Jacopo Tempesta si è classificato secondo tra i giovanissimi.
Molto bene anche Giulia Rosiello (prima tra le ragazze) e Aristide Tonacci sesto.

Complimenti anche a Gaia Leonelli che, con Vittorio Amendola del partenopeo, è arrivata terza al trofeo open a coppie miste battendo anche la coppia Cuomo-Carpenito ai quarti.

Area Comunicazione

SCHERMA: VITTORIA DI CARLOTTA PARISI E SECONDA POSIZIONE PER ARIANNA FRANCO ALLA PROVA NAZIONALE DI LUCCA

09/12/2018 In News, Scherma, Sciabola, Spada

SUCCESSO PER CARLOTTA PARISI ALLA PRIMA PROVA NAZIONALE DI SCIABOLA UNDER 14 A LUCCA E OTTIMO PODIO PER ARIANNA FRANCO

Conclusa a Lucca la prima prova nazionale di sciabola under 14 con il successo nella categoria Bambine di Carlotta Parisi e la seconda posizione di Arianna Franco tra le Giovanissime.

Arianna Franco

Arianna Franco

Carlotta ha portato a termine una gara impeccabile vincendo tutti gli assalti sia nei gironi eliminatori che nelle dirette. Dopo aver vinto per 10 – 9 l’assalto di semifinale contro Camilla Rizzello della Lazio Scherma Ariccia, ha avuto ragione in finale col punteggio di 10-8 di Sofia Martinelli del Petrarca Padova. Tra le giovanissime solo una stoccata ha separato dal gradino più alto del podio Arianna Franco che ha terminato la prova con un ottimo secondo posto perdendo l’assalto di finale per 10 a 9.

Complimenti anche a tutti gli altri giovanissimi partecipanti alla prova di Lucca: Benedetta Salzano, Edoardo Mastellone, Piero Martinez e Cristina Caputo e al tecnico accompagnatore Raffaello Caserta e alla maestra Irene Di Transo.

Contemporaneamente a Frascati si è svolta la seconda prova del Trofeo del sabato di spada dove la nostra maestra Francesca Cuomo ha conquistato una brillante sesta posizione. Bene comunque anche i cadetti Simone Rosiello e Raffaella Palomba che, all’esordio in questo tipo di gare assolute, si sono ben piazzati nella classifica finale.

Area Comunicazione

SCHERMA: IL CONI NAPOLI PREMIA IL NOSTRO PREPARATORE ATLETICO ELIO MALENA

04/12/2018 In News, Scherma

NELLA TRADIZIONALE CERIMONIA DI CONSEGNA DELLE BENEMERENZE IL PROFESSOR MALENA HA RICEVUTO LA PALMA DI BRONZO

Nel corso della manifestazione, che si è svolta nella sala dei Baroni del Maschio Angioino, Sergio Roncelli, presidente del Coni Campania, e Agostino Felsani, delegato Coni di Napoli, insieme all’assessore allo sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello, hanno consegnato le Stelle al Merito Sportivo ai dirigenti, le Palme al Merito Tecnico ai tecnici e le Medaglie al Valore Atletico agli atleti che si sono distinti nel corso dell’anno 2017.

Al notro preparatore atletico della sezione scherma Elio Malena è stata conferita l’onoreficenza della Palma di bronzo consegnatagli dal Presidente regionale della Federscherma, Matteo Autuori.

A Elio Malena vanno i complimenti della sezione scherma e di tutto il corpo sociale.

Area Comunicazione

SCHERMA: BUON RISULTATO INTERNAZIONALE DELLA NOSTRA SPADISTA GIOVANNELLA SOMMA

02/12/2018 In News, Scherma, Spada

SOMMA SI È CLASSIFICATA DODICESIMA ALLA GARA UNDER 17 DEL CIRCUITO EUROPEO DI SPADA DI COPENAGHEN

Eccellente risultato alla prima uscita internazionale di questa stagione per la nostra spadista Giovannella Somma che si classifica 12ª alla gara di circuito europeo di Copenaghen.

Alla gara hanno preso parte quasi 130 schermitrici provenienti da tutta Europa e altre dieci italiane. Somma, con la sua dodicesima posizione in classifica è la prima delle atlete italiane.

Nella foto la posillipina Giovannella Somma e la novarese Carlotta Cornalba classificatasi tredicesima.

Area Comunicazione

POSILLIPO: SORPRESA VINCENTE

17/11/2018 In Editoriale, News

IL COMMENTO DEL VICEPRESIDENTE TRIUNFO ALL’ARTICOLO DI GIANLUCA AGATA SUL MATTINO

Vincenzo Triunfo

Vincenzo Triunfo

Un progetto che include tutte le discipline sportive; non solo la pallanuoto, che resta uno dei pilastri fondamentali dello sport posillipino, che insieme alle altre 2 discipline, scherma e canottaggio, hanno portato nella storia 18 medaglie olimpiche e innumerevoli titoli mondiali, continentali e italiani.
Quest’anno i nostri canottieri hanno vinto 3 campionati italiani e 2 medaglie ai mondiali Under 23 e nel nuoto abbiamo conquistato un bronzo agli Europei in acque libere.
Oggi siamo ritornati alla cura dei vivai e a far crescere nuovamente i nostri campioni in casa, anche nella vela, nuoto, canoa, canoa polo e triathlon. La serie A1 di pallanuoto rimane il veicolo mediatico migliore per far conoscere l’eccellenza sportiva del Posillipo, ma vi assicuro che è la punta dell’iceberg di un progetto che, come sostiene Roberto Brancaccio, è cosa molto più importante e ampia!

«POSILLIPO SORPRESA VINCENTE» di Gianluca Agata
Brancaccio, tecnico dei rossoverdi «Primi? Bello, ma le favorite sono altre»


Gianluca Agata

Gianluca Agata

Roberto Brancaccio

Roberto Brancaccio

Una volta il Posillipo era una corazzata che faceva tremare il mondo della pallanuoto a suon di scudetti e Champions. Ora le inaffondabili sono all’ àncora in altri porti: Recco, Brescia, Busto Arsizio. Ma c’ è un incrociatore rossoverde che si sta divertendo a seminare il panico nel campionato di serie A1 sovvertendo pronostici e classifiche e ora è in testa alla classifica con cinque vittorie su altrettante partite, compreso il derby con la Canottieri.
Roberto Brancaccio è allenatore del Posillipo delle sorprese.

Si aspettava una simile partenza?
«Che si respirasse un’ aria positiva era palese perché è il frutto del lavoro dello scorso anno. La squadra negli ultimi tre mesi ha costruito la salvezza senza passare dai playout. Oggi è più complicato ma le basi messe erano importanti. Se me l’ aspettavo? Onestamente no».
Un primato che regala altre responsabilità.
«Per il momento godiamoci la classifica, che fa morale per il prosieguo della stagione. Il campionato è lungo. Dobbiamo aspettare un po’».

Sia pur ottenuta a tavolino, che valore dare alla vittoria di Recco?
«Non so come andranno le cose con i ricorsi, ma per me è più importante il progetto Posillipo».

Qual è il progetto Posillipo?
«Innanzitutto, siamo partiti con uno staff completamente nuovo: io come tecnico, Fusco preparatore atletico, che provenendo dal rugby ha portato diverse innovazioni, Carlo Silipo direttore tecnico. Ci confrontiamo quotidianamente su tutto, ognuno nell’ ambito delle proprie responsabilità. Ma abbiamo costruito una squadra che sa lavorare insieme».

E i giocatori?
«Il Posillipo ha un’ età media di 22 anni, con giocatori come Saccoia e Negri che hanno una esperienza decisamente maggiore, e altri come Mattiello, Marziali e Rossi che sono decisamente più giovani ma con ampi margine di crescita. A questi aggiungo i Di Martire, Manzi, Silvestri, gli stranieri, un gruppo che può dare ancora tanto. Di questi almeno la metà hanno il sangue rossoverde dentro. E vi garantisco che indipendentemente dai risultati in questo Circolo ci si confronta sempre con una storia che ti dà l’ orgoglio dell’ appartenenza».

Quelle corazzate lì davanti sono proprio impossibili da raggiungere?
«Il nostro obiettivo resta quello di migliorare l’ ottavo posto dello scorso anno. Magari si può pensare alle Final six ma, ripeto, è tutto ancora molto lontano».

La Scandone è ormai un ricordo.
«Dovremo farne a meno per tutto l’ anno per i lavori delle Universiadi, ma a Casoria ci stiamo trovando benissimo. È una piscina adatta per la pallanuoto dove è un piacere giocare. Il derby è stato molto bello per l’ affluenza di pubblico».

Oggi sesto match in campionato. Trasferta a Firenze. Continuerà il filotto di vittorie?
«Andiamoci piano. Faremo il massimo sapendo che questo è un campionato equilibratissimo, a parte quelle tre, quattro che sono destinate a fare un altro torneo. Tutto può succedere».

E se fosse confermata dalla giustizia sportiva la vittoria contro il Recco?
«Risultato importante, ma il progetto è un’ altra cosa».

L'articolo sul Mattino del 17 novembre 2018

L’articolo sul Mattino del 17 novembre 2018

SCHERMA: 1ª PROVA INTERREGIONALE – TERZO POSTO PER CARLOTTA PARISI

12/11/2018 In News, Scherma, Sciabola, Spada

VENTICINQUE ATLETI ROSSOVERDI SULLE PEDANE DI ARICCIA

Nutrita presenza rossoverde sul parterre del Palaghiaccio di Ariccia dove ieri si è conclusa la terza giornata di gare riservata agli under 14.

Erano infatti 25 i giovanissimi atleti posillipini che hanno partecipato alla prova interregionale nelle specialità della sciabola e spada, manifestazione che ha visto la partecipazione di oltre 1100 atleti provenienti da Campania, Lazio, Marche, Umbria, Abruzzo.

Ottimo il terzo posto di Carlotta Parisi nella categoria giovanissime di sciabola e buono anche il risultato di Edoardo Mastellone ottavo tra i maschietti di sciabola.
Degna di nota anche la gara di Benedetta Salzano tra le giovanissime di sciabola e Giulia Rosiello tra le allieve di spada.

in foto il podio di Carlotta Parisi

Area Comunicazione

SCHERMA: BUONA LA PRIMA QUALIFICAZIONE UNDER17 DI SPADA

23/10/2018 In News, Scherma, Spada

CONCLUSA A LEGNANO LA PRIMA PROVA NAZIONALE UNDER 17

Buona gara di Giovannella Somma, 26esima classificata alla prima prova nazionale cadetti, ma buona prestazione anche di Cristiana Palumbo e Gaia Leonelli (nella foto in una azione in frecciata), 48ª e 64ª. Grazie a questi piazzamenti, in una gara che ha visto la partecipazione di circa 350 atlete e 440 atleti, le tre ragazze rossoverdi si sono qualificate per la prossima prova di categoria superiore (Under 20). Somma e Palumbo sono anche qualificate alla prossima gara assoluta in programma a Bastia Umbra.

Complimenti comunque a tutto il gruppo degli under 17, diversi esordienti nella categoria, seguito dai maestri Francesca e Aldo Cuomo: Claudia Cimmino, Simone Rosiello, Andreas Heim, Alessandro Carpentieri, Erica Ragone, Raffaella Palomba, Federica Tesone, Marzia Valletta e Alessandra Alagrande.

Area Comunicazione