CASA SOCIALE: CENA A FAVORE DELLA FONDAZIONE VERONESI

05/11/2018 In Casa Sociale, News

SABATO 17 NOVEMBRE ALLE 20.30

La Delegazione di Napoli di Fondazione Umberto Veronesi organizza una Cena di raccolta fondi presso il Circolo Nautico Posillipo

I fondi raccolti saranno devoluti al finanziamento di borse di ricerca per giovani medici e ricercatori locali.

info.napoli@fondazioneveronesi.it
339 49 76 112  •  392 5406362

Donazione minima: 70 euro a persona

Area Comunicazione

IL POSILLIPO APRE ALLA CITTÀ E ALLA SCUOLA

15/09/2018 In Casa Sociale, Editoriale, News

IL LICEO SANNAZARO SENZA AULE E STUDENTI “IN SPIAGGIA”
IL VICEPRESIDENTE TRIUNFO: “VENGANO AL CIRCOLO AD IMPARARE L’ETICA DELLO SPORT E L’AMORE PER IL MARE”

Vincenzo Triunfo

Vincenzo Triunfo

Il Circolo Posillipo apre ancora una volta alla città di Napoli e lo fa in maniera concreta offrendosi come vera alternativa ad un disagio che da giorni riempie le pagine dei giornali e che è a dir poco inaccettabile per una città che si definisce “civile” e che punta soprattutto sui giovani: il Liceo Sannazaro non ha abbastanza aule per tutti gli studenti iscritti che, con il placet della Dirigenza scolastica, hanno iniziato il nuovo anno in spiaggia o a passeggio nella Villa Floridiana.

Già in passato il Circolo ha deciso di non essere solo un club sportivo ma di seguire la sua vocazione di scuola per le discipline sportive, ponendosi come alternativa alla piaga orribile delle baby gang: “È assurdo ciò che accade al Sannazaro”, ha detto il Vicepresidente sportivo del Circolo Posillipo Vincenzo Triunfo, “ancora una volta non posso che ascoltare e raccogliere il grido di aiuto della città e venire incontro alla stessa e ai ragazzi. Il Circolo Posillipo esiste per creare eccellenze sportive, lo fa da 93 anni e la nostra mission è accogliere i ragazzi e avviarli alla pratica dello sport sperando di vederli sul gradino più alto di un podio olimpico o di un campionato del mondo. Siamo nati per questo e siamo diventati fra i massimi esperti planetari nell’avviamento delle discipline olimpiche da noi praticate. Oggi, grazie alla nostra sempre maggiore apertura nei confronti della città e alle competenze messe a disposizione da soci e dirigenti, ci sentiamo pronti anche a fare formazione nei nostri saloni, ospitando questi ragazzi per erudirli su tematiche fondamentali, come l’etica sportiva, il doping, la conoscenza degli aspetti medici e biomeccanici delle discipline sportive da noi praticate; ma anche insegnare il rispetto per gli elementi come mare, fiumi e laghi, per la loro grande importanza da un punto di vista di risorsa ambientale, economica e vitale che rappresentano per tutti noi. Contestualmente, come già facciamo con altre scuole, i ragazzi potranno far pratica, a rotazione, di tutte e otto le discipline che il circolo Posillipo porta avanti da quasi un secolo: canoa, canoa polo, canottaggio, nuoto, pallanuoto, scherma, triathlon e vela“.

Forse i ragazzi saranno più motivati a lasciare i banchi che non possono occupare per mancanza di spazio e avranno più chances di aumentare la loro conoscenza rispetto a qualche passeggiata in Floridiana o un bagno al mare. E comunque un tuffo nelle acque di Posillipo, se desiderano farlo, lo potranno tranquillamente fare, mentre gli si viene spiegato come comportarsi a mare nel rispetto di questo elemento essenziale per la vita della cittá e del pianeta. Noi siamo qui a disposizione e aspettiamo che l’Istituto ci contatti per poterlo aiutare nel migliore dei modi a gestire questa ennesima crisi che la nostra città registra. Perché la cultura dello sport aiuta e aiuterá sempre la crescita sana delle nostre future generazioni”.

A fare eco a Triunfo anche Paride Saccoia, capitano della prima squadra di pallanuoto del Posillipo, neo laureato in Economia e Commercio e già abilitato alla professione, nonostante gli impegni sportivi della squadra: “Anche da parte mia e, sono sicuro, della squadra, c’è la massima disponibilità per qualunque cosa di valore come questa”, assicura Saccoia che guarda anche oltre: “i Circoli dovrebbero aiutare anche nella formazione culturale oltre che sportiva, come nei college americani. Fare una cosa del genere con un liceo del genere, alternando cultura e sport, potrebbe essere il futuro dei circoli, che amplierebbero l’offerta formativa”.
“La squadra, comunque è ovviamente disposta, come facciamo per beneficenza già da tempo, anche a spiegare ai ragazzi cosa vuol dire essere uno sportivo. Io lo sono da 25 anni e sarebbe bello poter parlare ai liceali del Sannazaro di etica dello sport, di come si sta in gruppo e come si diventa uomini e donne facendo sport con tanto sacrificio
”.

In foto, studenti nei saloni del Circolo Posillipo; lo scatto con i giovani atleti del Circolo contro le baby gang; il Vicepresidente Enzo Triunfo; il Capitano della squadra di pallanuoto Paride Saccoia.

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: BURRACO DI BENEFICENZA

24/05/2018 In Casa Sociale

IL RICAVATO ANDRÀ ALL’ASSOCIAZIONE RIFUGIO DEL CANE SAN FRANCESCO O.N.L.U.S.

Venerdì 1° giugno alle ore 19.00 il Circolo Nautico Posillipo, ospiterà un burraco di beneficenza nel quadro delle sue attività in favore della solidarietà, ma stavolta sarà un burraco “particolare” perché organizzato a beneficio dei nostri amici a quattro zampe.

L’intero ricavato della serata, infatti, sarà devoluto all’Associazione Rifugio del Cane San Francesco O.N.L.U.S che da oltre cinquant’anni, grazie all’impegno e con il solo contributo di alcuni “volontari”, offre un tetto a circa trecento cani abbandonati e maltrattati, per affermare il principio che il rispetto e la protezione degli animali rappresentano un valore etico irrinunciabile per una società civile.

L’Associazione è particolarmente attiva, quindi, nell’opera di sensibilizzazione verso i problemi legati al maltrattamento, all’abbandono, al controllo delle nascite e al randagismo, operando ovunque vengano lesi i diritti dei cani fino al raggiungimento del massimo benessere animale ottenuto con l’adozione. Il suo scopo primario, infatti, è quello di trovare una dignitosa e sicura sistemazione ai suoi ospiti presso nuove famiglie.

Attualmente il Rifugio dispone di 125 box di varia metratura, costituiti da una zona coperta e chiusa in muratura ed una aperta e recintata. Vi sono, altresì, 14 zone di sgambettamento di varia dimensione per consentire agli ospiti del Rifugio di correre in libertà. Quando possibile i volontari si adoperano per portare in passeggiata i cani fuori del Rifugio. Particolare attenzione è data anche all’aspetto sanitario con l’ausilio di un medico veterinario e di alcuni volontari con particolari attitudini ed esperienze.

Il Rifugio è in Via Torino, 15, Castelvortuno (CE).
www.rifugiosanfrancesco.it
info@rifugiosanfrancesco.it

Area Comunicazione

IL TUO 5×1000 AL POSILLIPO

14/05/2018 In Casa Sociale

Anche quest’anno la legge consente ai contribuenti di destinare una quota pari al 5 per mille dell’ Irpef a finalità di interesse sociale.

Già da qualche anno il Circolo Nautico Posillipo è tra le associazioni dilettantistiche riconosciute dal Coni e pertanto è legittimato a tale beneficio.

Alla luce di tanto, chiediamo di indicare il nostro sodalizio quale beneficiario del citato sostegno, riportando il codice fiscale 80029460633 nell’apposito riquadro della dichiarazione dei redditi (Cud, Unico, 730).

Il 5 x 1000 non sostituisce l’ 8 x 1000 e che, se non viene destinato, è comunque trattenuto dallo Stato.

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: SUCCESSO DEL CONVEGNO “DAMMI STRADE ALTERNATIVE”

08/04/2018 In Casa Sociale, News

SABATO AL CIRCOLO DIBATTITO SUI DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

Dammi Strade Alternative, ieri mattina al Circolo Posillipo il convegno sul Progetto di screening nelle scuole per riconoscere i bambini con difficoltà di apprendimento e dislessia e aiutarli sin da piccoli. Realizzato dalla Mutua sanitaria Cesare Pozzo e dell’ASSOCIAZIONE NAPOLETANA DISLESSIA con il patrocinio del Comune di Napoli.

Il tema, molto caro a Cesare Pozzo, oggetto del convegno “La dislessia non ci spaventa” dello scorso anno, è stato approfondito con un vero e proprio progetto di sensibilizzazione all’interno delle scuole dell’obbligo: ad oltre 1000 bambini iscritti al secondo anno della scuola primaria del comune di Napoli, infatti, verranno proposti un questionario ed un dettato utili per evidenziare eventuali difficoltà con la lettura, la scrittura ed il calcolo. Ai genitori dei bambini con maggiori difficoltà verranno fornite tutte le informazioni utili per intraprendere un percorso diagnostico tramite le strutture pubbliche competenti. In assenza di una diagnosi precisa ed efficace, infatti, il rischio è quello di pregiudicare il processo formativo di tantissimi bambini i quali, invece, non hanno alcun difetto cognitivo e di conseguenza hanno diritto ad avere le stesse possibilità di ogni altro studente.

Moderatore e testimonial della CesarePozzo Mutuo Soccorso, Alessandro Cecchi Paone.

Album fotografico dell’evento:

Area Comunicazione

 

CASA SOCIALE: CONVEGNO SCIENTIFICO “DAMMI STRADE ALTERNATIVE”

04/04/2018 In Casa Sociale

Sabato 7 aprile 2018 alle ore 10:00 nei saloni del Circolo Nautico Posillipo

DAMMI STRADE ALTERNATIVE
Convegno sullo Screening precoce per riconoscere alunni D.S.A.

Apre i lavori il giornalista e divulgatore scientifico Alessandro Cecchi Paone
Modera
la giornalista Nadia Nicolella
Introduce il Presidente del Circolo Nautico Posillipo Vincenzo Semeraro

interventi di

  • Rosalba Lasorella  Presidente della sede regionale Campania CesarePozzo
  • Annamaria Palmieri  Assessore all’Istruzione del Comune di Napoli
  • Gianluca Guida  Direttore del carcere minorile di Nisida
  • Paolo Battimiello  Dirigente scolastico
  • Giovanna Gaeta De Carlo  Responsabile scientifico del progetto

Conclusioni di

  • Armando Messineo  Presidente Mutua sanitaria Cesare Pozzo

Con il patrocinio del Comune di Napoli

Si invitano i Soci a partecipare a questo interessante convegno sulla salute e benessere

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: FESTA DI PRIMAVERA

27/03/2018 In Casa Sociale

SUCCESSO DEL PARTY ORGANIZZATO DAI DIRIGENTI ALLA CASA

Sabato 24 marzo 2018 i dirigenti alla casa Giancarlo Coppola Rispoli e Gianluca De Crescenzo hanno voluto salutare l’arrivo della Primavera con un party insieme a tantissimi amici Soci ed a tanti loro ospiti.

Come è ormai consolidata abitudine al Circolo Posillipo in tutti gli eventi si fa anche beneficenza.
L’evento, infatti, è stato organizzato in sostegno dell’ AIL (Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Mieloma) da sempre impegnata nella ricerca sui tumori ematologici e per il miglioramento della qualità della vita di chi è affetto da tumori del sangue, presente con la responsabile Barbara Bonaiuto e del Ristoro di Sant Egidio che da anni pone una particolare attenzione alle periferie e ai periferici, raccoglie uomini e donne di ogni età e condizione, uniti da un legame di fraternità nell’ascolto del Vangelo e nell’impegno volontario e gratuito per i poveri e per la pace, presente con la coordinatrice la Cara Cipriano.

Applaudita la cantante SHARON CAROCCIA che ha intrattenuto gli ospiti durante la cena con il brano “Nessuno mi può giudicare”, nota canzone di Caterina Caselli presentata a Sanremo Giovani. La serata è proseguita sulle note dei dj Nika del Barone che si è alternato alla console col dirigente Giancarlo Coppola Rispoli.

Tanti gli ospiti presenti, tra i quali: Giulio Ferlaino, il radiologo Tommy Ricozzi, Simona de Crescenzo, Imma Corrado, Pasquale Limatola, Nani Nicastro, Gilda Pezzullo, Dario Coppola, Gigi Linares, Daniela Turrà con il marito Dario Giordano, Domitilla Pisano, Paolo del Monte, Maurizio Marassi, la pittrice Demet Kiziltas, Andrea Mazio, Roberto Turrà, Vicky Parker, Flavio de Ecclesiis, l’imprenditore Michele Moselli con la moglie Pina Sodano, Fabrizio di Pinto, Giampiero Gatti, dott. Ossani con la moglie, Paola Florenzano, Federico Gambardella, Fabrizia Brancaccio, Paola Giuliano, Flora d’Avino, Rino Fiorillo, Genny Perna, Giorgio Donadio, Marco Russo, Massimo Angrisano, Pippo Russo, Marzio Mazio.

La serata si e conclusa a notte tarda con tanta allegria e buona musica.

Servizio fotografico di Andrea Mattia

Area Comunicazione

PALLANUOTO: PALLANUOTIAMO CON IL POSILLIPO

AL CIRCOLO POSILLIPO LA QUINTA EDIZIONE DELLA GIORNATA SOLIDALE DI SPORT

Si rinnova la collaborazione tra il Circolo Posillipo e l’associazione no profit Accendiamo una Stella for you e Mercoledì 21 marzo dalle 10.00 alle 12.00, nella struttura di via Posillipo, si svolgerà la quinta edizione della giornata solidale di sport “PallanuotiAmo con il Posillipo”.

Ad essere coinvolti saranno trenta ragazzini di scuole della IX e X municipalità ed i minori ospiti della casa famiglia “Piccoli Soli”, che incontreranno al Posillipo la dirigenza, il campione plurimedagliato Carlo Silipo e il coach della squadra maschile di Pallanuoto di A1, Roberto Brancaccio che li introdurrà al mondo della pallanuoto.

Ai ragazzi, infatti, saranno spiegate le regole del gioco della pallanuoto, la programmazione degli allenamenti, le partite e ancora, la storia e le vittorie sportive del Circolo Posillipo.

L’evento sportivo solidale rientra nel progetto “Tutti insieme con lo sport”, dell’associazione Accendiamo una Stella for you, che ha come obiettivo quello di far conoscere il mondo dello sport con l’aiuto di campioni e tecnici federali.

Al termine dell’incontro i ragazzi scenderanno in vasca con i giocatori della squadra del Posillipo che sta disputando il campionato di serie A ed approcceranno il gioco della pallanuoto.

Il prossimo incontro sarà alla piscina Scandone di Fuorigrotta per assistere ad una partita di campionato.

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: LA SVOLTA, LE PRIME 18 DONNE SOCIE AL POSILLIPO

14/03/2018 In Casa Sociale, News

E PARTE IL PROGETTO DI SPORT PER RAGAZZI “DIFFICILI”

Dalle parole ai fatti, dall’immagine bella dello sport all’incontro fattivo con il territorio, all’indomani di una svolta storica per il Circolo Posillipo, ossia l’ingresso delle prime 18 socie.

È stato questo il contenuto dell’incontro che si è tenuto questa mattina al Circolo Nautico Posillipo, dove il Presidente Enzo Semeraro e il Vicepresidente Sportivo Enzo Triunfo hanno incontrato i rappresentanti delle 10 Municipalità di Napoli.
Punto di partenza, è stato la volontà di far sì che lo sport sia l’alternativa al drammatico fenomeno delle baby gang; punto di arrivo è quello di portare i bambini disagiati di Napoli al Circolo, per far praticare loro sport e soprattutto fargli vivere sensazioni ed esperienze positive spesso sconosciute. Un obiettivo concreto, dunque, al di là delle immagini e delle parole, che segue l’iniziativa dello scorso gennaio, ossia di uno scatto sul pontile con i giovanissimi atleti del sodalizio.

All’incontro, particolarmente apprezzato dai rappresentati istituzionali delle Municipalità, è intervenuto anche l’assessore allo Sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello: “È un’iniziativa lodevole che permette davvero di raggiungere obiettivi che spesso per il pubblico sono più difficili da ottenere. Il Circolo è dunque un vero luogo di apertura che ha capito che la chiave di volta è coinvolgere le territorialità”.

Saranno cinque per Municipalità inizialmente, i ragazzi che saranno coinvolti nei prossimi mesi, ma che aumenteranno nel corso del progetto. “Fare sport è fondamentale ed è così che nascono i campioni. È così che in questo caso si può permettere ai ragazzi di incanalare la loro forza e soprattutto permettere di scoprire le loro attitudini”, ha spiegato il Vicepresidente Triunfo: “Con questo progetto vogliamo, inoltre, che al di là dello sport ci sia per i ragazzi la possibilità di mobilità sociale, ovvero la possibilità di crescere umanamente e nello sport. L’obiettivo è infine, quello di essere da sprono anche per altri Circolo ed altre realtà del territorio”.

Per il Presidente Semeraro, il Circolo Posillipo è passato da luogo chiuso come erano inizialmente i Circoli, a luogo totalmente aperto alla città: “Abbiamo proprio ieri approvato una svolta storica per il Circolo Posillipo che da oggi avrà le sue prime 18 donne socie, sui 38 nuovi membri approvati dall’Assemblea. È davvero un momento epocale, che assieme al «pacchetto famiglia» con cui coinvolgiamo non solo il Socio ma anche la sua famiglia, pagando però una sola quota per far parte del Circolo, concretizza la nostra apertura a Napoli e non solo. E il progetto di questa mattina è un ulteriore tassello in questa direzione“.

In foto, momenti dell’incontro e alcune foto dello scorso gennaio.

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: IL POSILLIPO INCONTRA LE MUNICIPALITÀ

13/03/2018 In Casa Sociale, News

OBIETTIVO: L’ATTIVITÀ SPORTIVA GRATUITA PER I RAGAZZI “DIFFICILI” PER COMBATTERE LE BABY GANG ATTRAVERSO LO SPORT

Si terrà domani, Mercoledì 14 marzo alle ore 10.00 nei saloni del Circolo Nautico Posillipo, l’incontro tra la dirigenza del sodalizio sportivo e i Presidenti delle dieci Municipalità di Napoli con l’obiettivo di dar seguito all’iniziativa fotografica del Circolo, dello scorso gennaio, durante la quale, attraverso uno scatto appunto, il Circolo ha voluto sottolineare il proprio costante impegno nei confronti della città e nel caso specifico, nel contrasto del fenomeno delle baby gang.

Venite a fare sport al Circolo“, l’invito del Vice Presidente sportivo Enzo Triunfo, in accordo con la linea del Presidente Vincenzo Semeraro per il quale “il Circolo è, e deve essere, luogo di massima inclusione. Soprattutto per i giovani“.

Da qui il coinvolgimento degli enti Territoriali con un duplice obiettivo: da un lato recarsi in alcune scuole medie del territorio per parlare di Sport e dei suoi valori, avvalendosi della testimonianza di atleti, Olimpionici, di oggi e del passato, e dall’altro, da quelle scuole portare i bambini al Circolo. Quei bambini più disagiati, più lontani dalla bellezza dello sport e dai valori sani della vita, indicati dalle stesse insegnanti per far loro vivere il Circolo e i valori sani dello sport.

Saranno presenti i Presidenti delle Municipalità e/o loro delegati, il Presidente del Circolo Posillipo Enzo Semeraro e il Vice Presidente Sportivo Enzo Triunfo.
La stampa è invitata.

Area Comunicazione