CASA SOCIALE: LO “SCI CLUB VESUVIO” CELEBRA I 50 ANNI AL CIRCOLO POSILLIPO

11/11/2019 In Casa Sociale, News

VENERDÌ 15 NOVEMBRE DALLE 19:00

Si terrà al Circolo Nautico Posillipo la serata di celebrazione per i 50 anni del “Sci club Vesuvio a.s.d” – Stella di Bronzo Coni al merito sportivo e Distintivo d’Oro Fisi al merito sportivo. La manifestazione prevede due diversi momenti: dalle ore 19.00 ci sarà la consueta presentazione dei programmi invernali sciistici che si svolgeranno sulle piste di Roccaraso a partire dal 27 dicembre, aperti agli attuali soci ed i potenziali nuovi soci. Alle 20.30 inizierà la festa vera e propria, riservata agli invitati, alla quale parteciperanno tutti i presidenti degli altri Sci club del comitato campano e il presidente del Comitato campano.

Tra gli invitati il presidente della Fisi, Flavio Roda e l’assessore allo sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello. Interverranno inoltre gli atleti e i soci più rappresentativi dei 50 anni e nel corso della serata, verrà proiettato un breve filmato con immagini di questi 50 anni. Al termine verranno consegnati riconoscimenti ai past president ed ai trofei più importanti organizzati dallo “Sci club Vesuvio”.

Dopo la cena buffet – su invito – si ballerà sulle le note del DJ Roberto Gagliardi.

Lo “Sci club Vesuvio a.s.d.” nasce il 15 ottobre 1969 su iniziativa di un gruppo di amici tra i quali Pino Romano, Aldo Ballabio, Salvio Grande, Lamonica, Bastianini, Sebastiano Perriello, Magrì capeggiati da Peter Signorini, primo presidente. L’intento dei fondatori, provenienti tutti dallo Sci club Napoli, era quello di creare un Club da affiliare al Comitato Appennino Orientale (C.O.R.) così da dare agli atleti napoletani la possibilità di misurarsi continuamente in una realtà agonistica più competitiva di quella del Comitato Appennino Meridionale, in quegli anni ristrettissimo e dai confini invalicabili.

Nella stagione 1980-1981 si da l’avvio al trofeo “Pino Romano” in onore di uno dei più attivi soci fondatori scomparso nel dicembre del 1979 trofeo che verrà disputato per oltre 20 edizioni. Nel 2012 si tiene la prima edizione del “Trofeo le bebé” che per sei anni ha rappresentato un importante e prestigioso appuntamento per tutto il centro/sud.

Nella stagione 2013/2014 lo “Sci club Vesuvio a.s.d.” è il primo sci club campano che organizza un programma di snow board, ed è anche grazie a questa iniziativa che poi prende vita il primo snow club del comitato campano.

Tra i risultati agonistici raggiunti negli ultimi anni si ricordano:

  • Pinocchio d’argento per Lucio Materazzo categoria Baby 1 anno 2016;
  • Stefano Maria Pennino categoria ragazzi quarto posto al trofeo Topolino SL e ottavo posto ai campionati italiani Children SL anno 2016;
  • Nel 2018 (Baby 1) e 2019 (Baby 2) per due anni consecutivi Giada D’Antonio anno 2009 vincitrice delle edizioni del Pinocchio sugli sci e del trofeo Giovanissimi, risultati mai raggiunti da un pulcino campano.
  • Nel 2015 il Coni attribuisce allo sci club Vesuvio la Stella di Bronzo al merito sportivo
  • Il 27 ottobre 2017 attribuzione da parte della Fisi in collaborazione con il ministro dello sport del riconoscimento tra i 54 sci club stellati.
  • Il 3 novembre 2019 lo sci club Vesuvio riceve un riconoscimento dal presidente della Fisi Flavio Roda, in occasione dei 50 anni dalla prima affiliazione alla federazione

Attualmente lo “Sci club Vesuvio a.s.d.“, guidato dall’attuale presidente Stefano Romano e dal vicepresidente vicario Maria Cristina Gagliardi, conta oltre 320 soci e circa 160 atleti impegnati nei corsi sociali, affidati ad uno staff di 20 tecnici.

Per informazioni telefonare alla Dottoressa Maria Cristina Gagliardi – 3384412793

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEI SOCI APPROVA L’UNA TANTUM

10/11/2019 In Casa Sociale, News

L’ASSEMBLEA DEI SOCI DEL CIRCOLO POSILLIPO HA APPROVATO LA RICHIESTA DEL CONSIGLIO. IL PRESIDENTE SEMERARO: “RINGRAZIO I SOCI CHE AMANO IL POSILLIPO”

Sì, a stragrande maggioranza, all’una tantum. L’assemblea dei Soci del Circolo Nautico Posillipo ha approvato l’ordine del giorno del pagamento dell’ una tantum per l’importo di 550,00 Euro da utilizzare per la restituzione della cifra di 360.000 Euro circa, al Socio Gennaro Cecere.

Assemblea del 10-11-2019 CN Posillipo - Platea SociPresenti oltre 200 soci, all’Assemblea presieduta da Guido Postiglione, e la stragrande maggioranza ha votato per l’approvazione, decretando dunque il “Sì”. Soddisfazione da parte dell’intero Consiglio Direttivo e del Presidente Enzo Semeraro che ancora una volta incassa la fiducia del corpo sociale del Circolo.

I lavori sono iniziati alle ore 10:40 con l’analisi dei fatti cronologici e delle relativi risvolti giuridici, descritta dal Vicepresidente Sportivo Antonio Ilario, che hanno portano all’assemblea odierna. In sintesi la vicenda inizia ad agosto del 2018 quando il Comune di Napoli manifestò la volontà urgente di mettere in vendita la sede del Circolo in Via Posillipo n. 5. Da qui la necessità inderogabile di esercitare il diritto di prelazione attraverso il versamento della somma di 328.000 Euro, pari al 5% del valore dell’immobile, portando il Circolo Posillipo ad essere “promesso acquirente”. Una tegola che il Circolo ha affrontato attraverso appunto l’accettazione del prestito da parte di Cecere.

Nei mesi successivi si è viaggiato su due binari: da un lato quello istituzionale sul quale il Comune è apparso predisposto a rivedere la procedura di messa in vendita ed un eventuale ritiro della stessa (il che comporterebbe la restituzione della quota versata al Circolo) percorrendo la strada della concessione, per la sede di Via Posillipo e della piscina “C. Poerio”; dall’altro, Cecere ha più volte avanzato la richiesta di restituzione, arrivando a procedere per vie legali. Da ciò, l’Assemblea di oggi, in cui appunto si è arrivati all’approvazione della richiesta di una tantum. La stessa annulla la precedente richiesta di aumento quota e versamento anticipato di tale aumento per l’importo pari a 18 mensilità e coloro che hanno già versato tale importo (pari ad €540,00) avranno l’onere di versare solo i restanti 10,00 Euro, ed un eventuale surplus sarà restituito ai Soci.

Non era nostra intenzione arrivare alla richiesta di oggi”, ha detto il Presidente Semeraro, “ma è stato necessario e indispensabile per il Circolo e per questo ringrazio i soci che amano il nostro antico sodalizio”. Scuse, infine, nel corso degli interventi, sono state porte nei confronti delle donne a seguito delle polemiche sulla disparità di quota delle scorse settimane non condivise dalla larga maggioranza dei soci.

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: PRESENTAZIONE DEL LIBRO “MARIO SOLDATI – LA GIOIA DI VIVERE”

09/11/2019 In Casa Sociale, News

MARTEDÌ 12 NOVEMBRE 2019 ALLE 18:00

Il Centro Studi Michele Prisco e il Circolo Nautico Posillipo presentano un libro a cura di Pier Franco Quaglieni

Mario Soldati – La gioia di vivere
Golem Edizioni

Con l’autore interverranno:

  • Vittorio Alongi
  • Mauro Giancaspro
  • Annella Prisco
  • Modera Fiorella Franchini
  • Indirizzo di saluto di Filippo Smaldone

Mario Soldati - La gioia di vivere - CopertinaQuesto libro dedicato a Mario Soldati è aperto da un ampio saggio di Pier Franco Quaglieni, amico personale dello scrittore e cofondatore con lui ed Arrigo Olivetti del Centro “Pannunzio” – di cui Soldati fu presidente per quasi vent’anni dal 1980 al 1997 – e comprende una pagina di Chiara Soldati che descrive il lessico famigliare soldatiano. Il libro è ricco di saggi di autorevoli critici e studiosi, di relazioni a convegni, di semplici ricordi e testimonianze di amici, noti e meno noti: esso è scritto seguendo diversi registri di scrittura ed è volto a ricostruire la poliedrica figura dello scrittore e regista torinese in modo fruibile da un ampio pubblico. Ciascun lettore potrà scegliere cosa leggere, trattandosi di un libro che non necessariamente va letto a partire dalla prima pagina, ma che lascia la possibilità di scelta ai singoli lettori.

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: EVENTO ANNULLATO – GRAN GALÀ “INSIEME PER LA VITA”

09/11/2019 In Casa Sociale, News

L’EVENTO PREVISTO PER VENERDÌ 22 NOVEMBRE AL POSILLIPO È STATO ANNULLATO E RINVIATO A DATA DA DESTINARSI



Locandina Insieme per la vitaPosillipo, insieme per la vita con Greg Rega, vincitore del programma televisivo di Canale 5 “All Together Now“, dedicato a “La Farmacia Solidale Diocesana”

  • saluti del Presidente
  • presentazione del progetto “Farmacia Solidale Diocesana” con consegna del ricavato della serata
  • presentazione degli sponsor
  • cena a buffet
  • musica dal vivo

Un Farmaco per Tutti: è questo il titolo del Progetto voluto dal Cardinale Crescenzio Sepe e realizzato in sinergia con l’Ordine dei Farmacisti e Federfarma, per aiutare persone indigenti e senza dimora che rinunciano a curarsi perché non hanno il danaro per acquistare i farmaci.

Il Circolo Nautico Posillipo, con il contributo dell’Associazione Nazionale dei Notai Cattolici, rappresentata dal Fondatore, notaio Roberto Cogliandro, del Gruppo Petrone, del Movimento Cristiano Lavoratori con il Presidente Michele Cutolo e dell’imprenditore Stefano Santoro, ha promosso, per venerdì 22 novembre, a partire dalle ore 19,00, una cena buffet di beneficenza con l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare alla FarmaciaSolidale.

Di scena la musica di Greg Rega. Ad aprire la serata, i saluti del Presidente del Circolo Posillipo, Vincenzo Semeraro.

Sono 172 le farmacie che sinora hanno aderito, raccogliendo oltre 100 mila prodotti e presidi farmaceutici. Per accogliere le persone che vengono segnalate dalla Caritas, dalle Parrocchie, dagli Istituti Religiosi e dalle Associazioni umanitarie, il Cardinale Sepe ha creato, in via Vergini 51, presso il Complesso Conventuale dei Missionari Vincenziani, un’attrezzata struttura, conosciuta come “Farmaciasolidale”, affidata alla direzione responsabile della farmacista e farmacologa Bianca Iengo, che, per il suo grande impegno di solidarietà e carità è stata insignita, tra l’altro, della Medaglia della Città di Napoli. La dottoressa Iengo, con la collaborazione di altre farmaciste e persone del Volontariato, non si limita a consegnare farmaci e non fa mancare un sorriso, una carezza e parole di incoraggiamento, interessandosi alle condizioni di salute dei pazienti e al loro stato, preoccupandosi anche di indirizzarli a visite specialistiche, laddove necessarie.

L’organizzazione della serata è a cura di Paola Pisani Massamormile.

Supervisione di Filippo Smaldone, Consigliere alla casa e ai grandi Eventi del Circolo Posillipo.

per informazioni e prenotazioni rivolgersi alla portineria del Circolo: 081 5751282

Area Comunicazione

PALLANUOTO: POSILLIPO SCONFITTO DAL BRESCIA ALLA SCANDONE PER 6 A 14

IL POSILLIPO CEDE AL BRESCIA LA SESTA GIORNATA DI CAMPIONATO DAVANTI A 200 SPETTATORI

Sconfitta per il Posillipo che nella sesta giornata del campionato di pallanuoto maschile di serie A1, ha ospitato in una Scandone da 200 spettatori per il turno infrasettimanale, gli avversari dell’AN Brescia cedendogli la gara col risultato finale di 6-14.

I padroni di casa tengono bene la gara soprattutto nei primi due tempi, portandosi a casa il primo quarto sul risultato di 2-1, doppietta di Marziali (saranno quattro a referto i gol del numero 11) che apre la partita con la sua prima rete. Secondo tempo ancora bene in partita per i rossoverdi che chiudono prima della pausa lunga sul 4-6, con uno straordinario Negri che più volte nega i gol al Brescia. Due i rigori concessi al Posillipo, che non riesce a trasformare in gol: sbaglia capitan Saccoia nel terzo tempo, che si lascia parare da Del Luongo e sbaglia Mattiello che prende la traversa. Sbaglia anche il Brescia, che prende la traversa con Cannella dai 5 metri nel primo quarto di gioco.

In rete tra le fila dei padroni di casa Marziali appunto, Parrella e Picca. Unica espulsione per somma di falli, quella del n. 10 in calottina Bianca, Andrea Scalzone, nel quarto tempo.

Una gara tosta per i più giovani che hanno dovuto fare a meno anche di Massimo Di Martire, tenuto fuori dalla rosa in via precauzionale per un disturbo alla schiena. Ciò nonostante il CN Posillipo ha saputo almeno in parte, non farsi sopraffare dall’AN Brescia. I parziali del 2-1/2-5/2-5/0-3, raccontano, infatti, di una gara dal finale più che prevedibile dove l’obiettivo dei rossoverdi era fare una buona prestazione, cosa riuscita nei primi due quarti, come sottolinea anche l’allenatore Roberto Brancaccio: “I primi tempi della partita sono stati quelli dove abbiamo retto bene l’impatto, negli ultimi due la superiorità fisica del Brescia è inevitabilmente venuta fuori. I giovani hanno sofferto tantissimo negli ultimi due tempi, dopo la pausa lunga e adesso è più fondamentale che mai lavorare su molti aspetti. Abbiamo fatto un passo indietro rispetto all’ultima gara”, commenta l’allenatore del Posillipo, “ma era prevedibile, nonostante l’alto livello dei primi due tempi, venendo fuori la forza del Brescia. E proprio la sua caratura ci ha riportati ai punti più deboli su cui lavorare. Ci prendiamo comunque quanto di buono fatto in questi due primi tempi di partita da cui ripartire”, conclude Brancaccio.

Foto di Nunzio Russo

Area Comunicazione

SEMINARIO TECNICO: VALUTAZIONE E CONTROLLO DELL’ALLENAMENTO

05/11/2019 In News, Triathlon

SEMINARIO TECNICO DELLA FEDERAZIONE ITALIANA TRIATHLON AL CIRCOLO NAUTICO POSILLIPO
6 NOVEMBRE 2019 ALLE 19:00

L’allenamento senza buon riposo diventa un esercizio fine a se stesso, che non porta a nulla. Invece che avviare un processo di super compensazione e adattamento subiamo uno stress. Per questo è fondamentale assicurare allo sportivo un recupero e riposo corretto e valutarne gli effetti sulla massimizzazione della performance per ottimizzare la programmazione. Se ne parlerà mercoledi 6 novembre al Circolo Nautico Posillipo dalle 19 con relatore il coach Fabio Vedana.

Un po’ motivatore, un po’ maestro e guida, a volte perfino confessore. Il coach ti mostra dove sei e dove potresti arrivare. Fabio Vedana i suoi li ha portati lontano: lo chiamano il coach dei campioni, ha allenato la nazionale italiana e svizzera di triathlon, con cui ha vinto il titolo mondiale a squadre e la medaglia olimpica di Londra 2012.

Dopo essere stato coach del reality TV The Finisher e della trasmissione di approfondimento tecnico Triathlon Calling, oggi si occupa di un gruppo di atleti in quanto creatore e condirettore di 7MP, uno Squad di High Performance Triathlon Training (inserito nel progetto olimpico FITRI Tokio 2020). I suoi campi di azione? Oltre al triathlon, tutto ciò che è endurance e ultraendurance.

Per poter partecipare al convegno è necessario essere iscritti.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: IL POSILLIPO OSPITA ALLA SCANDONE L’ AN BRESCIA

DOMANI, MERCOLEDÌ 6 NOVEMBRE ALLE 20:00, IL POSILLIPO OSPITA GLI AVVERSARI DELL’AN BRESCIA ALLA PISCINA SCANDONE

È un Posillipo rinvigorito dalla vittoria del derby di sabato scorso nella quinta giornata del campionato maschile di pallanuoto di serie A1, alla piscina “Alba Oriens” di Casoria contro i cugini del CC Canottieri, quello che domani alle ore 20.00 nella rinnovata – e ritrovata – Scandone ospiterà gli avversari dell’AN Brescia, allenati da Alessandro Bovo e che quest’anno hanno rinforzato la sua rosa con innesti importanti, tra cui Cannella e Alesiani, giovani di grandi prospettive, tra i protagonisti della vittoria finale dell’Italia alle ultime Universiadi di Napoli alla Scandone, e Figari, tra i protagonisti, invece, della scena mondiale.

Una gara tutt’altro che semplice quella che attende i rossoverdi, risaliti in classifica con l’aggancio alle cinque squadre a quota 5 punti, che se la vedranno con la compagine bresciana al terzo posto in classifica, che considera la sfida di sabato come una “rotta su Napoli per preparare al meglio la gara di
Euro Cup” del Sabato successivo.

Il Posillipo ambisce a confermare quanto di buono fatto nel derby, nella vasca di casa della Scandone, dove sinora ha rimediato due pareggi – contro la RN Florentia e nel derby regionale contro la RN Salerno – e a far bella figura davanti al suo pubblico. Roberto Brancaccio punta ancora sui giovani, brillantemente trainati dai soliti senatori, con il capitano Paride Saccoia a fare da capofila, seguito dai vari Negri, Scalzone, Mattiello e Marziali, con un Massimo Di Martire sempre più certezza per l’allenatore rossoverde che così commenta la gara alla vigilia: “Sappiamo che il Brescia è una formazione rodata e consolidata in questi anni, nonostante i cambi di questa stagione. Noi puntiamo sui nostri giovani e stiamo lavorando per creare una squadra compatta e capace di gestire al meglio tutti e quattro i tempi, come abbiamo fatto appunto nel derby. Sappiamo che il divario tra noi e gli avversari è ampio. Ma puntiamo ad una buona partita attraverso cui crescere e affrontare così al meglio il prosieguo di stagione”.

Area Comunicazione

SCHERMA: OTTIMI RISULTATI PER GLI ATLETI DEL CIRCOLO POSILLIPO AGLI INTERREGIONALI DI SPADA E SCIABOLA DI ARICCIA

03/11/2019 In News, Scherma, Sciabola, Spada

CONCLUSA LA “MARATONA” SCHERMISTICA DI ARICCIA RISERVATA AGLI UNDER 14 CON 6 FINALI E UNA MEDAGLIA D’ARGENTO CONQUISTATA DA VITTORIA CETRONI

Ancora un record di presenze alla prima prova interregionale del “Gran Premio Giovanissimi” riservato agli atleti dai 10 ai 14 anni alla quale hanno partecipato oltre 1.100 schermitori e schermitrici nelle tre specialità della sciabola, spada e fioretto provenienti da Abruzzo, Campania, Lazio, Marche, Umbria e Molise e articolato su diciotto gare, tra maschili e femminili, che si sono svolte venerdì, sabato e domenica al Palaghiaccio di Ariccia.

Massiccia presenza degli atleti del Circolo Nautico Posillipo presente con 30 giovanissimi atleti che, gareggiando nelle specialità della sciabola e della spada, hanno colorato di rossoverde le 23 pedane installate per l’occasione.

Ottimi i piazzamenti ottenuti dai posillipini: su tutti spiccano i risultati di Vittoria Cetroni (classe 2009) seconda nella Spada Bambine, Carolina Genovese 5ª e Adriana Manna 7ª (2006) nella Spada Allieve, Carlotta Parisi (2008) 5ª nella Sciabola Giovanissime, Antonio Manna 5° e Mattia Penta 7° (2008) nella Spada Giovanissimi.

Bene comunque anche gli altri schermitori rossoverdi che hanno comunque svolto un’ottima gara, anche se non sono riusciti ad accedere alle fasi finali. In particolare nella gara delle allieve di spada, Giulia Rosiello ha perso proprio con la compagna di sala Carolina Genovesi per una sola stoccata per l’accesso alle otto, e Mariachiara Bernardis che, con lo stesso risultato, ha dato una grande dimostrazione di crescita. Alle soglie della finale anche Lorenza Del Giudice e Matilde Lanzotti.

Nella tre giorni di gare gli atleti sono stati seguiti a fondo pedana dai tecnici Aldo Cuomo, Irene Di Transo, Francesca Cuomo, Lorenzo Buonfiglio, Raffaello Caserta e Pietro Pietropaolo.

Soddisfazione per i risultati da parte del maestro Aldo Cuomo: “Sono molto contento di questa trasferta sia per i risultati che, soprattutto, per i numeri che tra spada e sciabola siamo riusciti a portare alla gara e che rappresentano sicuramente un record di presenze con 30 giovanissimi atleti. Vivaio che fa ben sperare per il futuro”.

Nella foto in testa Maria Vittoria Cetroni sul podio con la vincitrice Nina De Curtis di Benevento

Area Comunicazione

PALLANUOTO: IL POSILLIPO SI AGGIUDICA IL DERBY CONTRO LA CANOTTIERI PER 10 A 6

IL PRESIDENTE SEMERARO: “HA VINTO LA PALLANUOTO NAPOLETANA”

Vince il Posillipo!
Nell’atteso derby contro la Canottieri alla V giornata del campionato di massima serie di pallanuoto maschile, i ragazzi del Circolo Posillipo conquistano la prima vittoria della stagione e si aggiudicano la stracittadina imponendosi per 10-6 sui cugini napoletani.

Ma al di là di quanto segnato dal tabellone alla fine dei quattro tempi regolamentari, “è la pallanuoto napoletana a vincere davvero”, come sottolinea a fine gara il Presidente del Circolo Posillipo Vincenzo Semeraro, a tifare sugli spalti con una folta delegazione del sodalizio. Spalti, quelli della piscina “A. Oriens”di Casoria, strapieni per un meraviglioso colpo d’occhio, come non si vedeva da tempo. Dagli spalti alla vasca, dove è il rossoverde Giuliano Mattiello a mettere a segno il primo e unico gol del quarto iniziale, segnando nel primo minuto di gioco il vantaggio del Posillipo.

Nel secondo quarto, i ragazzi di Roberto Brancaccio sfumano due occasioni-rigore con Massimo Di Martire ma dai 5 metri non sbaglia capitan Paride Saccoia che nei 32’ complessivi di gioco fa tripletta. Gol anche per Luca Marziali (2), Massimo Di Martire, Jacopo Parrella, Gianpiero Di Martire, Marco Ricci.

Così come auspicato da Brancaccio alla vigilia del test (superato a pieni voti dai rossoverdi) sono stati soprattutto i senatori a dare “il buon esempio”, con uno su tutti, Tommy Negri, che negli ultimi due tempi ha praticamente murato la porta rossoverde rispondendo a quasi tutti i tiri avversari. I quattro parziali dello 0-1/2-4/3-2/1-3, danno la chiara misura dell’andamento del derby che ha visto i vincitori cedere solo il terzo parziale alla Canottieri, pur restando sempre in vantaggio.

Avremmo potuto chiuderla prima”, il commento a caldo di Brancaccio, naturalmente soddisfatto per il risultato che arriva dopo due sconfitte e due pareggi: “anche la Canottieri non ha mollato, soprattutto all’inizio, con Vassallo che ha parato tre dei quattro rigori che gli arbitri c’avevano concesso, e negando più volte il gol ai nostri, ma siamo stati molto bravi noi a rispondere, specie Tommy. La vittoria di questo derby, importantissima vittoria, è figlia di una concentrazione rimasta altissima fino alla fine, specie nel quarto tempo, cosa che invece non siamo riusciti ad avere prima d’ora, ma che ha fatto notevolmente la differenza. Tra l’altro”, conclude Brancaccio, “siamo tornati ad allenarci regolarmente alla Scandone e questo è stato sicuramente un valore aggiunto per i ragazzi, segno anche che se tutti i tasselli si mettono apposto, per merito anche della dirigenza, incolpevole per quanto riguarda i mancati allenamenti a Fuorigrotta, allora il mosaico si compone, e bene anche”.

Plauso dunque per il Posillipo ma anche per per gli avversari: “È stato il derby dei giovani, come hanno correttamente scritto sui giornali, è stata una meravigliosa partita”, ha detto Semeraro, “e molti dei nostri li vedremo presto a competere in Nazionale e questo ci riempie di orgoglio”.

foto di Nunzio Russo

Area Comunicazione

PALLANUOTO: DERBY NAPOLETANO ALLA QUINTA GIORNATA DI CAMPIONATO, POSILLIPO OSPITE DELLA CANOTTIERI

DOMANI, SABATO 2 NOVEMBRE ALLE 19:30 A CASORIA, LA SFIDA CITTADINA

Arriva alla quinta giornata della regular season del campionato di pallanuoto maschile di A1, il derby cittadino per il CN Posillipo, che nella sfida di domani alle 19.30 alle Piscina “A. Oriens” di Casoria, sarà ospite dei cugini del CC Napoli, ad un solo punto, subito dietro i rossoverdi, che arrivano alla stracittadina con due pareggi rimediati, e altrettanti punti.

La formazione dell’allenatore Roberto Brancaccio è reduce dal derby, regionale, contro la RN Salerno, in una Scandone piena, dove il Posillipo ha saputo tenere la gara in un costante andirivieni di sorpassi e “controfughe” che hanno visto il tabellone finale segnare l’11-11 tra le due compagini.

Domani sarà tempo di iniziare a concretizzare il percorso di crescita che il Posillipo ha già abbondantemente avviato dall’inizio della stagione, consapevole delle difficoltà che avrebbe dovuto affrontare e contando tanto sui senatori, da Capitan Saccoia a Tommy Negri, da Mattiello a Marziali e Scalzone, quanto sui giovani che diventano, partita dopo partita, sempre poi fondamentali per il gioco del Posillipo. Uno per tutti, Massimo Di Martire, più di una volta protagonista delle giocate più importanti della squadra, che lo scorso 26 ottobre, tanto per non andare troppo in là nel calendario, hanno portato il Posillipo al pareggio. È perciò anche su Di Martire e sui compagni più giovani, che punta Brancaccio: “Puntiamo sulla voglia di tutti di migliorarci e di crescere, partita dopo partita. Domani è la gara della verità”, il commento dell’allenatore alla vigilia, che spiega: “domani infatti, chi tra le due squadre ha più voglia, più testa, porterà a casa il risultato. E questo significa che domani ci aspetta un test importantissimo”.

Area Comunicazione