NUOTO: PRIMA MANIFESTAZIONE ESORDIENTI A MERCATO SANSEVERINO

13/11/2022 In News, Nuoto

Si è svolta domenica la prima manifestazione esordienti nella piscina Atlas di Mercato San Severino.

Il Posillipo si presenta con un folto numero di atleti tra i quali un gruppetto che era alla loro prima esperienza di gara regionale.
Sugli scudi il nostro sempre grintoso Aldo Del Giudice anno 2011 che seppur abbia trovato un avversario ostico nei 100 stile gli ha messo la mano d’avanti andando a vincere una gara combattuta fino alla fine.
Sul terzo gradino del podio della stessa gara chiude il nostro Lorenzo Sangiovanni con una ottima prestazione. Nella stessa gara si piazza al settimo posto Leone Manna facendo piazzare al Posillipo ben tre atleti tra le prime 10 posizioni su 70 partecipanti, chiudono piazzandosi a metà classifica Francesco Sangiovanni e Domenico Martinelli.

Nei 100 stile femmine anno 2011 si distinguono Livia Tuccillo che chiude al 6 posto, Chiara Romano, Victoria Satta Winge e Rosa Bruna Minetti.

Gli altri partecipanti sono Alessandro Raffone e Michele Cri Cri per i nati 2010, Federica Ummarino anno 2012, tutti hanno gareggiato sui 100 stile libero e tutti hanno migliorato i loro primati personali.

Per gli esordienti B ci sono Mario Maglia, Cristian Esposito e Vincenzo Cri Cri che hanno gareggiato sui 50 stile libero e che erano alla loro prima esperienza.

Un applauso a tutti gli atleti per il loro impegno e ai loro allenatori Mattia Maraucci e Alessandro Vaino. Un ringraziamento al direttore tecnico Rosario Castellano che con i suoi consigli segue da lontano i futuri atleti che andranno ad incrementare la già forte squadra di nuoto e al nuovo dirigente al nuoto Antonella D’Avino che crede fortemente in questo nuovo progetto. Buon lavoro a tutti.

| Area Comunicazione

NUTRIZIONE E SPORT AL CIRCOLO POSILLIPO

13/11/2022 In Casa Sociale, News, Nuoto, Triathlon

Pomeriggio di nutrizione e sport al Circolo Nautico Posillipo. Ringrazio tutti i presenti, in particolare il Presidente Aldo Campagnola che ha creduto in questa iniziativa, Vincenzo Allocco vicepresidente regionale della FIN, Renato Notarangelo vice presidente sportivo della Canottieri, Ezio Giugno consigliere alla vela della Lega Navale, Paolo Trapanese, Dany Torterolo relatore della conferenza e le mie due sezioni sportive nuoto e triathlon presenti e compatte come i veri atleti posillipini.

💪🏻❤️💚Grazie Antonella D’Avino

PALLANUOTO: DE AKKER BOLOGNA – C.N. POSILLIPO 11-8, “PAGHIAMO UN’ALTRA FALSA PARTENZA”

12/11/2022 In News, Pallanuoto

De Akker Bologna -C.N.Posillipo 11-8 – Brancaccio : “Paghiamo un’altra falsa partenza”
(4-0;4-3;3-2;1-3)

De Akker Bologna: M. Cicali, A. Grossi, R. Spadafora, A. Baldinelli 2, G. Boggiano, B. Kadar 1, S. Guerrato 1, K. Milakovic 3, D. Townsend, E. Manzi 2, E. Cocchi 1, A. Deserti 1, M. Pederielli. All. Mistrangelo.
Posillipo: L. Izzo, M. Lanfranco, B. Stevenson 2 , T. Abramson 3, G. Mattiello, E. Aiello, L. Briganti 1, J. Lanfranco 1, A. Picca, A. Somma, M. Milicic 1, P. Saccoia, R. Spinelli. All. Brancaccio.

Arbitri: Paoletti-Ricciotti, Delegato Fin :
Superiorità :7/11,3/15
Rigori: 1/1, 1/2

Sconfitta in trasferta per il C.N.Posillipo che cede alla De Akker Bologna per 11-8. I rossoverdi pagano ancora una volta un pessimo primo tempo chiuso sul 4-0 dai padroni di casa, ed una scarsa percentuale in superiorità numerica.

Non si segna nelle prime fasi di gara, Spinelli riesce a neutralizzare i tiri bolognesi, il Posillipo coglie la traversa. Il primo gol della partita è della De Akker con Cocchi che segna in superiorità, raddoppia Baldinelli ancora con l’uomo in più. Il Posillipo prende ancora la traversa, mentre Manzi sigla il 3-0. Nell’ultima azione del tempo Milakovic segna il 4-0.

Il Posillipo non riesce a battere Cicali, mentre Bologna segna ancora con Guerrato. Primo gol della partita per i rossoverdi con Stevenson che realizza in superiorità, risponde la De Akker con Deserti che non fallisce il 6-1. Si segna da una parte e dall’altra, ancora Stevenson per i rossoverdi, Milakovic segna il rigore del 7-2. Il Posillipo realizza il primo gol ad uomini pari con J. Lanfranco ma non sfrutta le occasioni per riaccorciare. Si va al secondo intervallo sul 7-3.
Segna ancora la De Akker con Manzi, risponde Milicic, il gol di Briganti vale il -3, sull’8-5. La squadra bolognese continua però a sfruttare bene le superiorità segnando ancora con Baldinelli. Nuovo palo preso dalla formazione partenopea mentre Milakovc non sbaglia per il 10-5 a 90 secondi dall’ultimo intervallo. Briganti sbaglia il rigore, il parziale si chiude sul 10-5.

I rossoverdi non riescono a segnare nonostante più occasioni di superiorità, nella prima metà del parziale il punteggio non si muove. Il primo gol dell’ultimo parziale, ancora con l’uomo in più, è della De Akker con Kadar. Il Posillipo accorcia le distanze con Abramson che segna tre volte consecutive di cui una su rigore. Si chiude sull’11-8 in favore della De Akker Bologna.

Dichiarazione Brancaccio:
Anche questa volta c’è stata la stessa falsa partenza vista con il Telimar Palermo. Non possiamo regalare un tempo. L’approccio alla gara si conferma un aspetto estremamente negativo su cui dobbiamo lavorare molto

| Area Comunicazione

PALLANUOTO: DE AKKER BOLOGNA – C.N. POSILLIPO, BRANCACCIO “MI ASPETTO L’APPROCCIO GIUSTO DALLA SQUADRA”

11/11/2022 In News, Pallanuoto

Nuovo impegno in trasferta per il C.N. Posillipo che affronta domani, nella gara valevole per la quarta giornata del Campionato di Serie A1, la De Akker Bologna
La partita si disputerà alla Piscina Olimpionica dello Stadio di Bologna con inizio fissato alle ore 15.00.

La formazione rossoverde cercherà di riscattare lo stop subito nell’ultima giornata in casa contro la Telimar Palermo con l’obiettivo di centrare la seconda vittoria di questo campionato dopo quella ottenuta nella seconda giornata sul campo del Bogliasco.

La squadra emiliana, neopromossa in Serie A1, arriva dalla sconfitta in trasferta con l’Ortigia ma ha ben figurato in questo inizio di campionato, conquistando il primo punto nel pareggio interno con l’Anzio.

Arbitreranno l’incontro Attilio Paoletti e Fabio Ricciotti.

Dichiarazione Brancaccio:
Dopo il Bogliasco, affrontiamo in trasferta un’altra neopromossa su un campo caldo e difficile. La De Akker Bologna in queste prime tre giornate di campionato, ha comunque già fatto intravedere le sue indiscutibili qualità, ed il suo valore. Noi siamo assolutamente chiamati a riscattare la brutta figura rimediata la scorsa settimana alla Scandone contro il Telimar Palermo. Mi aspetto questa volta dalla mia squadra, sin dall’inizio, una reazione importante affrontando la partita con l’approccio giusto, e ben consapevole che sarà comunque una gara ostica, e molto combattuta“.

Il match sarà trasmesso in live streaming sul canale Facebook della De Akker Bologna

| Area Comunicazione

NUOTO: QUALIFICAZIONI AI CAMPIONATI REGIONALI E NAZIONALI ASSOLUTI

11/11/2022 In News, Nuoto

Prima gara della stagione 2022/2023. La gara valida come qualificazione ai campionati regionali assoluti e ai campionati italiani si è disputata nella piscina da 25 metri del gabbiano a Volla

Buone le prestazioni dei nuotatori Posillipini ma in particolare si è distinta Irene Esposito terza assoluta sui 100 rana e prima di categoria, quarta assoluta sui 200 misti e seconda di categoria. Stesso risultato ottenuto sui 1500.

Molto bene anche la giovane Antonia Tedesco prima di categoria sui 200 stile e sui 1500 e Alessio Caponetto settimo assoluto e terzo di categoria sui 100 rana.

| Area Comunicazione

ANCORA UNA VOLTA L’ORGOGLIO ROSSOVERDE SCENDE IN CAMPO PER NAPOLI E I NAPOLETANI

08/11/2022 In Casa Sociale, Editoriale, News

Il Posillipo rispedisce al mittente i farneticanti giudizi sul suo porto e le offese gratuite e immotivate sulla sua gestione

Che il Posillipo rappresenti un brand conosciuto in tutto il mondo è ormai noto a tutti, che sia la Polisportiva più medagliata in Europa e la seconda al mondo dopo il Santa Monica in California è un dato inequivocabile. Che abbia una delle location più belle di Napoli, se non la più bella, non stupisce più nessuno. Che il suo incantevole porticciolo abbia ospitato le Olimpiadi della vela di Roma 1960 e i Giochi del Mediterraneo, sempre della vela, di Napoli 1963 è ormai storia per far capire la vocazione marinara del Sodalizio rossoverde. Che blasonati Circoli napoletani, come l’Italia e il Savoia, scelgano, ogni anno, per le proprie imbarcazioni un ormeggio sicuro al Posillipo, naturalmente come ospiti, in occasione di regate storiche da loro organizzate, come la Tre golfi e i Campionati internazionali di classe Star è cosa ben nota a tutti i diportisti del golfo di Napoli. Che ogni anno i circa 800 soci del Posillipo debbano fare a gara per prenotarsi l’ormeggio estivo la dice lunga sul servizio offerto dal Circolo rossoverde, per non parlare delle numerose domande a Socio che sempre pervengono alla Segreteria, nella speranza di assicurarsi un posto al sole nel porto posillipino. Che manifestazioni come Navigare abbiano costruito la loro fortuna, negli anni, usufruendo della magnifica Marina del Posillipo, per mettere in mostra, anche due volte all’anno, le novità dei Cantieri nautici italiani, offrendo ai numerosi ospiti la peculiarità della prova a mare, è una realtà incontestabile. Come la professionalità dei marinai del Posillipo che nelle circa trenta edizioni di Navigare ospitate, spesso sia stata riconosciuta dagli stessi Espositori, che hanno apprezzato la messa in sicurezza delle imbarcazioni in mostra, anche con avverse condizioni metereologiche e venti da grecale superiori anche ai 50 nodi.

Un breve excursus di storia posillipina che fa ben capire come la delusione, per non aver potuto usufruire delle banchine del Posillipo per la 36esima edizione di Navigare, che partirà a giorni, abbia portato gli organizzatori a farneticare sulla stampa sull’efficienza del Marina rossoverde, denigrandolo e sminuendolo, forse a causa di una più che giusta richiesta economica ricevuta e mai approvata, dopo averlo utilizzato per circa 30 edizioni, l’ultima delle quali nel marzo 2022 come ci spiega Aldo Campagnola, Presidente del Circolo Nautico Posillipo:

Aldo Campagnola e Maurizio Marinella

Aldo Campagnola e Maurizio Marinella

Abbiamo sempre avuto un ottimo e storico rapporto con gli organizzatori della fiera nautica Navigare, decretandone il successo dopo tante edizioni ospitate al Posillipo. Ma siamo indignati, dopo che siamo stati chiamati in causa sui giornali dai giudizi inaccettabili e non rispondenti alla realtà sulla nostra Marina e sulla sua gestione interna! Probabilmente la giusta richiesta, da noi fornita agli organizzatori, per il fitto del nostro porto per le due settimane della fiera, ha fatto saltare il banco. Il mancato accordo sulla messa a disposizione della struttura portuale e della sede non può comunque provocare una reazione così scomposta e offensiva! E dopo che negli ultimi anni siamo venuti incontro alle esigenze di Navigare per dare il nostro contributo al superamento, insieme, dell’emergenza covid e al rilancio così anche della nautica, ci sentiamo amareggiati, non per la fuga ad altri lidi dei navigati organizzatori della fiera, ma per il disprezzo mostrato e per le offese gratuite manifestate pubblicamente sulla Stampa sull’organizzazione rossoverde che per anni hanno sfruttato a costi irrisori che non hanno mai coperto nemmeno le spese vive! Era ora di dare equilibrio e lealtà economica al rapporto con la manifestazione, in perdita per noi e in profitto per la controparte. Come Posillipo non possiamo tollerare tali comportamenti diffamatori che saranno da noi perseguiti nelle sedi opportune!
Una vicenda spiacevole, lesiva dell’immagine del Nostro Sodalizio, che offende il Posillipo e tutti i Posillipini – ha affermato Maurizio Marinella, vice Presidente sportivo del Posillipo, aggiungendo – a noi piace uscire sui giornali per i nostri meriti sportivi e per le iniziative sociali che continuamente organizziamo per i più disagiati, non per i giudizi offensivi di alcuni. Noi siamo un vanto per lo Sport nazionale e la Città di Napoli e non possiamo consentire a nessuno di disprezzare il nostro operato, perché portiamo avanti i valori più sani della nostra società, quelli sportivi, avviando ogni anno allo sport migliaia di giovani. Come Posillipo non abbiamo nessun fine di lucro e l’impegno di tutti noi soci è quello di valorizzare lo sport e di intervenire nel sociale dove riteniamo di doverlo fare per alleviare i problemi di chi ha più bisogno.

| Area Comunicazione

TRIATHLON: ECCELLENTI RISULTATI PER IL PARATRIATHLON DEL CIRCOLO NAUTICO POSILLIPO

07/11/2022 In News, Triathlon

Si è svolta a Bari l’ultima gara del circuito italiano di paratriathlon 2022.

Ottima prova degli atleti del Circolo Posillipo, che hanno concluso una stagione di grandi successi raggiunti grazie a un lavoro costante, che li ha visti crescere in maniera continua.
Grande soddisfazione per Ciro Marinelli, che ha vinto il titolo italiano di Paratriathlon categoria PTVI B2, e per Salvatore Aiello, che si è classificato vicecampione italiano nella categoria PTS2.

Un’emozione indescrivibile per i due campioni che hanno raccontato il loro percorso sportivo in questa Intervista doppia:

1) Quando hai iniziato il paratriathlon?
Salvatore: Nel 2017.
Ciro: Nel 2019.

2) Come sei arrivato al paratriathlon?
Salvatore: Tramite il centro protesi e soprattutto grazie a una telefonata con Neil Mac Leod, che mi ha letteralmente “rimesso coi piedi per terra”.
Ciro: Tramite Neil Mac Leod e successivamente al Circolo Nautico Posillipo.

3) È cambiata la tua vita con lo sport?
Salvatore: Assolutamente si, in meglio. Persino dal punto di vista lavorativo.
Ciro: Senza alcun dubbio, in ogni ambito.

4) Come trovi le motivazioni per allenarti?
Salvatore: Non sono mai completamente appagato, per questo voglio fare sempre di più, nessuno può dirmi che non posso fare qualcosa.
Ciro: Pensando di fare sempre meglio.

5) C’è qualcuno a cui ti ispiri?
Salvatore: Cerco di prendere spunto da tutti e in tutti gli sport.
Ciro: Tutti i miei compagni di squadra con molti anni di esperienza e tanta competenza.

6) Come fai a conciliare le incombenze della vita quotidiana con l’allenamento?
Salvatore: Ho un lavoro autonomo, ma faccio comunque i salti mortali.
Ciro: Cercando in ogni momento libero di infilare un allenamento.

7) Come hai preparato questa stagione agonistica?
Salvatore: Ho lavorato molto di più sulla testa che sul fisico.
Ciro: Con tanta voglia di far bene, cercando di conoscere e superare di volta in volta i miei limiti, come mi ha insegnato la mia guida, Francesco Panarella.

8) Com’è andata la tua stagione agonistica?
Salvatore: Bene, ma non sono contentissimo per via del peso.
Ciro: Molto bene, classificandomi 1° nella mia categoria.

9) Sei contento del risultato raggiunto?
Salvatore: Si.
Ciro: Si, molto. Ma si puo fare sempre meglio!

10) A chi dedichi questo risultato?
Salvatore: A mio figlio che è il mio più agguerrito tifoso.
Ciro: Alla mia guida Francesco Panarella, che purtroppo nell’ultima gara non è potuto essere al mio fianco a causa di un infortunio. Poi lo dedico alla mia famiglia e ai miei compagni di squadra del Posillipo Triathlon.

11) Quali sono i tuoi obiettivi per il 2023?
Salvatore: Spaccare tutto e soprattutto perdere 10 kg, ripetere la gara di Ischia, l’unica di cui non sono rimasto soddisfatto a causa della bici rotta, e fare un buon campionato, perché penso di poter migliorare sempre.
Ciro: Migliorare in tutte e tre le discipline e crescere.

| Area Comunicazione

SCHERMA: SUCCESSI ROSSOVERDI AI CAMPIONATI REGIONALI UNDER 14, ANCORA UN TITOLO PER ZENO SMITH

06/11/2022 In News, Scherma, Sciabola, Spada

Un fine settimana di soddisfazioni per la scherma del Circolo Nautico Posillipo. Eccellenti i risultati ottenuti ai regionali che si sono svolti a Portici.

Titolo regionale conquistato da Zeno Smith nella categoria Giovanissimi di spada che conferma il titolo conquistato l’anno scorso a Casagiove. Smith vince la gara battendo il compagno di sala Francesco Maria Chiummariello autore di una eccellente gara e che si accontenta della medaglia d’argento.

Un’ottima seconda piazza conquistata anche da Eleonora Silvestri nella gara ragazze di sciabola e molti altri podi con i terzi posti di Luigi Gagliardi nella spada allievi, Liliana Sellitti nella spada allieve, Elena Borrelli tra le allieve di sciabola, Federica Vecci nella categoria ragazze di sciabola, Chiara Gaudino tra le bambine di spada e Anna Romano tra le Bambine di Sciabola.

Soddisfazione per tutti i tecnici che hanno accompagnato e seguito i numerosi ragazzi (32) alternandosi nei due giorni di gara: Aldo Cuomo, Irene Di Transo, Francesca Cuomo, Raffaello Caserta, Lorenzo Agrelli, Lorenzo Buonfiglio, Cristiano Monge e Maria Fontanella.

La gara di Portici ha visto la partecipazione di 220 giovanissimi schermitori.

| Area Comunicazione

PALLANUTO: C.N. POSILLIPO – TELIMAR PALERMO 7-13

05/11/2022 In News, Pallanuoto

Brancaccio: “Pagato l’approccio sbagliato alla gara”
C.N.Posillipo-Telimar Palermo 7-13 (1-5; 2-3; 1-3; 3-2)

Posillipo: L.Izzo, D. Iodice, B. Stevenson 2, T. Abramson 1, G. Mattiello 2 E. Aiello, L. Briganti, J. Lanfranco 2, M. Lanfranco, A. Somma, M. Milicic, P. Saccoia, R.Spinelli. All.Brancaccio.

Palermo: E. Jurisic, M. Del Basso 3, A. Vitale 1, F. Di Patti, A. Giorgetti 1, J. Hooper 5, A. Giliberti, A. Pericas, E. Fabiano, D. Occhione, R. Lo Dico, M. Irving 3, F. De Totero. All.Baldineti.

Arbitri: Ferrari-Braghini, Delegato Fin : Barone
Superiorità :4/10, 1/2
Rigori: /, 5/5
Note: Espulsione definitiva per Saccoia per proteste nel secondo tempo.

Sconfitta per il Posillipo nel match della terza giornata di campionato disputato alla Scandone con il Telimar Palermo. La squadra siciliana vince per 13-7, in una partita condizionata dal break iniziale di 5-0 per gli ospiti che ha indirizzato la partita.

Si è giocata una sfida a stelle e strisce, con due giocatori della nazionale americana in acqua per squadra. Oltre ai rossoverdi Abramson e Stevenson, a Palermo militano Hooper e Irving.

Il match si apre con due splendide parate di Spinelli, un palo colpito di Abramson prima del vantaggio palermitano con Del Basso dopo 3 minuti di gioco. Il Telimar raddoppia con Hooper a segno su rigore e successivamente in controfuga per il 3-0. Non si ferma il buon momento della squadra ospite, Del Basso mette a segno il 4-0, Irving il 5-0 con timeout per Mister Brancaccio. Primo gol rossoverde con Stevenson, a 50 secondi dal primo intervallo. Il tempo si chiude sul 5-1 Palermo.

Segna ancora il Palermo con il rigore di Giorgetti, Stevenson segna con l’uomo in più, Lanfranco accorcia sul 3-6 sfruttando ancora la superiorità. Nuovo rigore per il Palermo, stavolta Irving a segnare. Il Telimar segna ancora dai 5 metri con Vitale. Dopo il secondo tempo il punteggio è 8-3 per il Palermo.

Accorcia il Posillipo con Abramson, i rossoverdi non riescono a sfruttare un paio di occasioni ed Hooper segna due volte allungando sul 10-4 per il Palermo. Il periodo si chiude sul 11-4 per il Telimar che segna ancora con Irving.

Nel quarto tempo segna Mattiello per il Posillipo, il ritmo della gara rallenta, Del Basso realizza il gol del 12-5 a 4 minuti dal termine. Nuova rete per Mattiello che colpisce sfruttando la superiorità numerica. Ennesimo rigore per il Palermo, Hooper non sbaglia. C’è tempo per il gol di Julien Lanfranco che fissa il punteggio sul definitivo 7-13.

Dichiarazione Brancaccio:
Abbiamo pagato l’approccio sbagliatissimo alla gara, andando sotto 5-0 ed ovviamente siamo stati costretti a rincorrere per tutto l’incontro. Questa partita fa riflettere tanto su molti aspetti. Adesso farò le mie valutazioni.

| Foto Nunzio Russo
| Area Comunicazione

PALLANUOTO: C.N. POSILLIPO – TELIMAR PALERMO – BRANCACCIO: “VOGLIAMO CONTINUARE A FARE BENE”

04/11/2022 In News, Pallanuoto

Nuovo impegno per il C.N.Posillipo che affronta domani, nella gara valevole per la terza giornata del Campionato di Serie A1, la Telimar Palermo.
La partita si disputerà alla Piscina Scandone con inizio fissato alle ore 15,00.

Il C.N. Posillipo, dopo aver centrato la prima vittoria in campionato sul difficile campo del Bogliasco, affronta una formazione di assoluto livello confermatasi, nelle ultime stagioni, tra le migliori in Italia. La formazione palermitana ha infatti centrato la qualificazione all’Eurocup, non riuscendo però a superare il secondo qualification round, mentre in campionato ha ottenuto una vittoria , sul campo dell’Anzio, ed è reduce dalla sconfitta nel derby contro l’Ortigia nel recupero della seconda giornata di Campionato.
Arbitreranno l’incontro Federico Braghini e Alessia Ferrari.

Dichiarazione Brancaccio:
L’importante successo ottenuto su un campo difficile ed ostico contro il Bogliasco, ha regalato alla squadra fiducia e voglia di continuare a fare bene. Siamo però consapevoli di affrontare domani una squadra forte come il Palermo, che sarà certamente delusa ed arrabbiata per le sconfitte subite in Coppa ed in Campionato, ed avrà voglia immediata di riscatto. Abbiamo preparato con cura la partita anche se non abbiamo avuto la possibilità di allenarci con continuità alla Scandone, che per tre giorni è stata indisponibile per lavori di ordinaria manutenzione. Sono certo comunque che la squadra affronterà al meglio delle sue possibilità la gara contro il Palermo nel tentativo di ottenere un risultato positivo

Il match sarà trasmesso in live streaming su Waterpolo Channel

| Area Comunicazione