CANOTTAGGIO: SERATA DI GLORIE DEL PASSATO E ATLETI DEL FUTURO

01/12/2017 In Canottaggio, News

SERATA DEDICATA AL CANOTTAGGIO NEI SALONI DEL CIRCOLO

Una serata ricca di emozioni all’insegna del grande canottaggio, quella tenutasi ieri sera nei saloni del Circolo Nautico Posillipo dove si sono incontrate quattro generazioni di canottieri rossoverdi, campioni del passato e di oggi per festeggiare l’inizio della prossima stagione agonistica assieme al team di atleti che faranno la stagione 2017/2018, guidato dagli allenatori capitanati da Mimmo Perna.

Alla serata hanno partecipato tra gli altri, il campione del Mondo e bronzo a Rio2016 Marco Di Costanzo, i posillipini della nazionale e campioni italiani Salvatore Monfrecola e Nunzio di Colandrea, il campione del mondo, anche lui ex posillipino, Giuseppe di Mare e gli ex olimpionici di Atene Aldo Tramontano e Mauro Mulazzani.

Emozionantissima la presenza del timoniere più titolato della storia rossoverde Gaetano Iannuzzi.
La serata è terminata con la premiazione dei campioni da parte del presidente del Comitato Campano di canottaggio Pasquale Giugno e dal Presidente del Circolo Nautico Posillipo Vincenzo Semeraro.
Presenti alla serata di gala il presidente del circolo Ilva Bagnoli Vittorio Attanasio, il vice presidente sportivo del Circolo Vincenzo Triunfo e il dirigente al canottaggio Francesco Rizzo.

In foto, alcuni momenti della serata.

Area Comunicazione

POSILLIPO 2.0 – LO SPORT CHE FINANZIA LO SPORT

27/11/2017 In Editoriale, News

La struttura sportiva del nostro club è costituita da 8 discipline diverse, di cui 7 sono specialità Olimpiche e in 5 di queste -Canottaggio, Nuoto, Pallanuoto, Scherma e Vela- il Club rossoverde negli ultimi 35 anni è riuscito a portare tantissimi atleti alle Olimpiadi estive a partire da Los Angeles ’84.

Contestualmente la vocazione sportiva del Posillipo da l’opportunità a migliaia di ragazzi di praticare attività sportiva di base all’interno della sede di via Posillipo 5 e dei siti esterni gestiti dal sodalizio rossoverde; una vera fabbrica dello sport multi sito, con tutte le difficoltà relative alla gestione di una così ampia offerta sportiva e una così elevata specializzazione, che ha consentito al Club di Mergellina di salire innumerevoli volte sul tetto del mondo.

Circolo Posillipo Vista aerea drone

Circolo Posillipo Vista aerea

Purtroppo negli ultimi anni, la difficile situazione economica relativa all’intero sistema sportivo italiano, il sempre più esiguo finanziamento che il nostro paese dedica allo sport di base, ma anche all’alta specializzazione olimpica e le sue importanti ricadute nell’ambito della vita sociale e sportive del CN Posillipo hanno portato ad un sempre più accentuato decremento degli investimenti, sia sul capitale umano, costituito dagli atleti, che nel settore delle infrastrutture e attrezzature necessarie alla pratica sportiva, evidenziando la necessità di un cambio di direzione.
Cambio di direzione che può avvenire solo partendo da un assunto, che è alla base anche degli investimenti in sport di massa come il calcio. Lo sport deve autosostenersi e deve ricercare il suo equilibrio economico finanziario.

La stessa legge dello stato 147/2013 prevede che per il raggiungimento di tale obiettivo, sia il pubblico che il privato, devono mettere in campo ogni soluzione tecnica, commerciale e di marketing per far si che lo sport possa continuare a vivere e svilupparsi al meglio; attingendo anche da attività non strettamente correlate alla disciplina sportiva stessa.
Tra i principali motivi che hanno spinto il legislatore a imporre queste condizioni, c’è probabilmente la convinzione che per un effettivo rilancio dell’impiantistica sportiva non si possa prescindere dall’intervento dei capitali privati e, d’altro canto, solo con queste premesse si può auspicare a far divenire l’impiantista sportiva un possibile ed attrattivo “asset class” per gli investitori.
Questo è possibile solo se guardiamo l’impianto sportivo come ad un immobile inserito in un territorio, considerando la funzione sportiva come il driver principale fra quelle che la struttura deve assicurare e immaginandone altre connesse alla riqualificazione o costruzione dell’impianto. Un impianto sportivo può essere visto come “tetto” di una serie di attività e funzioni che si svolgono sotto ed attorno ad esso: commerciali, ricreative, sociali, sportive.

Lo sviluppo parte sicuramente dagli investimenti sulle infrastrutture e sulle attrezzature, la riqualificazione degli ambienti è alla base per poter fornire le condizioni migliori a coloro che desiderano praticare attività sportiva sia con fine amatoriale che prettamente agonistico.

Il risultato finale dovrà essere l’autosufficienza economica e finanziaria, che potrà anche essere una spinta per lo sviluppo dell’intero territorio circostante con la diffusione di una cultura sociale e sportiva che sono alla base di una società moderna che ha nelle sue priorità gli obiettivi sociali e di rigenerazione urbana.

Piscina Poerio

Piscina Poerio

Chiaramente ci auguriamo che lo Stato farà la sua parte e che valuti le innumerevoli ricadute positive di un sistema così ideato, assolutamente notevoli in termini di risparmi economici per l’intero sistema paese; basti pensare alla spesa sanitaria che in Italia, solo per l’obesità, è a dir poco preoccupante, in particolare per i giovani.

Nel nostro paese le persone obese sono 5,5 milioni, con oltre 100mila nuovi casi all’anno e un impatto economico stimato in 9 miliardi di euro l’anno: tra i fattori considerati, oltre ai costi sanitari in senso stretto, anche calo di produttività, assenteismo, mortalità precoce. L’obesità grave è infatti un importante fattore di rischio per diabete, malattie cardiovascolari, malattie muscoloscheletriche e tumori; il poter prevenire, soprattutto con stili di vita promossi negli ambienti sportivi, ridurrebbe tale spesa sensibilmente nell’arco di pochi anni.

In conclusione l’attività sportiva rimane e rimarrà il patrimonio più grande che un club come il nostro può avere e con la corretta programmazione e individuazione degli investimenti, nonché le partnership con il pubblico e i privati, lo sport sarà certamente il driver del rilancio economico dell’intero club Rossoverde.

Vincenzo Triunfo
Vice Presidente Sportivo
C.N. Posillipo

CANOTTAGGIO: VITTORIA DEL POSILLIPO ALLA COPPA PATTISON

22/10/2017 In Canottaggio, News

LA SQUADRA ROSSOVERDE SI AGGIUDICA LA PRESTIGIOSA COPPA

È stato il team di canottaggio del Circolo Nautico Posillipo ad aggiudicarsi la Coppa Pattison, la gara riservata agli atleti della categoria ragazzi in 4 jole, una delle competizioni della manifestazione di canottaggio “Lysistrata 2017” che si è svolta oggi, Domenica 22 ottobre nello specchio d’acqua del Lungomare di Via Caracciolo.

Una gara entusiasmante e spettacolare per i posillipini che hanno gareggiato contro i team dei Circoli Savoia e Canottieri Napoli: avversari agguerriti, ma il Posillipo è riuscito a dominare e a tenere testa agli avversari, portandosi a casa oltre alla coppa, anche una bella dose di soddisfazione.
La gara per l’assegnazione della Coppa Pattison ha visto la partenza dei team da Mergellina (Piazza Diaz) e l’arrivo a Piazza Vittoria, per un percorso di 1.000 metri.

Per il circolo Posillipo il team vincitore era formato da Paolo Covino, Cesare Squillante, Mattia Sorbino, Nicolas Todaro, Timoniere Andrea Merlino, accompagnati dagli allenatori Mimmo Perna e Giovanni Fittipaldi e premiati dal Presidente del comitato campano di Canottaggio Lino Giugno. Tra i presenti anche il Presidente federale, nonché pluricampione olimpico, Giuseppe Abbagnale.

Nella foto (da sinistra): l’allenatore Mimmo Perna, gli atleti Paolo Covino, Mattia Sorbino, Cesare Squillante e Nicolas Todaro, l’allenatore Giovanni Fittipaldi; dietro, il timoniere Andrea Merlino; premia il presidente del Comitato regionale Campano, Lino Giugno.

Area Comunicazione

CANOTTAGGIO: COPPA PATTISON SUL LUNGOMARE

21/10/2017 In Canottaggio, News

IL POSILLIPO PARTECIPA ALLA COPPA PATTISON DOMENICA 22 OTTOBRE

Ci saranno anche gli equipaggi del Circolo Nautico Posillipo di Napoli tra i partecipanti alla Coppa Pattison riservata ad atleti della categoria ragazzi in 4 yole, tra le gare della manifestazione di canottaggio “Lysistrata 2017” in programma Domenica 22 ottobre a partire dalle 9.00 nello specchio d’acqua del Lungomare di Via Caracciolo.

La gara per l’assegnazione della Coppa Pattison è prevista con partenza alle 10.30 da Mergellina (Piazza Diaz) e arrivo a Piazza Vittoria, per un percorso di circa 1.000 metri.

Per il circolo Posillipo parteciperanno gli atleti:

  • Coppa Pattison: Paolo Covino, Cesare Squillante, Mattia Sorbino, Nicolas Todaro, Tim. Andrea Merlino
  • Coppa Lysistrata 2017 U14: Andrea Merlino, Carlo Pisa, Chiara Nugnes, Viviana Panico, Tim. Marco Covino
  • Coppa Coppabianca Junior: Adriano Criscuolo

Area Comunicazione

CANOTTAGGIO: CAMPIONATI ITALIANI DI COASTAL ROWING

07/10/2017 In Canottaggio, News

ENTRANO NEL VIVO I CAMPIONATI ITALIANI DI MAIORI

Le gare hanno preso il via ieri con le regate di Coastal Rowing. Oggi sarà la volta del campionato italiano del mare di canottaggio. Sono presenti in gran numero gli atleti del Circolo Nautico Posillipo:

  • 4 gig ragazzi: Paolo Covino, Mattia Sorbino, Cesare Squillante, Nicolas Todaro, timoniere: Andrea Merlino; Carlo Franzoni, Gabriele Lobascio, Mattia Lauro, Raffaele Nugnes, timoniere: Andrea Merlino;
  • Doppio canoe senior: Rosario Agrillo, Claudio Covino;
  • Singolo canoe junior: Adriano Criscuolo,
  • 8 Master: Gianpaolo Maresca, Domenico Simonetti, Luigi de Martino, Giorgio Ceriani, Antonio Tomacelli, Paolo Taddei, Pietro Moretti, Maurizio Calí, timoniere: Andrea Merlino;
  • Doppio Master: Francesco Rizzo, Aldo Tramontano;
  • Doppio Lui&Lei: Paolo Taddei, Carola Maccá (Elpis Genova);
  • 4 × Coastal over 54: Paolo Taddei, Domenico Simonetti, Giuseppe D’Urso (Siracusa), Giorgio Ceriani, timoniere: Carla Perrone Capano.

Area Comunicazione

CANOTTAGGIO: TROFEO CONI

24/09/2017 In Canottaggio, News

CONCLUSO IL TROFEO CONI A SENIGALLIA

Il Circolo Nautico Posillipo si classifica primo nella gara di corsa con Andrea Merlino, secondo classificato nell’indoor rowing con Antonio Russo e decimi classificati con l’equipaggio misto di Andrea Merlino e Giovanna Bisante (CC Napoli).

Complimenti ai ragazzi ed al loro allenatore Mimmo De Cristoforo

Area Comunicazione

BORSA DI STUDIO “STUDIO/SPORT GENNARO TRIUNFO”

SARÀ ASSEGNATA AGLI SPORTIVI, STUDENTI, TALENTI DELLO SPORT POSILLIPINO

Il Circolo Nautico Posillipo, nell’ottica di riconoscere e valorizzare gli sportivi, studenti e talenti posillipini maggiormente meritevoli, ha istituito una borsa di studio destinata agli atleti con elevato merito scolastico e sportivo per l’anno 2017 – 2018.

La partecipazione è riservata agli sportivi-studenti di età compresa tra i 13 e 18 anni che frequentano la scuola secondaria superiore.

La borsa di studio dell’importo preventivato di 1500,00 Euro, è coperta dalla donazione del vicepresidente Vincenzo Triunfo e verrà assegnata all’atleta più meritevole tesserato con il Circolo Nautico Posillipo che pratica una delle seguenti discipline olimpiche: Canoa, Canottaggio, Nuoto, Pallanuoto, Scherma, Triathlon, Vela.

Segui questo link per il bando completo

Area Comunicazione

È RIPRESA LA NUOVA STAGIONE DELLO SPORT ROSSOVERDE

DOVE LO SPORT INCONTRA LA BELLEZZA!

È ripartita l’attività sportiva del Circolo Nautico Posillipo, per tutte le discipline è possibile chiedere informazioni ed iscriversi presso il Circolo tutti i giorni telefonando o passando in segreteria dalle 10.00 alle 17.30. Per altre informazioni sulle varie discipline vai qui.

Vi aspettiamo numerosi: “bimbi, giovani e adulti”.

AI NASTRI DI PARTENZA LA NUOVA STAGIONE DELLO SPORT ROSSOVERDE

RIPRENDONO TUTTI I CORSI CON INTERESSANTI NOVITÀ

Settembre al Circolo Nautico Posillipo da 92 anni è il mese che segna l’avvio di una nuova stagione di sport.

Da sempre siamo impegnati a migliorare la nostra offerta in tutti gli aspetti e come sempre cerchiamo anche di presentare ogni volta qualche piccola novità che possa incrementare le opportunità di scelta e l’esperienza sportiva dei napoletani e del territorio.

Primi a “partire” saranno i corsi di nuoto, pallanuoto, canoa, canottaggio, scherma e vela, già da metà settembre, con un nuovo palinsesto rivisitato, arricchito e qualitativamente migliorato grazie all’innesto nello staff di istruttori e allenatori di fama nazionale ed internazionale.

Contestualmente nello stesso mese si avvieranno anche i nuovi programmi di running, cross, training e indoor rowing, dedicati alla preparazione atletica specifica sia per agonisti che per amatori, in vista degli impegni agonistici di tutte le sezioni sportive.

Da ottobre sarà possibile riprendere a remare grazie ai pre-corsi di costal rowing che, alla ripresa autunnale delle attività, ritorneranno al Posillipo sull’abbrivo dei successi degli scorsi anni. Corsi che consentiranno di “provare” questo bellissimo sport per due settimane, sfruttando la coda d’estate prima dell’inizio dei corsi invernali.

I corsi invernali inizieranno invece a fine ottobre. Sarà possibile frequentare corsi per adulti di tutti i livelli, con la conferma del triathlon, del canottaggio e del fitness. In più ci sarà la novità del corso di canoa per adulti. Sempre per gli adulti ci sarà anche il corso di acquathlon.

I corsi di canottaggio, in particolare, oltre ai classici corsi di avviamento e perfezionamento, presentano la novità dei “percorsi specifici” di preparazione alle gare del calendario nazionale ed internazionale.

Dopo il positivo esperimento estivo, sono confermati anche i corsi multidisciplinari, una delle novità più attese al Posillipo 2.0, che completa l’offerta di corsi legati all’esperienza del “mondo acqua”.

Si cercherà successivamente di avviare un corso di crossfit, utilizzando anche il sabato mattina, ed è prevista anche la possibilità di avviare quanto prima la scuola per il kite surf.

In definitiva, quindi, non resta che scegliere la disciplina più adatta alle vostre esigenze e correre ad iscrivervi! Vi aspettiamo numerosi al Circolo Nautico Posillipo.

Area Comunicazione

CANOTTAGGIO: FESTIVAL DEI GIOVANI 2017

18/07/2017 In Canottaggio, News

PIOGGIA DI MEDAGLIE SUGLI EQUIPAGGI ROSSOVERDI

Il Festival dei Giovani fa registrare di anno in anno partecipazioni davvero importanti, confermandosi evento di assoluto rilievo nel panorama remiero nazionale e principale kermesse per Allievi e Cadetti.

Non ha fatto eccezione la 28° edizione, svoltasi da venerdì a domenica sulle acque del Lago di Pusiano a Eupilio (Como). Alla chiusura delle iscrizioni, infatti, si sono registrati 3100 atleti gara, ripartiti su 2095 equipaggi e 119 società rappresentate. Una partecipazione massiccia a garanzia di uno spettacolo imperdibile.

Il Circolo Nautico Posillipo vi ha preso parte con una delle squadre più numerose degli ultimi anni, anche se quasi completamente rinnovata. Ben 21 gli atleti rossoverdi partecipanti a questa edizione, nonostante il passaggio alle categorie agonistiche di 8 dei 14 partecipanti alla scorsa edizione vincitori di nove medaglie. E’ il segno dell’efficace turn over prodotto dall’enorme lavoro svolto dai tecnici nel corso della stagione.

E sempre ed ancora nove anche quest’anno sono le medaglie conquistate dai sorprendenti giovanissimi del canottaggio rossoverde – in massima parte esordienti ma capaci di sfoderare prestazioni da “veterani”, senza mai mollare, colpo su colpo, gara dopo gara – prima una, poi due, tre, fino ad eguagliare il risultato della più esperta squadra conseguito solo un anno fa.

Eccole le magnifiche nove:

  • Oro al doppio allievi C maschile, Antonio Russo e Andrea Merlino.
  • Oro al doppio allievi B2 maschile, Davide Piovesana e Adriano Marinelli.
  • Argento al singolo allievi C maschile, Marco Covino.
  • Argento al singolo allievi B2 maschile, Davide Piovesana.
  • Bronzo al doppio allievi C maschile, Achille Vecchione e Nando Chierchia.
  • Bronzo al singolo allievi C femminile, Viviana Panico.
  • Bronzo al singolo allievi C maschile, Antonio Russo.
  • Bronzo al singolo allievi C maschile, Andrea Merlino.
  • Bronzo al doppio allievi B1 maschile, Federico Caccese e Mattia Saggese.

Sono soddisfattissimo di questi risultati e orgoglioso di questi ragazzi – ha commentato a caldo il dirigente della sezione Antonio Covino al rientro da Eupilio – Il lavoro fatto dai tecnici quest’anno segna un punto di svolta per il futuro del canottaggio posillipino. Dopo la pausa estiva, ripartiremo a settembre con una squadra allievi e cadetti che può contare su oltre 20 atleti, piccoli ma già esperti, ai quali si aggiungeranno le nuove leve. In pochissimi anni torneremo a dire la nostra in questo evento cosi coinvolgente (il Festival dei Giovani, ndr). Se siamo oggi la terza società campana (con C.C.Napoli e C.C.Irno, ndr) è il frutto dell’enorme lavoro di squadra svolto, per il quale al termine di questa esaltante stagione desidero ringraziare il Circolo per l’indispensabile supporto che non ci fa mai mancare, i tecnici Mimmo de Cristofaro, Gianpaolo Maresca e Giustina Tricarico per l’immensa passione che dedicano ai nostri colori, tutti i nostri piccoli atleti anche e soprattutto per la loro decima personale medaglia, la più importante, la promozione raggiunta al termine del loro anno scolastico”.

Area Comunicazione