PALLANUOTO, NUOTO, CANOA POLO, CANOTTAGGIO, SCHERMA, VELA E TRIATHLON: ANCORA UN WEEKEND DI VITTORIE PER LO SPORT DEL CIRCOLO POSILLIPO!

Dal nuoto alla vela, dalla canoa polo al Triathlon, dal canottaggio alla scherma e naturalmente la pallanuoto: ancora un week end di vittorie per il Circolo Posillipo!

Sabato a spuntarla per 13 a 8 sugli avversari dell’Iren Genova Quinto è stata la prima squadra di pallanuoto maschile, seguendo la vittoria di venerdì dell’U20, per 9 a 3 sull’Acquachiara. Sempre per la pallanuoto Posillipo, vincono anche l’U17 (11-6 contro Muro Antichi Catania); l’U15 “A”(11-2 contro RN ARECHI) e “B “(7-4 contro NC Vomero); l’U13 “A” (9-6 contro PN Salerno); buona prestazione senza vittoria, dell’U13 “B” (sconfitta 6-5 dall’AQAMANAGEMENT).

Nel weekend spazio al nuoto posillipino al meeting nazionale di Monterotondo (Roma): Lorenza Postiglione 3ª classificata 400 stile cat. ragazze e 3ª classificata 100 rana; Emanuele Russo 1º assoluto 400 stile; Emanuele Sparano 3º classificato 200 stile libero; Agnese Reina 3ª classificata sui 50 stile e 2ª classificata 200 stile libero; podio dei 1500 Emanuele Russo 1º assoluto e Marco Magliocca 3º.

A Vico Equense nel primo Triathlon di stagione, Francesco Capuozzo vince la categoria giovanile e si classifica 10º assoluto; tra le donne Sara Coppola porta a casa la vittoria.

Nella vela Giampaolo Galloro vince le regate di Montecarlo su uno Swan 50, nel ruolo di mastman.

Per la canoa polo la squadra rossoverde, al primo turno del campionato italiano, conclude il girone con 12 punti, con 4 vittorie contro Modena, Milano, Cagliari, Roma, con un ottimo inizio.

Nella gara di scherma valida per la qualificazione alla Coppa Italia Nazionale assoluti di spada, si sono qualificate, centrando la finale, Cristiana Palumbo, Gaia Leonelli e Giovannella Somma. Le tre ragazze hanno tutte sfiorato di pochissimo il podio. Si è qualificato tra i maschi anche Christian Heim.
La finale nazionale per i qualificati si terrà il mese prossimo ad Ancona.

Infine, nel canottaggio, gli atleti del Posillipo non hanno vinto ma hanno portato con onore i colori rossoverdi alla gara internazionale del Memorial Paolo d’Aloja a Piediluco sabato e domenica scorsa: Cristina Annella, convocata dallo staff tecnico della nazionale, non ha deluso le attese essendosi molto ben comportata su equipaggi federali; Alice Mayne ha difeso i colori rossoverdi arrivando a classificarsi per la finale A del singolo senior femminile ottenendo il sesto posto; il doppio ragazzi di Federico Ceccarino e Antonio Russo, pur gareggiando in una categoria superiore si è ottimamente difeso con un quarto posto in finale B maturando esperienza ed avvicinandosi al canottaggio internazionale d’elite nonostante la giovanissima età.

Area Comunicazione

LO SPORT AL POSILLIPO È LA PRIORITÀ. IN TUTTE LE OTTO DISCIPLINE PRATICATE

Vincenzo Triunfo

Vincenzo Triunfo

All’indomani di una serie di notizie in cui venivano coinvolte le attività sportive da noi praticate, in merito alla trattativa relativa all’acquisto della sede che il nostro Circolo Nautico Posillipo sta intrattenendo con la Napoli Servizi incaricata dal Comune di Napoli, ho avuto il piacere di leggere l’articolo riportato su Il Mattino di oggi e firmato dal dott. De Luca, nel quale vengono ribaditi dei principi, statutari e non, sui quali il nostro sodalizio è fondato, che consentono di diradare ogni sorta di nebbia ed eliminare ogni dubbio sul perché lo sport è l’anima di un Circolo glorioso come il Posillipo.

Come già espresso dal comunicato della Presidenza di ieri, diminuire o limitare l’attività sportiva, anima del quasi centenario sodalizio, non è assolutamente nelle intenzioni di nessuno degli oltre ottocento soci posillipini né nelle idee di nessun dirigente.
Efficientare invece l’uso delle risorse finanziarie e indirizzarle verso la promozione dell’attività sportiva nelle categorie giovanili per ricreare quella virtuosa, nota a livello mondiale, filiera di campioni, è certamente una nostra priorità.

La cosa è ben sottolineata da De Luca nel suo articolo e riguarda tutte le sezioni e discipline sportive da noi praticate. Ricordiamo che attualmente continuiamo ad avere successi importantissimi a livello giovanile in tutte queste discipline; ultimo in ordine cronologico il terzo posto conquistato ieri sera alla gara nazionale di Mazzara del Vallo, dalla sciabolatrice Carlotta Parisi – allenata dal Maestro (medaglia olimpica Posillipina) Raffaello Caserta– con l’aggiudicazione del trofeo Kindersport a livello nazionale assegnato per somma punti alla migliore sciabolatrice nella sua categoria.

Come già espresso nei giorni scorsi, di fatto l’acquisto della sede non è una condizione che ne penalizza la vocazione sportiva, ma anzi, è una condizione oggi necessaria proprio per proseguire nelle attività del Circolo stesso ed investire sempre di più sull’impianto sportivo, proprio per donare alla città uno dei pochi efficienti e sempre più innovativi impianti multidisciplinari in cui i giovani possano iniziare a praticare ben 8 discipline diverse e tutte ad altissimo livello.

Mi fa piacere ricordare, riprendendo anche lo spunto dell’associazione all’evento delle Universiadi 2019, che Il Posillipo era anche in prima linea nel proporsi come sede per un evento unico come le Universiadi e nel caso specifico per poter realizzare negli spazi acqua antistante il nostro Sodalizio la gara di nuoto di Fondo.
Sottolineare che la nostra squadra di pallanuoto di serie A1, sempre citata, la quale, conta nel suo organico un nutrito gruppo di Under 20 nati al Posillipo e che ci sta regalando un campionato eccezionale consentendoci di poter sperare in una fase finale della “final six” in cui i ragazzi faranno l’impossibile per poter al meglio figurare con l’obiettivo di salire sul podio, anche contro lo strapotere, di cui si parla tanto, della pluridecorata squadra del Recco.

Infine voglio ancora una volta concludere ringraziando i nostri grandi sponsor che rappresentano circa il 90 percento delle finanze dello sport posillipino, ovvero le famiglie di tutti i nostri atleti agonisti e non agonisti e tutti i soci che contribuiscono attivamente alla realizzazione delle attività sportive all’interno e all’esterno del Circolo, sempre orgogliosi della nostra storia sportiva, ben sintetizzata con l’immagine dell’Olympic Wall realizzato nel 2018 e del futuro che stiamo costruendo con tanta passione e dedizione.

Siamo certi che il Posillipo non è solo l’orgoglio della città di Napoli, ma di tutta l’Italia.

Vincenzo Triunfo
Vice Presidente sportivo
ASD Circolo Nautico Posillipo

VELA: AL CIRCOLO POSILLIPO VINCE LA VELA CON QUASI 250 PARTECIPANTI AL TROFEO OPTISUD

17/02/2019 In News, Vela

PRIMA TAPPA TROFEO OPTISUD 2019: QUASI 250 PARTECIPANTI ALLA DUE GIORNI DI GARE

Sono stata tre in totale le prove a mare disputate per la prima tappa del Trofeo Optisud 2019 al Circolo Nautico Posillipo: in funzione delle condizioni meteo marine presenti sul campo di regata, infatti, sabato 16 febbraio è stata completata soltanto una delle tre prove previste per la prima delle due giornate, mentre domenica ne sono state completate due.

I 243 partecipanti, di cui 52 cadetti, hanno battagliato percorrendo lo spazio di regata suddivisi anche nella seconda giornata nelle due batterie, gialla e blu e con partenza a parte per i cadetti, completando il percorso stabilito. Lo spettacolo dei giovanissimi atleti impegnati in una importante competizione velica d’Italia ha goduto di due giornate quasi primaverili con il sole ad accompagnare le regate dei ragazzi e delle ragazze che hanno letteralmente invaso il Circolo che li ha accolti con grandissima gioia.

Vincenzo Semeraro

Vincenzo Semeraro

La due giorni è stata un vero successo dello sport al Posillipo, ed è riuscita a riunire sotto il segno della Vela, giovanissimi atleti provenienti dal Centro-Sud Italia e non solo: “È stato un piacere ed un orgoglio immenso ospitare questa manifestazione”, ha detto il presidente del Circolo Posillipo Vincenzo Semeraro, “il nostro Circolo è il regno dello sport e questo lo dimostra”.

Mimmo Ernano

Per il consigliere alla vela del Circolo Posillipo, nonché organizzatore della tappa, Mimmo Ernanoquesta manifestazione ha conferito al Posillipo un ruolo di nuovo da protagonista nel circuito Fiv e il Posillipo, accettando la sfida, ha confermato la sua naturale vocazione pluri sportiva, così come avviene già da tempo grazie alla attuale dirigenza. E’ stato un vero beneficio per gli occhi e per i cuori vedere il nostro Circolo così pieno di entusiasti atleti”.

Vincenzo Triunfo

Vincenzo Triunfo

Per il vicepresidente sportivo del sodalizio Vincenzo Triunfo, “eventi sportivi come il Trofeo velico Optisud 2019 possono tranquillamente essere un volano per i turismo sportivo di cui questa città è bisognosa ma soprattutto capace di accogliere e gestire al meglio”.

Francesco Lo Schiavo Optisud 2019

Francesco Lo Schiavo

Per il presidente della V Zona FIV Francesco Lo Schiavo, infine: “Con grande impegno del Circolo Posillipo e con un bel gioco di squadra tra quanti hanno collaborato a questa I Tappa Optisud 2019, si può archiviare un’altra manifestazione di rilievo per il campo di regata di Napoli. Una regata in uno dei posti più belli della città, con le giovani promesse della vela italiana, è il modo migliore per valorizzare Napoli nel panorama velico italiano e, senza pause, siamo già proiettati alla Tappa del Circuito 29er del prossimo 23 e 24 marzo alla Rotonda Diaz. Un plauso particolare agli Ufficiali di Regata impegnati nell’evento e le congratulazioni agli atleti campani che hanno ben figurato tra cadetti e juniores“. Buoni, infatti, i risultati dei velisti campani con ben 6 posizionamenti tra i 20 premiati. Nel tardo pomeriggio, al rientro dei partecipanti e una volta stilata la classifica, si sono svolte le premiazioni, durante le quali sono stati consegnati i premi ai 20 vincitori e sono stati ringraziati partecipanti, sponsor e quanti hanno collaborato alla riuscita della manifestazione.

Questi i vincitori della prima tappa del Trofeo Optisud 2019 al Circolo Nautico Posillipo, nelle categorie Cadetti femminile e maschile, Juniores femminile e maschile:

CADETTI FEMMINILE

  1. SARA ANZELOTTI – LNI OSTIA
  2. LORENZA DE SANCTIS – CRV ITALIA
  3. MARIA PAOLA DI MARTINO – RYCC SAVOIA
  4. MARTINA VOLPICELLI – CV BARI
  5. MYRIAM FERRARA – RYCC SAVOIA

CADETTI MASCHILE

  1. FRANCESCO CARRIERI – LNI BARI
  2. EMANUELE NAPOLITANO – LNI CASTELLABATE
  3. DAVIDE DI LELLO – CN VASTO
  4. ALESSANDRO MARIA RICCI – AV CIVITAVECCHIA
  5. GABRIELE MARIA VITI – LNI OSTIA

JUNIORES FEMMINILE

  1. CLAUDIA QUARANTA – CV BARI
  2. GINEVRA CARACCIOLO – LNI BARI
  3. CAMILLA IVALDI – CV RAVENNATE
  4. NAYELI CECCANO – RYCC SAVOIA
  5. ALICE RUPERTO – CV CROTONE

JUNIORES MASCHILE

  1. DAVIDE NUCCORINI – CV ROMA
  2. FLAVIO FABBRINI – LNI NAPOLI
  3. MIKEL AMENDOLA – LNI OSTIA
  4. FEDERICO PASSONI – CV ROMA
  5. ANTONIO VITOLO – CC IRNO

 

Area Comunicazione

VELA: IL CIRCOLO POSILLIPO OSPITA LA PRIMA TAPPA DEL TROFEO OPTISUD

12/02/2019 In News, Vela

REGATE DAL 16 AL 17 FEBBRAIO 2019

Sarà il Circolo Nautico Posillipo ad ospitare la prima tappa 2019 del trofeo Optisud, che si terrà nei giorni 16 e 17 Febbraio nella meravigliosa sede del Circolo.

Dopo diverse partecipazioni con numerosi timonieri al trofeo, il Circolo Posillipo è pronto a raccogliere la sfida di cimentarsi nell’organizzazione della prima tappa 2019.
La squadra rossoverde, consapevole dell’importanza del trofeo che vede interpreti i migliori timonieri Optimist del centro e del sud Italia, è protesa ed unita allo scopo di accogliere gli atleti vorranno sfidarsi nelle acque della sirena Parthenope, per la quale gli antichi si affrontavano durante le lampadedromie napoletane nel V secolo a.C.

Nel piazzale di fronte al largo Sermoneta, alla fine della panoramica strada dedicata all’epico Ammiraglio Borbonico Francesco Caracciolo, il Posillipo attenderà che già dal 15 febbraio, i furgoni con i carrelli porta barche dei partecipanti, sotto lo sguardo della scultura che allegoricamente rappresenta il fiume Sebeto.
Con l’auspicio che il 16 ed 17 Febbraio, Eolo dosi con saggezza il tesoro nascosto da Zeus nelle grotte del mar Tirreno, il Circolo Nautico Posillipo augura a tutti i timonieri di percorrere le rotte gloriose dei propri Avi.

La presentazione ufficiale della manifestazione velica si terrà Mercoledì 13 febbraio, alle ore 17.00 in occasione della premiazione dell’attività FIV V Zona del 2018 al Nauticsud alla Mostra D’Oltremare di Napoli.

Programma dell’evento:

  • Venerdì 15 febbraio – ore 15.00: apertura segreteria di regata e accoglienza e registrazione partecipanti;
  • Sabato 16 Febbraio – ore 10.00: Briefing Meteo, a seguire regate in funzione delle condizioni meteomarine;
  • Domenica 17 Febbraio – ore 10.00: Briefing Meteo, a seguire Regate in funzione delle condizioni meteomarine. Nel pomeriggio, al termine dell’ultima prova, si terrà la premiazione.

Per altre informazioni vai alla pagina dedicata »

Area Comunicazione

POSILLIPO: SORPRESA VINCENTE

17/11/2018 In Editoriale, News

IL COMMENTO DEL VICEPRESIDENTE TRIUNFO ALL’ARTICOLO DI GIANLUCA AGATA SUL MATTINO

Vincenzo Triunfo

Vincenzo Triunfo

Un progetto che include tutte le discipline sportive; non solo la pallanuoto, che resta uno dei pilastri fondamentali dello sport posillipino, che insieme alle altre 2 discipline, scherma e canottaggio, hanno portato nella storia 18 medaglie olimpiche e innumerevoli titoli mondiali, continentali e italiani.
Quest’anno i nostri canottieri hanno vinto 3 campionati italiani e 2 medaglie ai mondiali Under 23 e nel nuoto abbiamo conquistato un bronzo agli Europei in acque libere.
Oggi siamo ritornati alla cura dei vivai e a far crescere nuovamente i nostri campioni in casa, anche nella vela, nuoto, canoa, canoa polo e triathlon. La serie A1 di pallanuoto rimane il veicolo mediatico migliore per far conoscere l’eccellenza sportiva del Posillipo, ma vi assicuro che è la punta dell’iceberg di un progetto che, come sostiene Roberto Brancaccio, è cosa molto più importante e ampia!

«POSILLIPO SORPRESA VINCENTE» di Gianluca Agata
Brancaccio, tecnico dei rossoverdi «Primi? Bello, ma le favorite sono altre»


Gianluca Agata

Gianluca Agata

Roberto Brancaccio

Roberto Brancaccio

Una volta il Posillipo era una corazzata che faceva tremare il mondo della pallanuoto a suon di scudetti e Champions. Ora le inaffondabili sono all’ àncora in altri porti: Recco, Brescia, Busto Arsizio. Ma c’ è un incrociatore rossoverde che si sta divertendo a seminare il panico nel campionato di serie A1 sovvertendo pronostici e classifiche e ora è in testa alla classifica con cinque vittorie su altrettante partite, compreso il derby con la Canottieri.
Roberto Brancaccio è allenatore del Posillipo delle sorprese.

Si aspettava una simile partenza?
«Che si respirasse un’ aria positiva era palese perché è il frutto del lavoro dello scorso anno. La squadra negli ultimi tre mesi ha costruito la salvezza senza passare dai playout. Oggi è più complicato ma le basi messe erano importanti. Se me l’ aspettavo? Onestamente no».
Un primato che regala altre responsabilità.
«Per il momento godiamoci la classifica, che fa morale per il prosieguo della stagione. Il campionato è lungo. Dobbiamo aspettare un po’».

Sia pur ottenuta a tavolino, che valore dare alla vittoria di Recco?
«Non so come andranno le cose con i ricorsi, ma per me è più importante il progetto Posillipo».

Qual è il progetto Posillipo?
«Innanzitutto, siamo partiti con uno staff completamente nuovo: io come tecnico, Fusco preparatore atletico, che provenendo dal rugby ha portato diverse innovazioni, Carlo Silipo direttore tecnico. Ci confrontiamo quotidianamente su tutto, ognuno nell’ ambito delle proprie responsabilità. Ma abbiamo costruito una squadra che sa lavorare insieme».

E i giocatori?
«Il Posillipo ha un’ età media di 22 anni, con giocatori come Saccoia e Negri che hanno una esperienza decisamente maggiore, e altri come Mattiello, Marziali e Rossi che sono decisamente più giovani ma con ampi margine di crescita. A questi aggiungo i Di Martire, Manzi, Silvestri, gli stranieri, un gruppo che può dare ancora tanto. Di questi almeno la metà hanno il sangue rossoverde dentro. E vi garantisco che indipendentemente dai risultati in questo Circolo ci si confronta sempre con una storia che ti dà l’ orgoglio dell’ appartenenza».

Quelle corazzate lì davanti sono proprio impossibili da raggiungere?
«Il nostro obiettivo resta quello di migliorare l’ ottavo posto dello scorso anno. Magari si può pensare alle Final six ma, ripeto, è tutto ancora molto lontano».

La Scandone è ormai un ricordo.
«Dovremo farne a meno per tutto l’ anno per i lavori delle Universiadi, ma a Casoria ci stiamo trovando benissimo. È una piscina adatta per la pallanuoto dove è un piacere giocare. Il derby è stato molto bello per l’ affluenza di pubblico».

Oggi sesto match in campionato. Trasferta a Firenze. Continuerà il filotto di vittorie?
«Andiamoci piano. Faremo il massimo sapendo che questo è un campionato equilibratissimo, a parte quelle tre, quattro che sono destinate a fare un altro torneo. Tutto può succedere».

E se fosse confermata dalla giustizia sportiva la vittoria contro il Recco?
«Risultato importante, ma il progetto è un’ altra cosa».

L'articolo sul Mattino del 17 novembre 2018

L’articolo sul Mattino del 17 novembre 2018

VELA: GIORGIA DEURINGER TERZA ALL’ITALIA CUP DI ORTONA

05/11/2018 In News, Vela

GIORGIA SI È CLASSIFICATA TERZA ASSOLUTA FEMMINILE AL CAMPIONATO LASER

Si è conclusa ieri l’ultima tappa dell’Italia Cup di Ortona organizzata dalla Lega Navale Italiana di Ortona e dal Circolo Velico Ortona, sotto la guida della Federazione Italiana Vela.

Tre le flotte in acqua Laser Standard, Radial e 4.7, con circa 300 velisti che hanno invaso il molo sud del Porto di Ortona, dove è stato allestito il villaggio regate.

Grande soddisfazione per il Circolo Nautico Posillipo grazie all’atleta Giorgia Deuringer che ha conquistato la terza posizione assoluta femminile.

In totale sono stati 6 gli atleti che hanno regatato coi i colori del Posillipo: Aldo Perillo, Marlon Alem, Fabrizio Perillo, Mattina Giunchini, Bruno Bianco, oltre la Deuringer e all’istruttore Antonio Petroli arrivato 33° nella classe Radial.

I campionati si sono svolti in tre giorni molto impegnativi per le condizioni meteo variabili, da vento leggero a vento sostenuto, e hanno messo a dura prova il comitato di regata e gli atleti. Le regate sono iniziate venerdì, con un leggero Scirocco che è poi salito d’intensità raggiungendo raffiche di oltre 20 nodi e onda formata che ha costretto il comitato a richiamare a terra le flotte dei Radial e dei 4.7 dopo una sola prova disputata.
Le regate di Sabato sono state invece caratterizzate da un bel vento tra gli 8-10 nodi da nord ovest che ha permesso di disputare tre belle regate sia nella classe Standard che nei 4.7, solo due per i Radial.

Il programma si è chiuso domenica con tutte e sei le prove concluse per la classe Standard e 4.7, e solo cinque prove per la classe Radial.
Con questo appuntamento termina il circuito dell’Italia Cup che riprenderà a febbraio 2019.

Area Comunicazione

VELA: GIORGIA DEURINGER VINCE LE ZONALI LASER

15/10/2018 In News, Vela

PRIMO POSTO FEMMINILE E ASSOLUTO PER IL POSILLIPO A CASTELLAMARE

Vittoria femminile e assoluta del Circolo Posillipo con Giorgia Deuringer nella settima tappa del campionato regionale Laser, svoltasi questo fine settimana presso la LNI di Castellammare di Stabia. Con questa tappa si è conclusa la serie di regate valida per i titoli regionali.

Il Posillipo chiude, appunto, col primo posto dell’atleta rossoverde e il primo posto femminile e secondo assoluto nell’intero campionato.
Bene anche Marlon Alem che a Castellammare sale sul podio con una medaglia di bronzo. Aldo Perillo, sesto in questa tappa, conclude la manifestazione al terzo posto, secondo maschile.

Area Comunicazione

VELA: II RADUNO ZONALE AL POSILLIPO

08/10/2018 In News, Vela

ALL’INSEGNA DELLA SINERGIA TRA CIRCOLI CAMPANI IL SECONDO RADUNO ZONALE

Si è tenuto gli scorsi 6 e 7 ottobre al Circolo Nautico Posillipo, il II Raduno Zonale di vela che ha visto, per la prima volta dopo anni, la partecipazione degli altri circoli campani, ossia il RYCC Savoia, il Black Dolphin e Imparato Surf Beach di Castellammare.

Durante la prima giornata le avverse condizioni meteo hanno fatto rimandare l’uscita in acqua e nell’attesa che migliorassero, i ragazzi hanno visionato dei video analizzando andature e tecniche di pompaggio nelle diverse condizioni di vento nonché le rispettive regolazione delle vele; i più piccoli, invece, hanno avuto modo di studiare le dinamiche dei venti.

Una volta in acqua, gli atleti, suddivisi in due gruppi, hanno lavorato in due campi distinti, perfezionando la navigazione con onda formata.

Il secondo giorno, migliorate le condizioni meteo, l’uscita in acqua è stata articolata in modo da poter lavorare sulle partenze e sulle regate con gli agonisti, e su un bastone per i meno esperti. È stato fondamentale l’aiuto degli allievi istruttori convocati, in particolare quello di Simone Stolfo.

L’evento ha decisamente sancito la collaborazione dei suddetti circoli che con entusiasmo e dedizione hanno lavorato per raggiungere questo obiettivo: i numeri sono, infatti, aumentati esponenzialmente arrivando a contare ben 30 surfisti nel Golfo napoletano. In generale è cresciuto anche il livello tecnico di chi già praticava questa disciplina.

A commentare la due giorni, il Consigliere alla Vela del Circolo Posillipo, Mimmo Ernano: “Il lavoro da fare, arrivati a questo punto, è di investimento nella scuola vela, che è il bacino da cui attingere per formare i futuri windsurfisti“, ha sottolineato Ernano, “quindi investire in termini di lavoro ma soprattutto di attrezzature, per le quali sarebbe fondamentale un supporto da parte della zona“.

foto di Nunzio Russo

Area Comunicazione

VELA: GIORGIA DEURINGER VINCE LA PENULTIMA TAPPA REGIONALE FEMMINILE

25/09/2018 In News, Vela

ALDO PERILLO E GIORGIA DEURINGER AI VERTICI DELLA CLASSIFICA PROVVISORIA

Giorgia Deuringer alla premiazione

Giorgia Deuringer alla premiazione

Alla penultima tappa del campionato regionale Giorgia Deuringer si classifica seconda assoluta e prima nel femminile con i parziali di 2-1-1-3, Aldo Perillo quarto ad un solo punto dal podio e Marlon Alem sesto a due punti dal podio.

Grazie a questi risultati Giorgia Deuringer guida la classifica femminile dopo 6 tappe e Aldo Perillo è secondo tra i ragazzi.

Area Comunicazione

VELA: GALLORO SECONDO AL ISAF ROLEX SWAN CUP

17/09/2018 In News, Vela

IL NOSTRO MASTMEN A BORDO DI CUORDILEONE

La premiazione: Galloro primo a sinistra

La premiazione: Galloro primo a sinistra

Al campionato mondiale Isaf Rolex Swan Cup 2018, il velista posillipino Giampaolo Galloro, nel ruolo di mastmen (l’uomo dell’albero che affianca il prodiere) si è classificato secondo a bordo di Cuordileone nelle regate che si sono svolte dal 9 al 16 settembre nelle acque di Porto Cervo.

Galloro nella foto della premiazione è il primo a sinistra

Area Comunicazione