LA VITTORIA NEL DERBY CITTADINO VISTA DAL VICEPRESIDENTE SPORTIVO

11/11/2018 In Editoriale, Pallanuoto

IL VICEPRESIDENTE TRIUNFO ANALIZZA IL MOMENTO POSITIVO DELLA PALLANUOTO ROSSOVERDE CON L’OBIETTIVO DI PUNTARE AL TOP IN TUTTE LE DISCIPLINE

Vincenzo Triunfo

Vincenzo Triunfo

La nostra squadra di pallanuoto sta dimostrando grande carattere e grandissima coesione e sintonia tra atleti, tecnici e dirigenti. Questa intesa, che insieme ai soliti ingredienti base: grande motivazione, duro allenamento e disciplina, sembrerebbe essere la ricetta vincente che sta donando i risultati in maniera così generosa!

Non so per quanto avremo ancora il primato, so solo che per ora ci godiamo il momento e personalmente ringrazio ogni elemento della squadra che sta gestendo dentro e fuori dalla vasca, in maniera egregia e con la stoffa dei campioni, questi giorni di gloria e prestigio! Un comportamento da veri leader, che fa solo ben sperare in un futuro sportivo sempre più roseo per i colori del nostro Circolo.

Fra i miei obiettivi c’è, chiaramente, anche una maggior coesione tra le 8 discipline che, con grande difficoltà, per motivi di logistica e di impegno economico, cerchiamo di far convivere e crescere. Essere oggi una polisportiva, con la storia dei nostri 93 anni di primati, ci obbliga a puntare sempre al top; non ci lascia molti margini di errore e, purtroppo, quando a volte i nodi vengono al pettine, diventa complicatissimo soddisfare tutte le esigenze e le richieste. Ma sono certo che riusciremo a migliorarci anche in questo e a dare alla città di Napoli tante soddisfazioni che, insieme a quello che la squadra di calcio della nostra città sta facendo, ci ridaranno la giusta collocazione all’interno del panorama mondiale delle grandi scuole di sport.

Grazie sempre a tutti per tutto quello che fate per il Posillipo.

Vincenzo Triunfo
Vice Presidente Sportivo
C.N. Posillipo

PALLANUOTO: IL POSILLIPO SI AGGIUDICA IL DERBY 8 – 7

10/11/2018 In Pallanuoto

FINISCE 8 A 7 CONTRO LA CANOTTIERI. BRANCACCIO: “COMPLIMENTI A TUTTA LA SQUADRA”

Vince il Posillipo!
È la formazione rossoverde ad aggiudicarsi di misura per 8-7, il derby alla quinta giornata del campionato di serie A1 di pallanuoto contro il Circolo Canottieri. In un’Alba Oriens strapiena dove lo spettacolo è già sugli spalti, in vasca va in scena una gara appassionate dal primo all’ultimo minuto dei quattro tempi regolamentari con le due formazioni sempre in partita a giocarsela all’ultimo tiro.

I 1.000 spettatori, tra cui il Presidente del Posillipo Enzo Semeraro, il Vice Enzo Triunfo e l’assessore allo sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello, assistono ad una gara senza esclusione di colpi, che registra un rigore a testa per le due squadre: il primo è per gli ospiti, tira Vukicevic, para Negri. Nel quarto tempo tocca ai patroni di casa: tira Rossi, niente da fare per Vassallo.
In mezzo tra le fila del Posillipo, un rosso diretto per Mattiello, tripletta per l’ex Massimo Di Martire a cui fa compagnia con un gol il fratello minore Gianpiero.

Numeri alla mano, poi, è il Posillipo a spuntarla nel primo quarto di gioco, sul 2-1, risultato questo poi identico ma a favore della Canottieri nel secondo parziale, che si chiude sul pareggio del 3-3.

Sono gli ultimi due tempi ad entusiasmare oltremisura il pubblico che fa sentire forte e chiara lil tuo tifo: nel terzo parziale il Posillipo ha la meglio con il 3-2 prima di affrontare con la giusta carica e motivazione il quarto tempo finale e decisivo, giocato sul filo del risultato.

Soddisfatto ed entusiasta l’allenatore del Posillipo Roberto Brancaccio: “Il derby come già detto, è una storia a sé. Ed è anche per questo che è stata una gara particolarmente entusiasmante, grazie anche al pubblico numeroso per entrambe le squadre. Sapevamo che sarebbe stata una vera e propria battaglia, come si è visto soprattutto negli ultimissimi minuti al cardiopalma. Siamo stati bravi a gestire l’adrenalina della tentata rimonta avversaria, dall’8 al 5 all’8-7 nel finale e i miei complimenti vanno a tutta la squadra, che è stata capace di gestire nel
migliore dei modi i minuti finali”.

Foto di Nunzio Russo

Area Comunicazione

PALLANUOTO: OGGI IL DERBY POSILLIPO – CANOTTIERI

10/11/2018 In News, Pallanuoto

BRANCACCIO: “È UNA GARA A SÉ, CARICA DI EMOZIONE”

Arriva alla quinta del campionato di pallanuoto maschile di serie A1, il derby cittadino che vede sfidarsi il Circolo Posillipo e la Canottieri Napoli: tutti in vasca alle ore 17.00 alla piscina “Alba Oriens” di Casoria, dove si prevede il pienone di pubblico per una delle gare più entusiasmanti della competizione nazionale.

La classifica con cui le due formazioni arrivano alla gara racconta di un Posillipo solingo in vetta a punteggio pieno dopo la vittoriosa trasferta di Roma, contro la Nuoto Lazio. Un Posillipo che può contare sui suoi senatori, da Saccoia a Mattiello, da Rossi a Marziali passando per Negri, che bene coinvolgono e guidano i più giovani, vedi il poker messo a segno da Massimo Di Martire proprio contro la Nuoto Lazio.

La Canottieri è a sua volta reduce dalla vittoria di misura contro Bogliasco Bene e la voglia di vincere dalle parti del Molosiglio è tanta. Che non sarà una gara semplice lo sa perfettamente l’allenatore rossoverde Roberto Brancaccio che arriva ottimista alla gara e che alla vigilia ne sottolinea soprattutto l’impatto emotivo: “Il derby è una partita che fa storia a sé”, dice Brancaccio, “una specie di campionato nel campionato. Spero di vedere la piscina piena per assistere ad un bello spettacolo di sport e soprattutto ad un meritato spot per la pallanuoto”.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: GOLEADA DEL POSILLIPO CHE BATTE LA LAZIO 14 – 7

03/11/2018 In News, Pallanuoto

ESPUGNATA LA PISCINA ROMANA – I ROSSOVERDI DA SOLI PRIMI IN CLASSIFICA

Goleada per il Posillipo che in casa della Nuoto Lazio gestisce la gara dal primo all’ultimo minuto: la squadra di pallanuoto agli ordini dell’allenatore Roberto Brancaccio, termina in vantaggio tutti e quattro i tempi regolamentari e finisce per doppiare i padroni di casa con il 7-14. Punteggio col quale si chiude la partita.

I rossoverdi sono primi in classifica, a punteggio pieno e si godono adesso la vetta solinga. Poker per Massimo Di Martire e gol per tutta la squadra, con un’ottima gara per Tommy Negri che difende con maestria la porta del Posillipo.

3-5 / 4-6 / 6-11 i parziali della gara romana nella quarta di campionato alla Piscina dei Mosaici del Foro Olimpico, dove i padroni di casa sprecano anche il rigore che poteva essere decisivo, concesso nel secondo tempo, e parato da Negri, confermando che sono gli ospiti ad avere il comando.

Ad attendere i rossoverdi sabato alle 17.00, alla piscina Alba Oriens di Casoria, c’è l’attesissimo derby tutto napoletano contro la Canottieri, appuntamento questo particolarmente sentito all’ombra del Vesuvio tra le due formazioni.

Così come previsto, l’inizio gara è stato ostico, ma sapevamo che avremmo dovuto restare in partita e così abbiamo fatto. Abbiamo fatto il break decisivo nel terzo tempo”, il commento di Brancaccio, “con concentrazione tale che ci ha permesso di gestire agevolmente il quarto tempo, portando a casa un ottimo risultato. Anche in questa gara c’è stata davvero un’ottima prestazione di tutta la squadra”.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: IL POSILLIPO A ROMA OSPITE DELLA LAZIO

02/11/2018 In News, Pallanuoto

BRANCACCIO: “PARTITA INSIDIOSA MA RESTIAMO CONCENTRATI”

Tutti in vasca alle ore 18.00, domani a Roma al Foro Italico Piscina dei “Mosaici” dove la squadra di pallanuoto maschile del Posillipo sfiderà i padroni di casa della Lazio, nella quarta giornata di campionato di serie A1.

I rossoverdi sono reduci dalla netta vittoria di sabato scorso contro la pallanuoto Trieste per 13-7 ma anche la Lazio viene da una vittoria casalinga e un pareggio fuori casa contro il Bogliasco Bene, e la squadra del Circolo Posillipo conosce bene le insidie nascoste in questa gara: “Siamo consapevoli delle difficoltà di questa gara e della voglia degli avversari di far bene in casa, davanti al proprio pubblico“, afferma l’allenatore Roberto Brancaccio alla vigilia della partita, “ma noi restiamo concentrati sui nostri obiettivi“.

Per quanto concerne la formazione, il turn over riguarderà i giovani della squadra che ruoteranno durante la partita.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: UN OTTIMO POSILLIPO BATTE 13-7 LA PN TRIESTE

27/10/2018 In News, Pallanuoto

POKER DI GIULIANO MATTIELLO E SIMONE ROSSI.

Impeccabile tutta la formazione della pallanuoto Posillipo che nella terza gara di campionato, alla piscina Alba Oriens di Casoria, vince nettamente contro la pallanuoto Trieste: finisce 13-7 una partita casalinga con una nutrita platea, che ha visto i rossoverdi aprire le danze dei gol in vasca ed essere poi quasi sempre in vantaggio eccezion fatta per il primo quarto terminato sul 2-3 per gli ospiti.

È già nel secondo tempo di gioco che i ragazzi di Roberto Brancaccio mostrano sicurezza e tranquillità, terminando i tre tempi successivi rispettivamente sul 5-3/10-5 e appunto 13-7. Il risultato finale mantiene i rossoverdi in vetta alla classifica a punteggio pieno.

La partita vede segnare un rigore ciascuno alle due formazioni, nel primo tempo per la Trieste, messo a segno da Drasko Gogov e nel secondo tempo per Posillipo, per mano di uno dei maggiori protagonisti della gara: Giuliano Mattiello. È lui, assieme a Simone Rossi, a fare Poker di reti, seguiti poi a ruota dalla doppietta di capitan Saccoia e di Manzi. L’unica espulsione per somma di falli è in casa rossoverde, ai danni di Andrea Maria Scalzone.

Naturalmente soddisfatto Brancaccio che così commenta a fine gara: “Avevo chiesto concentrazione e l’ho avuta: c’è stata una bella prestazione dei singoli così come della squadra. Buona la percentuale sull’uomo in più, elemento questo determinante per il risultato finale. Una menzione speciale”, ha sottolineato poi Brancaccio, “va ai senatori di questa squadra che si sono calati nel ruolo di guida per i più giovani che seguono il loro esempio: da Negri a Saccoia, passando per Rossi, Mattiello e Marziali”.
Brancaccio proietta poi i suoi alla gara in trasferta di sabato prossimo a Roma: “Sabato prossimo sfidiamo la Lazio in un campionato che come ho già detto è molto aperto perché, come abbiamo avuto modo di vedere, ogni partita è davvero un discorso a sé”.

Area Comunicazione

Foto di Nunzio Russo e Ciro De Luca

PALLANUOTO: IL POSILLIPO SFIDA TRIESTE PER LA TERZA DI CAMPIONATO

26/10/2018 In News, Pallanuoto

BRANCACCIO: “FONDAMENTALE RESTARE CONCENTRATI”

Terza gara di campionato per la pallanuoto del Posillipo che domani, sabato 27 ottobre, affronta in casa alla Piscina Alba Oriens di Casoria gli avversari della Pallanuoto Trieste.

Tutti in vasca alle 17.00 in una gara dove i padroni di casa affrontano avversari reduci da una bella vittoria contro Bogliasco Bene. Il Posillipo deve dunque essere pronto a fronteggiare l’euforia e la determinazione dei loro ospiti. E la giusta attenzione e motivazione è ciò che alla vigilia l’allenatore del Posillipo Roberto Brancaccio chiede ai suoi: “Dobbiamo affrontare la gara nel migliore dei modi”, ha detto Brancaccio, “come si è già visto quest’anno ogni partita del campionato è aperta a qualunque risultato, e per questo a maggior ragione sarà nostro compito fare qualcosa in più domani”.

Per la formazione Brancaccio conferma i giocatori delle ultime due gare, mantenendo la possibilità di turn over tra i giovanissimi della rosa.

Arbitrano: Pinato e D. Bianco.
Pallanuoto Posillipo – Pallanuoto Trieste
H. 17.00 – 27/10/2018 – Piscina Alba Oriens Casoria

Area Comunicazione

PALLANUOTO: LA PARTITA PRO RECCO – POSILLIPO NON DISPUTATA

21/10/2018 In News, Pallanuoto

LA NOTA UFFICIALE DEL CIRCOLO NAUTICO POSILLIPO CHE CHIARISCE LE RESPONSABILITÀ

Per la mancanza di organizzazione della squadra ospitante, come previsto dal regolamento, che non ha curato che il campo gara della piscina comunale di Sori si trovasse in condizioni idonee e regolari per poter ospitare una gara del campionato di A1 di pallanuoto, la partita Pro ReccoPosillipo, in programma ieri sabato 20 Ottobre, non si è potuta disputare.

Alle 15:45, constatato che non c’erano le condizioni di sicurezza per dare inizio alla partita, l’arbitro Attilio Paoletti, con il triplice fischio di rito, ha sancito che la gara non poteva aver luogo per impraticabilità del campo gara. In religioso silenzio, la squadra del Posillipo ha atteso ulteriori indicazioni, ma Paoletti ha risposto che non c’erano più i tempi tecnici per poter dare inizio alla gara in tempo utile, anche in altro campo gara.

Questi i fatti che la coppia arbitrale deve aver verbalizzato. Si precisa che nessun tesserato del Posillipo ha rilasciato dichiarazioni agli organi di stampa. Il Circolo Posillipo, inoltre, ritiene opportuno precisare la necessità del RISPETTO prima di tutto per la verità dei fatti accaduti. Nessuna richiesta ufficiale ci è pervenuta, tranne quella irrituale, da parte del Presidente della Pro Recco, il quale non si capisce come abbia potuto asserire di aver messo a disposizione la piscina di Camogli “avvertendo tempestivamente arbitri e squadra ospite“, visto che da Camogli gli avrebbero comunicato che non erano in grado di allestire il campo gara entro le 16,30 (i 90 minuti massimi previsti dal regolamento federale dal teorico fischio di inizio previsto) e che per questo motivo alle 16 (dopo il triplice fischio di Paoletti), lo stesso presidente della pro Recco, si recava presso lo spogliatoio del Posillipo, invitando il dirigente alla Pallanuoto del Posillipo Gigi Massimo Esposito a firmare una non meglio specificata richiesta agli arbitri di giocare a Sori in una situazione di pericolo per gli atleti di entrambe le squadre, tra i quali anche minorenni.

Tutto ciò per il Circolo Posillipo è stato assolutamente inaccettabile, essendo il nostro un club sempre rispettoso delle regole e delle norme che, prima di tutto, tutelano l’incolumità degli atleti. Non entriamo nel merito della non adeguata organizzazione con cui era stato preparato un evento come la prima partita interna del centesimo campionato di serie A1 dalla blasonatissima società ospitante, ma ci teniamo a precisare che questa è la cronistoria dell’accaduto di ieri pomeriggio sabato 20 Ottobre 2018. Questi sono i fatti sui quali tutti gli addetti ai lavori e lo stesso ambiente recchelino dovrebbe riflettere.

Non riteniamo raccontare anche i retroscena a cui abbiamo assistito, essendo sempre rispettosi di uno sport che meriterebbe altro trattamento nell’organizzazione di uno degli eventi prinicipali (il campionato di serie A1) della stagione agonisitca 2018-2019.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: IL POSILLIPO IN TRASFERTA CONTRO IL PRO RECCO

20/10/2018 In News, Pallanuoto

BRANCACCIO: “GARA DIFFICILE MA RESTIAMO CONCENTRATI”

Seconda gara di campionato per la pallanuoto maschile: domani a Recco il Posillipo affronta in trasferta gli avversari della Pro Recco.

Tutti in vasca alle 15.00 alla piscina comunale di Sori (Ge). Il Posillipo è reduce dalla vittoria in casa contro La Nuoto Catania nella prima gara ma l’allenatore Roberto Brancaccio è ben consapevole delle insidie della prima trasferta: “Sappiamo che domani andiamo ad affrontare una partita per nulla semplice: avremo di fronte una delle squadre più furto del panorama internazionale. Quindi, di conseguenza, dobbiamo affrontarla con la giusta determinazione e concentrazione per giocare una buona partita”, avverte Brancaccio, “non dobbiamo farci prendere dall’avversario che ovviamente ha la sua caratura internazionale ma dobbiamo essere bravi a fare la nostra partita”.

In formazione l’allenatore rossoverde cambierà uno solo dei suoi giocatori rispetto alla gara casalinga: fuori Gianpiero Di Martire, dentro Luca Silvestri.

Area Comunicazione