POSILLIPO: SORPRESA VINCENTE

17/11/2018 In Editoriale, News

IL COMMENTO DEL VICEPRESIDENTE TRIUNFO ALL’ARTICOLO DI GIANLUCA AGATA SUL MATTINO

Vincenzo Triunfo

Vincenzo Triunfo

Un progetto che include tutte le discipline sportive; non solo la pallanuoto, che resta uno dei pilastri fondamentali dello sport posillipino, che insieme alle altre 2 discipline, scherma e canottaggio, hanno portato nella storia 18 medaglie olimpiche e innumerevoli titoli mondiali, continentali e italiani.
Quest’anno i nostri canottieri hanno vinto 3 campionati italiani e 2 medaglie ai mondiali Under 23 e nel nuoto abbiamo conquistato un bronzo agli Europei in acque libere.
Oggi siamo ritornati alla cura dei vivai e a far crescere nuovamente i nostri campioni in casa, anche nella vela, nuoto, canoa, canoa polo e triathlon. La serie A1 di pallanuoto rimane il veicolo mediatico migliore per far conoscere l’eccellenza sportiva del Posillipo, ma vi assicuro che è la punta dell’iceberg di un progetto che, come sostiene Roberto Brancaccio, è cosa molto più importante e ampia!

«POSILLIPO SORPRESA VINCENTE» di Gianluca Agata
Brancaccio, tecnico dei rossoverdi «Primi? Bello, ma le favorite sono altre»


Gianluca Agata

Gianluca Agata

Roberto Brancaccio

Roberto Brancaccio

Una volta il Posillipo era una corazzata che faceva tremare il mondo della pallanuoto a suon di scudetti e Champions. Ora le inaffondabili sono all’ àncora in altri porti: Recco, Brescia, Busto Arsizio. Ma c’ è un incrociatore rossoverde che si sta divertendo a seminare il panico nel campionato di serie A1 sovvertendo pronostici e classifiche e ora è in testa alla classifica con cinque vittorie su altrettante partite, compreso il derby con la Canottieri.
Roberto Brancaccio è allenatore del Posillipo delle sorprese.

Si aspettava una simile partenza?
«Che si respirasse un’ aria positiva era palese perché è il frutto del lavoro dello scorso anno. La squadra negli ultimi tre mesi ha costruito la salvezza senza passare dai playout. Oggi è più complicato ma le basi messe erano importanti. Se me l’ aspettavo? Onestamente no».
Un primato che regala altre responsabilità.
«Per il momento godiamoci la classifica, che fa morale per il prosieguo della stagione. Il campionato è lungo. Dobbiamo aspettare un po’».

Sia pur ottenuta a tavolino, che valore dare alla vittoria di Recco?
«Non so come andranno le cose con i ricorsi, ma per me è più importante il progetto Posillipo».

Qual è il progetto Posillipo?
«Innanzitutto, siamo partiti con uno staff completamente nuovo: io come tecnico, Fusco preparatore atletico, che provenendo dal rugby ha portato diverse innovazioni, Carlo Silipo direttore tecnico. Ci confrontiamo quotidianamente su tutto, ognuno nell’ ambito delle proprie responsabilità. Ma abbiamo costruito una squadra che sa lavorare insieme».

E i giocatori?
«Il Posillipo ha un’ età media di 22 anni, con giocatori come Saccoia e Negri che hanno una esperienza decisamente maggiore, e altri come Mattiello, Marziali e Rossi che sono decisamente più giovani ma con ampi margine di crescita. A questi aggiungo i Di Martire, Manzi, Silvestri, gli stranieri, un gruppo che può dare ancora tanto. Di questi almeno la metà hanno il sangue rossoverde dentro. E vi garantisco che indipendentemente dai risultati in questo Circolo ci si confronta sempre con una storia che ti dà l’ orgoglio dell’ appartenenza».

Quelle corazzate lì davanti sono proprio impossibili da raggiungere?
«Il nostro obiettivo resta quello di migliorare l’ ottavo posto dello scorso anno. Magari si può pensare alle Final six ma, ripeto, è tutto ancora molto lontano».

La Scandone è ormai un ricordo.
«Dovremo farne a meno per tutto l’ anno per i lavori delle Universiadi, ma a Casoria ci stiamo trovando benissimo. È una piscina adatta per la pallanuoto dove è un piacere giocare. Il derby è stato molto bello per l’ affluenza di pubblico».

Oggi sesto match in campionato. Trasferta a Firenze. Continuerà il filotto di vittorie?
«Andiamoci piano. Faremo il massimo sapendo che questo è un campionato equilibratissimo, a parte quelle tre, quattro che sono destinate a fare un altro torneo. Tutto può succedere».

E se fosse confermata dalla giustizia sportiva la vittoria contro il Recco?
«Risultato importante, ma il progetto è un’ altra cosa».

L'articolo sul Mattino del 17 novembre 2018

L’articolo sul Mattino del 17 novembre 2018

CANOTTAGGIO: REVIVAL AL POSILLIPO

15/11/2018 In Canottaggio, News

I CAMPIONI ITALIANI JUNIOR DEL 1985

Giuseppe Vernillo, Arturo De Leone, Cristiano Campanile, Massimo Di Deco e l’attuale viceprediente posillipino Vincenzo Triunfo si rincontrano 33 anni dopo con una cena al Posillipo insime a tanti altri ex Canottieri degli anni 80, fra cui l’olimpionico Pasquale Marigliano, i fratelli gemelli Di Martino, Massimiliano Guerrera e Poppy Tinganelli e reimmortalano lo scatto che li vide vittoriosi nel 4 con junior Posillipino nel 1985.

Area Comunicazione

CANOTTAGGIO: UNA MEDAGLIA D’ARGENTO E TRE DI BRONZO AI MONDIALI UNIVERSITARI

13/08/2018 In Canottaggio, News

BRONZO NEI DUE SENZA E NELL’OTTO PER ANDREA MAESTRALE E ARGENTO NEL QUATTRO SENZA E BRONZO NELL’OTTO PER NUNZIO DI COLANDREA

Eccezionale prestazione della squadra italiana universitaria di canottaggio che a Shanghai (Cina) conquista ben 11 medaglie piazzandosi al secondo posto nel medagliere.

E un grosso contributo è venuto dagli atleti posillipini Nunzio Di Colandrea e Andrea Maestrale con la conquista di quattro medaglie in un solo giorno di gare.

La prima medaglia di bronzo è arrivata dal due senza di Andrea Maestrale e Raffaele Giulivo e nel pomeriggio Nunzio Di Colandrea conquista uno splendido argento nel quattro senza. Neanche il tempo di riprendere fiato e entrambi gli atleti rossoverdi si imbarcano sull’otto azzurro dove conquistano una strepitosa medaglia di bronzo.

«Bellissima gara, combattuta e difficile. Non ce l’aspettavamo dopo la batteria e il recupero. Siamo riusciti a cambiare la barca che era vecchia e abbiamo anche cambiato il risultato», afferma Maestrale intervistato da Diego Scarpitti del Mattino.

«Sono contentissimo per questa medaglia. Abbiamo avuto poco tempo, per essere un equipaggio unito e c’è stato anche un cambio di formazione all’ultimo momento. Nonostante alcune difficoltà siamo riusciti a fare la nostra gara, dando il massimo e provando ad impensierire la Gran Bretagna, arrivata al World University Rowing Championships ben preparata in tutte le sue barche», racconta soddisfatto Di Colandrea a Scarpitti «Non posso che essere entusiasta, essendo il mio primo Mondiale Universitario. Sono reduce, infatti, da una medaglia di bronzo vinta la settimana scorsa ai Mondiali Under 23 a Poznan»

Area Comunicazione

CANOTTAGGIO: MEDAGLIA DI BRONZO AI MONDIALI UNDER 23

29/07/2018 In Canottaggio, News

IL TEAM ITALIA, CON DUE POSILLIPINI, CONQUISTA IL BRONZO AI MONDIALI DI PONZNAN

Orgoglio rossoverde ai Mondiali di Canottaggio Under 23 nella specialità 4 con maschile, nella gara disputatasi ieri a Ponznan in Polonia, con i due atleti del Circolo Posillipo Antonio Cascone e Nunzio Di Colandrea medaglia di bronzo nel team italiano.

La gara ha visto la barca azzurra prima al passaggio dei 500 metri davanti alla Nuova Zelanda, seconda. A metà gara erano ancora gli azzurri al comando davanti agli USA che nel frattempo avevano superato i kiwi, con Nuova Zelanda e Germania praticamente appaiate per la terza piazza. Nella terza frazione gli USA vanno all’attacco, ma l’Italia tiene botta.

Finale serratissimo con gli USA che impongono un ritmo forsennato alla gara, mentre dalle retrovie i neozelandesi rimontano prima la Germania e poi anche l’Italia che, malgrado l’elevatissimo numero di colpi in acqua (42) alla fine è costretta a cedere alla maggior freschezza della Nuova Zelanda, ma riesce comunque a respingere l’ultimo disperato tentativo della Germania e conquista un meritato terzo posto.

Team italiano: Gustavo Ferrio – CC Saturnia, Jacopo Frigerio – SC Lario, Nunzio Di Colandrea, Antonio CasconeCN Posillipo, Filippo Wiesenfeld – timoniere – CC Saturnia; 6.25.26

In foto il team italiano e alcuni momenti della premiazione.

Area Comunicazione

CANOTTAGGIO: STRAORDINARI RISULTATI AL FESTIVAL DEI GIOVANI

12/07/2018 In Canottaggio, News

VINCENTE IL CONNUBIO CIRCOLO NAUTICO POSILLIPO – CIRCOLO ILVA BAGNOLI

Un progetto di collaborazione tra l’ASD Circolo Nautico Posillipo e Circolo Ilva Bagnoli per la disciplina del canottaggio che ha dato i risultati attesi a inizio stagione, ripagando gli sforzi in termini agonistici delle due compagini.

Ed è per questo che è con grande soddisfazione i risultati riempiono d’orgoglio i due circoli napoletani. A qualche giorno dal primo Festival dei Giovani (conclusosi lo scorso 9 luglio), si tirano le somme e ad esprimere soddisfazione è, in primis, il vicepresidente sportivo del Posillipo Vincenzo Triunfo: “I due club, con un accordo simile a quello che è possibile realizzare in discipline come la pallanuoto in cui esiste il prestito alternativo degli atleti tesserati, hanno gestito il parco atleti comunemente, per poter contrastare lo strapotere delle società remiere delle regioni settentrionali. Il Posillipo è riuscito a portare a casa risultati importanti nelle categorie ragazzi e Under23 con due ori, nel doppio ai campionati italiani di fondo e nel 4 senza sulla distanza olimpica, un argento nella cat. ragazzi e un bronzo agli assoluti sempre in 4 senza ai campionati italiani“, ha sottolineato Triunfo.

Tutti gli atleti, è bene sottolinearlo, sono stati allenati da uno dei monumenti del canottaggio italiano: Mimmo Perna e dal suo secondo Giovanni Fittipaldi. “Nelle categorie giovanili la fusione con l’Ilva ha dato la forza al club gemellato di Bagnoli di essere il primo club del sud italia e il 12mo assoluto al festival dei giovani, raggiungendo risultati con i piccoli atleti allenati da un altro grande allenatore, Mimmo de Cristofaro e da Giampalo Maresca“, ha detto ancora il vicepresidente del sodalizio di via Posillipo, “risultati che negli ultimi anni i club campani non vedevano da un bel po’ e che grazie alle sinergie adottate sono stati raggiunti“.

Una sfida trasformata in realtà, grazie all’impegno del coriaceo Perna e del prezioso team di dirigenti (i Presidenti Enzo Semeraro e Vittorio Attanasio, i consiglieri Paolo Esposito, Francesco Rizzo e Antonio Minguzzi) allenatori, genitori e atleti dei due Circoli.

Questi sono gli atleti coinvolti:

Gli atleti Under 23 Salvatore Monfrecola, Nunzio Di Colandrea, Antonio Cascone e Gabriele Lobascio hanno conquistato un pregevole titolo italiano in 4 senza under 23 e sono giunti secondi nel 4 con. Ed ora il loro impegno continua con la squadra nazionale in previsione dei Mondiali di categoria e quelli universitari.
Federico Ceccarino, Diego Dente, Carlo Pisa e Michele Ciardi, guidati da Valentina Di Colandrea, hanno brillato d’argento nella finale del campionato italiano ragazzi in quattro con.
Cristina Annella, è titolare del doppio Junior femminile insieme a Silvia Capozzi delle Fiamme Gialle che parteciperà a Cork, in Irlanda, alla regata della Coupe de la Jeunesse.

La squadra giovanile degli allievi e cadetti con sette ori, sei argenti e due bronzi, si è classificata 12 su 126, prima nella Campania e nel sud Italia, al Festival dei Giovani di Varese.
Tra loro: Lorenzo Imperatore, Giacomo Esposito, Raffaele Migliaccio, Niccolò Mercorio, Pasquale Pastore, Vincenzo Fonte, Federico Caccese, Ciro Sole, Marco Covino, Emiliano Viceconti, Alessandro Ioime, Andrea Masillo, Francesca Strazzullo, Antonio Russo, Davide Salvatore Piovesana, Adriano Marinelli, Vincenzo Di Criscito, Carlo Napolitano, Sofia Di Fraia, Maria Laura Ferretti, Ferdinando Chierchia, Emanuele Gagliotta, Viviana Panico, Chiara Nugnes, Valeria Cozzolino, Anna Vittoriosi, Carla Carrabba, Andrea Pistone, Alessandro Piccolo, Simone Savastano.

In foto alcuni momenti del Festival.

Area Comunicazione

CANOTTAGGIO: CAMPIONI D’ITALIA UNDER 23

01/07/2018 In Canottaggio, News

IL 4 SENZA DEL POSILLIPO VINCE I CAMPIONATI ITALIANI UNDER 23

È stato il Circolo Nautico Posillipo a vincere con grande entusiasmo il Campionato Italiano di Canottaggio nella categoria 4 senza Under23 maschile, un titolo che tra le fila rossoverdi mancava da un bel po’ di tempo.

Le gare disputate a Corgeno, ieri e oggi, hanno registrato un avvio non particolarmente entusiasmante per i rossoverdi: alle 11.30 di oggi, infatti, i tabelloni dopo 2 gare, registravano 2 argenti, uno nel 4 con ragazzi con Michele Ciardi, Carlo Pisa, Diego Dente, Federico Ceccarino, Valentina Di Colandrea e l’altro nel 4 con U23. Ma è stato lo stesso equipaggio U23 composto da Salvatore Monfrecola, Nunzio di Colandrea, Antonio Cascone e Gabriele Lobascio a salire sul 4 senza e questa volta a non fallire l’obiettivo vittoria: con una partenza non fulminea e i primi 750 metri insieme agli altri equipaggi, il 4 senza rossoverde a metà gara ingrana la sesta, sale di colpi e mette luce fra la barca rossoverde e gli altri equipaggi. Un crescendo che ricordava il 4 senza campione del mondo di Aguibellette 2015.

I professori di violino, come il grande Galeazzi ha sempre definito i membri di un 4 senza di elite, tagliano il traguardo con 4 secondi di vantaggio sugli accreditatissimi avversari della canottieri Lario e della Armida, che in questi campionati ha fatto incetta di titoli.

In foto, in azzurro, i Campioni d’Italia e in rossoverde il 4 con ragazzi, medaglia d’argento.

 

Area Comunicazione

CANOTTAGGIO: SUCCESSO ALLE REGATE REGIONALI 2018

29/06/2018 In Canottaggio, News

PRIMI CLASSIFICATI NEL 4 SENZA RAGAZZI

Nelle regate regionali del 24 giugno 2018, di avvicinamento ai campionati italiani categorie UNDER 23 e ragazzi che si terranno questo fine settimana a Comabbio, sul lago di Varese, il Circolo Nautico Posillipo ha ottenuto il primo posto nel 4 senza ragazzi con Diego Dente, Carlo Pisa, Federico Ceccarino e Michele Ciardi, un secondo e quarto posto nel singolo ragazzi con Federico Ceccarino e Michele Ciardi, due secondi posti nel 4 con UNDER 23 e nel 2 senza UNDER 23 con Antonio Cascone e Nunzio Di Colandrea.

I nostri piccoli canottieri, invece, con i colori del Circolo Ilva Bagnoli e sotto la guida di Mimmo De Cristofaro e Giampaolo Maresca hanno collezionato 4 primi posti (singolo 7,20 allievi A con Fabio Antonio Albino, 4 di coppia allievi B2 con Lorenzo Imperatore, Giacomo Esposito, Raffaele Migliaccio e Niccolò Mercorio, doppio allievi C con Davide Piovesana e Adriano Marinelli e 2 senza Cadetti con Antonio Russo ed Andrea Merlino) 4 secondi posti e 4 terzi posti.

Assenti Salvatore Monfrecola, impegnato con la nazionale olimpica in Austria nelle gare di coppa del mondo di Linz, e Cristina Annella, impegnata negli esami di maturità.

Area Comunicazione

CANOTTAGGIO: TERZO POSTO PER IL POSILLIPO

20/06/2018 In Canottaggio, News

AMARO TEZO POSTO AI CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI E JUNIOR. BUON SETTIMO POSTO PER I RAGAZZI

Si sono svolti a Schiranna il 16 e 17 giugno scorsi, i campionati italiani di canottaggio categorie assoluti e junior.
Il 4 senza UNDER23 del Circolo Posillipo, composto da Antonio CASCONE, Nunzio DI COLANDREA, Salvatore MONFRECOLA e Gabriele LO BASCIO, sotto la guida del prof. Mimmo Perna, si è cimentato nella categoria assoluti raccogliendo un terzo posto che ha lasciato l’amaro in bocca a tutta la squadra.

Il 4 con ragazzi, composto da Carlo PISA, Diego DENTE, Federico CECCARINO e Michele CIARDI, con al timone Valentina DI COLANDREA, sotto la guida di Giovanni Fittipaldi, ha ottenuto un settimo posto che lascia ben sperare per i prossimi campionati italiani di categoria ragazzi.

A concludere la spedizione Cristina ANNELLA, che è uscita in semifinale nel singolo junior vendendo comunque cara la pelle ed ha vinto poi, nella giornata di lunedi, la prova selettiva per la Coupe de la Jeunesse, che si terrà il 27/29 luglio a Cork, in Irlanda, dove gareggerà nella categoria del doppio junior.

Tra due settimane a Comabbio i campionati italiani under 23 e ragazzi.

Area Comunicazione

LO SPORT PROTAGONISTA AL POSILLIPO IN QUESTA SETTIMANA

13/06/2018 In News

INTENSA SETTIMANA DI EVENTI SPORTIVI TRA I NUOVI TALENTI E GLI EX CAMPIONI

Settimana intensa al Circolo Nautico Posillipo, dove lo sport del passato e del futuro è stato il grande protagonista.

Lunedì scorso, infatti, si è conclusa l’annata agonistica della sezione scherma con una manifestazione che ha visto la partecipazione di circa 60 atleti della sezione. La manifestazione, organizzata dal Maestro Aldo Cuomo, è stata presentata dal consocio Enrico Deuringer. All’apertura i saluti del Presidente del sodalizio rossoverde Vincenzo Semeraro e del vicepresidente sportivo Vincenzo Triunfo.

La manifestazione è entrata nel vivo con la presentazione del saggio ginnico di tutti i gli atleti guidati dal professor Elio Malena. In seguito gli assalti finali di spada e sciabola che concludevano le varie gare interne di sezione dell’anno agonistico. In chiusura la gara a staffetta nelle due specialità della spada e sciabola.

Hanno collaborato all’organizzazione Irene di Transo, Francesca Cuomo, Lorenzo Agrelli, Raffaello Caserta, Luca Guerrasio, Nicola De Matteo e Ettore Saetta. Infine le premiazioni, sono state effettuate dal presidente Semeraro, dal vicepresidente Triunfo e dal neo consigliere alla scherma Roberto Vitagliano.

Il maestro Cuomo ha ringraziato il personale del Circolo, Luca Buono, Gennaro Moxedano, Enrico Casella e Ciro Cacace, per la costruttiva e preziosa collaborazione che ha contribuito fattivamente alla riuscita della manifestazione.

Ieri, invece, la scena è stata tutta per i soci, con amici e parenti, del glorioso Posillipo, che dopo aver applaudito l’ingresso di più di 30 nuovi soci, di cui più della metà donne, hanno assistito all’acclamazione di 33 benemeriti, che si sono particolarmente distinti nelle varie discipline del Circolo, dalla vela al canottaggio, dalla scherma alla canoa polo, tra cui grandi campioni, come gli olimpionici Diego Occhiuzzi, Raffaello Caserta, Raffaello Leonardo e Gioia Marzocca che hanno ricevuto dalle mani del Presidente Semeraro il riconoscimento conferito dall’Assemblea dei soci dell’ASD Circolo Nautico Posillipo, allo scopo di premiare gli atleti che hanno dato lustro allo Sport Posillipino.

Benemerenze che mancavano da troppo tempo al Circolo Posillipo e che sono state riconosciute con immensa gioia dell’attuale dirigenza. La serata, è stata, infine, ricca di momenti di intrattenimento, di ricordi, di grandi nomi e di grandi campioni che hanno inorgoglito il sodalizio portando in alto i colori rossoverdi.

In foto, alcuni momenti delle due serate

Area Comunicazione

CAMPUS ESTIVO 2018 AL CIRCOLO POSILLIPO

05/06/2018 In Casa Sociale, News

IL CIRCOLO NAUTICO POSILLIPO ORGANIZZA IL CAMPUS ESTIVO 2018

Per i ragazze e ragazzi dai 6 ai 16 anni. I campus avranno durata settimanale.

  • Doppia opzione orariaCampus estivo Posillipo 2018
  • dal lunedì al venerdì
    • dalle 9.00 alle 12.30
    • dalle 9.00 alle 16.00

I ragazzi saranno seguiti da istruttori qualificati nelle varie attività di

Canoa
Canottaggio

Nuoto
Scherma
Vela

  • Attività motoria di base indirizzata allo sport (es. fondamentali di scherma con fioretto di plastica – uscita in mare con optimist o canoa);
  • Mini sessioni di tattica e regolamento nelle varie discipline;
  • Attività ludico sportiva.

Per informazioni telefonare al 081 5751282 o scrivere a: cnposillipo@cnposillipo.org

Area Comunicazione