CASA SOCIALE: MAKE IT REAL 2 – LA SCUOLA COME INCUBATORE D’IMPRESA

04/06/2018 In Casa Sociale, News

AL CIRCOLO POSILLIPO SARÀ PRESENTATO IL PROGETTO “SCUOLA VIVA – II ANNUALITÀ”

Sarà il Circolo Posillipo ad ospitare Giovedì 7 Giugno alle ore 11.00, nei suoi saloni, la presentazione del progettoMake it real 2: La scuola come incubatore d’impresasvolto presso l’I.S.I.S. “A. SERRA” nel corso dell’anno scolastico 2017/2018.

Il progetto si iscrive nel programma POR CAMPANIA “SCUOLA VIVA – II ANNUALITÀ” e per la sua natura esperienziale e sperimentale ha visto la collaborazione di realtà territoriali attive nel settore della formazione come “Fondazione Cultura & Innovazione” e “Polo MIC – Made In Campania”.

L’evento di presentazione si strutturerà in due fasi:

La fase di apertura dei lavori vedrà i saluti del Presidente del Circolo Posillipo Vincenzo Semeraro, del Dirigente Scolastico Prof.ssa Patrizia Pedata, dei responsabili delle fondazioni e associazioni coinvolte e l’intervento dell’Assessore alla Scuola e all’Istruzione della Regione Campania Dott.ssa Lucia Fortini.

La seconda fase, invece, sarà incentrata sugli studenti che hanno partecipato alle attività progettuali, reali protagonisti del progetto, che attraverso esibizioni e pubblicizzazioni degli elaborati finali prodotti “Daranno Voce” al progetto svolto.

Ancora una volta il sodalizio napoletano di Posillipo apre alla città e alle iniziative di costruzione sociale che partono dalla scuola, vero vivaio di forze positive per la città di Napoli e la Regione Campania.

Area Comunicazione

SCHERMA E CANOA: IL POSILLIPO APRE LE PORTE AGLI STUDENTI

05/12/2017 In News, Scherma

DA REPUBBLICA.IT L’ARTICOLO DI MARCO CAIAZZO SUL PROGETTO DI INCLUSIONE CON LA SCUOLA FIORELLI

Al Circolo Posillipo la seconda edizione del progetto di inclusione sportiva nato in collaborazione con la scuola media Fiorelli di Napoli.

L’iniziativa prevede che il club rossoverde accolga gli studenti per speciali lezioni di canoa e scherma: coinvolte in tutto quattro classi dell’istituto – circa 115 studenti di 11 e 12 anni – che per tre giorni a settimana sono ospitate al Circolo. Lo staff tecnico posillipino propone ai giovanissimi lezioni di educazione fisica alternativa e istruttiva, scoprendo il mare in canoa nelle belle giornate, allenandosi a tirar di scherma o facendo ginnastica in caso di maltempo.

La direzione tecnica del progetto è affidata all’allenatore del settore canoa velocità del Posillipo, Peppe Buonfiglio, coadiuvato dall’istruttore Peppe Masullo, e al maestro di scherma Aldo Cuomo, coadiuvato da Francesca Cuomo.

È lo stesso Buonfiglio a sottolineare l’entusiasmo dei ragazzi e delle ragazze che partecipano al progetto: “È bello vederli così partecipativi e attratti dal mare e dalla canoa – dice – e noi cerchiamo di coinvolgerli ancora di più anche al di là delle ore del progetto stesso“.
La scherma insegna l’autodisciplina, il controllo del corpo e soprattutto il rispetto delle regole, oltre ad essere uno sport decisamente affascinante”, spiega Cuomo. “Il progetto è una straordinaria occasione per avvicinare i giovanissimi alla risorsa mare e agli sport alternativi“, dicono gli organizzatori, “in particolare alla canoa e alla scherma e alle sezioni sportive agonistiche del Circolo Posillipo. E chissà che tra loro non ci siano futuri campioni“. Il prossimo obiettivo è coinvolgere anche altri istituti di Napoli e altre discipline, come la canoa polo e il canottaggio.

Sempre in favore dei più giovani, il Posillipo ha istituito una borsa di studio destinata agli atleti con elevato rendimento scolastico e sportivo per l’anno 2017-2018. La partecipazione è riservata agli sportivi-studenti di età compresa tra i 13 e 18 anni che frequentano la scuola secondaria superiore. La borsa di studio è di 1.500 euro: coperta dalla donazione del vicepresidente Vincenzo Triunfo, verrà assegnata all’atleta più meritevole tesserato con il Posillipo.

di Marco Caiazzo su repubblica.it

 

Area Comunicazione