TRIATHLON: LA ROSSOVERDE CATHERINE DESMARAIS CAMPIONESSA REGIONALE

29/09/2021 In News, Triathlon

Fenomenale prestazione dell’atleta del Circolo Nautico Posillipo Catherine Desmarais, nuova campionessa regionale Campana, dopo le gara, domenica 26 settembre a Forio di Ischia della X° del Sunset triathlon sprint, valida come campionato regionale Campano assoluto e di categoria.

L’atleta di triathlon rossoverde ha chiuso la gara in 1:12, 23 seguita da Rocco Martina 1:13,44 e Claudia Casola 1:15,19.

Oltre alla vincitrice assoluta si è contraddistinto tutto il reparto femminile della squadra con Maria Luigia Perenze, campionessa Campana Juniores, ed Antonietta Ioime campionessa Campana Youth B.Bronzo per la esordiente e nuovo acquisto della squadra Natacha Fernandes nella categoria S4.

In ambito maschile, ottimi risultati con Francesco Panarella campione regionale Campano M1, Vincenzo Primavera campione regionale S1 al rientro dopo due anni “sabatici”, Carlo Le Boffe campione regionale Campano Juniores all’esordio. Argento M4 per Ciro Rivieccio e bronzo per Pasquale Langella S3.

Ai piedi del podio M3 Silvano Pascale, del podio M2 Giacomo Iacomino e categoria S1 Luca Veneruso.
Buone prestazioni degli atleti Saginario Giuseppe, La Mura Cataldo, Paolo Ranieri, Ernesto Teta, il coach Marco Paino, Paolo De Filippis, Gaetano Sannino in forse fino all’ultimo e Marco Licenziati.

Presenti alla gara, in veste di organizzatori, anche Neil MacLeod e Sara Coppola, quest’ultima anche in veste di Consigliere del Comitato Regionale della Fitri.

| Area Comunicazione

TRIATHLON: PODIO DI SALVATORE AIELLO NELLA QUARTA TAPPA DI PARATRIATHLON

09/09/2021 In News, Triathlon

Civitanova Marche. Nella quarta tappa del circuito Italian Paratriathlon Series, con la madrina di eccezione Justine Mattera, Salvatore Aiello arriva secondo al traguardo.

Nella gara disputata nel giorno in cui si concludevano dall’altra parte del mondo le Paralimpiadi di Tokyo, Salvatore ha concluso un prima frazione di nuoto buona uscendo tutti insieme con gli avversari.

Un problema alla cerniera della muta gli ha fatto perdere una cinquantina di secondi ma una buona bici ed una corsa sempre in spinta lo hanno portato sul secondo gradino del podio.

Sempre in crescita Ciro Marinelli. Ai piedi del podio ed in lotta per le medaglie fino all’inizio della frazione podistica. Nella frazione natatoria di 400m è uscito dall’acqua in seconda posizione, andando a riprendere le batterie che erano partite prima di lui. Ha proseguito con una bellissima frazione di Tandem di 10km scendendo quarto in zona cambio a stretto contatto con il secondo ed il terzo. Nella frazione podistica di 2,5km ha pagato la novità per lui dei ritmi forsennati di una gara breve come il Triathlon Supersprint. Ha visto allontanarsi durante il primo dei due giri di corsa i diretti avversari. Con grande orgoglio e grinta non ha mollato ed ha chiuso in progressione l’ultimo chilometro a piedi contenendo il gap dai primi e difendendo la quarta posizione.

Ad organizzare l’evento, Civitanova Triathlon, Neil MacLeod.

| Area Comunicazione

VELA-TRIATHLON: IL POSILLIPO ESORDISCE ALLA GRANDE NEGLI E-SPORTS

11/06/2021 In News, Triathlon, Vela

Antonio d’Angelo, già triathleta rossoverde, difende i colori del Circolo Nautico Posillipo nelle Olympic Virtual Series.

«L’Olympic Virtual Series è una nuova, unica esperienza digitale olimpica», ha dichiarato Thomas Bach, Presidente del CIO, «che mira a far crescere il coinvolgimento diretto con un nuovo pubblico nel campo degli sport virtuali».
World Sailing è una delle cinque federazioni internazionali che hanno preso parte a questo storico evento, insieme a baseball & softball, ciclismo, canottaggio e sport automobilistici.

In occasione del secondo evento olimpico di e-sailing, classe 49er, Antonio D’Angelo (JKAL – Moro di Napoli) tesserato con il Circolo Nautico Posillipo si è classificato 11esimo alla finale disputata in diretta sul canale olimpico la sera del 6 Giugno 2021, obiettivo non facile considerato il livello altissimo dei finalisti, quasi tutti con alle spalle titoli nazionali o internazionali. Ha addirittura mancato il pass per la finale il campione del mondo 2020.

Antonio D’Angelo, alla sua prima finale internazionale, ha avuto una serata tra alti e bassi, con un’imbarcazione da lui non molto amata. Nelle prime 4 regate con partenze non brillanti non è andato oltre un nono posto salvo poi mostrare il suo valore nell’ultima con un brillante secondo posto che gli ha permesso di chiudere 11simo. Finale mancata di Agosto, ma l’importante è aver dimostrato in un’occasione così importante di essere all’altezza dei più forti al mondo.

Antonio, triathleta rossoverde da diversi anni con alle spalle anche la partecipazione ad importanti Ironman, sta seguendo un importante percorso di crescita negli Esports, ai quali si era avvicinato come passatempo ed in occasione di questo evento olimpico unico del suo genere ha deciso di prendervi parte vestendo nuovamente i colori rossoverdi.

Grande soddisfazione per Enrico Deuringer, consigliere delegato alla Vela del Circolo che da subito ha accettato la scommessa di aprire le attività del sodalizio anche alle discipline virtuali.
Dopo l’evento, grande felicità anche per Neil Andrew MacLeod, dirigente della sezione triathlon ed avvocato specializzato in diritto sportivo, che sta assistendo Antonio in questa avventura sportiva differente dalla precedente ma ugualmente appassionante.

Oramai gli E-sports sono elemento imprescindibile della nostra società. Per raggiungere livelli competitivi di rilievo gli atleti necessitano di grande supporto non solo fisico e mentale ma anche tecnico e regolamentare.

Per i curiosi e gli appassionati, sono in arrivo altre due serie olimpiche, con i Nacra e gli Offshore, la sfida rimane aperta.
Per chi volesse vedere le regate della finale è possibile visitare questa pagina.

| Area Comunicazione

TRIATHLON: MARCO PAINO E SARA COPPOLA ELETTI NEL CONSIGLIO REGIONALE

12/02/2021 In Casa Sociale, News, Triathlon

Si sono svolte lo scorso 9 febbraio le elezioni per il Comitato Regionale della Campania per la Federazione Italiana Triathlon.

Il Circolo Nautico Posillipo, prima società campana per risultati agonistici, sarà rappresentato da 2 su 5 dei consiglieri insediati. Rieletto come consigliere in quota tecnici il direttore tecnico della sezione Marco Paino. Neoeletta quale consigliere in quota dirigenti Sara Coppola. Infine Neil Macleod è il neoeletto vicepresidente della Commissione Paratriathlon in seno alla Federazione internazionale.

Il gruppo dirigenziale della sezione ottiene così una ulteriore conferma della sua qualità in attesa della imminente ripresa delle competizioni agonistiche.

| Area Comunicazione

TRIATHLON: VERONICA YOKO PLEBANI OSPITE AL CIRCOLO

06/07/2020 In News, Triathlon

L’ATLETA NAZIONALE DI PARATRIATHLON È STATA OSPITE DEL POSILLIPO PER GIRARE ALCUNE SCENE DEL DOCUMENTARIO “CORPO A CORPO”

Il Circolo Nautico Posillipo ha con onore ospitato questa mattina nei suoi saloni e nelle acque di Posillipo, Veronica Yoko Plebani, atleta della nazionale di paratriathlon che ha scelto i luoghi del Circolo per girare alcune scene del documentario “Corpo a corpo” (regia di Maria Iovine – Age d’or produzione), ritratto di una giovane donna di ventiquattro anni, nata in provincia di Brescia con una grande voglia di affermarsi e di lasciare un segno.

Veronica Yoko Plebani al Circolo (1)Ad accoglierla al Circolo Posillipo, il Presidente Vincenzo Semeraro e il vicepresidente sportivo Antonio Ilario mentre ad accompagnarla e affiancarla, nuotando con lei, nella sua visita al Posillipo il dirigente del settore triathlon Neil Macleod, nonché Project Manager del settore Paratriathlon per la Federazione Italiana Triathlon della cui rappresentativa nazionale Veronica è elemento di punta.

Siamo fieri e orgogliosi che un’atleta come Veronica abbia scelto il nostro Circolo per girare alcune scene del suo racconto di vita, che si lega a doppio filo con lo sport”, ha detto il Presidente Semeraro.

Veronica aveva solo 15 anni quando una meningite batterica l’ha costretta a letto per un anno in bilico tra la vita e la morte. Il suo corpo è stato segnato per sempre, ma Veronica non si è mai persa d’animo: ha trasformato in opportunità la sua terribile malattia. Dopo aver rappresentato la nazionale italiana alle Olimpiadi Invernali di Sochi 2014 nella specialità dello Snowboard e a Rio 2014 nel Kayak, si sperimenta nel triathlon, uno sport composto da tre frazioni: nuoto ciclismo e corsa.

| Area Comunicazione

SEMINARIO TECNICO: VALUTAZIONE E CONTROLLO DELL’ALLENAMENTO

05/11/2019 In News, Triathlon

SEMINARIO TECNICO DELLA FEDERAZIONE ITALIANA TRIATHLON AL CIRCOLO NAUTICO POSILLIPO
6 NOVEMBRE 2019 ALLE 19:00

L’allenamento senza buon riposo diventa un esercizio fine a se stesso, che non porta a nulla. Invece che avviare un processo di super compensazione e adattamento subiamo uno stress. Per questo è fondamentale assicurare allo sportivo un recupero e riposo corretto e valutarne gli effetti sulla massimizzazione della performance per ottimizzare la programmazione. Se ne parlerà mercoledi 6 novembre al Circolo Nautico Posillipo dalle 19 con relatore il coach Fabio Vedana.

Un po’ motivatore, un po’ maestro e guida, a volte perfino confessore. Il coach ti mostra dove sei e dove potresti arrivare. Fabio Vedana i suoi li ha portati lontano: lo chiamano il coach dei campioni, ha allenato la nazionale italiana e svizzera di triathlon, con cui ha vinto il titolo mondiale a squadre e la medaglia olimpica di Londra 2012.

Dopo essere stato coach del reality TV The Finisher e della trasmissione di approfondimento tecnico Triathlon Calling, oggi si occupa di un gruppo di atleti in quanto creatore e condirettore di 7MP, uno Squad di High Performance Triathlon Training (inserito nel progetto olimpico FITRI Tokio 2020). I suoi campi di azione? Oltre al triathlon, tutto ciò che è endurance e ultraendurance.

Per poter partecipare al convegno è necessario essere iscritti.

Area Comunicazione

PALLANUOTO, SCHERMA, NUOTO, CANOTTAGGIO E DUATHLON: IL POSILLIPO VINCE E SOPRATTUTTO CONVINCE

ECCELLENTI RISULTATI IN UN FINE SETTIMANA DA INCORNICIARE DOVE È STATA ESALTATA LA VOCAZIONE POLISPORTIVA DEL POSILLIPO

Roberto Brancaccio

Roberto Brancaccio

Il Circolo Posillipo, in questa settimana di gare, primeggia in ben cinque discipline, conquistando vittorie e medaglie: vincono i pallanuotisti della massima serie guidati da Roberto Brancaccio per 9-5 contro i diretti avversari dell’Ortigia, allontanandoli in classifica e restando saldi al quarto posto; vince anche l’U20 e l’U13 A e B di Mattiello e Truppa, impegnati rispettivamente contro S. Mauro (in casa), RN Salerno (in trasferta) e S. Mauro (in trasferta), vincendo rispettivamente per 20-0, 5-8 e 5-10.

Cambiando disciplina, non cambia la musica: ottimi i piazzamenti per gli atleti Posillipini alla due giorni di gare nelle prova interregionale under 14 di Scherma, svoltasi al PalaIrno di Baronissi.
I piccoli schermidori rossoverdi, sotto la guida di Aldo Cuomo per la spada e Raffaello Caserta per la sciabola, coadiuvati da Francesca Cuomo, Lorenzo Buonfiglio, Irene di Transo e Pietro Pietropaolo, conquistano una serie di successi importanti. Su tutti si conferma ancora una volta la sciabolatrice Carlotta Parisi che vince la gara nella categoria bambine. Ottimi anche i risultati di Giulia Rosiello e Simone Gambardella rispettivamente 2ª e 3° nella spada allievi. Terzo posto anche per Beneddetta Salzano e Arianna Franco nella categoria giovanissime sciabola. Molto bene anche Laura Chiacchio e Claudio Ventrella sesti nella spada bambine e nella sciabola giovanissimi. E ancora, Edoardo Mastellone 5° sciabola Maschietti e Lorenza Del Giudice 8ª sciabola bambine.

canottaggio gruppo circolo posillipo marzo 2019Nel canottaggio si parte con il piede giusto al primo meeting nazionale di Sabaudia; grande emozione per ragazzi del Posillipo che domenica ingaggiano un punta a punta nell’otto contro le Fiamme Gialle cedendo nel finale di gara: un ritorno per il Posillipo nell’otto ragazzi dopo anni di assenza; primeggia il 4 senza ragazzi, conquistando l’oro con Federico Ceccarino, Antonio Russo, Carlo Pisa e Ferdinando Chierchia; due bronzi in doppio ragazzi e quattro con ragazzi e bronzo di Paolo Covino nel singolo junior; nelle categorie allievi e cadetti la squadra dei ragazzi del PosillipoIlva, gareggiando con i colori dell’Ilva Bagnoli, hanno raccolto un importante bottino di medaglie tra cui spicca l’oro del doppio Imperatore/Viceconte.

Gruppo TriathlonSul fronte Triathlon, una bella giornata di sole ha permesso a giovani e giovanissimi di cimentarsi con il Duathlon. vittoria di Maria Luigia Perenze a Villaricca nella seconda gara giovanile di stagione. A podio anche Francesco Capuozzo, Luca Veneruso, Martina Veneruso secondi nelle rispettive categorie, Andrea Scognamiglio e Vincenzo Primavera terzi.

Marco Magliocca con Rosario Castellano

Marco Magliocca con Rosario Castellano

Giovedì scorso, infine, era toccato al nuoto; ad essere protagonista, Marco Magliocca che si laurea Campione italiano assoluto di Gran Fondo, ottima la prestazione di Emanuele Russo che resta uno dei più forti nuotatori italiani sulla distanza dei 1500 metri, entrambi allenati da Rosario Castellano.

Insomma, il Posillipo vince e convince in tutte le discipline, conquistando vittorie e riempiendo il medagliere del quasi centenario sodalizio a riprova della vocazione sportiva, oltre che sociale e culturale, del glorioso Circolo Nautico Posillipo.

Area Comunicazione