I EDIZIONE DEL PREMIO DI GIORNALISMO, POSILLIPO CULTURA DEL MARE

07/07/2018 In Casa Sociale, News

AL CIRCOLO POSILLIPO UNA SERATA ALL’INSEGNA DELLA VALORIZZAZIONE DEL MARE

Serata meravigliosa quella al Circolo Nautico Posillipo, in occasione ieri della I edizione del Premio di Giornalismo Posillipo, Cultura del mare. Un premio perché riconoscere il valore del lavoro e dell’impegno altrui è doveroso; di giornalismo perché il giornalismo è quell’arte di raccontare attraverso immagini e parole ciò che ai più sfugge; Posillipo, perché qui su una terrazza sul mare, la bellezza è un’idea davvero semplice, parafrasando J. C: Izzo; cultura, perché è la cultura che ci salverà, intesa come cultura del buon vivere, del rispetto reciproco, della valorizzazione di ciò che ci circonda; del Mare, perché il mare è accoglienza, è dialogo, è scambio tra i popoli e perché Napoli non sia solo una città sul mare ma una città di mare.

Il mare di Posillipo, gli spazi del Circolo Nautico che su di esso si affaccia, una terrazza sul mare gremita di personalità e buona musica: sono stati questi gli ingredienti che hanno consentito alla serata di essere in una sola parola perfetta. Tanti i riconoscimenti consegnati e i premi ricevuti nel corso della serata presentata dalla giornalista Nunzia Marciano. Il leitmotiv della serata di premiazioni è stata la valorizzazione del mare: nel corso della serata sono stati assegnati, oltre ai premi per il concorso, anche riconoscimenti a personalità che si sono particolarmente distinte nell’ambito della tutela e, appunto, della valorizzazione della risorsa mare.

Il Premio di giornalismo “Posillipo, Cultura del mare”, organizzato e promosso dal Posillipo, in occasione dei 93 anni di fondazione del sodalizio, nasce per sensibilizzare sul valore inestimabile della risorsa mare sia per Napoli e la Campania, che per il Tirreno meridionale e sul suo ruolo di intermediazione tra i popoli, sinonimo di accoglienza, apertura e soprattutto dialogo. Il mare, la sua bellezza e la capacità di saperlo raccontare. La Giuria del Premio è stata composta da Silvana Lautieri, presidente, Mirella Armiero, Ermanno Corsi, Ernesto Mazzetti, Massimo Milone, Armida Parisi e Carlo Verna.

Il Comitato organizzatore è composto da Vincenzo Semeraro, Filippo Parisio, Filippo Smaldone, Enrico Deuringer, Massimo Falco, Massimo Lo Iacono e Nunzia Marciano. I riconoscimenti con la motivazione “Una targa quale segno di riconoscenza per l’attenzione alla città di Napoli ed in particolare, al mare, profusa attraverso il lavoro svolto per la difesa e la promozione della risorsa mare”, sono stati assegnati alla Regione Campania, nella persona dell’assessore Chiara Marciani; al Comune di Napoli, nella persona del Sindaco Luigi De Magistris, al Museo del Mare di Napoli, nella persona del Presidente Antonio Mussari, alla capitaneria di Porto di Napoli, nella persona dell’Ammiraglio Arturo Faraone, al comitato di volontariato VOLANAPOLI, nella persona del Presidente Paolo Trapanese, Presidente anche del Comitato Regionale Campano della Federazione Italiana Nuoto, al Nucleo GOS – Gruppo operativo sommozzatori e salvamento acquatico, nella persona del Comandante Vincenzo De Vita, al dott. Sergio Brancaccio e all’architetto Maria Caputi.

Ad essere premiati, i giornalisti Vittorio Del Tufo de Il Mattino, Maria Luisa Cocozza, del TG5; Emilio Vitaliano, giornalista. Premi Speciali Giuria al prof. Maurizio Cotrufo e Maria Sirago, docente e scrittrice. Nel corso della serata, sono stati anche consegnati attestati di merito ad alcuni dei partecipanti al Premio: Brunella Bianchi, Antonio Cangiano, Gioacchino Roberto Di Maio, Marcello Gelardini, Marco Petrelli, Bruno Russo e Carlo Zazzera.

Sono stati poi consegnati i premi speciali del Comitato Organizzatore a tre personalità che si sono particolarmente distinte della promozione della risorsa mare di Napoli, ossia Guido Grimaldi, armatore dell’omonima flotta di importanza internazionale, Adele Ammendola, giornalista Rai, napoletana, di Posillipo e Alberto Carotenuto, Rettore dell’Università Parthenope di Napoli. Inoltre sono stati consegnati riconoscimenti da parte del Comitato Organizzatore agli enti e alle personalità coinvolte in maniera positiva e propositiva nella valorizzazione della risorsa mare. Durante le premiazioni, la serata è stata allietata della buona musica, con il Trio Solus Agorà. Tra gli ospiti, il questore Antonio De Iesu, il Rettore dell’Università di Salerno, Aurelio Tommasetti, il Comandante provinciale dei carabinieri di Napoli, Colonello Ubaldo Del Monaco, solo per citarne alcuni.

Motivazioni per i Premiati

Maria Luisa Cocozza – Giornalista Mediaset
Motivazione: Per essere l’autrice di tre servizi incentrati con rigorosa analisi sulla tematica del mare e la sua tutela in ambiti diversi.

Vittorio De Tufo – Giornalista Il Mattino
Motivazione: Per lo scritto “La leggenda degli uomini pesce e la setta dei Figli di Nettuno” pubblicato sul Il Mattino- e che con limpida prosa esprime ricchezza di riferimenti storici e letterari.

Emilio Vitaliano – Giornalista
Motivazione: Per l’articolo di divulgazione scientifica pubblicato sulla rivista BBC scienze, dedicato al problema dell’acidificazione delle acque marine.

Motivazioni per i Premi speciali personalità

Adele Ammendola – Giornalista Tg2
Motivazione: volto storico del TG2, porta in video i caratteri mediterranei che le vengono dai natali napoletani. Posillipina doc, figlia d’arte (il padre Franco è stato tra i più prestigiosi giornalisti della Rai di Napoli) non ha mai tradito le sue origini, pur dividendosi a Roma da anni tra lavoro e famiglia.
Premio Speciale – Posillipo, Cultura del Mare per un giornalismo fatto con l’anima.

Alberto Carotenuto – Rettore Parthenope
Motivazione: Premio Speciale – Posillipo, Cultura del Mare perché ha proiettato l’Università del mare, su fronte della didattica e della ricerca, su scenari internazionali. Dagli accordi per i corsi di formazione con l’Apple ai gemellaggi con l’Università cinese di Ludong, oggi la città di Napoli, con la risorsa mare, intesa come conoscenza, sviluppo, dialogo è capitale del Mediterraneo.

Guido Grimaldi – Armatore
Motivazione: Premio Speciale – Posillipo, Cultura del Mare perché nel solco di una prestigiosa tradizione familiare, guida oggi con intelligenza e successo, insieme al padre Manuel, una delle flotte commerciali e passeggeri più importanti del mondo. Con base operativa, però, sempre a Napoli: la Grimaldi, tra investimenti, risorse, tecnologie, scenari internazionali, non dimentica che alla base di tutto c’è la dimensione umana.

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: PREMIO DI GIORNALISMO “POSILLIPO, CULTURA DEL MARE”

04/07/2018 In Casa Sociale, News

VENERDÌ 6 LUGLIO AL CIRCOLO POSILLIPO LA SERATA DI PREMIAZIONE DEL PREMIO DI GIORNALISMO

Si terrà Venerdì 6 Luglio a partire dalle 20.00 al Circolo Posillipo, la serata di Premiazione del Premio di giornalismo “Posillipo, Cultura del mare” I Edizione. Nel corso della serata saranno assegnati, oltre ai premi per il concorso, anche riconoscimenti a personalità che si sono particolarmente distinte nell’ambito della tutela e la valorizzazione della risorsa mare.

Il Premio di giornalismo “Posillipo, Cultura del mare”, organizzato e promosso dal Posillipo, in occasione dei 93 anni di fondazione del sodalizio, nasce per sensibilizzare il valore inestimabile della risorsa mare sia per Napoli e la Campania, che per il Tirreno meridionale e sul suo ruolo di intermediazione tra i popoli, sinonimo di accoglienza, apertura e soprattutto dialogo. Il mare, la sua bellezza e la capacità di saperlo raccontare. La Giuria del Premio è composta da Silvana Lautieri, presidente, Mirella Armiero, Ermanno Corsi, Ernesto Mazzetti, Massimo Milone, Armida Parisi e Carlo Verna. Il Comitato organizzatore è composto da Vincenzo Semeraro, Filippo Parisio, Filippo Smaldone, Enrico Deuringer, Massimo Falco, Massimo Lo Iacono e Nunzia Marciano.

Ad essere premiati saranno i giornalisti Vittorio Del Tufo de Il Mattino, Maria Luisa Cocozza del TG5; Emilio Vitaliano, giornalista. Premi Speciali Giuria al professor Maurizio Cotrufo e Maria Sirago, docente e scrittrice. Nel corso della serata, saranno conferiti anche attestati di merito ad alcuni dei partecipanti al Premio; saranno poi consegnati premi speciali del Comitato Organizzatore a tre personalità che si sono particolarmente distinte della promozione della risorsa mare di Napoli, come Guido Grimaldi, armatore dell’omonima flotta di importanza internazionale, Adele Ammendola, giornalista Rai, napoletana, di Posillipo e Alberto Carotenuto, Rettore dell’Università Parthenope di Napoli. Inoltre saranno consegnati riconoscimenti da parte del Comitato Organizzatore agli enti e alle personalità coinvolte in maniera positiva e propositiva nella valorizzazione della risorsa mare. Tra questi la Regione Campania nella persona del Presidente Vincenzo De Luca; il Comune di Napoli nella persona del Sindaco Luigi De Magistris, il Museo del Mare di Napoli nella persona del Presidente Antonio Mussari, la capitaneria di Porto di Napoli nella persona dell’Ammiraglio Arturo Faraone, l’Autorità portuale nella persona del Presidente Pietro Spirito, il comitato di volontariato VOLANAPOLI nella persona del Presidente Paolo Trapanese, Presidente anche del Comitato Regionale Campano della Federazione Italiana Nuoto, il Nucleo GOS – Gruppo operativo sommozzatori e salvamento acquatico, nella persona del Comandante Vincenzo De Vita, il dott. Sergio Brancaccio e l’architetto Maria Caputi.

Durante le premiazioni, la serata sarà allietata della buona musica, con il Trio Solus Agorà.

Media partner del Premio: Il Mattino, Radio CRC Targato Italia, Radio Siani, I’M Magazine.

Sponsor del Premio: Banca Euromobiliare, Ascione coralli, E. Marinella, LUEMA Srl, MOTUM Città in Movimento, SIOLA, Ottica D’Abundo, Gran Caffè La Caffettiera, Prestige Boutique.

Motivazioni per i Premiati

Maria Luisa Cocozza – Giornalista Mediaset
Motivazione: Per essere l’autrice di tre servizi incentrati con rigorosa analisi sulla tematica del mare e la sua tutela in ambiti diversi.

Vittorio De Tufo – Giornalista Il Mattino
Motivazione: Per lo scritto “La leggenda degli uomini pesce e la setta dei Figli di Nettuno” pubblicato sul Il Mattino- e che con limpida prosa esprime ricchezza di riferimenti storici e letterari.

Emilio Vitaliano – Giornalista
Motivazione: Per l’articolo di divulgazione scientifica pubblicato sulla rivista BBC scienze, dedicato al problema dell’acidificazione delle acque marine.

Motivazioni per i Premi speciali personalità

Adele Ammendola – Giornalista Tg2
Motivazione: volto storico del TG2, porta in video i caratteri mediterranei che le vengono dai natali napoletani. Posillipina doc, figlia d’arte (il padre Franco è stato tra i più prestigiosi giornalisti della Rai di Napoli) non ha mai tradito le sue origini, pur dividendosi a Roma da anni tra lavoro e famiglia.
Premio Speciale – Posillipo, Cultura del Mare per un giornalismo fatto con l’anima.

Alberto Carotenuto – Rettore Parthenope
Motivazione: Premio Speciale – Posillipo, Cultura del Mare perché ha proiettato l’Università del mare, su fronte della didattica e della ricerca, su scenari internazionali. Dagli accordi per i corsi di formazione con l’Apple ai gemellaggi con l’Università cinese di Ludong, oggi la città di Napoli, con la risorsa mare, intesa come conoscenza, sviluppo, dialogo è capitale del Mediterraneo.

Guido Grimaldi – Armatore
Motivazione: Premio Speciale – Posillipo, Cultura del Mare perché nel solco di una prestigiosa tradizione familiare, guida oggi con intelligenza e successo, insieme al padre Manuel, una delle flotte commerciali e passeggeri più importanti del mondo. Con base operativa, però, sempre a Napoli: la Grimaldi, tra investimenti, risorse, tecnologie, scenari internazionali, non dimentica che alla base di tutto c’è la dimensione umana.

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: SUCCESSO DEL COMPLESSO VOCALE “LE VOCI ITALIANE”

30/06/2018 In Casa Sociale

SPLENDIDA PERFORMANCE DELL’ ESEMBLE VOCI ITALIANE IN “VIAGGIO A NAPOLI” AL CIRCOLO POSILLIPO

Il gruppo composto per l’occasione da Mascia Carrera e Maura Meneghini (Soprani), Flavia Caniglia (Contralto), Massimo Iannone e Massimiliano Tonsini (Tenori), Massimo Simeoli (Baritono) e Paolo Tagliapietra al pianoforte, ha presentato un repertorio vocale-cameristico di canzoni napoletane dal rinascimento al novecento di autori come Donizetti, Mercadante, Murolo, Rossini, Di Giacomo, Gambardella, Tosti, Di Capua e altri. In chiusura due classici ‘O Sole Mio di Di Capua e nel blu dipinto di blu di Modugno.

L’Esemble vocale, accompagnato da Paolo Tagliapietra al pianoforte, è formato da artisti impegnati nella prestigiosa Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Molto coinvolto il numeroso pubblico che ha applaudito con entusiasmo, nel salone gremito, tutte le performance del gruppo. Un ricco buffet sulla terrazza sul mare ha concluso la serata.

alcune foto della serata

 

  • Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo – Regione Campania
  • Associazione Musicale Maggio della Musica
  • Con il patrocinio del Comune di Napoli

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: SI È TENUTA AL CIRCOLO LA CONFERENZA STAMPA DEL PREMIO “POSILLIPO, CULTURA DEL MARE”

29/06/2018 In Casa Sociale, News

NEI SALONI DEL CIRCOLO LA CONFERENZA STAMPA DELLA I EDIZIONE DEL PREMIO

Alla conferenza, moderata dalla giornalista Nunzia Marciano, sono intervenuti Vincenzo Semeraro, Presidente del CN Posillipo, Filippo Smaldone, Consigliere del CN Posillipo, Filippo Parisio, Presidente dell’Assemblea del CN Posillipo, Massimo Falco, membro del comitato del premio e il Comandante del Nucleo GOS dei carabinieri, Vincenzo De Vita. Il premio gode del Patrocinio della Regione Campania, del Comune di Napoli e dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti.

La conferenza è stata l’occasione per presentare alla stampa i vincitori dei premi, realizzati dall’artista napoletano Lello Esposito, e dei riconoscimenti, che saranno consegnati nel corso di una serata di gala al Circolo Posillipo il 6 Luglio 2018 alle ore 20.00. Il Premio di giornalismo “Posillipo, Cultura del mare”, organizzato e promosso dal Posillipo, in occasione dei 93 anni di fondazione del sodalizio di Napoli, nasce per sensibilizzare sul valore inestimabile della risorsa mare sia per Napoli e la Campania, che per il Tirreno meridionale e sul suo ruolo di intermediazione tra i popoli, sinonimo di accoglienza, apertura e soprattutto dialogo. Il mare, la sua bellezza e la capacità di saperlo raccontare.

È stato questo il cuore della prima edizione del Premio, che ha visto concorrere giornalisti professionisti e pubblicisti iscritti all’Ordine Nazionale o praticanti e/o iscritti a Scuole di giornalismo, che abbiano affrontato le tematiche del mare sotto i più vari aspetti. La Giuria del Premio è composta da Silvana Lautieri, presidente, Mirella Armiero, Ermanno Corsi, Ernesto Mazzetti, Massimo Milone, Armida Parisi e Carlo Verna. Il Comitato organizzatore è composto da Vincenzo Semeraro, Filippo Parisio, Filippo Smaldone, Enrico Deuringer, Massimo Falco, Massimo Lo Iacono e Nunzia Marciano. Ad essere premiati, i giornalisti Vittorio Del Tufo de Il Mattino e Maria Luisa Cocozza, del TG5; premi speciali della giuria per Emilio Vitaliano, giornalista e Maria Sirago, docente e scrittrice.

Nel corso della serata, saranno conferiti anche attestati di merito ad alcuni dei partecipanti al Premio; saranno poi consegnati premi speciali del Comitato Organizzatore a tre personalità che si sono particolarmente distinte della promozione della risorsa mare di Napoli, ossia Guido Grimaldi, armatore dell’omonima flotta di importanza internazionale, Adele Ammendola, giornalista Rai, napoletana, di Posillipo e Alberto Carotenuto, Rettore dell’Università Parthenope di Napoli. Inoltre saranno consegnati riconoscimenti da parte del Comitato Organizzatore agli enti e alle personalità coinvolte in maniera positiva e propositiva nella valorizzazione della risorsa mare. Tra questi, la Regione Campania, nella persona del Presidente Vincenzo De Luca; il Comune di Napoli, nella persona del Sindaco Luigi De Magistris, il Museo del Mare di Napoli, nella persona del Presidente Antonio Mussari, la capitaneria di Porto di Napoli, nella persona dell’Ammiraglio Arturo Faraone, l’Autorità portuale nella persona del Presidente Pietro Spirito, il comitato di volontariato VOLANAPOLI, nella persona del Presidente Paolo Trapanese, Presidente anche del Comitato Regionale Campano della Federazione Italiana Nuoto, Nucleo GOS – Gruppo operativo sommozzatori e salvamento acquatico, nella persona del Comandante Vincenzo De Vita, il dott. Sergio Brancaccio, il prof. Maurizio Cotrufo e l’architetto Maria Caputi.

Dopo le premiazioni, la serata proseguirà sotto le stelle di Posillipo, sulla terrazza sul mare, all’insegna della buona musica, con il Trio Solus Agorà, e di un ricco buffet.

Media partner del Premio: Il Mattino, Radio CRC Targato Italia, Radio Siani, I’M Magazine.
Sponsor del Premio: Banca Euromobiliare, Ascione coralli, E. Marinella, LUEMA Srl, MOTUM Città in Movimento, SIOLA, Ottica D’Abundo, Gran Caffè La Caffettiera.

Album fotografico:

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: CONFERENZA STAMPA PREMIO “POSILLIPO, CULTURA DEL MARE”

26/06/2018 In Casa Sociale, News

IL 28 GIUGNO 2018 ALLE 11.30 CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL PREMIO DI GIORNALISMO ORGANIZZATO E PROMOSSO DAL CIRCOLO POSILLIPO

Alla conferenza, moderata dalla giornalista Nunzia Marciano, interverranno Vincenzo Semeraro, Presidente del CN Posillipo, Filippo Smaldone, Consigliere del CN Posillipo, il Comandante del Nucleo GOS dei carabinieri, Vincenzo De Vita e alcuni membri della giuria del premio. Il premio gode del Patrocinio della Regione Campania, del Comune di Napoli e dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti.

La conferenza sarà l’occasione per presentare alla stampa i vincitori dei premi e dei riconoscimenti, che saranno consegnati nel corso di una serata di gala al Circolo Posillipo il 6 Luglio 2018 alle ore 20.00. Il Premio di giornalismo “Posillipo, Cultura del mare”, organizzato e promosso dal Posillipo, in occasione dei 93 anni di fondazione del sodalizio di Napoli, nasce per sensibilizzare sul valore inestimabile della risorsa mare sia per Napoli e la Campania, che per il Tirreno meridionale e sul suo ruolo di intermediazione tra i popoli, sinonimo di accoglienza, apertura e soprattutto dialogo.

Il mare, la sua bellezza e la capacità di saperlo raccontare. È stato questo il cuore della prima edizione del Premio, che ha visto concorrere giornalisti professionisti e pubblicisti iscritti all’Ordine Nazionale o praticanti e/o iscritti a Scuole di giornalismo, che abbiano affrontato le tematiche del mare sotto i più vari aspetti. La Giuria del Premio è composta da Silvana Lautieri, presidente, Mirella Armiero, Ermanno Corsi, Ernesto Mazzetti, Massimo Milone, Armida Parisi e Carlo Verna. Il Comitato organizzatore è composto da Vincenzo Semeraro, Filippo Parisio, Filippo Smaldone, Enrico Deuringer, Massimo Falco, Massimo Lo Iacono e Nunzia Marciano.

Ad essere premiati, i giornalisti Vittorio Del Tufo de Il Mattino e Maria Luisa Cocozza, del TG5; premi speciali della giuria per Emilio Vitaliano, giornalista e Maria Sirago, docente e scrittrice.

Nel corso della serata, saranno conferiti anche attestati di merito ad alcuni dei partecipanti al Premio; saranno poi consegnati premi speciali del Comitato Organizzatore a tre personalità che si sono particolarmente distinte della promozione della risorsa mare di Napoli, ossia Guido Grimaldi, armatore dell’omonima flotta di importanza internazionale, Adele Ammendola, giornalista Rai, napoletana, di Posillipo e Alberto Carotenuto, Rettore dell’Università Parthenope di Napoli. Inoltre saranno consegnati riconoscimenti da parte del Comitato Organizzatore agli enti e alle personalità coinvolte in maniera positiva e propositiva nella valorizzazione della risorsa mare. Tra questi, la Regione Campania, nella persona del Presidente Vincenzo De Luca; il Comune di Napoli, nella persona del Sindaco Luigi De Magistris, il Museo del Mare di Napoli, nella persona del Presidente Antonio Mussari, la capitaneria di Porto di Napoli, nella persona dell’Ammiraglio Arturo Faraone, l’Autorità portuale nella persona del Presidente Pietro Spirito, il comitato di volontariato VOLANAPOLI, nella persona del Presidente Paolo Trapanese, Presidente anche del Comitato Regionale Campano della Federazione Italiana Nuoto, Nucleo GOS – Gruppo operativo sommozzatori e salvamento acquatico, nella persona del Comandante Vincenzo De Vita, il dott. Sergio Brancaccio, il prof. Maurizio Cotrufo e l’architetto Maria Caputi.

Dopo le premiazioni, la serata proseguirà sotto le stelle di Posillipo, sulla terrazza sul mare, all’insegna della buona musica, con il Trio Solus Agorà, e di un ricco buffet.

Media partner del Premio: Il Mattino, Radio CRC Targato Italia, Radio Siani, I’M Magazine.
Sponsor del Premio: Banca Euromobiliare, Ascione coralli, E. Marinella, LUEMA Srl, MOTUM Città in Movimento, SIOLA, Ottica D’Abundo, Gran Caffè La Caffettiera.

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: MUSICA AL POSILLIPO “VIAGGIO A NAPOLI”

26/06/2018 In Casa Sociale, News

CON “LE VOCI ITALIANE” DEL CORO DELL’ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA

Il 29 giugno 2018 dalle 20,30 al Circolo Nautico Posillipo una passeggiata piacevole, raffinata, divertente e coinvolgente lungo i percorsi del repertorio classico napoletano tra ‘800 e ‘900

VIAGGIO A NAPOLI

Segue buffet
Dehors

prenotazioni presso la portineria del Circolo: 081 5751282

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: MAKE IT REAL 2 – LA SCUOLA COME INCUBATORE D’IMPRESA

04/06/2018 In Casa Sociale, News

AL CIRCOLO POSILLIPO SARÀ PRESENTATO IL PROGETTO “SCUOLA VIVA – II ANNUALITÀ”

Sarà il Circolo Posillipo ad ospitare Giovedì 7 Giugno alle ore 11.00, nei suoi saloni, la presentazione del progettoMake it real 2: La scuola come incubatore d’impresasvolto presso l’I.S.I.S. “A. SERRA” nel corso dell’anno scolastico 2017/2018.

Il progetto si iscrive nel programma POR CAMPANIA “SCUOLA VIVA – II ANNUALITÀ” e per la sua natura esperienziale e sperimentale ha visto la collaborazione di realtà territoriali attive nel settore della formazione come “Fondazione Cultura & Innovazione” e “Polo MIC – Made In Campania”.

L’evento di presentazione si strutturerà in due fasi:

La fase di apertura dei lavori vedrà i saluti del Presidente del Circolo Posillipo Vincenzo Semeraro, del Dirigente Scolastico Prof.ssa Patrizia Pedata, dei responsabili delle fondazioni e associazioni coinvolte e l’intervento dell’Assessore alla Scuola e all’Istruzione della Regione Campania Dott.ssa Lucia Fortini.

La seconda fase, invece, sarà incentrata sugli studenti che hanno partecipato alle attività progettuali, reali protagonisti del progetto, che attraverso esibizioni e pubblicizzazioni degli elaborati finali prodotti “Daranno Voce” al progetto svolto.

Ancora una volta il sodalizio napoletano di Posillipo apre alla città e alle iniziative di costruzione sociale che partono dalla scuola, vero vivaio di forze positive per la città di Napoli e la Regione Campania.

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: PORTE APERTE AL CARO

LUNEDÌ 4 GIUGNO 2018 AL CIRCOLO POSILLIPO

Il Liceo Scientifico Tito Lucrezio Caro in collaborazione con il Circolo Nautico Posillipo presenta

PORTE APERTE AL CARO

Elenco dei moduli attuati che saranno presentati dalla Preside prof. Liana Nunziata

  • Educazione motoria, sport, gioco didattico
    Un “affondo” all’esclusione
  • Educazione motoria, sport, gioco didattico
    Non tiriamo i remi in barca!
  • Musica strumentale, canto corale
    Il Coro del Caro
  • Innovazione didattica e digitale
    La storia del liceo in … digitale
  • Potenziamento delle competenze di base
    Raccontare per interpretare
  • Potenziamento delle competenze di base
    L’investigazione: alla ricerca della matematica nascosta
  • Educazione alla legalità
    I warn you, I fall
  • Cittadinanza italiana ed europea e cura dei beni comuni
    La simulazione del Parlamento europeo

Con la collaborazione di:
Circolo Nautico Posillipo – “Astrocampania” – SOGECOM – Compagnia Teatrale “Le Nuvole”

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI VITTORIO DEL TUFO

31/05/2018 In Casa Sociale

GIOVEDÌ 28 GIUGNO ALLE 18.00 ALLA LIBRERIA FELTRINELLI DI PIAZZA DEI MARTIRI: “NAPOLI MAGICA”

Presentazione di “Napoli Magica” di Vittorio Del Tufo
(Neri Pozza editore)

Insieme con l’autore

  • Alessandro Barbano, direttore del “Mattino”
  • Gennaro Carillo, filosofo e docente all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli
  • Francesco Durante, giornalista e scrittore, direttore di “Napoli città libro”
  • Letture di Fabiana Sera

Attraversare una città significa muoversi nello spazio, ma anche camminare a ritroso nel tempo. “Napoli magica” – il nuovo libro del nostro consocio, giornalista e scrittore Vittorio Del Tufo, redattore capo del Mattino – è un viaggio nel cuore esoterico e misterioso di una delle città più antiche e affascinanti del mondo.

Da Virgilio Mago al fiume fantasma,dalla leggenda nera di Raimondo di Sangro alla maledizione della Gaiola, dalla Sirena Partenope, demone marino o uccello antropomorfo, umanizzata al punto da morire per amore, ai misteri della città sotterranea, dal mito di Iside all’enigmatica Y di Forcella, dai filosofi-maghi al diavolo della Pietrasanta, dalle Compagnie della Morte ai cori perduti delle fate, dai misteri archeologici ancora da svelare alle incredibili storie ambientate nei Castelli della città, si dipanano in queste pagine storie di sangue, di delitti e morte, di sesso e amanti insaziabili. Storie romantiche, cupe, feroci. Storie napoletane.

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: CONVIVIO “VITE PARALLELE”

10/05/2018 In Casa Sociale, News

CONVIVIALE SUL TEMA “VITE PARALLELE” – VITA DA AVVOCATO | VITA DA P.M.

Il 18 maggio 2018 si terrà presso il Circolo Posillipo una interessantissima conviviale, organizzata dal Panathlon Club di Napoli, durante la quale Illustri relatori quali Armando D’Alterio, Procuratore della Repubblica di Potenza e Gennaro Lepre, penalista cassazionista, riferiranno le proprie esperienze professionali correlandole agli insegnamenti tratti dall’attività sportiva.

VITE PARALLELE
Vita da Avvocato – Vita da P.M.

Si confronteranno:

  • Armando D’Alterio – Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Potenza
  • Gennaro Lepre – Penalista, patrocinante in Cassazione

Gli Illustri oratori riferiranno le proprie esperienze professionali traendo spunto da concreti momenti della propria attività sintomatici delle difficoltà/opportunità che la stessa offre, nei reciproci rapporti, non mancando di agganciare le proprie esperienze agli insegnamenti tratti dall’attività sportiva, in termini di impegno, lavoro di gruppo, rispetto dell’anatgonista/contraddittore, rispetto delle “regole del gioco”.

Programma della serata

Ore 20.00     Saluti del:

  • Presidente del Panathlon Club Napoli
  • Presidente del Circolo Nautico Posillipo
  • Presentazione – avv. Domenico di Martino

Ore 20.15    Conversazione
Ore 21.00    Dinner in terrazza

L’evento e la cena sono riservati ai Soci del Circolo Nautico Posillipo e del Panathlon Club Napoli e loro ospiti.

Area Comunicazione