CASA SOCIALE: PELVIFITNESS

20/09/2018 In Casa Sociale, News

GIOVEDÌ 27 SETTEMBRE – LA GINNASTICA PER IL BENESSERE INTIMO

Ore 17.30 al Circolo Nautico Posillipo

Prof. Giovanni Cavallo
prof. emerito di Gastroenterologia dell seconda università di Napoli

> Come affrontare l’incontinenza e le alterazioni dell’alvo.
> Come potenziare la muscolatura del pavimento pelvico per un miglior benessere fisico e sessuale.

introduce il Dott. Antonio Salzano
primario f.f UOC Radiologia Frattamaggiore ASL NA 2

per info: prof Giovanni Cavallo 081 643075

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: PRESENTAZIONE DEL LIBRO “SACRAMERICA”

17/09/2018 In Casa Sociale, News

LUNEDÌ 24 SETTEMBRE – ORE 18 – PRESENTAZIONE DEL LIBRO SACRAMERICA – INCONTRA L’AUTORE

Angelo Cannavacciuolo al
CIRCOLO NAUTICO POSILLIPO

SACRAMERICA

con

  • Massimo Lo Iacono
  • Armida Parisi
  • Letture di Cristina Donadio

Angelo Cannavacciuolo è uno dei miei autori preferiti, un romanziere con lo splendido dono del narratore. Scrive sempre con energia e passione. E questo potrebbe essere il suo romanzo più bello. Sacramerica è un racconto d’amore, una storia che parla di scrittori e di scrittura, una storia sulle conseguenze di dover vivere la propria vita con completa dedizione all’arte. In questo romanzo Cannavacciuolo mi ricorda quel Philip Roth che scava profondamente nell’immaginario degli scrittori, trovando infiniti significati tra le sue pieghe. Spero che questo romanzo trovi quel grande pubblico che merita. È un libro splendido che palpita di vita e di intelligenza“.
Jay Parini

Area Comunicazione

IL POSILLIPO APRE ALLA CITTÀ E ALLA SCUOLA

15/09/2018 In Casa Sociale, Editoriale, News

IL LICEO SANNAZARO SENZA AULE E STUDENTI “IN SPIAGGIA”
IL VICEPRESIDENTE TRIUNFO: “VENGANO AL CIRCOLO AD IMPARARE L’ETICA DELLO SPORT E L’AMORE PER IL MARE”

Vincenzo Triunfo

Vincenzo Triunfo

Il Circolo Posillipo apre ancora una volta alla città di Napoli e lo fa in maniera concreta offrendosi come vera alternativa ad un disagio che da giorni riempie le pagine dei giornali e che è a dir poco inaccettabile per una città che si definisce “civile” e che punta soprattutto sui giovani: il Liceo Sannazaro non ha abbastanza aule per tutti gli studenti iscritti che, con il placet della Dirigenza scolastica, hanno iniziato il nuovo anno in spiaggia o a passeggio nella Villa Floridiana.

Già in passato il Circolo ha deciso di non essere solo un club sportivo ma di seguire la sua vocazione di scuola per le discipline sportive, ponendosi come alternativa alla piaga orribile delle baby gang: “È assurdo ciò che accade al Sannazaro”, ha detto il Vicepresidente sportivo del Circolo Posillipo Vincenzo Triunfo, “ancora una volta non posso che ascoltare e raccogliere il grido di aiuto della città e venire incontro alla stessa e ai ragazzi. Il Circolo Posillipo esiste per creare eccellenze sportive, lo fa da 93 anni e la nostra mission è accogliere i ragazzi e avviarli alla pratica dello sport sperando di vederli sul gradino più alto di un podio olimpico o di un campionato del mondo. Siamo nati per questo e siamo diventati fra i massimi esperti planetari nell’avviamento delle discipline olimpiche da noi praticate. Oggi, grazie alla nostra sempre maggiore apertura nei confronti della città e alle competenze messe a disposizione da soci e dirigenti, ci sentiamo pronti anche a fare formazione nei nostri saloni, ospitando questi ragazzi per erudirli su tematiche fondamentali, come l’etica sportiva, il doping, la conoscenza degli aspetti medici e biomeccanici delle discipline sportive da noi praticate; ma anche insegnare il rispetto per gli elementi come mare, fiumi e laghi, per la loro grande importanza da un punto di vista di risorsa ambientale, economica e vitale che rappresentano per tutti noi. Contestualmente, come già facciamo con altre scuole, i ragazzi potranno far pratica, a rotazione, di tutte e otto le discipline che il circolo Posillipo porta avanti da quasi un secolo: canoa, canoa polo, canottaggio, nuoto, pallanuoto, scherma, triathlon e vela“.

Forse i ragazzi saranno più motivati a lasciare i banchi che non possono occupare per mancanza di spazio e avranno più chances di aumentare la loro conoscenza rispetto a qualche passeggiata in Floridiana o un bagno al mare. E comunque un tuffo nelle acque di Posillipo, se desiderano farlo, lo potranno tranquillamente fare, mentre gli si viene spiegato come comportarsi a mare nel rispetto di questo elemento essenziale per la vita della cittá e del pianeta. Noi siamo qui a disposizione e aspettiamo che l’Istituto ci contatti per poterlo aiutare nel migliore dei modi a gestire questa ennesima crisi che la nostra città registra. Perché la cultura dello sport aiuta e aiuterá sempre la crescita sana delle nostre future generazioni”.

A fare eco a Triunfo anche Paride Saccoia, capitano della prima squadra di pallanuoto del Posillipo, neo laureato in Economia e Commercio e già abilitato alla professione, nonostante gli impegni sportivi della squadra: “Anche da parte mia e, sono sicuro, della squadra, c’è la massima disponibilità per qualunque cosa di valore come questa”, assicura Saccoia che guarda anche oltre: “i Circoli dovrebbero aiutare anche nella formazione culturale oltre che sportiva, come nei college americani. Fare una cosa del genere con un liceo del genere, alternando cultura e sport, potrebbe essere il futuro dei circoli, che amplierebbero l’offerta formativa”.
“La squadra, comunque è ovviamente disposta, come facciamo per beneficenza già da tempo, anche a spiegare ai ragazzi cosa vuol dire essere uno sportivo. Io lo sono da 25 anni e sarebbe bello poter parlare ai liceali del Sannazaro di etica dello sport, di come si sta in gruppo e come si diventa uomini e donne facendo sport con tanto sacrificio
”.

In foto, studenti nei saloni del Circolo Posillipo; lo scatto con i giovani atleti del Circolo contro le baby gang; il Vicepresidente Enzo Triunfo; il Capitano della squadra di pallanuoto Paride Saccoia.

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI VITTORIO DEL TUFO “NAPOLI MAGICA”

05/09/2018 In Casa Sociale, News

IL 17 SETTEMBRE 2018 NEL SALONE DEI TROFEI DEL CIRCOLO POSILLIPO ALLE 18.00

La presentazione sarà curata dall’Associazione Miradois onlus e dal Circolo Nautico Posillipo

“NAPOLI MAGICA” di VITTORIO DEL TUFO

edito da NERI POZZA.

  • La serata sarà introdotta da Antonello Pisanti, presidente di Miradois onlus
  • Lo scrittore Maurizio De Giovanni e il giornalista Pietro Treccagnoli dialogheranno con l’autore
  • Alcuni brani del libro saranno letti da Fabiana Sera
  • Accompagnamento musicale con voce e chitarra di Gianni Aversano

Area Comunicazione

SCHERMA: PROGETTO “INCENTIVAZIONE ALLO STUDIO”

03/09/2018 In News, Scherma, Spada

GLI SPADISTI SIMONE GAMBARDELLA ED ERICA RAGONE PREMIATI DALLA FEDERAZIONE

La Federazione Italiana Scherma ha pubblicato l’elenco degli atleti risultati assegnatari dei riconoscimenti previsti dal progetto “Incentivazione allo Studio 2018”, promosso dalla Federazione in collaborazione con l’Istituto per il Credito Sportivo.

Grazie all’attività agonistica della passata stagione e dai risultati scolastici i posillipini “atleti-studenti” Erica Ragone e Simone Gambardella sono risultati meritevoli dell’assegnazione delle borse di studio, a dimostrazione della compatibilità tra allenamento serio e risultati scolastici. I premi saranno consegnati in una manifestazione che la federazione organizzerà a fine anno a Roma.

Ai due giovani atleti vanno i complimenti della sezione scherma e di tutta la casa sociale.

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: PREMIO SEBETO 2018

04/08/2018 In Casa Sociale

RICONOSCIMENTO ALLE ISTITUZIONI CHE HANNO PROMOSSO CULTURA E LEGALITÀ

Il presidente dell’Associazione ONLUS “ALLA FOCE DEL SEBETO”, Silvana Geirola, ringrazia tutti i convenuti ed esprime parole di riconoscimento per l’impegno profuso dal presidente del Circolo Nautico Posillipo Vincenzo Semeraro per il raggiungimento degli obiettivi prefissati nel governo dell’intera struttura sociale: “il Circolo Nautico Posillipo sta svolgendo il suo ruolo istituzionale di formazione personale dell’individuo e di diritto alla cultura attraverso le numerose attività sportive e culturali che hanno favorito l’associazionismo giovanile e il superamento delle disabilità”.

La manifestazione continua con la consegna di pergamene, targhe e medaglie: il presidente Vincenzo Semeraro consegna una pergamena all’assessora Alessandra Clemente per la “Collaborazione e Partecipazione per la matrice identitaria di una rinnovata compagine giovanile”. Consegnata una targa al Generale Vittorio Tomasone, (ritirata dal tenente Mucciacciaro) che in nome dell’arma è sempre al servizio del territorio, con dedizione e passione. Targa consegnata dall’avvocato Paolo Moscarelli.

L’Ambasciatore avvocato Enrico Tuccillo consegna all’ingegnere Marco Tartaglia, responsabile del nucleo sommozzatori della protezione civile carabinieri, una medaglia alla memoria del Sostituto Commissario di Polizia di Stato settore sommozzatori di La Spezia Rosario Sanarico, morto in servizio. Una targa viene consegnata anche a Vincenzo De Vita, capo squadra sommozzatori GOS per i suoi 20 anni di servizio nella protezione civile dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

Pergamena al giornalista Carlo Missaglia che “Coniuga l’amore per la musica e il mare, cercando in entrambe la melodia perfetta” premia l’avvocato Paolo Moscarelli.

Pergamena al giornalista Massimo Mastrolonardo che ha scritto “Amo il Sud del Mondo perché è quello vero, è quello dove siamo nati, è quello che geneticamente ci ha trasformati”.

Foto di Nunzio Russo

Area Cominicazione

CASA SOCIALE: PREMIO SEBETO 2018

19/07/2018 In Casa Sociale

IL 25 LUGLIO: RICONOSCIMENTO ALLE ISTITUZIONI CHE NEL CORSO DELL’ANNO SI SONO PROFUSE, CON IL LORO IMPEGNO, NELLA PROMOZIONE DELLA CULTURA E DELLA LEGALITÀ

LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE SI TERRÀ Mercoledi’ 25 Luglio 2018 dalle ore 19:30 alle ore 23:30 nel Salone dei Trofei del Circolo Nautico Posillipo

Segue cena – dehors – prenotazioni presso la portineria del Circolo: 081 5751282
Conducono: Silvana Geirola, Presidente dell’Associazione ONLUS “ALLA FOCE DEL SEBETO” e Enzo Ruju

ALLA CERIMONIA DI PREMIAZIONE interverranno:

  • Vincenzo De Vita PROTEZIONE CIVILE Sommozzatori A.N. Carabinieri – Capo Squadra SMZT G.O.S.;
  • Marco Tartaglia, Responsabile Nucleo G.O.S.;
  • Antonino Tramonte, Vicario G.O.S., Appuntato scelto C.C. Napoli;
  • Carlo Imperatore, Comandante Ispettore Superiore Polizia di Stato SMZT di Napoli (in congedo);

Landscape designer architetto Vittorio Barrella

Alla premiazione seguiranno:

  • CENA;
  • SPETTACOLO musicale di giovani talenti;
  • SFILATA di “Mr & Miss Italia Baby” e performance di Imma Borrelli in body art painting “La Sirena Partenope”;
  • SPETTACOLO MUSICALE POP LIRICA BLUES CONTEMPORANEO “NAPOLINMUSIC” con “THE 2SINGERS” nuova realtà della musica italiana con CARLO MEY FAMULARO (UN POSTO AL SOLE) POP SINGER e GIUSEPPE GAMBI TENORE INTERNAZIONALE (ITALIA PATRIA MIA).

Management NAPOLINMUSIC: Mauro Gallo

con il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli

Area Comunicazione

I EDIZIONE DEL PREMIO DI GIORNALISMO, POSILLIPO CULTURA DEL MARE

07/07/2018 In Casa Sociale, News

AL CIRCOLO POSILLIPO UNA SERATA ALL’INSEGNA DELLA VALORIZZAZIONE DEL MARE

Serata meravigliosa quella al Circolo Nautico Posillipo, in occasione ieri della I edizione del Premio di Giornalismo Posillipo, Cultura del mare. Un premio perché riconoscere il valore del lavoro e dell’impegno altrui è doveroso; di giornalismo perché il giornalismo è quell’arte di raccontare attraverso immagini e parole ciò che ai più sfugge; Posillipo, perché qui su una terrazza sul mare, la bellezza è un’idea davvero semplice, parafrasando J. C: Izzo; cultura, perché è la cultura che ci salverà, intesa come cultura del buon vivere, del rispetto reciproco, della valorizzazione di ciò che ci circonda; del Mare, perché il mare è accoglienza, è dialogo, è scambio tra i popoli e perché Napoli non sia solo una città sul mare ma una città di mare.

Il mare di Posillipo, gli spazi del Circolo Nautico che su di esso si affaccia, una terrazza sul mare gremita di personalità e buona musica: sono stati questi gli ingredienti che hanno consentito alla serata di essere in una sola parola perfetta. Tanti i riconoscimenti consegnati e i premi ricevuti nel corso della serata presentata dalla giornalista Nunzia Marciano. Il leitmotiv della serata di premiazioni è stata la valorizzazione del mare: nel corso della serata sono stati assegnati, oltre ai premi per il concorso, anche riconoscimenti a personalità che si sono particolarmente distinte nell’ambito della tutela e, appunto, della valorizzazione della risorsa mare.

Il Premio di giornalismo “Posillipo, Cultura del mare”, organizzato e promosso dal Posillipo, in occasione dei 93 anni di fondazione del sodalizio, nasce per sensibilizzare sul valore inestimabile della risorsa mare sia per Napoli e la Campania, che per il Tirreno meridionale e sul suo ruolo di intermediazione tra i popoli, sinonimo di accoglienza, apertura e soprattutto dialogo. Il mare, la sua bellezza e la capacità di saperlo raccontare. La Giuria del Premio è stata composta da Silvana Lautieri, presidente, Mirella Armiero, Ermanno Corsi, Ernesto Mazzetti, Massimo Milone, Armida Parisi e Carlo Verna.

Il Comitato organizzatore è composto da Vincenzo Semeraro, Filippo Parisio, Filippo Smaldone, Enrico Deuringer, Massimo Falco, Massimo Lo Iacono e Nunzia Marciano. I riconoscimenti con la motivazione “Una targa quale segno di riconoscenza per l’attenzione alla città di Napoli ed in particolare, al mare, profusa attraverso il lavoro svolto per la difesa e la promozione della risorsa mare”, sono stati assegnati alla Regione Campania, nella persona dell’assessore Chiara Marciani; al Comune di Napoli, nella persona del Sindaco Luigi De Magistris, al Museo del Mare di Napoli, nella persona del Presidente Antonio Mussari, alla capitaneria di Porto di Napoli, nella persona dell’Ammiraglio Arturo Faraone, al comitato di volontariato VOLANAPOLI, nella persona del Presidente Paolo Trapanese, Presidente anche del Comitato Regionale Campano della Federazione Italiana Nuoto, al Nucleo GOS – Gruppo operativo sommozzatori e salvamento acquatico, nella persona del Comandante Vincenzo De Vita, al dott. Sergio Brancaccio e all’architetto Maria Caputi.

Ad essere premiati, i giornalisti Vittorio Del Tufo de Il Mattino, Maria Luisa Cocozza, del TG5; Emilio Vitaliano, giornalista. Premi Speciali Giuria al prof. Maurizio Cotrufo e Maria Sirago, docente e scrittrice. Nel corso della serata, sono stati anche consegnati attestati di merito ad alcuni dei partecipanti al Premio: Brunella Bianchi, Antonio Cangiano, Gioacchino Roberto Di Maio, Marcello Gelardini, Marco Petrelli, Bruno Russo e Carlo Zazzera.

Sono stati poi consegnati i premi speciali del Comitato Organizzatore a tre personalità che si sono particolarmente distinte della promozione della risorsa mare di Napoli, ossia Guido Grimaldi, armatore dell’omonima flotta di importanza internazionale, Adele Ammendola, giornalista Rai, napoletana, di Posillipo e Alberto Carotenuto, Rettore dell’Università Parthenope di Napoli. Inoltre sono stati consegnati riconoscimenti da parte del Comitato Organizzatore agli enti e alle personalità coinvolte in maniera positiva e propositiva nella valorizzazione della risorsa mare. Durante le premiazioni, la serata è stata allietata della buona musica, con il Trio Solus Agorà. Tra gli ospiti, il questore Antonio De Iesu, il Rettore dell’Università di Salerno, Aurelio Tommasetti, il Comandante provinciale dei carabinieri di Napoli, Colonello Ubaldo Del Monaco, solo per citarne alcuni.

Motivazioni per i Premiati

Maria Luisa Cocozza – Giornalista Mediaset
Motivazione: Per essere l’autrice di tre servizi incentrati con rigorosa analisi sulla tematica del mare e la sua tutela in ambiti diversi.

Vittorio De Tufo – Giornalista Il Mattino
Motivazione: Per lo scritto “La leggenda degli uomini pesce e la setta dei Figli di Nettuno” pubblicato sul Il Mattino- e che con limpida prosa esprime ricchezza di riferimenti storici e letterari.

Emilio Vitaliano – Giornalista
Motivazione: Per l’articolo di divulgazione scientifica pubblicato sulla rivista BBC scienze, dedicato al problema dell’acidificazione delle acque marine.

Motivazioni per i Premi speciali personalità

Adele Ammendola – Giornalista Tg2
Motivazione: volto storico del TG2, porta in video i caratteri mediterranei che le vengono dai natali napoletani. Posillipina doc, figlia d’arte (il padre Franco è stato tra i più prestigiosi giornalisti della Rai di Napoli) non ha mai tradito le sue origini, pur dividendosi a Roma da anni tra lavoro e famiglia.
Premio Speciale – Posillipo, Cultura del Mare per un giornalismo fatto con l’anima.

Alberto Carotenuto – Rettore Parthenope
Motivazione: Premio Speciale – Posillipo, Cultura del Mare perché ha proiettato l’Università del mare, su fronte della didattica e della ricerca, su scenari internazionali. Dagli accordi per i corsi di formazione con l’Apple ai gemellaggi con l’Università cinese di Ludong, oggi la città di Napoli, con la risorsa mare, intesa come conoscenza, sviluppo, dialogo è capitale del Mediterraneo.

Guido Grimaldi – Armatore
Motivazione: Premio Speciale – Posillipo, Cultura del Mare perché nel solco di una prestigiosa tradizione familiare, guida oggi con intelligenza e successo, insieme al padre Manuel, una delle flotte commerciali e passeggeri più importanti del mondo. Con base operativa, però, sempre a Napoli: la Grimaldi, tra investimenti, risorse, tecnologie, scenari internazionali, non dimentica che alla base di tutto c’è la dimensione umana.

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: PREMIO DI GIORNALISMO “POSILLIPO, CULTURA DEL MARE”

04/07/2018 In Casa Sociale, News

VENERDÌ 6 LUGLIO AL CIRCOLO POSILLIPO LA SERATA DI PREMIAZIONE DEL PREMIO DI GIORNALISMO

Si terrà Venerdì 6 Luglio a partire dalle 20.00 al Circolo Posillipo, la serata di Premiazione del Premio di giornalismo “Posillipo, Cultura del mare” I Edizione. Nel corso della serata saranno assegnati, oltre ai premi per il concorso, anche riconoscimenti a personalità che si sono particolarmente distinte nell’ambito della tutela e la valorizzazione della risorsa mare.

Il Premio di giornalismo “Posillipo, Cultura del mare”, organizzato e promosso dal Posillipo, in occasione dei 93 anni di fondazione del sodalizio, nasce per sensibilizzare il valore inestimabile della risorsa mare sia per Napoli e la Campania, che per il Tirreno meridionale e sul suo ruolo di intermediazione tra i popoli, sinonimo di accoglienza, apertura e soprattutto dialogo. Il mare, la sua bellezza e la capacità di saperlo raccontare. La Giuria del Premio è composta da Silvana Lautieri, presidente, Mirella Armiero, Ermanno Corsi, Ernesto Mazzetti, Massimo Milone, Armida Parisi e Carlo Verna. Il Comitato organizzatore è composto da Vincenzo Semeraro, Filippo Parisio, Filippo Smaldone, Enrico Deuringer, Massimo Falco, Massimo Lo Iacono e Nunzia Marciano.

Ad essere premiati saranno i giornalisti Vittorio Del Tufo de Il Mattino, Maria Luisa Cocozza del TG5; Emilio Vitaliano, giornalista. Premi Speciali Giuria al professor Maurizio Cotrufo e Maria Sirago, docente e scrittrice. Nel corso della serata, saranno conferiti anche attestati di merito ad alcuni dei partecipanti al Premio; saranno poi consegnati premi speciali del Comitato Organizzatore a tre personalità che si sono particolarmente distinte della promozione della risorsa mare di Napoli, come Guido Grimaldi, armatore dell’omonima flotta di importanza internazionale, Adele Ammendola, giornalista Rai, napoletana, di Posillipo e Alberto Carotenuto, Rettore dell’Università Parthenope di Napoli. Inoltre saranno consegnati riconoscimenti da parte del Comitato Organizzatore agli enti e alle personalità coinvolte in maniera positiva e propositiva nella valorizzazione della risorsa mare. Tra questi la Regione Campania nella persona del Presidente Vincenzo De Luca; il Comune di Napoli nella persona del Sindaco Luigi De Magistris, il Museo del Mare di Napoli nella persona del Presidente Antonio Mussari, la capitaneria di Porto di Napoli nella persona dell’Ammiraglio Arturo Faraone, l’Autorità portuale nella persona del Presidente Pietro Spirito, il comitato di volontariato VOLANAPOLI nella persona del Presidente Paolo Trapanese, Presidente anche del Comitato Regionale Campano della Federazione Italiana Nuoto, il Nucleo GOS – Gruppo operativo sommozzatori e salvamento acquatico, nella persona del Comandante Vincenzo De Vita, il dott. Sergio Brancaccio e l’architetto Maria Caputi.

Durante le premiazioni, la serata sarà allietata della buona musica, con il Trio Solus Agorà.

Media partner del Premio: Il Mattino, Radio CRC Targato Italia, Radio Siani, I’M Magazine.

Sponsor del Premio: Banca Euromobiliare, Ascione coralli, E. Marinella, LUEMA Srl, MOTUM Città in Movimento, SIOLA, Ottica D’Abundo, Gran Caffè La Caffettiera, Prestige Boutique.

Motivazioni per i Premiati

Maria Luisa Cocozza – Giornalista Mediaset
Motivazione: Per essere l’autrice di tre servizi incentrati con rigorosa analisi sulla tematica del mare e la sua tutela in ambiti diversi.

Vittorio De Tufo – Giornalista Il Mattino
Motivazione: Per lo scritto “La leggenda degli uomini pesce e la setta dei Figli di Nettuno” pubblicato sul Il Mattino- e che con limpida prosa esprime ricchezza di riferimenti storici e letterari.

Emilio Vitaliano – Giornalista
Motivazione: Per l’articolo di divulgazione scientifica pubblicato sulla rivista BBC scienze, dedicato al problema dell’acidificazione delle acque marine.

Motivazioni per i Premi speciali personalità

Adele Ammendola – Giornalista Tg2
Motivazione: volto storico del TG2, porta in video i caratteri mediterranei che le vengono dai natali napoletani. Posillipina doc, figlia d’arte (il padre Franco è stato tra i più prestigiosi giornalisti della Rai di Napoli) non ha mai tradito le sue origini, pur dividendosi a Roma da anni tra lavoro e famiglia.
Premio Speciale – Posillipo, Cultura del Mare per un giornalismo fatto con l’anima.

Alberto Carotenuto – Rettore Parthenope
Motivazione: Premio Speciale – Posillipo, Cultura del Mare perché ha proiettato l’Università del mare, su fronte della didattica e della ricerca, su scenari internazionali. Dagli accordi per i corsi di formazione con l’Apple ai gemellaggi con l’Università cinese di Ludong, oggi la città di Napoli, con la risorsa mare, intesa come conoscenza, sviluppo, dialogo è capitale del Mediterraneo.

Guido Grimaldi – Armatore
Motivazione: Premio Speciale – Posillipo, Cultura del Mare perché nel solco di una prestigiosa tradizione familiare, guida oggi con intelligenza e successo, insieme al padre Manuel, una delle flotte commerciali e passeggeri più importanti del mondo. Con base operativa, però, sempre a Napoli: la Grimaldi, tra investimenti, risorse, tecnologie, scenari internazionali, non dimentica che alla base di tutto c’è la dimensione umana.

Area Comunicazione

CASA SOCIALE: SUCCESSO DEL COMPLESSO VOCALE “LE VOCI ITALIANE”

30/06/2018 In Casa Sociale

SPLENDIDA PERFORMANCE DELL’ ESEMBLE VOCI ITALIANE IN “VIAGGIO A NAPOLI” AL CIRCOLO POSILLIPO

Il gruppo composto per l’occasione da Mascia Carrera e Maura Meneghini (Soprani), Flavia Caniglia (Contralto), Massimo Iannone e Massimiliano Tonsini (Tenori), Massimo Simeoli (Baritono) e Paolo Tagliapietra al pianoforte, ha presentato un repertorio vocale-cameristico di canzoni napoletane dal rinascimento al novecento di autori come Donizetti, Mercadante, Murolo, Rossini, Di Giacomo, Gambardella, Tosti, Di Capua e altri. In chiusura due classici ‘O Sole Mio di Di Capua e nel blu dipinto di blu di Modugno.

L’Esemble vocale, accompagnato da Paolo Tagliapietra al pianoforte, è formato da artisti impegnati nella prestigiosa Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Molto coinvolto il numeroso pubblico che ha applaudito con entusiasmo, nel salone gremito, tutte le performance del gruppo. Un ricco buffet sulla terrazza sul mare ha concluso la serata.

alcune foto della serata

 

  • Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo – Regione Campania
  • Associazione Musicale Maggio della Musica
  • Con il patrocinio del Comune di Napoli

Area Comunicazione