PALLANUOTO: TRASFERTA A SIRACUSA PER I ROSSOVERDI CONTRO L’ORTIGIA

22/03/2019 In News, Pallanuoto

DOMANI, SABATO 23 MARZO 2018, LA NONA GIORNATA DI CAMPIONATO

Ultima gara prima della pausa lunga per il Posillipo che sarà impegnato nella nona giornata del campionato di pallanuoto maschile domani alle ore 15:00 contro il CC Ortigia, in trasferta a Siracusa alla piscina “P. Caldarella”.

Una squadra ostica, che ha fatto molto bene anche in Europa, arrivando in semifinale quella che affrontano domani i rossoverdi, che però puntano ad una buona prestazione come sottolinea l’allenatore Roberto Brancaccio: “Siano determinati e abbiamo voglia di fare bene”.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: SCONFITTA CASALINGA PER IL POSILLIPO

21/03/2019 In News, Pallanuoto

NEL TURNO INFRASETTIMANALE IL POSILLIPO PERDE IN CASA DAL BRESCIA 8-13

Sconfitta casalinga per il Posillipo che nel posticipo infrasettimanale contro l’AN Brescia, valevole per l’ottava giornata del campionato maschile di Pallanuoto, non va oltre un 8-13.

A pesare sui rossoverdi l’impatto iniziale dello 0-3 avversario che ha portato i padroni di casa ad una rincorsa sino al terzo tempo. I valori del Brescia sono poi venuti fuori determinando la sconfitta. Qualche ingenuità del Posillipo nel subire il gioco avversario e nella non brillante gestione dell’uomo in meno.

I ragazzi hanno fatto una buona prestazione dal punto di vista fisico”, il commento dell’allenatore del Posillipo Roberto Brancaccio, “forse c’è mancata quella furbizia in più in alcuni momenti”.

Il Posillipo tornerà in vasca già sabato, per la trasferta contro il CC Ortigia.

Foto di Nunzio Russo:

Area Comunicazione

PALLANUOTO GIOVANILE: WEEKEND DI SUCCESSI PER IL POSILLIPO

18/03/2019 In News, Pallanuoto

UN ALTRO FINE SETTIMANA MOLTO POSITIVO PER LE FORMAZIONI GIOVANILI

La pallanuoto giovanile del Circolo Nautico Posillipo, impegnata tra sabato e domenica dall’Under 17 alla 13B, prosegue con la sua marcia di successi.

Un successo, quello dei ragazzi di Gennaro Mattiello, che conferma quanto di buono sta esprimendo il gruppo nel concentramento certamente più competitivo dell’intera penisola. Nel match della “Vitale” con un agguerrita RN Arechi, a fare la differenza è una splendida fase difensiva, guidata da un ottimo Orbinato che sostituiva l’assente Damiano, che eccetto i primi i due gol subiti nei primi minuti, non ha concesso più nulla ai salernitani nei restanti tre periodi di gioco.
Continua la corsa al primo posto a braccetto con il Telimar, a seguito della vittoria dei palermitani in casa del Nuoto Catania, prossimo avversario dei rossoverdi tra due domeniche a Casoria.

Prosegue anche la marcia dell’under 15 (nella foto) di Falco, nel primo vero test match della fase d’elite, giocato presso l’impianto casalingo dell’ Alba Oriens. I giovani rossoverdi hanno la meglio della RN Salerno (presente in verità con diversi atleti 2005 e 2006), dimostrando nel corso della partita anche ottime trame corali e diversi spunti individuali.
Al fine di consentire ai tre atleti nati 2004 Lindstrom, Serino e de Florio, convocati dal tecnico Tafuro in vista delle qualificazioni agli Europei U15, Somma e compagni rigiocheranno direttamente il 3 aprile, in una sfida di tutto rispetto con l’Aquachiara, in quel di Santa Maria Capua Vetere.

Infine imposizioni importanti anche per la categoria Under 13, nelle canoniche sfide della domenica mattina presso il nostro sodalizio.
I ragazzi di Davide Truppa riescono a strappare i tre punti con un coriaceo Swim Academy, al quale vanno i complimenti per aver disputato una gara attenta ed efficace, sfiorando il colpaccio con la rete del 3-4, siglata a poco più di 5 minuti dal termine.
Nonostante le difficoltà, i rossoverdi reagiscono e trovano il modo di superare per due volte l’ottimo estremo difensore avversario con i guizzi di Basile e Napolitano.

Vincono anche i babies guidati da Marsili, contro la formazione femminile del Villani. Match importante per gestire al meglio i giovanissimi presenti in rosa, con il giusto minutaggio per tutti i partecipanti.

Questi i risultati nel dettaglio:

UNDER 17

RN ARECHI – CN POSILLIPO 2 – 5 (2-0, 0-2, 0-1, 0-2)
Posillipo: Lindstrom, Santangelo, de Florio 1, Romanino 1, Silipo, Somma, Serino, Silvestri 1, Gargiulo, Orlandino, Napolitano, Parrella J. 2, Orbinato. All. Mattiello

UNDER 15

CN POSILLIPO “A” – RNN SALERNO 14 – 2 (2-0, 4-0, 4-2, 4-0)
Posillipo: Lindstrom, De Buono, Sperandeo 1, Coda 1, Izzo 1, Trivellini 1, Serino 4, Somma 2, de Florio 2, Varriale, Russo 1, Martusciello 1, Pizzo, Errico, Scognamiglio M. All. Falco

UNDER 13

CN POSILLIPO “A” – SWIM ACADEMY 5 – 4 (1-1, 1-1, 1-1, 2-1)
Posillipo: Aloise, Monarca, Lucchese 1, Marsili, Varavallo 1, Miraldi, Renzuto, Oliviero 1, Radice, Basile 1, Napolitano 1, Auletta, Izzo, Scognamiglio S., Fontana. All. Truppa

CN POSILLIPO “B” – CS VILLANI F 8 – 3 (2-1, 2-1, 2-0, 2-1)
Posillipo: Lauro, — , Senzamici, Ciampa L., Cuomo 3, Ciampa G., Fabrizio 1, Lindstrom 1, — , Postiglione 1, Ripetta, Rinaldis 2, Cafarelli, Lucchese, Auletta Matteo. All. Marsili

Area Comunicazione

PALLANUOTO: PUBBLICATO IL DISPOSITIVO DEL COLLEGIO DI GARANZIA DELLO SPORT NEL GIUDIZIO PRO RECCO CONTRO FIN E C.N. POSILLIPO

13/03/2019 In News, Nuoto e Pallanuoto

Il Circolo Nautico Posillipo, nelle more di pubblicazione della motivazione del provvedimento, resta con fiducia in attesa di conoscere la sanzione che sarà applicata adottando il principio di proporzionalità.

DISPOSITIVO:

IL COLLEGIO DI GARANZIA DELLO SPORT

Nel giudizio iscritto al R.G. ricorsi n. 9/2019, presentato, in data 8 febbraio 2019, dalla società Pro Recco Nuoto e Pallanuoto SSD contro la Federazione Italiana Nuoto (FIN) e la A.S.D. C.N. Posillipo avverso la decisione n. 39/2018 della Corte Federale di Appello, in funzione di Corte Sportiva di Appello presso la FIN, nel procedimento n. 8002/2018 Pro Recco c/o Giudice Sportivo Nazionale, comunicata il 10 gennaio 2019 e pubblicata sul sito FIN in data 11 gennaio 2019, nella parte in cui, rigettando il ricorso proposto dalla società Pro Recco, è stata confermata la decisione del Giudice Sportivo Nazionale del 25 ottobre 2018 – pubblicata sul Notiziario n. 3 del 25 ottobre 2018 e relativa alla gara del 20 ottobre 2018 tra la stessa Pro Recco e la A.S.D. C.N. Posillipo, valevole per il Campionato Maschile di Pallanuoto Serie A1 – con la quale è stata disposta, a carico della società istante, per carenze organizzative legate allo svolgimento della gara, la sanzione della sconfitta a tavolino con il risultato di 0-5 a favore della società CN Posillipo, oltre all’ammenda di euro 1.000,00.
Annulla la decisione impugnata e, per l’effetto, rinvia alla CFA FIN per il riesame della controversia, applicando il principio di proporzionalità della sanzione.
Spese al definitivo.
Dispone la comunicazione della presente decisione alle parti tramite i loro difensori anche con il mezzo della posta elettronica.
Così deciso in Roma, nella sede del Coni, in data 13 marzo 2019.

IL PRESIDENTE  Mario Sanino
IL RELATORE Marcello De Luca Tamajo
PER IL SEGRETARIO Gabriele Murabito

Depositato in Roma, in data 13 marzo 2019.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: PAREGGIO IN VETTA PER L’UNDER 17 DEL POSILLIPO. PARTENZA POSITIVA PER LE ALTRE CATEGORIE

11/03/2019 In News, Pallanuoto

BUON RISULTATO CON IL TELIMAR PALERMO PARI IN CLASSIFICA – 6-6

Nel match clou della settima giornata, ultima del girone d’andata del campionato Nazionale Under 17 “A”, i posillipini ottengono un buon con il Telimar Palermo, appaiato al primo posto in classifica.

A Casoria i ragazzi di Gennaro Mattiello non riescono a mantenere la testa avanti sino al fischio finale, sebbene a poco più di un minuto dalla termine conducevano con una rete di vantaggio, prima del 6-6 conclusivo siglato da Messana.

Luca Silvestri

Luca Silvestri

Ad onor di cronaca erano stati i palermitani a condurre nelle prima fasi di gioco, prima sullo 0-2 e successivamente sull’ 1-3, con uno scatenato Occhione (tenuto a bada nelle restanti frazioni dopo una partenza sprint). La reazione dei rossoverdi è però veemente e si concretizza con la reti personali di capitan Silvestri e Parrella, che a cavallo di seconda e terza frazione riescono a riportare il risultato in parità.

Nel concitato finale qualche decisione arbitrale controversa crea confusione nei capovolgimenti di gioco e, nonostante l’1-2 firmato da Santangelo e Gargiulo, è alla fine il Telimar ad approfittarne con la rete che chiude l’incontro.

Tabellino di marcia comunque di tutto rispetto per i ragazzi di Mattiello che riprenderanno la lotta al primo posto già domenica prossima, nell’intricata trasferta di Salerno con l’Arechi.

Ottimi esordi, invece, per le altre due formazioni Under 15 e Under 13 “A”, nei rispettivi concentramenti regionali d’elite.
Entrambe le formazioni, impegnate nella prima di campionato con il Flegreo, rispettano le attese andando in rete complessivamente 47 volte (23-0 e 24-2).
Poco da aggiungere ad una prestazione ordinata e ricca di spunti offensivi individuali e di squadra.

Nel secondo impegno domenicale, poi, i giovani di Davide Truppa riescono a strappare un ulteriore successo sul campo del San Mauro, da sempre tra i più ostici della Campania.
I rossoverdi fanno il loro dovere, senza però esprimere al massimo le proprie potenzialità, complice un’ottima prestazione della formazione di mister Violetti.
Le reti di Miraldi e Lucchese, nei due tempi centrali, indirizzano la sfida in modo netto fino al massimo vantaggio in favore dei posillipini (3-8), dopo un inizio gara equilibrato. Nel finale gli ospiti amministrano il gap ottenuto, e ottengono tre punti importanti per la loro classifica.

Nel dettaglio, i tabellini delle sfide:

UNDER 17

CN POSILLIPO – TELIMAR PALERMO 6-6 (2-3, 1-0, 1-1, 2-2)
Posillipo: Damiano, Santangelo 1, de Florio, Romanino, Silipo, Somma, Percuoco, Silvestri 1, Gargiulo 1, Orlandino, Napolitano, Parrella J. 1, Orbinato. All. Mattiello

UNDER 15

SC FLEGREO – CN POSILLIPO “A” 0 – 23 (0-8, 0-5, 0-4, 0-6)
Posillipo: Lindstrom, De Buono 2, Sperandeo 3, Coda 3, Izzo 3, Trivellini, Serino 1, Somma 4, de Florio 5, Varriale, Russo 1, Martusciello, Pizzo, Errico 1, Scognamiglio M. All. Falco

UNDER 13

CN POSILLIPO “A” – SC FLEGREO 24 – 2 (7-2, 4-0, 6-0, 7-0)
Posillipo: Lauro, Monarca 2, Radice 1, Marsili 2, Varavallo 3, Miraldi 4, Renzuto 1, Oliviero 2, Corcione 3, Basile 2, Napolitano 1, Auletta 1, Scarpati 2, Scognamiglio S., Fontana. All. Truppa

SAN MAURO “A” – CN POSILLIPO “A” 5 – 9 (1-1, 2-5, 1-2, 1-1)
Posillipo: Aloise, Radice, Lucchese 2, Marsili, Varavallo 2, Miraldi 3, Renzuto, Oliviero 1, Corcione, Basile, Napolitano, Auletta, Scarpati, Fittipaldi, Fontana. All. Truppa

Area Comunicazione

L’AMAREZZA DEL VICEPRESIDENTE SPORTIVO PER L’INCIDENTE A DI MARTIRE

04/03/2019 In Editoriale, News, Pallanuoto
Vincenzo Triunfo

Vincenzo Triunfo

Ho una forte convinzione: “L’essenza dello sport agonistico risiede negli insegnamenti che lo stesso offre agli atleti che lo praticano“. Il sacrificio che porta al risultato, la perseveranza a voler raggiungere gli obiettivi che non sono fine a se stessi, la lealtà nei confronti dell’avversario e il rispetto delle regole che si sa “sono uguali per tutti“. Il Posillipo lo sa e lo sanno anche tutti i nostri atleti agonisti, dai 6 ai 99anni! Accettiamo i verdetti e le sconfitte, esaltiamo il merito del risultato conseguito e correggiamo i comportamenti che non sono adeguati, facciamo un “mea culpa” se a volte il sistema fa cilecca e ripartiamo più determinati di prima. Accettiamo le critiche, le sconfitte, i verdetti arbitrali, cercando di capire dove noi abbiamo sbagliato.

Lo facciamo e cerchiamo di farlo sempre con l’obbiettivo di far crescere prima le donne e gli uomini e poi le campionesse e i campioni.
Siamo disposti a vivere le sconfitte per insegnare ai giovani atleti come si vince.
Lo facciamo!
Ma quello che non possiamo fare, tollerare e accettare e vedere i nostri giovani atleti, i nostri figli, massacrati sotto una violenza degna del peggior ring visto solo in “fight club”. Questo non lo possiamo tollerare e soprattutto se ciò accade sotto gli occhi vigili di chi dovrebbe controllare e sanzionare. Nell’interesse dello sport italiano cerchiamo di far crescere quelli che poi saranno i campioni del futuro, che porteranno, come da decenni facciamo, nuove medaglie nel medagliere olimpico.

Quello che è accaduto in vasca, sabato pomeriggio a Savona durante un match di pallanuoto, non lo possiamo accettare; non accettiamo vedere massacrato un nostro atleta diciassettenne che sta crescendo, solo perché un avversario non è preparato tecnicamente e tatticamente a fermarlo e l’unico modo che riesce a mettere in campo è spaccargli il naso con un pugno ben preparato e pensato. Noi alleviamo campioni perché possano dare al Posillipo e all’Italia prestigio, non alleniamo “punchball” per frustrati, dementi, incapaci.

Non accettiamo neanche che un minorenne non sia tutelato al meglio dopo un grave infortunio e rischi un danno maggiore per incompetenza di chi è addetto alla salvaguardia degli atleti durante un incontro. La nostra è una grande famiglia e ogni ragazzo per me è come un figlio e con lo stesso fervore e determinazione ne difendo i suoi diritti e la sua incolumità.
Infine le immagini del video e delle foto riportate dai media, parlano da sole. Giudicate voi, noi sappiamo di essere “player“, lo facciamo da 93 anni, e da player noi ci asteniamo dai giudizi!

Vincenzo Triunfo
Vice presidente sportivo
C.N. Posillipo

PALLANUOTO: POSILLIPO SCONFITTO IN TRASFERTA A SAVONA 9 a 7

02/03/2019 In News, Pallanuoto

BRANCACCIO: “HANNO PESATO LE ASSENZE”. TRIUNFO: “IL POSILLIPO SAPRÀ RIFARSI”

Sconfitta per il Posillipo nella trasferta di pallanuoto maschile di serie A a Savona, in una partita che termina 9-7 per i padroni di casa, con un rigore a testa messo a segno per entrambe le compagini, e dove a pesare più di ogni altra cosa sono le assenze in partenza a cui si è aggiunta una pedina importante in meno in corso di partita.

I parziali raccontato di un sostanziale pareggio che però ha premiato il Savona capace di un punto in più sia nel secondo che nell’ultimo quarto. Dodici a referto per il Posillipo, senza Massimo Di Martire e Simone Rossi entrambi squalificati e Gianluigi Foglio, ancora non disponibile e già nei primi minuti del secondo tempo la squadra posillipina ha dovuto fare definitivamente a meno di Giampiero Di Martire uscito, suo malgrado, per un fortissimo colpo al viso che ha provocato una notevole fuoruscita di sangue e una conseguente sospetta rottura del setto nasale, dopo un minutaggio quasi nullo.

I rossoverdi hanno affrontato un Savona alla ricerca di punti-salvezza, davanti ai 200 spettatori della piscina “C. Zanella” di Savona.

Questo il commento dell’allenatore del Posillipo Roberto Brancaccio: “Sapevamo che non era semplice la partita, sia per l’impegno del Savona sia per le assenze con cui siamo partiti a cui abbiamo dovuto aggiungere quella di Giampiero in corso di gara. Alla fine nei momenti decisivi è venuta meno la lucidità e non è stato facile affrontare l’ultimo quarto di gara”, commenta Brancaccio, che chiosa: “nonostante il risultato negativo va dato atto ai ragazzi di avercela messa tutta, come sempre del resto”.
A commentare il risultato della gara anche il vicepresidente sportivo del Circolo Posillipo Vincenzo Triunfo, che ha guardato la partita su waterpolo Channel: “Ho apprezzato la tripletta di Saccoia ma mi aspettavo qualcosa in più da tutti i senatori e stranieri presenti in acqua. Sono certo che nei prossimi sei incontri il Posillipo saprà rifarsi e dimostrare di cosa è capace”.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: POSILLIPO IN TRASFERTA A SAVONA

01/03/2019 In News, Pallanuoto

BRANCACCIO: “FIDUCIA NEL GRUPPO NONOSTANTE LE ASSENZE”

Sfida in casa del Savona domani alle ore 16.30 alla piscina comunale “C. Zanella” di Savona, per la squadra di pallanuoto maschile di serie A del Posillipo: gli ospitanti sono reduci da una vittoria in trasferta contro Bogliasco e prima di questa, da un pareggio in casa contro il Quinto.

ll Posillipo, orfano di Simone Rossi e Massimo Di Martire, alla gara ci arriva invece dopo un pareggio Last second contro la RN Florentia in casa. Il campo del Savona è di certo ostico perché si affronta una squadra che è alla ricerca a tutti i costi di punti-salvezza.

Nonostante le assenze Roberto Brancaccio lancia la sfida agli avversari fiducioso nei suoi: “Sappiamo quante difficoltà incontreremo sfidando una squadra che ha bisogno di fare punti”, dice l’allenatore rossoverde alla vigilia della gara, “abbiamo delle assenze che potrebbero pesare ma sono fiducioso nel gruppo e nella voglia di continuare a fare bene in questo campionato”.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: PAREGGIO AL FOTOFINISH CONTRO LA RN FLORENTIA

23/02/2019 In News, Pallanuoto

POSILLIPO – RN FLORENTIA  7-7 ALLA PISCINA DI CASORIA

Pareggia a 7 secondi dalla fine il Posillipo sotto, ad una manciata di cronometro dall’ultima chiamata utile, per 6-7 contro la Rari Nantes Florentia: alla piscina Alba Oriens di Casoria i ragazzi della pallanuoto rossoverde riescono a portare a casa un risultato positivo in una gara i cui parziali raccontano di un quarto tempo in cui la Florentia si gioca il tutto per tutto, sfiorando la vittoria: 2-2/1-0/1-1/3-4 i risultati.

Ben quattro i rigori concessi in totale, due per compagine, di cui uno sbagliato dal n. 5 posillipino, Giuliano Mattiello. Ma è proprio grazie al secondo rigore concesso ai padroni di casa che si pareggia in casa rossoverde.

Out per somma di falli in entrambe le squadre: Rossi e Scalzone per il Posillipo, Eskert per la Florentia. Ancora assente Massimo Di Martire.

Il punto rimediato consente al Posillipo di restare ancorato al quarto posto, in attesa sabato prossimo della trasferta a Savona.

Per l’allenatore rossoverde Roberto Brancaccio, “queste sono partite che si conoscono, e si giocano contro squadre che non mollano nulla. Oggi siamo stati bravi a non mollare nel finale di gara ed è stato il crederci fino alla fine che ci ha permesso di agguantare il pareggio. Per quanto riguarda la squadra, confido molto nei giovani e nell’apporto che possono dare al gioco ma soprattutto confido nei senatori che li aiutano a crescere. La nostra è stata una buona prestazione, forse è mancato un po’ di “uomo in più” ma nonostante questo confermo una buona prestazione generale”.

Area Comunicazione

PALLANUOTO: IL POSILLIPO OSPITA LA FLORENTIA

22/02/2019 In News, Pallanuoto

DOMANI, SABATO 23 FEBBRAIO, ALLA PISCINA DI CASORIA

Arriva la Florentia: domani alle ore 17.00 alla piscina Alba Oriens di Casoria, la squadra di seria A1 maschile di pallanuoto del Posillipo ospita infatti, gli avversari fiorentini, reduci questi ultimi da una vittoria in casa contro il Bogliasco.

I rossoverdi arrivano, invece, alla partita di domani, dopo una partita al cardiopalma nel derby contro il Circolo Canottieri Napoli. Roberto Brancaccio dovrà poi fare a meno di Massimo Di Martire, puntando su una delle giovani promesse posillipine, il diciasettenne Luca Silvestri: “Domani dovremo raccogliere quanta più concentrazione possibile, anche in virtù dell’assenza di Massimo Di Martire”, il commento alla vigilia di gara dell’allenatore posillipino, “e soprattutto perché conosciamo bene il valore della Florentia e il DNA di questa squadra”.

Area Comunicazione